SlideShare a Scribd company logo
Omaggio a Giacomo Leopardi
In occasione del Bicentenario de
"L'INFINITO"
CATALOGO DELLA MOSTRA A CURA DI:
GIANNI OTTAVIANI, EUGENIO COSTA E CHIARA DI SALVO
Agenda.finita compressed (2)
“Al caro Giacomo”
L’Arte è anche fantasia e gioco e questo è stato il motivo per
cui come Presidente dell’Associazione Marchigiani e Umbri di
Milano e Lombardia nel 1998, in occasione del Bicentenario
della nascita di Giacomo Leopardi, avevo invitato con una
richiesta alquanto particolare i miei colleghi Artisti ad inviare
idealmente una cartolina al Poeta da oltre la “siepe” che
gli sbarrava l’ultimo orizzonte mentre vagheggiava la fuga
dall’opprimente e selvaggio “Borgo natio”, idealizzando il Mondo
che era oltre quella “siepe”. L’idea era anche scaturita dal fatto
che nell’immaginario collettivo il grande Poeta Recanatese
è visto, complici reminiscenze per lo più scolastiche, con lo
stereotipo dell’Artista confinato dietro la Siepe ed è talmente
forte quest’immagine che non è difficile nel percorrere i vicoli di
Recanati vedere virtualmente il Poeta e sentire la sua presenza
mentre vi si aggira o mentre fugge adirato per la derisione dei
suoi concittadini a causa del suo particolare aspetto fisico. Nel
Bicentenario della sua nascita avevo pensato quindi perché non
inviargli idealmente un messaggio invitando a farlo agli Artisti
che sono oltre quella Siepe e che forse hanno anche loro una
Siepe davanti come l’avevo anch’io all’età di Leopardi nel mio
Borgo natio. Numerosa era stata l’adesione e avevo realizzato un
Convegno con importanti Relatori e una Mostra delle Cartoline
pervenute, nell’Aula Magna dell’Università Cattolica di Milano.
Ora in occasione del Bicentenario dell’Idillio “L’Infinito” ho
pensato di ripetere nuovamente quell’invito agli Artisti, ai
Fotografi, agli Scrittori e a tutti quelli che volessero farlo d’inviare
idealmente al Poeta una nuova “cartolina” per documentargli
cosa c’è eventualmente di nuovo dopo 20 anni dietro quella
“siepe”. Le 226 Cartoline inviate dagli Artisti hanno permesso
di effettuare un nuovo Convegno e una Mostra nelle Prestigiose
Sale del Palazzo Marino in Piazza della Scala messe a disposizione
dal Comune di Milano.
Gianni Ottaviani- Artista
www.gianniottaviani.it info.ottaviani@gmail.com
Biografia e Percorso Artistico di Gianni Ottaviani con Attività
svolta a Grottammare e a Milano: Nato a Grottammare nel 1939
dal 1970 l residente a Milano. Diplomato in Pittura all’Accademia
di Belle Arti di Brera di Milano ha vissuto a Roma e Parigi le prime
esperienze Artistiche, approfondite in seguito con ricerche su
antiche tecniche e materiali e fin dagli inizi ha alternato la sua
attività artistica con quella di Curatore e Organizzatore di eventi
Artistici Nazionali e Internazionali. Attività svolta a Grottammare
come Pittore: Ha esposto in 6 Mostre Personali e 3 Collettive tra
cui nel 1968 a New York. Nel 201O allestita Mostra Personale
“Archeopatie li” sponsorizzata dal Comune di Grottammare al
Museo MIC nel Kursaal di Grottammare. Nel 2017 “A rcheopatie
-Tracce di un percorso Artistico-1946-2017” mostra retrospettiva
sponsorizzata dal Comune Grottammare al Museo MIC nel
Kursaal di Grottammare dove poi gli è stata dedicata una “Sala
Permanente” per l’esposizione di 23 Opere. Come Organizzatore
di eventi Artistici ha organizzato 6 Edizioni del “Premio
Grottammare di Pittura” 1964-/965-/966-/967-/968-/972.
Nell’edizione del 1967 ha partecipato un giovanissimo Andrea
Pazienza Nell ‘edizione del 1968 hanno partecipato fuori concorso
Guttuso-Fazzini-Brindisi-Tamburi-Ciarrocchi-Monachesi.
Attività svolta a Milano come Pittore: Ha eposto in 106 Collettive
e31mostrepersonalitracuinel1995“Archeopatie”sponsorizzata
dal Comune di Milano al Museo Archeologico di Milano. Nel
2005 “Archeopatie li” sponsorizzata dalla Provincia di Roma e
dalla Regione Lazio al Complesso del Vittoriano di Roma. Come
Gallerista: Nel 1973 ha aperto e Diretto la Galleria “Studio d’Arte
la Cerva” e poi è stato Direttore Artistico di due Gallerie Milanesi
“Spazio 12” e “Studio Vespasia” Come Ricercatore: Nel 1975 ha
effettuato con l’Accademia di Brera di Milano ricerche sulle “Tracce
di Cultura Materiale” sugli “Opifici a Forza Idraulica” della Val
D’Intelvi e nel Piceno sulla “la Costa nel Piceno, ambiente uomini
e lavoro” Ha realizzato due Volumetti e esposto tra il 1978 e il
1983 in 9 mostre in varie località tra cui al Museo Archeologico di.
MilanoaFermoS.BenedettoeGrottammare.ComeOrganizzatore
di eventi Artistici: E’ stato autore di 30 Eventi Artistici Nazionali
e Internazionali tra cui : Nel 2005 nominato dalla Direzione del
Ministero della Cultura della Turchia ha Organizzato e Presieduto
la Giuria della “la Biennale lnternaziomtle d’Arte di Ankara”.
Nel 1998 come Presidente dell’Associazione Marchigiani e
Umbri di Milano ha organizzato con l’Evento “Al Caro Giacomo”
un Omaggio a Giacomo Leopardi con Convegno all’Università
Cattolica di Milano a cui hanno partecipato importanti Relatori
dell’Università di Bologna e con una mostra nella stessa sede con
la partecipazione di numerosi Artisti Nazionali e Internazionali a
cui aveva chiesto d’ inviare al Poeta una cartolina da “oltre il colle“.
Nel 2003 ha organizzato “il Caro Giorgio” omaggio a Giorgio Gaber
con la partecipazione di numerosi Artisti e con mostre in varie sedi
tra cui la Libreria Bocca di Milano. Nel 2006-2011 ha organizzato un
evento Artistico intitolato “ Trilogia sull’Arte “ “Il Peso dell’Arte”
- “Vuoto e Creatività” - “Arte Sublimazione e Trasfigurazione”
con mostre in varie Gallerie Milanesi Nel 2019 ha organizzato
su proposta del Comune di Milano un nuovo omaggio “al Caro
Giacomo” Leopardi nelle sale di Palazzo Marino. Ha ricevuto
numerosi Premie nel 2018 è stato nominato “Grottammarese
dell’anno”.
Hanno scritto presentazioni per le sue mostre: Ermanno Arslan,
Riccardo Barletta, Domizia Carafoli, Cesare Caselli, Claudio
Caserta, Maria Corti, Ercole Sori, Mario Rivosecchi, Antonio Rubini,
Miklos Varga, Raffaele DeGrada, Giulio Sotris, Valerio Rivosecchi.
Recensioni giornalistiche su: Progresso Italo Americano, Il Corriere
della Sera, Il Messaggero, Il Resto del Carlino, Milano Mese, Gala
International, Il Giornale d’Abruzzo, La Repubblica, Il Giornale di
Napoli, Il Mensile di Salerno, Costo Zero, Nuovo Sud, Il Corriere
Adriatico.
CENNI STORICI DI UNA VITA TORMENTATA
Giacomo Leopardi nasce a Recanati, piccola cittadina marchigiana,
il 29 giugno 1798. Amante della Letteratura, fin da quando aveva
7 anni inizia a frequentare assiduamente la biblioteca del padre
dove studia così intensamente gli antichi testi da compromettere
le sue condizioni di salute arrivando ad avere la scoliosi e problemi
alla vista. Nel 1816 inizia a dedicarsi solo alla poesia, da lui
considerata l’unico strumento espressivo capace di dar forma
ai suoi sentimenti. Nel 1817 inizia a scrivere lo “Zibaldone” una
specie di diario contenente le sue riflessioni e le sue idee. Nel
1819, dopo aver scritto l’epica poesia “L’Infinito”, cerca di fuggire
da Recanati – da lui considerata un “natio borgo selvaggio” –
ma, preso da un esaurimento psicofisico, desiste dall’impresa e
si arrende. Questa fase di vita lo vede passare dalla poesia alla
filosofia da lui descritto come il “passaggio dal bello alla ragione”.
Nel 1822, quando finalmente riesce a lasciare Recanati per andare
a Roma, ne rimane deluso e decide di tornare nella città natia.
Scrive le “Operette morali” nelle quali espone i suoi ideali filosofici
e sembra evidente il passaggio dal pessimismo storico “L’uomo
è triste a causa della sua evoluzione storico-culturale, mentre la
naturaè benigna”alnoto pessimismocosmico “Il dolore nell’uomo
non è accidentale ma la conseguenza di una natura matrigna”.
Giunto a Milano per collaborare con l’editore Stella che gli aveva
assicurato un incarico editoriale, vi resta per poco optando per
la città di Bologna dove stampa le sue prime raccolte di poesie
ed è vittima di un amore non corrisposto per la contessa Teresa
Corniani.PerdifficoltàeconomichetornaaRecanati,mapoiriparte
per Firenze dove fa nuove amicizie. Le città di Milano Bologna e
Firenze lo vedono ospite diverse volte tra collaborazioni letterarie
e nuove amicizie finché, giunto a Napoli, si stabilisce in una villa
sul Vesuvio per sfuggire al colera. In quel paradiso terrestre riuscì
a pubblicare quasi tutte le sue opere. Muore mercoledì 14 giugno
1837 a 39 anni di idropericardia polmonare assistito dalla Sorella
Paolina e dall’amico e collega Antonio Ranieri.
“L’INFINITO”
AUTOGRAFO ESPOSTO NEL COMUNE DI VISSO
“L’INFINITO”
AUTOGRAFO ESPOSTO NEL COMUNE NAPOLI
MANOSCRITTO
DI UNA DELLE PRIME VERSIONI
DEL CANTO “A SILVIA”
COMPOSTO A PISA NELL’APRILE 1828
“AL CARO GIACOMO”
EVENTO DEL 6 NOVEMBRE 2019
Palazzo Marino – Convegno nella Sala Alessi
Evento con Convegno e Mostra organizzato in omaggio a Giacomo
Leopardi in occasione del Bicentenario de “l’Infinito” promosso
dal Consiglio Comunale di Milano su progetto dell’Artista Gianni
Ottaviani. Erano presenti, come relatori: Gianni Ottaviani- Artista,
Lamberto Bertolè Presidente Consiglio Comunale, Beatrice
Uguccioni - Vice Presidente Consiglio Comunale, Angelo Turco
- Presidente Commissione Cultura, Vanny Terenzi - Presidente
Ass. Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia, Eugenio Costa
- Titolare Casa Editrice Montabone Editore, Luciano Aguzzi -
Saggista, Caterina Rovatti – Poetessa.
G. OTTAVIANI L. BERTOLÈ B. UGUCCIONI A. TURCO V. TERENZI
E. COSTA
L. AGUZZI
C. ROVATTI
LA SALA ALESSI CON GLI INTERVENUTI
Palazzo Marino – Mostra nella Sala degli Arazzi
La Mostra è stata allestita con le 226 cartoline inviate “da oltre la
Siepe” da Artisti, Fotografi, Scrittori, e Poeti che hanno desiderato
mettersi in contatto con il loro Infinito. Artisti speciali gli 81
studenti del Liceo Artistico Amedeo Modigliani di Giussano (MB) e
6 Detenute della Casa Circondariale S. Vittore di Milano redattrici
del Giornale ‘”Oltre gli Occhi” che hanno anche loro una Siepe
davanti, anche se di altra consistenza.
DUECENTO ANNI MA NON SENTIRLI
Il mio Caro Giacomo
Nel 1998, in occasione del Bicentenario della nascita di Leopardi,
avevo pensato d’invitare gli Artisti che sono oltre quella “Siepe” e
cheforseneavevanoanchelorounadavanti,adinviargliidealmente
un messaggio. L’adesione era stata così numerosa che avevo
realizzato un Convegno con importanti relatori e una mostra delle
operepervenutenell’AulaMagnadell’UniversitàCattolicadiMilano.
Oggi, in occasione del Bicentenario dell’idillio “L’Infinito -
scritto e pubblicato dal Poeta tra il 1818 e il 1819 - ho pensato
di ripetere nuovamente quell’invito agli artisti e a tutti coloro
che volessero farlo d’inviare idealmente al Poeta una nuova
“cartolina” per raccontare cosa ci fosse di così diverso dopo due
secoli… Le 226 Cartoline ricevute hanno permesso di effettuare
un progetto esposto nelle Prestigiose Sale del Palazzo Marino
messe gentilmente a disposizione dal Comune di Milano.
Il mio ringraziamento è dedicato a tutte le persone che
si sono messe in gioco per raccontare e raccontarsi
una storia: quella di oggi e quella che c’era ieri.
Un sentito grazie agli artisti che hanno descritto la loro Siepe e il
loro personale Infinito.
Gianni Ottaviani
Positivi e propositivi – Montabone editoria
Quell’ermo colle merita l’ennesimo omaggio questa volta
tributato dal Comune di Milano e dalla Casa Editrice
Montabone che hanno accolto subito con favore lo
splendido progetto artistico dell’Artista Gianni Ottaviani.
Più di 200 artisti tra fotografi, poeti e scrittori
hanno mandano una cartolina al caro Giacomo
per celebrare l’Idillio che compie duecento anni.
Oltre agli interventi di illustri conoscitori del Poeta,
abbiamo pensato alla poetessa Caterina Rovatti
per una lettura collettiva de “L’Infinito” e “A Silvia”.
L’appuntamento è stato fissato per Mercoledí 6 novembre 2019
in Sala Alessi ma l’esposizione seguirà alla Libreria Bocca e al
Ristorante Savini di Milano, sempre in Galleria Vittorio Emanuele.
Grazie ancora alla Vicepresidente Beatrice Uguccioni e a tutta
la Giunta del Comune che spesso ci segue nelle nostre proposte
artistiche e culturali.
Eugenio Costa Montabone Editore
Agenda.finita compressed (2)
ASSOCIAZIONE DEI MARCHIGIANI E
UMBRI DI MILANO E LOMBARDIA
L’Associazione dei Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia,
nell’assetto attuale, nasce il 1° dicembre del 1997 per volontà,
tra gli altri, di Antonio Spadini - giornalista umbro - e di Gianni
Ottaviani - pittore di Grottammare - che furono poi i presidenti
dei primi quattro anni. Dunque la nostra Associazione ha
compiuto quest’anno ventidue anni! Vorrei precisare che
non sono i “suoi primi ventidue anni”, bensì “i suoi più
recenti ventidue anni” dopo l’energico e necessario restyling.
Perché parlo di restyling? Semplice, in quanto la creazione
dell’Associazione non dà vita a un fatto nuovo ma rinvigorisce
quanto già esisteva dagli anni Cinquanta del secolo scorso in
Milano: l’associazionismo marchigiano ha infatti origini lontane nel
tempo, proprio nei decenni citati, quando nella capitale lombarda
affluirono dalle due regioni, ma in principal modo dalle Marche,
numerosissime persone, giovani e meno giovani, sempre motivate
da necessità ed esigenze lavorative. Molti tra questi furono anche
professionisti del mondo finanziario, imprenditoriale e della
medicina che cominciarono a “riconoscersi” come figli della
stessa terra, della quale probabilmente sentivano prepotente la
nostalgia; si riunivano allora in qualche ristorante con il proposito
di gustare insieme le più famose specialità regionali. Fu a seguito
di questi convegni gastronomici che negli anni successivi venne
fondata, da un gruppo ben affiatato di marchigiani quali il conte
Galamini di Recanati, il pittore Mario Carofoli, Spinaci, Bozzi e altri,
la famosa “Accademia del Brodetto” a onore e gloria del famoso
piatto regionale a base di pesce ma declinato in svariatissimi
modi a secondo delle città di provenienza. Ricordo benissimo il
giornale dell’Associazione, “La Scheggia”, che raggiungeva in modo
capillare tutti i “milanesi” provenienti dalle Marche e dall’Umbria.
La scelta del nome non fu affatto casuale: infatti il “Passo della
Scheggia” si trova esattamente al confine tra Marche e Umbria.
Le città vicine più importanti sono Gubbio da una parte e Fabriano
dall’altra. Le vicende del periodico “La Scheggia” rispecchiarono
quelle dell’Associazione stessa, che negli anni tra il 1993 e il
1996 visse un periodo di appannamento e di confusione. Una
scissione pose fine a questo dualismo: il 1 dicembre 1997 nacque
l’Associazione dei Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia,
professionisti, artisti e intellettuali che avevano ben chiara la
missione ovvero far conoscere la cultura delle Regioni di origine
a Milano e in Lombardia, promuovendo nel contempo valide
iniziative culturali che spaziavano dall’arte alla letteratura, dal
turismo all’enogastronomia. Nel febbraio del 2011, quando già
dirigevo il nostro giornale restaurato nella sua veste editoriale e nei
contenuti, sono stata eletta Presidente dell’Associazione, che nel
giro degli ultimi due anni aveva perso parecchi soci e risentiva della
crisi che aveva colpito anche il mondo del lavoro e dell’economia:
occorrevano volontà, dedizione e spirito di squadra per riportarla
ai livelli degli anni più belli! Con “spirito di servizio”, insieme con i
membri dei vari Consigli Direttivi che si sono succeduti nel corso di
trebienni,siamoriuscitiainfonderenuovalinfaallavitaassociativa,
chehavistol’adesionedinumerosisoci,alcunianchemoltogiovani.
Oggi il loro numero è quasi triplicato! Per Statuto la nostra
Associazione ha il compito di divulgare e facilitare “la conoscenza
del patrimonio culturale e ambientale delle due regioni di origine”
alla nuova realtà che li ha accolti. Per questo ci siamo adoperati
sotto la guida del Professor Luciano Aguzzi, critico letterario e
storico, nostro socio, per organizzare eventi e conferenze di cui è
stato il principale, spesso l’unico, relatore: ci piace ricordare, fra le
tante, “Leopardi, Milano e le Operette Morali”, che si è tenuta nel
maggio 2015 nella prestigiosa Sala del Grechetto della Biblioteca
Sormani, così come l’ultimo evento, “Al caro Giacomo” conferenza
e mostra, dedicate a celebrare i duecento anni de “L’Infinito”,
svoltasi nella Sala Alessi di Palazzo Marino.
Non potevamo, come Associazione Marchigiani e Umbri di
Milano e Lombardia, infatti, non ricordare il bicentenario
della pubblicazione de “L’infinito” di Giacomo Leopardi.
Eloabbiamofattoindiversimodi:inprimoluogodandoallestampe
un breve saggio su “L’infinito” composto da Luciano Aguzzi, Critico
Letterario e nostro Socio, Marchigiano di Fano, residente a Milano
da molti anni. Come sempre il Professore ha realizzato un ottimo
lavoro: un saggio profondo, sintetico e originale che ha evidenziato
sotto ogni aspetto la peculiarità dei 15 immortali versi del Poeta
Recanatese che compongono la lirica, sicuramente la più famosa
e la più tradotta del panorama letterario italiano di tutti i tempi.
Successivamente abbiamo celebrato la ricorrenza il 9 giugno: con
un evento tenuto al Circolo Volta, nello splendido salone delle
feste, “A cena con l’amico Giacomo-Poesia e musica per Leopardi”.
È stata una serata emozionante, animata dalle note del bravo
Maestro Davide Ferro al pianoforte che ha accompagnato la
voce suadente dell’Attore Lorenzo Alfieri mentre sullo schermo
scorrevano le immagini familiari al Poeta, la famosa Piazzetta del
Sabato del Villaggio, le belle Colline del paesaggio Marchigiano
fiorite di ginestre e caprifoglio, il panorama di Recanati “città
balcone” per eccellenza, la ricca Biblioteca di Palazzo Leopardi, cori
e danze popolari come il famoso “saltarello” che il poeta ammirava
dalle finestre del “Paterno ostello”. Particolare caratteristica
della serata è stata anche l’ottima cena ispirata all’elenco, ormai
famoso, delle 49 pietanze scritto di pugno dal Leopardi; un modo
simpaticoeavvincentepercelebrareiduecentoannide“L’infinito”.
E allora come potevamo non aderire, come terzo evento,
all’invito dell’Artista Gianni Ottaviani, nostro Socio e già
Presidente dell’Associazione Marchigiani e Umbri di Milano e
Lombardia nel biennio 1997-98? Siamo stati veramente felici di
collaborare al Convegno che si tiene a Milano nella prestigiosa
Sala Alessi di Palazzo Marino con la relazione del nostro
Professore Aguzzi che, anche in questa occasione, desideriamo
ringraziare per la sua amichevole e preziosa collaborazione.
QuestainiziativadiOttavianipromossadallaPresidenzadelConsiglio
ComunalediMilanocièsembrataveramenteinteressanteeoriginale
per il coinvolgimento di tanti Artisti che, con entusiasmo, hanno
risposto all’invito di rappresentare che cosa vedono, oggi, oltre la
“siepe”, attualizzando il messaggio del grande Poeta di Recanati.
Anche collaborando a questo terzo evento vogliamo celebrare
la grandezza di Leopardi e della sua Poesia e dare testimonianza
della vocazione della nostra Associazione che dedica tante energie
per favorire la conoscenza dei luoghi di origine, in questo caso le
Marche. Una Regione quasi “illustre sconosciuta” a molti italiani,
per tanti motivi, non ultimo anche il carattere dei suoi abitanti,
tendenti a fare, lavorare e costruire piuttosto che ad apparire.
Questo catalogo è la migliore testimonianza di questo grande
evento di matrice collettiva.
Vanny Terenzi
Presidente dell’Associazione Marchigiani
e Umbri di Milano e Lombardia
Agenda.finita compressed (2)
Elenco delle cartoline inviate
“al Caro Giacomo “
da oltre la siepe da:
Artisti – Fotografi – Scrittori – Poeti - e altri
in ordine alfabetico
1- Abbasciano
2-Actis
3-Arena
4-Assevi
5-Barbieri
6-Barlocci
7-Bavenni
8-Bellini
9-Bergamini
10-Biancardi
11-Biral
12-Boarino
13-Butti
14-Caeroni
15-Cappelli
16-Caravita
17-Carpaneti
18-Cassanelli
19-Castiglioni
20-Catacchio
21-Cavicchi
22-Cecchi
23-Cimino
24-Claudia
25-Cochet
26-Consilvio
27-Corrocher
28-Costa Eugenio
29-Costa Luciano
30-Chiarelli Lidia
31-Chiarelli M.
32-Cunego
33-Cutuli
34-Davalli
35-Dealessi
36-De Cesario
37-De Leonardis
38-Del Vecchio
39-DiFrancescantonio
40-Dimineo
41-Diotallevi
42-Donini
43-Dragani
44-Dugo
45-Elena
46-Fata
47-Fedi
48-Fernicola
49-Ferrari
50-Fiore - Lugaro
51-Formigoni
52-Garutti
53-Gerli
54-Giacobbe
55-Giglio
56-Gini
57-Giudice
58-Gorgone
59-Grassi
60-Gruppo……
61-Grusovin
62-Iovinella
63-Lanciotti
64-Libreria Bocca
65-Liuzzi
66-Lohraw
67-Maccari
68-Magnabosco
69-Magni
70-Mancini
71-Mancino
72-Mannazza
73-Manganaro
74-Mantovani L.
75-Manzo
76-Martina
Milano
Torino
Grezzago (MI)
Milano
Milano
Milano
Vico Equense (NA)
Milano
Bologna
Milano
S.Donà di Piave
Milano
Milano
Bergamo
Milano
Massa Lombarda
Milano
Chiavari
Fagnano (VA)
Milano
Avigliana (TO)
Milano
Rozzano
Milano
Rennes (Francia)
Milano
Conegliano
Milano
Milano
Torino
Milano
Milano
Teramo
Castenaso (BO)
Conzano (AL)
Gallipoli
Parabiago
Rivergaro (PC)
Carugo
Gallarate
Fano
Milano
Gorgonzola
Vicenza
Milano
Castellanza (VA)
Milano
Brescia
Mirano (VE)
Milano
Brescia
Milano
Genova
Firenze
Padova
Milano
Rho
Savona
Cisliano (MI)
Milano
Gorizia
Grottammare (AP)
Milano
Corato (BA)
Milano
Roma
Milano
Milano
Milano
Pontecagnano
Vico Equense (NA)
Milano
Cusano Milanino
Milano
77-Martone
78-Maturi
79-Mauri
80-Mazzei
81-Mazzeri
82-Mesiano
83-Mestori
84-Michiero
85-Mossali
86-Nespoli
87-Novelli
88-Ottaviani E.
89-Ottaviani Giampiero
90-Ottaviani Gianni
91-Ossani
92-Palazzetti
93-Pallotta
94-Paolicchi
95-Pecoraro
96-Perrone
97-Persichelli
98-Pezzimenti
99-Pezzoli M.
100-Pezzoli R.
101-Pianta
102-Pietta
103-Pompili
104-Pozzi
105-Pravedoni
106-Pulpo
107-Rancati
108-Rho
109-Ricci
110-Riele
111-Righetti
112-Rossetto
113-Rossi
114-Sallemi
115-Sanavio
116-Saravo
117-Sarti
118-Sassu
119-Savini
120-Schiera
121-Scialpi
122-Sellerio
123-Selvetti
124-Sforza
125-Shaimar
126-Solange
127-Sonia
128-Sotris
129-Stra
130-Stramacchia
131-Tammaro
132-Tarenghi
133-Tonti
134-Turturici
135-Venuti
136-Vercesi
137-Vergolini
138-Zilocchi
139-Zoppi
140-Zoratti
141-Jandolo
142-Jan du Chateau
143-Karasso
144-Xia
Sanremo
Milano
Cavi di Lavagna (GE)
Opera
Milano
Milano
Castano Primo
Milano
Ancona
Grottammare (AP)
Modena
Milano
Milano
Roma
Intreod (Aosta)
Pietrasanta
Varese
Milano
Milano
Busto Arsizio
Brescia
Brescia
Milano
Bergamo
Roma
Milano
Milano
Taranto
Milano
Milano
Massa Lombarda
Torino
Modena
Milano
Comiso
Rho
Milano
Roma
Torreglia (PD)
S.G.Bigarello (MN)
Milano
Lecce
Albissola (SA)
Galbiate (LC)
Grottammare(AP)
Milano
Milano
Milano
Grottammare (AP)
Bresso
Brescia
Rosta (TO)
Brescia
Monferrato (AL)
Milano
Cadrezzate
Milano
Premariacco(UD)
Brescello (RE)
Parma
Codroipo (UD)
Brescia
Paris
Milano
Milano
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 2 3
G E N N A I O
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
4 5 6 7
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
8 9 1 0
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 1 1 2 1 3 1 4
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 5 1 6 1 7
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 8 1 9 2 0 2 1
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 2 2 3 2 4
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 5 2 6 2 7 2 8
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 9 3 0 3 1
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 2 3 4
F E B B R A I O
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
5 6 7
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
8 9 1 0 1 1
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 2 1 3 1 4
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 5 1 6 1 7 1 8
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 9 2 0 2 1
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 2 2 3 2 4 2 5
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 8 2 9 1
M A R Z O
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 2 3 4
M A R Z O
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
5 6 7
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
8 9 1 0 1 1
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 2 1 3 1 4
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 5 1 6 1 7 1 8
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 9 2 0 2 1
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 2 2 3 2 4 2 5
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 6 2 7 2 8
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 9 3 0 3 1 1
A P R I L E
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 3 4
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
5 6 7 8
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
9 1 0 1 1
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 2 1 3 1 4 1 5
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 6 1 7 1 8
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 9 2 0 2 1 2 2
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 3 2 4 2 5
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 6 2 7 2 8 2 9
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
30 1 2
M A G G I O
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
3 4 5 6
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
7 8 9
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 0 1 1 1 2 1 3
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 4 1 5 1 6
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 7 1 8 1 9 2 0
Agenda.finita compressed (2)
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 1 2 2 2 3
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 4 2 5 2 6 2 7
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 8 2 9 3 0
G I U G N O
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
31 1 2 3
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
4 5 6
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
7 8 9 1 0
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 1 1 2 1 3
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 4 1 5 1 6 1 7
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 8 1 9 2 0
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 1 2 2 2 3 2 4
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 5 2 6 2 7
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 8 2 9 30 1
L U G L I O
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 3 4
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
5 6 7 8
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
9 1 0 1 1
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 2 1 3 1 4 1 5
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 6 1 7 1 8
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 9 2 0 2 1 2 2
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 3 2 4 2 5
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 6 2 7 2 8 2 9
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
3 0 3 1 1
A G O S T O
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 3 4 5
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
6 7 8
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
9 1 0 1 1 1 2
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 3 1 4 1 5
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 6 1 7 1 8 1 9
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 0 2 1 2 2
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 3 2 4 2 5 2 6
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 7 2 8 2 9
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
3 0 3 1 1 2
S E T T E M B R E
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
3 4 5
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
6 7 8 9
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 0 1 1 1 2
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
1 3 1 4 1 5 1 6
Agenda.finita compressed (2)
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
1 7 1 8 1 9
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ
2 0 2 1 2 2 2 3
VENERDÌ
NOTES
SABATO DOMENICA
2 4 2 5 2 6
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ
2 7 2 8 2 9
GIOVEDÌ
3 0
SABATO DOMENICA LUNEDì
2 3 4
VENERDÌ
1
O T T O B R E
Agenda.finita compressed (2)
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
5 6 7 8
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
9 1 0 1 1
Agenda.finita compressed (2)
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDì VENERDÌ
1 2 1 3 1 4 1 5
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
1 6 1 7 1 8
Agenda.finita compressed (2)
MARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
1 9 2 0 2 1 2 2
MERCOLEDÌ
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
2 3 2 4 2 5
Agenda.finita compressed (2)
MERCOLEDìMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
2 6 2 7 2 8 2 9
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
3 0 3 1 1
N O V E M B R E
Agenda.finita compressed (2)
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
2 3 4 5
SABATO
NOTES
LUNEDì
6 7 8
DOMENICA
Agenda.finita compressed (2)
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
9 1 0 1 1 1 2
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
1 3 1 4 1 5
MARTEDì MERCOLEDÌ VENERDÌ
1 6 1 7 1 8 1 9
GIOVEDÌ
Agenda.finita compressed (2)
NOTES
DOMENICA
2 0 2 1 2 2
SABATO LUNEDì
MERCOLEDìMARTEDÌ GIOVEDÌ
2 3 2 4 2 5 2 6
VENERDÌ
Agenda.finita compressed (2)
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
2 7 2 8 2 9
MERCOLEDÌMARTEDì GIOVEDì VENERDÌ
3 0 1 2 3
D I C E M B R E
Agenda.finita compressed (2)
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
4 5 6
MERCOLEDÌMARTEDì GIOVEDÌ VENERDÌ
7 8 9 1 0
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
1 1 1 2 1 3
Agenda.finita compressed (2)
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
1 4 1 5 1 6 1 7
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
1 8 1 9 2 0
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
2 1 2 2 2 3 2 4
Agenda.finita compressed (2)
SABATO
NOTES
DOMENICA LUNEDì
2 5 2 6 2 7
MERCOLEDÌMARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ
2 8 2 9 3 0 3 1
Agenda.finita compressed (2)
L’evento si svolge con il Patrocinio di
Regione
Marche
Comune di Recanati
Regione
Lombardia
Provincia di Macerata Provincia di Ascoli Piceno
“ Medaglia d’oro al Valor Militare
per attività Partigiana”
Città di Grottamare
OggilaBoccaèforselapiùanticaazienda
libraria rimasta in attività. Le funzioni
che un tempo erano accentrate, sono
ripartite in quattro divisioni autonome,
strettamente collegate tra loro: la
vendita al dettaglio, ripartita tra libri
esteri e libri
nazionali, responsabile Monica, info
3398983002, la produzione di libri e
giornali: Ekecheiria, Segrete di Bocca e
Arte
Incontro in Libreria, sotto la direzione
di Donatella, info 3384952540 e la
promozione di Eventi Culturali, mostre
di artisti,
Premi con giurie internazionali,
presentazioni di libri, conferenze e
dibattiti, responsabile Giorgio, info
3382966557, il tutto
col collegamento del veterano
fondatore Giacomo.
La storica Libreria Bocca apre a Torino nel 1775 coi fratelli Giovanni Antonio
Sebastiano e Secondo Bocca, nativi di Asti.
In quell’anno nasceva William Turner, Volta inventava l’elettroforo e in America
scoppiava la Guerra di Indipendenza.
Quanta acqua da allora è passata sotto i ponti…. La Rivoluzione Francese, la
dominazione austriaca, Napoleone, le
Guerre di Indipendenza, il Novecento con le due più micidiali guerre della Storia,
la Grande Crisi del ’29 e quella ancora
più grande iniziata nel 2008 in America col fallimento della Lehman Brothers.
MEDIOLANUM - MILANO 1500

More Related Content

What's hot

Silvestro lega
Silvestro legaSilvestro lega
Silvestro lega
Silvestro lega Silvestro lega
Pellizza da Volpedo - Quarto Stato
Pellizza da Volpedo - Quarto StatoPellizza da Volpedo - Quarto Stato
Pellizza da Volpedo - Quarto Stato
Antonio Curreli
 
I Macchiaioli, il movimento e le premesse
I Macchiaioli, il movimento e le premesseI Macchiaioli, il movimento e le premesse
I Macchiaioli, il movimento e le premesse
EleonoraValeri
 
Villa Contemporanea. Un anno vissuto intensamente
Villa Contemporanea. Un anno vissuto intensamenteVilla Contemporanea. Un anno vissuto intensamente
Villa Contemporanea. Un anno vissuto intensamente
vorrei
 
Giuseppe De Nittis.pptx
Giuseppe De Nittis.pptxGiuseppe De Nittis.pptx
Giuseppe De Nittis.pptx
Gianni Laterza
 
Catalogo "Memoria Variabile"
Catalogo "Memoria Variabile"Catalogo "Memoria Variabile"
Catalogo "Memoria Variabile"
Dubravka Vidovic 杜達
 
Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014
Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014
Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014
The Blank Contemporary Art
 
Giovanni fattori
Giovanni fattoriGiovanni fattori
Giuseppe De Nittis
Giuseppe De NittisGiuseppe De Nittis
Giuseppe De Nittis
Gianni Laterza
 
GIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGI
GIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGIGIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGI
GIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGI
Gianni Laterza
 
News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016
News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016
News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016
Rosanna Guadagnino
 
Work 'n' art iii catalogo
Work 'n' art iii catalogoWork 'n' art iii catalogo
Work 'n' art iii catalogo
Univ. Andina
 
Art book Italy
Art book ItalyArt book Italy
Art book Italy
fiorellamancuso
 
Boston - Como 2013
Boston - Como 2013 Boston - Como 2013
Boston - Como 2013
Fabrizio Bellanca
 
Institut français Napoli - Catalogo Gennaro Villani
Institut français Napoli - Catalogo Gennaro VillaniInstitut français Napoli - Catalogo Gennaro Villani
Institut français Napoli - Catalogo Gennaro Villani
IFItalia
 
Edgar Degas
Edgar DegasEdgar Degas
Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)
Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)
Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)
CRDAV - Rome's Visual Arts Research and Documentation Centre
 

What's hot (20)

Silvestro lega
Silvestro legaSilvestro lega
Silvestro lega
 
Silvestro lega
Silvestro lega Silvestro lega
Silvestro lega
 
Pellizza da Volpedo - Quarto Stato
Pellizza da Volpedo - Quarto StatoPellizza da Volpedo - Quarto Stato
Pellizza da Volpedo - Quarto Stato
 
I Macchiaioli, il movimento e le premesse
I Macchiaioli, il movimento e le premesseI Macchiaioli, il movimento e le premesse
I Macchiaioli, il movimento e le premesse
 
Villa Contemporanea. Un anno vissuto intensamente
Villa Contemporanea. Un anno vissuto intensamenteVilla Contemporanea. Un anno vissuto intensamente
Villa Contemporanea. Un anno vissuto intensamente
 
Giuseppe De Nittis.pptx
Giuseppe De Nittis.pptxGiuseppe De Nittis.pptx
Giuseppe De Nittis.pptx
 
Catalogo "Memoria Variabile"
Catalogo "Memoria Variabile"Catalogo "Memoria Variabile"
Catalogo "Memoria Variabile"
 
Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014
Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014
Rassegna Stampa - Artdate 2014 - Settembre 2013 – Maggio 2014
 
Presentazione1
Presentazione1Presentazione1
Presentazione1
 
Giovanni fattori
Giovanni fattoriGiovanni fattori
Giovanni fattori
 
Giuseppe De Nittis
Giuseppe De NittisGiuseppe De Nittis
Giuseppe De Nittis
 
GIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGI
GIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGIGIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGI
GIUSEPPE DE NITTIS, UN SECOLO D'OBLIO E POI PARIGI
 
News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016
News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016
News Art magazine Arredare con l'Arte Maggio 2016
 
Work 'n' art iii catalogo
Work 'n' art iii catalogoWork 'n' art iii catalogo
Work 'n' art iii catalogo
 
Art book Italy
Art book ItalyArt book Italy
Art book Italy
 
Raffaele van westerhout
Raffaele van westerhoutRaffaele van westerhout
Raffaele van westerhout
 
Boston - Como 2013
Boston - Como 2013 Boston - Como 2013
Boston - Como 2013
 
Institut français Napoli - Catalogo Gennaro Villani
Institut français Napoli - Catalogo Gennaro VillaniInstitut français Napoli - Catalogo Gennaro Villani
Institut français Napoli - Catalogo Gennaro Villani
 
Edgar Degas
Edgar DegasEdgar Degas
Edgar Degas
 
Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)
Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)
Futurist Art - Enrico Prampolini's Private Papers Fonds Description (in Italian)
 

Similar to Agenda.finita compressed (2)

Biografia
BiografiaBiografia
Biografia
delso
 
Microsoft word comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.doc
Microsoft word   comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.docMicrosoft word   comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.doc
Microsoft word comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.doc
Milano, Politecnico Bovisa, L.S. Piero Bottoni,
 
Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...
Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...
Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...
Ismaele Alongi
 
Due mani che liberano un mare di emozioni. Mostra di pittura e gioielli a c...
Due mani che liberano un mare di emozioni.  Mostra di pittura e gioielli  a c...Due mani che liberano un mare di emozioni.  Mostra di pittura e gioielli  a c...
Due mani che liberano un mare di emozioni. Mostra di pittura e gioielli a c...
Giulia Murolo
 
Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)
Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)
Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)
Antonio Mappa
 
e subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio
e subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendioe subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio
e subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio
vorrei
 
comunicato stampa libro lungomare
comunicato stampa libro lungomarecomunicato stampa libro lungomare
comunicato stampa libro lungomare
Gianluca Anselmo
 
comunicato stampa i giorni della fotografia gioia
comunicato stampa i giorni della fotografia gioia  comunicato stampa i giorni della fotografia gioia
comunicato stampa i giorni della fotografia gioia
redazione gioianet
 
Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019
Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019
Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019
mauvet52
 
Biografia dell'artista e critico d'arte Andrea Speziali
Biografia dell'artista e critico d'arte Andrea SpezialiBiografia dell'artista e critico d'arte Andrea Speziali
Biografia dell'artista e critico d'arte Andrea Speziali
Andrea Speziali
 
Portfolio completo F. Capurro
Portfolio completo F. CapurroPortfolio completo F. Capurro
Portfolio completo F. Capurro
Fausto Capurro
 
Cs+domenica+1++ottobre+gratuita
Cs+domenica+1++ottobre+gratuitaCs+domenica+1++ottobre+gratuita
Cs+domenica+1++ottobre+gratuita
mauvet52
 
Il Futurismo
Il FuturismoIl Futurismo
Il Futurismo
Giovanni Paoli
 
1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery
1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery
1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery
mauvet52
 
Mostra Multimediale William Kentridge VN.pdf
Mostra Multimediale William Kentridge VN.pdfMostra Multimediale William Kentridge VN.pdf
Mostra Multimediale William Kentridge VN.pdf
VeronicaNannini
 
comunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdf
comunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdfcomunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdf
comunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdf
mauvet52
 
Comunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggio
Comunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggioComunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggio
Comunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggio
redazione gioianet
 
Carte
CarteCarte
Approfondimento mostra metafisica (2)
Approfondimento mostra metafisica (2)Approfondimento mostra metafisica (2)
Approfondimento mostra metafisica (2)
Nicola Quirico
 
Book Forgotten Project Website
Book Forgotten Project WebsiteBook Forgotten Project Website
Book Forgotten Project Website
Beatrice Castaldo
 

Similar to Agenda.finita compressed (2) (20)

Biografia
BiografiaBiografia
Biografia
 
Microsoft word comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.doc
Microsoft word   comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.docMicrosoft word   comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.doc
Microsoft word comunicato stampa - oratorio passionis 12 abdm.doc
 
Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...
Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...
Documentazione artistica del Maestro Ismaele Alongi - Opere d' Arte Italiana ...
 
Due mani che liberano un mare di emozioni. Mostra di pittura e gioielli a c...
Due mani che liberano un mare di emozioni.  Mostra di pittura e gioielli  a c...Due mani che liberano un mare di emozioni.  Mostra di pittura e gioielli  a c...
Due mani che liberano un mare di emozioni. Mostra di pittura e gioielli a c...
 
Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)
Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)
Nicola andreace (il da vinci di massafra) lamanna angelo & miraglia francesco)
 
e subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio
e subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendioe subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio
e subito riprende il viaggio… Opere dalle collezioni del MA*GA dopo l’incendio
 
comunicato stampa libro lungomare
comunicato stampa libro lungomarecomunicato stampa libro lungomare
comunicato stampa libro lungomare
 
comunicato stampa i giorni della fotografia gioia
comunicato stampa i giorni della fotografia gioia  comunicato stampa i giorni della fotografia gioia
comunicato stampa i giorni della fotografia gioia
 
Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019
Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019
Apertura gratuita per i residenti dei Musei Civici il 4/8/2019
 
Biografia dell'artista e critico d'arte Andrea Speziali
Biografia dell'artista e critico d'arte Andrea SpezialiBiografia dell'artista e critico d'arte Andrea Speziali
Biografia dell'artista e critico d'arte Andrea Speziali
 
Portfolio completo F. Capurro
Portfolio completo F. CapurroPortfolio completo F. Capurro
Portfolio completo F. Capurro
 
Cs+domenica+1++ottobre+gratuita
Cs+domenica+1++ottobre+gratuitaCs+domenica+1++ottobre+gratuita
Cs+domenica+1++ottobre+gratuita
 
Il Futurismo
Il FuturismoIl Futurismo
Il Futurismo
 
1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery
1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery
1 2022 comunicato_stampa_mostra_paolo_guzzanti_medina_art_gallery
 
Mostra Multimediale William Kentridge VN.pdf
Mostra Multimediale William Kentridge VN.pdfMostra Multimediale William Kentridge VN.pdf
Mostra Multimediale William Kentridge VN.pdf
 
comunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdf
comunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdfcomunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdf
comunicato stampa press release NASI PER L'ARTE .pdf
 
Comunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggio
Comunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggioComunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggio
Comunicato stampa palazzo romano eventi 22 aprile_6 maggio
 
Carte
CarteCarte
Carte
 
Approfondimento mostra metafisica (2)
Approfondimento mostra metafisica (2)Approfondimento mostra metafisica (2)
Approfondimento mostra metafisica (2)
 
Book Forgotten Project Website
Book Forgotten Project WebsiteBook Forgotten Project Website
Book Forgotten Project Website
 

Agenda.finita compressed (2)

  • 1. Omaggio a Giacomo Leopardi In occasione del Bicentenario de "L'INFINITO" CATALOGO DELLA MOSTRA A CURA DI: GIANNI OTTAVIANI, EUGENIO COSTA E CHIARA DI SALVO
  • 3. “Al caro Giacomo” L’Arte è anche fantasia e gioco e questo è stato il motivo per cui come Presidente dell’Associazione Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia nel 1998, in occasione del Bicentenario della nascita di Giacomo Leopardi, avevo invitato con una richiesta alquanto particolare i miei colleghi Artisti ad inviare idealmente una cartolina al Poeta da oltre la “siepe” che gli sbarrava l’ultimo orizzonte mentre vagheggiava la fuga dall’opprimente e selvaggio “Borgo natio”, idealizzando il Mondo che era oltre quella “siepe”. L’idea era anche scaturita dal fatto che nell’immaginario collettivo il grande Poeta Recanatese è visto, complici reminiscenze per lo più scolastiche, con lo stereotipo dell’Artista confinato dietro la Siepe ed è talmente forte quest’immagine che non è difficile nel percorrere i vicoli di Recanati vedere virtualmente il Poeta e sentire la sua presenza mentre vi si aggira o mentre fugge adirato per la derisione dei suoi concittadini a causa del suo particolare aspetto fisico. Nel Bicentenario della sua nascita avevo pensato quindi perché non inviargli idealmente un messaggio invitando a farlo agli Artisti che sono oltre quella Siepe e che forse hanno anche loro una Siepe davanti come l’avevo anch’io all’età di Leopardi nel mio Borgo natio. Numerosa era stata l’adesione e avevo realizzato un Convegno con importanti Relatori e una Mostra delle Cartoline pervenute, nell’Aula Magna dell’Università Cattolica di Milano. Ora in occasione del Bicentenario dell’Idillio “L’Infinito” ho pensato di ripetere nuovamente quell’invito agli Artisti, ai Fotografi, agli Scrittori e a tutti quelli che volessero farlo d’inviare idealmente al Poeta una nuova “cartolina” per documentargli cosa c’è eventualmente di nuovo dopo 20 anni dietro quella “siepe”. Le 226 Cartoline inviate dagli Artisti hanno permesso di effettuare un nuovo Convegno e una Mostra nelle Prestigiose Sale del Palazzo Marino in Piazza della Scala messe a disposizione dal Comune di Milano. Gianni Ottaviani- Artista www.gianniottaviani.it info.ottaviani@gmail.com
  • 4. Biografia e Percorso Artistico di Gianni Ottaviani con Attività svolta a Grottammare e a Milano: Nato a Grottammare nel 1939 dal 1970 l residente a Milano. Diplomato in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano ha vissuto a Roma e Parigi le prime esperienze Artistiche, approfondite in seguito con ricerche su antiche tecniche e materiali e fin dagli inizi ha alternato la sua attività artistica con quella di Curatore e Organizzatore di eventi Artistici Nazionali e Internazionali. Attività svolta a Grottammare come Pittore: Ha esposto in 6 Mostre Personali e 3 Collettive tra cui nel 1968 a New York. Nel 201O allestita Mostra Personale “Archeopatie li” sponsorizzata dal Comune di Grottammare al Museo MIC nel Kursaal di Grottammare. Nel 2017 “A rcheopatie -Tracce di un percorso Artistico-1946-2017” mostra retrospettiva sponsorizzata dal Comune Grottammare al Museo MIC nel Kursaal di Grottammare dove poi gli è stata dedicata una “Sala Permanente” per l’esposizione di 23 Opere. Come Organizzatore di eventi Artistici ha organizzato 6 Edizioni del “Premio Grottammare di Pittura” 1964-/965-/966-/967-/968-/972. Nell’edizione del 1967 ha partecipato un giovanissimo Andrea Pazienza Nell ‘edizione del 1968 hanno partecipato fuori concorso Guttuso-Fazzini-Brindisi-Tamburi-Ciarrocchi-Monachesi. Attività svolta a Milano come Pittore: Ha eposto in 106 Collettive e31mostrepersonalitracuinel1995“Archeopatie”sponsorizzata dal Comune di Milano al Museo Archeologico di Milano. Nel 2005 “Archeopatie li” sponsorizzata dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio al Complesso del Vittoriano di Roma. Come Gallerista: Nel 1973 ha aperto e Diretto la Galleria “Studio d’Arte la Cerva” e poi è stato Direttore Artistico di due Gallerie Milanesi “Spazio 12” e “Studio Vespasia” Come Ricercatore: Nel 1975 ha effettuato con l’Accademia di Brera di Milano ricerche sulle “Tracce di Cultura Materiale” sugli “Opifici a Forza Idraulica” della Val D’Intelvi e nel Piceno sulla “la Costa nel Piceno, ambiente uomini e lavoro” Ha realizzato due Volumetti e esposto tra il 1978 e il 1983 in 9 mostre in varie località tra cui al Museo Archeologico di.
  • 5. MilanoaFermoS.BenedettoeGrottammare.ComeOrganizzatore di eventi Artistici: E’ stato autore di 30 Eventi Artistici Nazionali e Internazionali tra cui : Nel 2005 nominato dalla Direzione del Ministero della Cultura della Turchia ha Organizzato e Presieduto la Giuria della “la Biennale lnternaziomtle d’Arte di Ankara”. Nel 1998 come Presidente dell’Associazione Marchigiani e Umbri di Milano ha organizzato con l’Evento “Al Caro Giacomo” un Omaggio a Giacomo Leopardi con Convegno all’Università Cattolica di Milano a cui hanno partecipato importanti Relatori dell’Università di Bologna e con una mostra nella stessa sede con la partecipazione di numerosi Artisti Nazionali e Internazionali a cui aveva chiesto d’ inviare al Poeta una cartolina da “oltre il colle“. Nel 2003 ha organizzato “il Caro Giorgio” omaggio a Giorgio Gaber con la partecipazione di numerosi Artisti e con mostre in varie sedi tra cui la Libreria Bocca di Milano. Nel 2006-2011 ha organizzato un evento Artistico intitolato “ Trilogia sull’Arte “ “Il Peso dell’Arte” - “Vuoto e Creatività” - “Arte Sublimazione e Trasfigurazione” con mostre in varie Gallerie Milanesi Nel 2019 ha organizzato su proposta del Comune di Milano un nuovo omaggio “al Caro Giacomo” Leopardi nelle sale di Palazzo Marino. Ha ricevuto numerosi Premie nel 2018 è stato nominato “Grottammarese dell’anno”. Hanno scritto presentazioni per le sue mostre: Ermanno Arslan, Riccardo Barletta, Domizia Carafoli, Cesare Caselli, Claudio Caserta, Maria Corti, Ercole Sori, Mario Rivosecchi, Antonio Rubini, Miklos Varga, Raffaele DeGrada, Giulio Sotris, Valerio Rivosecchi. Recensioni giornalistiche su: Progresso Italo Americano, Il Corriere della Sera, Il Messaggero, Il Resto del Carlino, Milano Mese, Gala International, Il Giornale d’Abruzzo, La Repubblica, Il Giornale di Napoli, Il Mensile di Salerno, Costo Zero, Nuovo Sud, Il Corriere Adriatico.
  • 6. CENNI STORICI DI UNA VITA TORMENTATA Giacomo Leopardi nasce a Recanati, piccola cittadina marchigiana, il 29 giugno 1798. Amante della Letteratura, fin da quando aveva 7 anni inizia a frequentare assiduamente la biblioteca del padre dove studia così intensamente gli antichi testi da compromettere le sue condizioni di salute arrivando ad avere la scoliosi e problemi alla vista. Nel 1816 inizia a dedicarsi solo alla poesia, da lui considerata l’unico strumento espressivo capace di dar forma ai suoi sentimenti. Nel 1817 inizia a scrivere lo “Zibaldone” una specie di diario contenente le sue riflessioni e le sue idee. Nel 1819, dopo aver scritto l’epica poesia “L’Infinito”, cerca di fuggire da Recanati – da lui considerata un “natio borgo selvaggio” – ma, preso da un esaurimento psicofisico, desiste dall’impresa e si arrende. Questa fase di vita lo vede passare dalla poesia alla filosofia da lui descritto come il “passaggio dal bello alla ragione”. Nel 1822, quando finalmente riesce a lasciare Recanati per andare a Roma, ne rimane deluso e decide di tornare nella città natia. Scrive le “Operette morali” nelle quali espone i suoi ideali filosofici
  • 7. e sembra evidente il passaggio dal pessimismo storico “L’uomo è triste a causa della sua evoluzione storico-culturale, mentre la naturaè benigna”alnoto pessimismocosmico “Il dolore nell’uomo non è accidentale ma la conseguenza di una natura matrigna”. Giunto a Milano per collaborare con l’editore Stella che gli aveva assicurato un incarico editoriale, vi resta per poco optando per la città di Bologna dove stampa le sue prime raccolte di poesie ed è vittima di un amore non corrisposto per la contessa Teresa Corniani.PerdifficoltàeconomichetornaaRecanati,mapoiriparte per Firenze dove fa nuove amicizie. Le città di Milano Bologna e Firenze lo vedono ospite diverse volte tra collaborazioni letterarie e nuove amicizie finché, giunto a Napoli, si stabilisce in una villa sul Vesuvio per sfuggire al colera. In quel paradiso terrestre riuscì a pubblicare quasi tutte le sue opere. Muore mercoledì 14 giugno 1837 a 39 anni di idropericardia polmonare assistito dalla Sorella Paolina e dall’amico e collega Antonio Ranieri.
  • 8. “L’INFINITO” AUTOGRAFO ESPOSTO NEL COMUNE DI VISSO “L’INFINITO” AUTOGRAFO ESPOSTO NEL COMUNE NAPOLI
  • 9. MANOSCRITTO DI UNA DELLE PRIME VERSIONI DEL CANTO “A SILVIA” COMPOSTO A PISA NELL’APRILE 1828
  • 10. “AL CARO GIACOMO” EVENTO DEL 6 NOVEMBRE 2019 Palazzo Marino – Convegno nella Sala Alessi Evento con Convegno e Mostra organizzato in omaggio a Giacomo Leopardi in occasione del Bicentenario de “l’Infinito” promosso dal Consiglio Comunale di Milano su progetto dell’Artista Gianni Ottaviani. Erano presenti, come relatori: Gianni Ottaviani- Artista, Lamberto Bertolè Presidente Consiglio Comunale, Beatrice Uguccioni - Vice Presidente Consiglio Comunale, Angelo Turco - Presidente Commissione Cultura, Vanny Terenzi - Presidente Ass. Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia, Eugenio Costa - Titolare Casa Editrice Montabone Editore, Luciano Aguzzi - Saggista, Caterina Rovatti – Poetessa. G. OTTAVIANI L. BERTOLÈ B. UGUCCIONI A. TURCO V. TERENZI E. COSTA L. AGUZZI C. ROVATTI LA SALA ALESSI CON GLI INTERVENUTI
  • 11. Palazzo Marino – Mostra nella Sala degli Arazzi La Mostra è stata allestita con le 226 cartoline inviate “da oltre la Siepe” da Artisti, Fotografi, Scrittori, e Poeti che hanno desiderato mettersi in contatto con il loro Infinito. Artisti speciali gli 81 studenti del Liceo Artistico Amedeo Modigliani di Giussano (MB) e 6 Detenute della Casa Circondariale S. Vittore di Milano redattrici del Giornale ‘”Oltre gli Occhi” che hanno anche loro una Siepe davanti, anche se di altra consistenza.
  • 12. DUECENTO ANNI MA NON SENTIRLI Il mio Caro Giacomo Nel 1998, in occasione del Bicentenario della nascita di Leopardi, avevo pensato d’invitare gli Artisti che sono oltre quella “Siepe” e cheforseneavevanoanchelorounadavanti,adinviargliidealmente un messaggio. L’adesione era stata così numerosa che avevo realizzato un Convegno con importanti relatori e una mostra delle operepervenutenell’AulaMagnadell’UniversitàCattolicadiMilano. Oggi, in occasione del Bicentenario dell’idillio “L’Infinito - scritto e pubblicato dal Poeta tra il 1818 e il 1819 - ho pensato di ripetere nuovamente quell’invito agli artisti e a tutti coloro che volessero farlo d’inviare idealmente al Poeta una nuova “cartolina” per raccontare cosa ci fosse di così diverso dopo due secoli… Le 226 Cartoline ricevute hanno permesso di effettuare un progetto esposto nelle Prestigiose Sale del Palazzo Marino messe gentilmente a disposizione dal Comune di Milano. Il mio ringraziamento è dedicato a tutte le persone che si sono messe in gioco per raccontare e raccontarsi una storia: quella di oggi e quella che c’era ieri. Un sentito grazie agli artisti che hanno descritto la loro Siepe e il loro personale Infinito. Gianni Ottaviani Positivi e propositivi – Montabone editoria Quell’ermo colle merita l’ennesimo omaggio questa volta tributato dal Comune di Milano e dalla Casa Editrice Montabone che hanno accolto subito con favore lo splendido progetto artistico dell’Artista Gianni Ottaviani. Più di 200 artisti tra fotografi, poeti e scrittori hanno mandano una cartolina al caro Giacomo per celebrare l’Idillio che compie duecento anni. Oltre agli interventi di illustri conoscitori del Poeta, abbiamo pensato alla poetessa Caterina Rovatti per una lettura collettiva de “L’Infinito” e “A Silvia”. L’appuntamento è stato fissato per Mercoledí 6 novembre 2019 in Sala Alessi ma l’esposizione seguirà alla Libreria Bocca e al Ristorante Savini di Milano, sempre in Galleria Vittorio Emanuele. Grazie ancora alla Vicepresidente Beatrice Uguccioni e a tutta la Giunta del Comune che spesso ci segue nelle nostre proposte artistiche e culturali. Eugenio Costa Montabone Editore
  • 14. ASSOCIAZIONE DEI MARCHIGIANI E UMBRI DI MILANO E LOMBARDIA L’Associazione dei Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia, nell’assetto attuale, nasce il 1° dicembre del 1997 per volontà, tra gli altri, di Antonio Spadini - giornalista umbro - e di Gianni Ottaviani - pittore di Grottammare - che furono poi i presidenti dei primi quattro anni. Dunque la nostra Associazione ha compiuto quest’anno ventidue anni! Vorrei precisare che non sono i “suoi primi ventidue anni”, bensì “i suoi più recenti ventidue anni” dopo l’energico e necessario restyling. Perché parlo di restyling? Semplice, in quanto la creazione dell’Associazione non dà vita a un fatto nuovo ma rinvigorisce quanto già esisteva dagli anni Cinquanta del secolo scorso in Milano: l’associazionismo marchigiano ha infatti origini lontane nel tempo, proprio nei decenni citati, quando nella capitale lombarda affluirono dalle due regioni, ma in principal modo dalle Marche, numerosissime persone, giovani e meno giovani, sempre motivate da necessità ed esigenze lavorative. Molti tra questi furono anche professionisti del mondo finanziario, imprenditoriale e della medicina che cominciarono a “riconoscersi” come figli della stessa terra, della quale probabilmente sentivano prepotente la nostalgia; si riunivano allora in qualche ristorante con il proposito di gustare insieme le più famose specialità regionali. Fu a seguito di questi convegni gastronomici che negli anni successivi venne fondata, da un gruppo ben affiatato di marchigiani quali il conte Galamini di Recanati, il pittore Mario Carofoli, Spinaci, Bozzi e altri, la famosa “Accademia del Brodetto” a onore e gloria del famoso piatto regionale a base di pesce ma declinato in svariatissimi modi a secondo delle città di provenienza. Ricordo benissimo il giornale dell’Associazione, “La Scheggia”, che raggiungeva in modo capillare tutti i “milanesi” provenienti dalle Marche e dall’Umbria. La scelta del nome non fu affatto casuale: infatti il “Passo della Scheggia” si trova esattamente al confine tra Marche e Umbria. Le città vicine più importanti sono Gubbio da una parte e Fabriano dall’altra. Le vicende del periodico “La Scheggia” rispecchiarono quelle dell’Associazione stessa, che negli anni tra il 1993 e il 1996 visse un periodo di appannamento e di confusione. Una scissione pose fine a questo dualismo: il 1 dicembre 1997 nacque l’Associazione dei Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia, professionisti, artisti e intellettuali che avevano ben chiara la
  • 15. missione ovvero far conoscere la cultura delle Regioni di origine a Milano e in Lombardia, promuovendo nel contempo valide iniziative culturali che spaziavano dall’arte alla letteratura, dal turismo all’enogastronomia. Nel febbraio del 2011, quando già dirigevo il nostro giornale restaurato nella sua veste editoriale e nei contenuti, sono stata eletta Presidente dell’Associazione, che nel giro degli ultimi due anni aveva perso parecchi soci e risentiva della crisi che aveva colpito anche il mondo del lavoro e dell’economia: occorrevano volontà, dedizione e spirito di squadra per riportarla ai livelli degli anni più belli! Con “spirito di servizio”, insieme con i membri dei vari Consigli Direttivi che si sono succeduti nel corso di trebienni,siamoriuscitiainfonderenuovalinfaallavitaassociativa, chehavistol’adesionedinumerosisoci,alcunianchemoltogiovani. Oggi il loro numero è quasi triplicato! Per Statuto la nostra Associazione ha il compito di divulgare e facilitare “la conoscenza del patrimonio culturale e ambientale delle due regioni di origine” alla nuova realtà che li ha accolti. Per questo ci siamo adoperati sotto la guida del Professor Luciano Aguzzi, critico letterario e storico, nostro socio, per organizzare eventi e conferenze di cui è stato il principale, spesso l’unico, relatore: ci piace ricordare, fra le tante, “Leopardi, Milano e le Operette Morali”, che si è tenuta nel maggio 2015 nella prestigiosa Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, così come l’ultimo evento, “Al caro Giacomo” conferenza e mostra, dedicate a celebrare i duecento anni de “L’Infinito”, svoltasi nella Sala Alessi di Palazzo Marino. Non potevamo, come Associazione Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia, infatti, non ricordare il bicentenario della pubblicazione de “L’infinito” di Giacomo Leopardi. Eloabbiamofattoindiversimodi:inprimoluogodandoallestampe un breve saggio su “L’infinito” composto da Luciano Aguzzi, Critico Letterario e nostro Socio, Marchigiano di Fano, residente a Milano da molti anni. Come sempre il Professore ha realizzato un ottimo lavoro: un saggio profondo, sintetico e originale che ha evidenziato sotto ogni aspetto la peculiarità dei 15 immortali versi del Poeta Recanatese che compongono la lirica, sicuramente la più famosa e la più tradotta del panorama letterario italiano di tutti i tempi. Successivamente abbiamo celebrato la ricorrenza il 9 giugno: con un evento tenuto al Circolo Volta, nello splendido salone delle feste, “A cena con l’amico Giacomo-Poesia e musica per Leopardi”. È stata una serata emozionante, animata dalle note del bravo Maestro Davide Ferro al pianoforte che ha accompagnato la voce suadente dell’Attore Lorenzo Alfieri mentre sullo schermo scorrevano le immagini familiari al Poeta, la famosa Piazzetta del Sabato del Villaggio, le belle Colline del paesaggio Marchigiano fiorite di ginestre e caprifoglio, il panorama di Recanati “città balcone” per eccellenza, la ricca Biblioteca di Palazzo Leopardi, cori e danze popolari come il famoso “saltarello” che il poeta ammirava dalle finestre del “Paterno ostello”. Particolare caratteristica della serata è stata anche l’ottima cena ispirata all’elenco, ormai
  • 16. famoso, delle 49 pietanze scritto di pugno dal Leopardi; un modo simpaticoeavvincentepercelebrareiduecentoannide“L’infinito”. E allora come potevamo non aderire, come terzo evento, all’invito dell’Artista Gianni Ottaviani, nostro Socio e già Presidente dell’Associazione Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia nel biennio 1997-98? Siamo stati veramente felici di collaborare al Convegno che si tiene a Milano nella prestigiosa Sala Alessi di Palazzo Marino con la relazione del nostro Professore Aguzzi che, anche in questa occasione, desideriamo ringraziare per la sua amichevole e preziosa collaborazione. QuestainiziativadiOttavianipromossadallaPresidenzadelConsiglio ComunalediMilanocièsembrataveramenteinteressanteeoriginale per il coinvolgimento di tanti Artisti che, con entusiasmo, hanno risposto all’invito di rappresentare che cosa vedono, oggi, oltre la “siepe”, attualizzando il messaggio del grande Poeta di Recanati. Anche collaborando a questo terzo evento vogliamo celebrare la grandezza di Leopardi e della sua Poesia e dare testimonianza della vocazione della nostra Associazione che dedica tante energie per favorire la conoscenza dei luoghi di origine, in questo caso le Marche. Una Regione quasi “illustre sconosciuta” a molti italiani, per tanti motivi, non ultimo anche il carattere dei suoi abitanti, tendenti a fare, lavorare e costruire piuttosto che ad apparire. Questo catalogo è la migliore testimonianza di questo grande evento di matrice collettiva. Vanny Terenzi Presidente dell’Associazione Marchigiani e Umbri di Milano e Lombardia
  • 18. Elenco delle cartoline inviate “al Caro Giacomo “ da oltre la siepe da: Artisti – Fotografi – Scrittori – Poeti - e altri in ordine alfabetico 1- Abbasciano 2-Actis 3-Arena 4-Assevi 5-Barbieri 6-Barlocci 7-Bavenni 8-Bellini 9-Bergamini 10-Biancardi 11-Biral 12-Boarino 13-Butti 14-Caeroni 15-Cappelli 16-Caravita 17-Carpaneti 18-Cassanelli 19-Castiglioni 20-Catacchio 21-Cavicchi 22-Cecchi 23-Cimino 24-Claudia 25-Cochet 26-Consilvio 27-Corrocher 28-Costa Eugenio 29-Costa Luciano 30-Chiarelli Lidia 31-Chiarelli M. 32-Cunego 33-Cutuli 34-Davalli 35-Dealessi 36-De Cesario 37-De Leonardis 38-Del Vecchio 39-DiFrancescantonio 40-Dimineo 41-Diotallevi 42-Donini 43-Dragani 44-Dugo 45-Elena 46-Fata 47-Fedi 48-Fernicola 49-Ferrari 50-Fiore - Lugaro 51-Formigoni 52-Garutti 53-Gerli 54-Giacobbe 55-Giglio 56-Gini 57-Giudice 58-Gorgone 59-Grassi 60-Gruppo…… 61-Grusovin 62-Iovinella 63-Lanciotti 64-Libreria Bocca 65-Liuzzi 66-Lohraw 67-Maccari 68-Magnabosco 69-Magni 70-Mancini 71-Mancino 72-Mannazza 73-Manganaro 74-Mantovani L. 75-Manzo 76-Martina Milano Torino Grezzago (MI) Milano Milano Milano Vico Equense (NA) Milano Bologna Milano S.Donà di Piave Milano Milano Bergamo Milano Massa Lombarda Milano Chiavari Fagnano (VA) Milano Avigliana (TO) Milano Rozzano Milano Rennes (Francia) Milano Conegliano Milano Milano Torino Milano Milano Teramo Castenaso (BO) Conzano (AL) Gallipoli Parabiago Rivergaro (PC) Carugo Gallarate Fano Milano Gorgonzola Vicenza Milano Castellanza (VA) Milano Brescia Mirano (VE) Milano Brescia Milano Genova Firenze Padova Milano Rho Savona Cisliano (MI) Milano Gorizia Grottammare (AP) Milano Corato (BA) Milano Roma Milano Milano Milano Pontecagnano Vico Equense (NA) Milano Cusano Milanino Milano
  • 19. 77-Martone 78-Maturi 79-Mauri 80-Mazzei 81-Mazzeri 82-Mesiano 83-Mestori 84-Michiero 85-Mossali 86-Nespoli 87-Novelli 88-Ottaviani E. 89-Ottaviani Giampiero 90-Ottaviani Gianni 91-Ossani 92-Palazzetti 93-Pallotta 94-Paolicchi 95-Pecoraro 96-Perrone 97-Persichelli 98-Pezzimenti 99-Pezzoli M. 100-Pezzoli R. 101-Pianta 102-Pietta 103-Pompili 104-Pozzi 105-Pravedoni 106-Pulpo 107-Rancati 108-Rho 109-Ricci 110-Riele 111-Righetti 112-Rossetto 113-Rossi 114-Sallemi 115-Sanavio 116-Saravo 117-Sarti 118-Sassu 119-Savini 120-Schiera 121-Scialpi 122-Sellerio 123-Selvetti 124-Sforza 125-Shaimar 126-Solange 127-Sonia 128-Sotris 129-Stra 130-Stramacchia 131-Tammaro 132-Tarenghi 133-Tonti 134-Turturici 135-Venuti 136-Vercesi 137-Vergolini 138-Zilocchi 139-Zoppi 140-Zoratti 141-Jandolo 142-Jan du Chateau 143-Karasso 144-Xia Sanremo Milano Cavi di Lavagna (GE) Opera Milano Milano Castano Primo Milano Ancona Grottammare (AP) Modena Milano Milano Roma Intreod (Aosta) Pietrasanta Varese Milano Milano Busto Arsizio Brescia Brescia Milano Bergamo Roma Milano Milano Taranto Milano Milano Massa Lombarda Torino Modena Milano Comiso Rho Milano Roma Torreglia (PD) S.G.Bigarello (MN) Milano Lecce Albissola (SA) Galbiate (LC) Grottammare(AP) Milano Milano Milano Grottammare (AP) Bresso Brescia Rosta (TO) Brescia Monferrato (AL) Milano Cadrezzate Milano Premariacco(UD) Brescello (RE) Parma Codroipo (UD) Brescia Paris Milano Milano
  • 41. MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ 1 2 3 4 F E B B R A I O
  • 77. MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ 2 9 3 0 3 1 1 A P R I L E
  • 107. G I U G N O MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ 31 1 2 3
  • 119. MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ 2 8 2 9 30 1 L U G L I O
  • 147. MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ 3 0 3 1 1 2 S E T T E M B R E
  • 159. MARTEDÌLUNEDÌ MERCOLEDÌ 2 7 2 8 2 9 GIOVEDÌ 3 0
  • 160. SABATO DOMENICA LUNEDì 2 3 4 VENERDÌ 1 O T T O B R E
  • 168. MARTEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ 1 9 2 0 2 1 2 2 MERCOLEDÌ
  • 172. SABATO NOTES DOMENICA LUNEDì 3 0 3 1 1 N O V E M B R E
  • 179. MARTEDì MERCOLEDÌ VENERDÌ 1 6 1 7 1 8 1 9 GIOVEDÌ
  • 181. NOTES DOMENICA 2 0 2 1 2 2 SABATO LUNEDì
  • 182. MERCOLEDìMARTEDÌ GIOVEDÌ 2 3 2 4 2 5 2 6 VENERDÌ
  • 185. MERCOLEDÌMARTEDì GIOVEDì VENERDÌ 3 0 1 2 3 D I C E M B R E
  • 198. L’evento si svolge con il Patrocinio di Regione Marche Comune di Recanati Regione Lombardia Provincia di Macerata Provincia di Ascoli Piceno “ Medaglia d’oro al Valor Militare per attività Partigiana” Città di Grottamare
  • 199. OggilaBoccaèforselapiùanticaazienda libraria rimasta in attività. Le funzioni che un tempo erano accentrate, sono ripartite in quattro divisioni autonome, strettamente collegate tra loro: la vendita al dettaglio, ripartita tra libri esteri e libri nazionali, responsabile Monica, info 3398983002, la produzione di libri e giornali: Ekecheiria, Segrete di Bocca e Arte Incontro in Libreria, sotto la direzione di Donatella, info 3384952540 e la promozione di Eventi Culturali, mostre di artisti, Premi con giurie internazionali, presentazioni di libri, conferenze e dibattiti, responsabile Giorgio, info 3382966557, il tutto col collegamento del veterano fondatore Giacomo. La storica Libreria Bocca apre a Torino nel 1775 coi fratelli Giovanni Antonio Sebastiano e Secondo Bocca, nativi di Asti. In quell’anno nasceva William Turner, Volta inventava l’elettroforo e in America scoppiava la Guerra di Indipendenza. Quanta acqua da allora è passata sotto i ponti…. La Rivoluzione Francese, la dominazione austriaca, Napoleone, le Guerre di Indipendenza, il Novecento con le due più micidiali guerre della Storia, la Grande Crisi del ’29 e quella ancora più grande iniziata nel 2008 in America col fallimento della Lehman Brothers.