Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Napoli 15 Maggio 2019 La statistica per il governo del territorio
Vittoria Buratta
Direttore statistiche sociali e censime...
① Il censimento di oggi: una macchina tutta nuova
② Il sistema censimento
③ Il censimento a Napoli: performance sul campo ...
2
2
La macchina è cambiata
Niente più carta per raccogliere i dati.
La raccolta dati avviene via web o via tablet.
La nuov...
Continuo
Basato sul sistema dei
registri
Integrato ex-ante con il
sistema delle indagini
sociali
I pilastri
Ilsistemacensi...
Sistema
Indagini
sociali
Registro
RBI
IlSISTEMA
4
5
5
Il censimento permanente: Rilevazioni sul campo
Rilevazione campionaria da
lista (L):
Ha lo scopo di rilevare i conten...
Le date più importanti relative alle rilevazioni censuarie
La prima domenica di ottobre di ciascun anno è la data di rifer...
Disegno campionario 2018-2021:
Comuni coinvolti e famiglie attese
o Ogni anno sono coinvolti circa 3 mila comuni: una part...
Il censimento 2018 a Napoli
o Napoli è un comune AR, ovvero coinvolto tutti gli anni dalle rilevazioni censuarie
o Nel 201...
Napoli: rilevazione A
o Nelle 39 sezioni di censimento campionate sono state effettuate preliminarmente le operazioni di
v...
Il censimento a Napoli: rilevazione L
o Napoli registra una percentuale di famiglie rispondenti sul totale delle famiglie ...
Napoli al censimento
Anno di
Censimento 1971 1981 1991 2001 2011 2018?
Napoli provincia 2.709.929 2.970.563 3.016.026 3.05...
Napolialcensimento
13
13
Il censimento come output: universale, territoriale, simultaneo
L’informazionedelfuturo o Generale sugli individui: ...
 Rappresentare le caratteristiche e le trasformazioni rilevanti
del territorio: l’urbanizzazione, le periferie, il consum...
oI profili demografici della
popolazione (sesso, età, stato
civile, cittadinanza)
oI profili demografici delle famiglie
oI...
oIl nuovo sistema consente, per sua natura, di
poter ricostruire alcuni dati fondamentali delle
persone e delle famiglie n...
 Per una buona conoscenza del territorio (il comune, i suoi quarteri, le sue
periferie, le sezioni di censimento, le micr...
18
06 46732707
buratta@istat.it
www.istat.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

V. Buratta, Il censimento permanente della popolazione

87 views

Published on

Evento territoriale “La Statistica per il governo del territorio”
Napoli, Palazzo San Giacomo, patrocinato dalla Città metropolitana di Napoli, dell’Anci, dell’UPI, organizzato dall' Ufficio Territoriale Istat per la Campania e la Basilicata e dal Comune di Napoli con l'obiettivo di valorizzare il ruolo della statistica per una corretta programmazione delle politiche territoriali

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

V. Buratta, Il censimento permanente della popolazione

  1. 1. Napoli 15 Maggio 2019 La statistica per il governo del territorio Vittoria Buratta Direttore statistiche sociali e censimento della popolazione Il censimento permanente della popolazione
  2. 2. ① Il censimento di oggi: una macchina tutta nuova ② Il sistema censimento ③ Il censimento a Napoli: performance sul campo (A e L) ④ Napoli al censimento: i dati del 2011 ⑤ Dal territorio per il territorio: il censimento come output ⑥ Il censimento per il governo del territorio ⑦ In sintesi 1 In pillole 1
  3. 3. 2 2 La macchina è cambiata Niente più carta per raccogliere i dati. La raccolta dati avviene via web o via tablet. La nuova macchina del censimento è completamente digitale. Censimento digitale 2
  4. 4. Continuo Basato sul sistema dei registri Integrato ex-ante con il sistema delle indagini sociali I pilastri Ilsistemacensimento 3
  5. 5. Sistema Indagini sociali Registro RBI IlSISTEMA 4
  6. 6. 5 5 Il censimento permanente: Rilevazioni sul campo Rilevazione campionaria da lista (L): Ha lo scopo di rilevare i contenuti tematici tradizionali del censimento (dati demografici, occupazione, istruzione, mobilità, abitazione) con alcune innovazioni e semplificazioni rispetto ai passati censimenti e i dati necessari per il regolamento europeo. Comuni coinvolti in un anno: 2359 -di cui tutti gli anni 1143 Famiglie coinvolte: 950mila Rilevazione campionaria Areale (A): È disegnata per stimare i tassi di sotto e sovra-copertura del RBI a livello nazionale e sub-nazionale per sottogruppi di popolazione (es: sesso, età, cittadinanza). Queste stime consentono di avere conteggi di popolazione corretti dagli errori di copertura. Comuni coinvolti in un anno: 2852 -di cui tutti gli anni 1143 Famiglie coinvolte: 450mila 5
  7. 7. Le date più importanti relative alle rilevazioni censuarie La prima domenica di ottobre di ciascun anno è la data di riferimento delle rilevazioni del Censimento permanente  7 ottobre: data di riferimento dei dati raccolti 2018  6 ottobre: data di riferimento dei dati da raccogliere nel 2019 Rilevazione A  1 ottobre: Rilevatori in campo per verifica del territorio  23 novembre: Chiusura delle rilevazione Rilevazione L  8 ottobre : Canale web ‘aperto’ per la compilazione del questionario  8 novembre: Rilevatori in campo  20 dicembre: Chiusura della rilevazione 6
  8. 8. Disegno campionario 2018-2021: Comuni coinvolti e famiglie attese o Ogni anno sono coinvolti circa 3 mila comuni: una parte di essi (1.143) è coinvolta ogni anno (cosiddetti comuni AR); gli altri Comuni vengono coinvolti solo in un anno del quadriennio (comuni NAR). o Dei 2.852 comuni previsti, ve ne sono 493 in cui viene condotta la sola rilevazione A. o Il piano di campionamento prevede circa 1 milione e mezzo di famiglie; in particolare, nel 2018: o per la rilevazione L sono state campionate 950 mila famiglie o per la rilevazione A areale, a fronte di 173.692 indirizzi campionati e di ulteriori 4.276 sezioni di censimento campionate, erano attese 450 mila famiglie 7 Numero di comuni per tipologia di comune e di indagine Tipo di comune Tipo di indagine NAR AR Totale A 493 - 493 A/L 1.216 1.143 2.359 Totale 1.709 1.143 2.852
  9. 9. Il censimento 2018 a Napoli o Napoli è un comune AR, ovvero coinvolto tutti gli anni dalle rilevazioni censuarie o Nel 2018, sulla base del piano di campionamento era previsto il coinvolgimento di circa 9.500 famiglie: o 6.192 famiglie campionate per la rilevazione L o 39 sezioni di censimento campionate, in corrispondenza delle quali erano stimate 3.281 famiglie 8
  10. 10. Napoli: rilevazione A o Nelle 39 sezioni di censimento campionate sono state effettuate preliminarmente le operazioni di verifica degli indirizzi, al termine della quale sono risultati validi 1.226 indirizzi. Successivamente, sono state rilevate tutte le famiglie e gli alloggi (anche vuoti) presenti presso tali indirizzi o Le famiglie individuate presso le aree campionate (indirizzi e sezioni) sono in totale 2.905 . o il 93,87% delle famiglie individuate ha compilato il questionario (97,28 % è la corrispondente media nazionale ) o La percentuale dei «rifiuti» a compilare è pari al 5,27% delle famiglie contattate, più alta della corrispondente percentuale nazionale pari all’ 1,44% ; è invece più bassa della media nazionale la percentuale di casi in cui non si riesce ad ottenere nessun contatto/risposta:1,93% a Napoli, 3,8% in media Nazionale, oltre il 7% a Milano o In generale, rispetto ad altri grandi comuni (Roma e Milano), nel campione areale di Napoli risultano essere presenti molti più casi di alloggi non abitativi (esercizi commerciali, uffici ecc.) 9
  11. 11. Il censimento a Napoli: rilevazione L o Napoli registra una percentuale di famiglie rispondenti sul totale delle famiglie campionate pari al 82,64% Questa percentuale, che a livello medio in Italia è dell’87%, varia in funzione dell’ampiezza demografica: passa dal 90% dei Comuni piccoli (inferiori a 20 mila abitanti) all’80% dei grandi comuni (con oltre 250 mila abitanti); in particolare, sia Milano che Roma mostrano una percentuale pari al 72% di famiglie rispondenti sul totale del campione. o Altrettanto significativo è l’andamento dei casi in cui il rilevatore individua la famiglia e prova a contattarla ma non vi riesce: la percentuale di tali casi è pari a 2,57% a livello nazionale, ma è quasi irrilevante nei Comuni piccoli mentre raggiunge l’11% a Roma e Milano. A Napoli, terza città italiana per ampiezza demografica, tale percentuale è bassissima, pari allo 0,29%, a significare come sia una questione probabilmente legata a una serie di fattori (“stile di vita” e comportamenti urbani differenti) e non alla sola dimensione demografica. o Il 51% delle famiglie campionate per la rilevazione L ha compilato il questionario utilizzando il canale WEB (CAWI). La prevalenza del canale di restituzione cambia in funzione all’ampiezza demografica del Comune: in generale, la prevalenza del CAWI aumenta all’aumentare della dimensione del Comune, fino a raggiungere il 60% nei grandi Comuni (oltre 250 mila abitanti). L’intervista presso il CCR, per contro, è significativa solo nei comuni piccoli, con meno di 20 mila abitanti. L’uso dei canali di compilazione a Napoli è però diverso da quello degli altri grandi comuni: il WEB è stato utilizzato dal 41,29% delle famiglie campione . Per il 54,51% delle famiglie napoletane campionate è stata necessaria l’intervista diretta del rilevatore (30,76% in media nazionale; 28,64% dei comuni con oltre 250 mila abitanti). 10
  12. 12. Napoli al censimento Anno di Censimento 1971 1981 1991 2001 2011 2018? Napoli provincia 2.709.929 2.970.563 3.016.026 3.059.196 3.054.956 ? Napoli comune 1.226.594 1.212.387 1.067.365 1.004.500 962.003 ?
  13. 13. Napolialcensimento
  14. 14. 13 13 Il censimento come output: universale, territoriale, simultaneo L’informazionedelfuturo o Generale sugli individui: ogni anno per diffondere i dati demografici strutturali su tutta la popolazione che derivano dalla integrazione del registro RBI (che a sua volta incorpora i dati anagrafici e delle indagini demografiche ordinarie) e i dati provenienti dalle rilevazioni campionarie censuarie Lista e Areale. o Generale sulle famiglie: ogni anno per diffondere i dati sulla composizione, la tipologia, la dimensione di tutte le famiglie. o Territoriale sui luoghi e sulle microzone o Tematica: per approfondire obiettivi specifici di ciascun dominio (stranieri, lavoro, scuola, bambini,donne, anziani, mobilità, abitazioni)
  15. 15.  Rappresentare le caratteristiche e le trasformazioni rilevanti del territorio: l’urbanizzazione, le periferie, il consumo di suolo, smart city, aree interne  Definire i sistemi locali del lavoro e altre aggregazioni territoriali al di là delle partizioni amministrative (bacini di utenza, distretti locali, distretti sociali,…)  Produrre dati georiferiti per le analisi spaziali 14 Dal territorio per i territori
  16. 16. oI profili demografici della popolazione (sesso, età, stato civile, cittadinanza) oI profili demografici delle famiglie oI profili sociali (livello di istruzione, condizione sul mercato del lavoro) Diversamente dal passato sarà possibile diffondere ogni anno i dati statistici censuari fondamentali quando il sistema sarà consolidato 15 15 Continuità informativa Vittoria Buratta Direttore statistiche sociali e censimento della popolazione
  17. 17. oIl nuovo sistema consente, per sua natura, di poter ricostruire alcuni dati fondamentali delle persone e delle famiglie nel corso del tempo. oSi possono così distinguere le cause e gli effetti, individuare le successioni degli eventi, studiare i processi di transizione tra diverse condizioni. oSi potrà ad esempio ricostruire i percorsi di mobilità sul territorio che caratterizzano diversi sottogruppi di popolazione. Le «fotografie» in diversi momenti del tempo non rendono conto di quali sino i fattori di trasformazione che hanno agito sulle transizioni e i cambiamenti di stato. 16 16 Il tempo dei soggetti: i dati longitudinali Vittoria Buratta Direttore statistiche sociali e censimento della popolazione
  18. 18.  Per una buona conoscenza del territorio (il comune, i suoi quarteri, le sue periferie, le sezioni di censimento, le micro-zone, …)  Dati per la pianificazione locale (domanda e offerta di servizi locali)  Dati statistici per gli amministratori che gestiscono i servizi sul territorio e per la declinazione delle politiche sociali sul territorio (es: il contrasto alla povertà educativa, le politiche abitative, il sostegno economico, politiche del lavoro).  Dati per i piani di riqualificazione urbana  Dati per i documenti strategici di programmazione e trasparenza(DUP, PUMS, Bilancio Sociale, …) 17 Il censimento per il governo del territorio
  19. 19. 18 06 46732707 buratta@istat.it www.istat.it

×