SlideShare a Scribd company logo
Audience engagement,
online e offline la
creatività ci aiuta a
stimolare la
partecipazione dei
visitatori
Chi siamo
Dal 2013 proviamo a rendere le nostre
istituzioni più social.
Che cosa facciamo?
Andando oltre gli strumenti…
Non basta aprire un account social per
diventare “social”.
Un museo è “social” quando:
WELCOME TO DIGITAL ERA
"Crediamo che il mondo digitale offra incredibili
opportunità alle istituzioni che lavorano con i
beni culturali, la cultura e le arti per creare un
legame con i pubblici e realizzare la propria
mission. Sì, ci sono sfide serie, ma un'istituzione
che strategicamente abbraccia la rivoluzione
digitale, andrà meglio. Il mondo è cambiato ed
è il momento di cambiare con esso."
Jasper Visser & Jim Richardson
Crediamo che internet ed i social media siano una
grande opportunità per la comunicazione
culturale, un modo per coinvolgere nuovi soggetti,
abbattere ogni tipo di barriere, e favorire
ulteriormente la creazione, la condivisione, la
diffusione e valorizzazione del nostro patrimonio
artistico.
Crediamo in nuove esperienze di visita dei
siti culturali, non più passive, ma attive,
dove la conoscenza non viene solo
trasmessa ma anche costruita, dove il
visitatore è coinvolto ed è in grado di
produrre egli stesso forme d’arte.
Engagement?
Reach Interest Involve Activate
Digital Engagement Process
Individua il tuo audience
e prova a raggiungerlo
selezionando i canali
giusti.
Offri loro dei contenuti di
valore capaci di generare
interesse
Invita loro a
partecipare, stimola
l’azione e metti in
connessione
Rendi attiva la loro
partecipazione
DEP jasper Visser
Come?
(qualche rapido esempio)
L’ENNESIMA APP??
Crowdfunding
Alcuni torinesi hanno continuato a recarsi al
museo per effettuare donazioni.
Crowdfunding
“Lasciare che il pubblico prenda il controllo delle
immagini è cruciale per incoraggiare le persone a
creare un legame con le opere stesse.”
Mr. Dibbits
(Rijksmuseum)
OPEN DATA
« Coloro che fanno distinzione fra intrattenimento ed
educazione forse non sanno che l'educazione deve essere
divertente e il divertimento deve essere educativo »
(Marshall McLuhan)
Gaming
Hack Museum
Disegnare nuovi tipi di esperienze.
Social events:
Museum Mashapp
Invasioni Digitali
etc
Co-creation of cultural value with Re-Use of Cultural Content
Vocazione di San Matteo, Caravaggio, 1600, San Luigi dei Francesi,
Cappella Contarelli – 2014 @ Invasioni Digitali
Hammer Museum, Los Angeles.
Music & Dance
- Diffondere contenuti di valore
- Coinvolgere il proprio audience
- Dar vita ad una comunità attiva
3 keypoints:
Come (costruire una strategia)
Digital Engagement Framework
TOCCA A TE

More Related Content

Viewers also liked

Enterprise Project Management SLIDESHARE
Enterprise Project Management SLIDESHAREEnterprise Project Management SLIDESHARE
Enterprise Project Management SLIDESHARE
Jorge Vaz Girão , CISA, PMP, PMDPro I, ERMCP
 
1 introduzione
1 introduzione1 introduzione
1 introduzione
gianni raducci
 
Le basi del project management
Le basi del project managementLe basi del project management
Le basi del project management
SQcuola di Blog
 
Ldb_eXperience.Lab Carriero_01
Ldb_eXperience.Lab Carriero_01 Ldb_eXperience.Lab Carriero_01
Ldb_eXperience.Lab Carriero_01 laboratoridalbasso
 
Creare esperienze, uniche, attraverso i social media
Creare esperienze, uniche, attraverso i social mediaCreare esperienze, uniche, attraverso i social media
Creare esperienze, uniche, attraverso i social media
Fabrizio Todisco
 
"Il valore dell'accoglienza turistica" 28 11 2012
"Il valore dell'accoglienza turistica"  28 11 2012"Il valore dell'accoglienza turistica"  28 11 2012
"Il valore dell'accoglienza turistica" 28 11 2012
Antonella Barozzi
 
Integrare Facebook e MailChimp per far crescere il business
Integrare Facebook e MailChimp per far crescere il businessIntegrare Facebook e MailChimp per far crescere il business
Integrare Facebook e MailChimp per far crescere il business
Alessandra Farabegoli
 
Project Management
Project ManagementProject Management
Project Managementlukic83
 

Viewers also liked (8)

Enterprise Project Management SLIDESHARE
Enterprise Project Management SLIDESHAREEnterprise Project Management SLIDESHARE
Enterprise Project Management SLIDESHARE
 
1 introduzione
1 introduzione1 introduzione
1 introduzione
 
Le basi del project management
Le basi del project managementLe basi del project management
Le basi del project management
 
Ldb_eXperience.Lab Carriero_01
Ldb_eXperience.Lab Carriero_01 Ldb_eXperience.Lab Carriero_01
Ldb_eXperience.Lab Carriero_01
 
Creare esperienze, uniche, attraverso i social media
Creare esperienze, uniche, attraverso i social mediaCreare esperienze, uniche, attraverso i social media
Creare esperienze, uniche, attraverso i social media
 
"Il valore dell'accoglienza turistica" 28 11 2012
"Il valore dell'accoglienza turistica"  28 11 2012"Il valore dell'accoglienza turistica"  28 11 2012
"Il valore dell'accoglienza turistica" 28 11 2012
 
Integrare Facebook e MailChimp per far crescere il business
Integrare Facebook e MailChimp per far crescere il businessIntegrare Facebook e MailChimp per far crescere il business
Integrare Facebook e MailChimp per far crescere il business
 
Project Management
Project ManagementProject Management
Project Management
 

Similar to Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la partecipazione dei visitatori

Marianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni Digitali
Marianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni DigitaliMarianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni Digitali
Marianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni Digitali
BTO Educational
 
Invasioni digitali: la cultura viaggia sui social
Invasioni digitali: la cultura viaggia sui socialInvasioni digitali: la cultura viaggia sui social
Invasioni digitali: la cultura viaggia sui social
Rossana Turi
 
Michele Marchigiani, network reale o virtuale?
Michele Marchigiani, network reale o virtuale?Michele Marchigiani, network reale o virtuale?
Michele Marchigiani, network reale o virtuale?
KnowCamp
 
Presentazioni Invasioni Digitali 2015 a Taranto
Presentazioni Invasioni Digitali 2015 a TarantoPresentazioni Invasioni Digitali 2015 a Taranto
Presentazioni Invasioni Digitali 2015 a Taranto
Rossana Turi
 
Le Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessons
Le Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessonsLe Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessons
Le Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessons
Marianna Marcucci
 
Humanlab
Humanlab Humanlab
Humanlab 12 2019
Humanlab 12 2019Humanlab 12 2019
Humanlab 12 2019
Michele Cignarale
 
Digitalizzare la cultura
Digitalizzare la cultura Digitalizzare la cultura
Digitalizzare la cultura
Netlife s.r.l.
 
La cultura che invade- Marianna Marcucci
La cultura che invade- Marianna MarcucciLa cultura che invade- Marianna Marcucci
La cultura che invade- Marianna Marcucci
Ravenna Future Lessons
 
SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA
SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARASLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA
SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA
Paolo Rossi
 
Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...
Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...
Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...
Alba Scarpellini
 
Ldb TAZ Raveggi 02
Ldb TAZ Raveggi 02Ldb TAZ Raveggi 02
Ldb TAZ Raveggi 02
laboratoridalbasso
 
Ldb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturale
Ldb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturaleLdb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturale
Ldb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturalelaboratoridalbasso
 
TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale
TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale
TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale
Fabio Viola
 
Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.
Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.
Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.
Vitalba Morelli
 
Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)
Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)
Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)
Giovanni Campagnoli
 
giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...
giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...
giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...
Giovanni Campagnoli
 
L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)
L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)
L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)Paola Liliana Buttiglione
 
Secondo Forum sul Distretto culturale evoluto
Secondo Forum sul Distretto culturale evolutoSecondo Forum sul Distretto culturale evoluto
Secondo Forum sul Distretto culturale evoluto
Fabbrica Cultura
 

Similar to Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la partecipazione dei visitatori (20)

Marianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni Digitali
Marianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni DigitaliMarianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni Digitali
Marianna Marcucci - BTWIC Basilicata - Ottobre 2013 - Invasioni Digitali
 
Invasioni digitali: la cultura viaggia sui social
Invasioni digitali: la cultura viaggia sui socialInvasioni digitali: la cultura viaggia sui social
Invasioni digitali: la cultura viaggia sui social
 
Michele Marchigiani, network reale o virtuale?
Michele Marchigiani, network reale o virtuale?Michele Marchigiani, network reale o virtuale?
Michele Marchigiani, network reale o virtuale?
 
Presentazioni Invasioni Digitali 2015 a Taranto
Presentazioni Invasioni Digitali 2015 a TarantoPresentazioni Invasioni Digitali 2015 a Taranto
Presentazioni Invasioni Digitali 2015 a Taranto
 
Le Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessons
Le Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessonsLe Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessons
Le Invasioni Digitali in tour a Ravenna future lessons
 
Humanlab
Humanlab Humanlab
Humanlab
 
Ld b56 20140711-12_maragone 1
Ld b56 20140711-12_maragone 1Ld b56 20140711-12_maragone 1
Ld b56 20140711-12_maragone 1
 
Humanlab 12 2019
Humanlab 12 2019Humanlab 12 2019
Humanlab 12 2019
 
Digitalizzare la cultura
Digitalizzare la cultura Digitalizzare la cultura
Digitalizzare la cultura
 
La cultura che invade- Marianna Marcucci
La cultura che invade- Marianna MarcucciLa cultura che invade- Marianna Marcucci
La cultura che invade- Marianna Marcucci
 
SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA
SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARASLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA
SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA
 
Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...
Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...
Musei e Social Network, la felice "connessione" del Museo di Storia Naturale ...
 
Ldb TAZ Raveggi 02
Ldb TAZ Raveggi 02Ldb TAZ Raveggi 02
Ldb TAZ Raveggi 02
 
Ldb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturale
Ldb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturaleLdb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturale
Ldb S.P.A. 09-06-2014 Spanò - marketing culturale
 
TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale
TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale
TuoMuseo: La Nuova Piattaforma del Patrimonio Culturale
 
Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.
Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.
Raggiungere, coinvolgere e creare economie con i pubblici culturali.
 
Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)
Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)
Buone prassi di politiche giovanili (Perugia, 17 dicembre 2007)
 
giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...
giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...
giovanni campagnoli (2009), Aggregazione, adolescenti e visibilità dei proget...
 
L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)
L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)
L'invasione digitale (#beniculturaliaperti + #invasionidigitali)
 
Secondo Forum sul Distretto culturale evoluto
Secondo Forum sul Distretto culturale evolutoSecondo Forum sul Distretto culturale evoluto
Secondo Forum sul Distretto culturale evoluto
 

More from Fabrizio Todisco

Dal #foodporn al food commerce. Come generare revenue da un hashtag
Dal #foodporn al food commerce.  Come generare revenue da un hashtagDal #foodporn al food commerce.  Come generare revenue da un hashtag
Dal #foodporn al food commerce. Come generare revenue da un hashtag
Fabrizio Todisco
 
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
Fabrizio Todisco
 
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
Fabrizio Todisco
 
Playsummer 2012
Playsummer 2012Playsummer 2012
Playsummer 2012
Fabrizio Todisco
 
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bangHotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Fabrizio Todisco
 
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Fabrizio Todisco
 
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
Fabrizio Todisco
 

More from Fabrizio Todisco (7)

Dal #foodporn al food commerce. Come generare revenue da un hashtag
Dal #foodporn al food commerce.  Come generare revenue da un hashtagDal #foodporn al food commerce.  Come generare revenue da un hashtag
Dal #foodporn al food commerce. Come generare revenue da un hashtag
 
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
La cultura Italiana salvata da Internet? #iloveischia 27 Marzo 2014
 
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
#Invasionidigitali, un altro approccio alle proposte museali.
 
Playsummer 2012
Playsummer 2012Playsummer 2012
Playsummer 2012
 
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bangHotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
Hotellogy, il più grande spettacolo dopo il big bang
 
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
Reputation management & social media mkt turistico, Pronti per il 2013?
 
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
On line reputation management. Gestire la reputazione on-line per migliorare ...
 

Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la partecipazione dei visitatori

  • 1. Audience engagement, online e offline la creatività ci aiuta a stimolare la partecipazione dei visitatori
  • 3. Dal 2013 proviamo a rendere le nostre istituzioni più social. Che cosa facciamo?
  • 4. Andando oltre gli strumenti… Non basta aprire un account social per diventare “social”.
  • 5. Un museo è “social” quando:
  • 6. WELCOME TO DIGITAL ERA "Crediamo che il mondo digitale offra incredibili opportunità alle istituzioni che lavorano con i beni culturali, la cultura e le arti per creare un legame con i pubblici e realizzare la propria mission. Sì, ci sono sfide serie, ma un'istituzione che strategicamente abbraccia la rivoluzione digitale, andrà meglio. Il mondo è cambiato ed è il momento di cambiare con esso." Jasper Visser & Jim Richardson
  • 7. Crediamo che internet ed i social media siano una grande opportunità per la comunicazione culturale, un modo per coinvolgere nuovi soggetti, abbattere ogni tipo di barriere, e favorire ulteriormente la creazione, la condivisione, la diffusione e valorizzazione del nostro patrimonio artistico.
  • 8. Crediamo in nuove esperienze di visita dei siti culturali, non più passive, ma attive, dove la conoscenza non viene solo trasmessa ma anche costruita, dove il visitatore è coinvolto ed è in grado di produrre egli stesso forme d’arte.
  • 10. Reach Interest Involve Activate Digital Engagement Process Individua il tuo audience e prova a raggiungerlo selezionando i canali giusti. Offri loro dei contenuti di valore capaci di generare interesse Invita loro a partecipare, stimola l’azione e metti in connessione Rendi attiva la loro partecipazione DEP jasper Visser
  • 14. Alcuni torinesi hanno continuato a recarsi al museo per effettuare donazioni. Crowdfunding
  • 15. “Lasciare che il pubblico prenda il controllo delle immagini è cruciale per incoraggiare le persone a creare un legame con le opere stesse.” Mr. Dibbits (Rijksmuseum) OPEN DATA
  • 16.
  • 17.
  • 18.
  • 19.
  • 20.
  • 21. « Coloro che fanno distinzione fra intrattenimento ed educazione forse non sanno che l'educazione deve essere divertente e il divertimento deve essere educativo » (Marshall McLuhan) Gaming
  • 22. Hack Museum Disegnare nuovi tipi di esperienze.
  • 24. Co-creation of cultural value with Re-Use of Cultural Content Vocazione di San Matteo, Caravaggio, 1600, San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli – 2014 @ Invasioni Digitali
  • 25. Hammer Museum, Los Angeles. Music & Dance
  • 26.
  • 27. - Diffondere contenuti di valore - Coinvolgere il proprio audience - Dar vita ad una comunità attiva 3 keypoints:
  • 28. Come (costruire una strategia) Digital Engagement Framework

Editor's Notes

  1. If museums are to remain relevant, vital, and meaningful, then they must adapt to a changing society, which means not only recognizing and incorporating new digital tools for communication, but more importantly, recognizing the changing needs and aspirations of society as reflected in their communities of physical and virtual visitors.” (225). Susana Smith Bautista 
  2. app ASK del Brooklyn Museum che, prendendo come modello le piattaforme di instant-messaging più famose, ha introdotto la possibilità di ricevere informazioni in real-time sulle opere presenti nel museo direttamente mandando un messaggio o una foto.
  3. How We Plan a Museum Mashup The impetus behind this is simple: empowerment and ownership. People on Twitter (encouragingly using#MuseumEdMashUp tag) reached out to me asking if they could do a Mashup and/or I or someone from my organization could come out and lead one at their museum. People here were asking if they could come since they weren’t an educator and others asked if they could invite non-art educators. My answer is and always will be yes. Yes, invite non-art educators. Yes, come even if you are scared. Yes, do one anywhere and everywhere. Yes. Found a group of people. As some of you may know, I just moved from NYC to Winston Salem, NC. I knew a handful of people, museum people mostly, through traveling and my partner. After chatting with Debbie Randolph of the Southeastern Center for Contemporary Art, who was part of the NOLA NAEA Mashup at the Ogden, I emailed a group of people I knew in the Triad museum world and told them about the idea. I asked them to ask people they knew, and we had a group. Found a place and date. Lucky for us, Debbie had done the Mashup in NOLA and knew how successful it could be. She offered to host the first at SECCA. As a group, we did a Doodle poll and found a date and time frame that worked for the majority. Promoted away! Yep, promotions before logistics. Since the basic idea was experimentation, and because I had done a Mashup before, I wrote a quick blurb and put up a Facebook Event. The Engaging Educator wrote a press release and shared it with SECCA’s Marketing Director, who shared it with their press contacts. Just did it. Logistics were a big part, and the part that always stresses me out. I broke it down into a few key areas when planning for this Mashup: The Schedule: Mashups are fast. There was 15 minutes alloted for greetings, groupings and a quick warm-up, about 35-45 minutes for the participants to create a 5-7 minute experience, and then the time for the experiences. That last time frame is flexible, based on the number of participants. The Works: Since the exhibition at SECCA, Point & Counterpoint has 18 artists on display, it was natural to use them all, since we didn’t know exactly how many people would be attending. Alex Brown from SECCA printed out cards with the artist names, and the groups would randomly choose which artist they would be working with. Some artists had multiple works, but ultimately it was up to the group to decide what they wanted to create. The Groups: As people walked in, they signed in. Taking the total number and dividing by three people per group, people were assigned into six groups in the good old fashioned method of ‘1, 2, 3, 4, 5, 6…1, 2, 3, 4, 5, 6…ok all the 1’s over here, the 2’s over there.’ I ended up doing this in a notebook and just calling out each group, but that elementary school grouping happened in a tiny moleskin. Facilitation: The facilitator is crucial, but the lack of facilitator voice is even more important – it isn’t their show. Debbie introduced SECCA and the exhibition, and I explained the Mashup goals – random groups would randomly be assigned a work, they would have a finite amount of time to create an experience with the work. This experience would have to be experimental – that is, no VTS, inquiry, traditional teaching styles, and ideally something that could fail. Aside from instructions, the facilitator needs to push the event along, but not comment. While I did lead the group in an improv warmup (everyone felt scared! I feel energies too often in rooms, so I had to fix it!), I timed groups, cut them off when they went over time, and turned the attention over to the next group. On a personal note, I leave things vague and don’t like to give the group ideas, suggestions, props – I want them to define experience themselves, the interpretation to come organically and the experience to be group driven, not agenda driven. Yes, I would love to see everyone do crazy out there experiences – but risk to me is very different than risk to others. Lunch: Lunch was provided for the participants. This is optional, clearly, and our next one (YES, we have another planned!) will happen after lunch. I’m a fan of giving people some kind of treat after positive-risk taking. Reflection: They came, they created, they presented, they ate, and they reflected. Below, you can read the reflections of several participants – I left it optional to submit a written reflection, but post-lunch we chatted about a few key things. I asked the group to think about how they felt before, during and after the Mashup, what successes and failures they saw and had, and what can they do today, tomorrow or eventually with what they saw today. Those questions were also posed to the group for the written response.