Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

S. Talice, La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015

185 views

Published on

Evento a inviti Istat Roma Sala Stampa 06.12.2018
Il patrimonio museale in Italia nella statistica ufficiale
Gli attori, le iniziative, gli scenari
via Cesare Balbo 16

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

S. Talice, La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015

  1. 1. La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 M.Bertollini, A.Caramis, M.D’elia, M.R.Prisco, S.Talice Direzione per le statistiche ambientali e territoriali Workshop: il patrimonio museale in Italia nella statistica ufficiale. Gli attori, le iniziative, gli scenari Roma, 6 dicembre 2018 1
  2. 2. 4.976 musei pubblici e privati aperti al pubblico nel 2015. Estrema diffusione territoriale: un comune su tre ospita un museo. In alcune regioni (Marche, Umbria, Toscana) la quota di comuni con almeno un museo sale oltre l’80%. Forte polarizzazione dei visitatori: i primi 20 musei attraggono un terzo dei visitatori totali. Le maxi-strutture espositive (capaci di richiamare più di 500 mila visitatori) rappresentano meno dell’1% del totale, sono presenti in un numero limitato di regioni, insistono generalmente in aree metropolitane, ma da sole attraggono il 38,7% del pubblico. Il 36,5% dei musei non ha più di 1.000 visitatori l’anno. 2 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Il patrimonio museale italiano
  3. 3. Per valorizzare quelle realtà museali che per motivi diversi (dimensione, tipologia, accessibilità, promozione) non riescono a utilizzare al meglio le proprie potenzialità, lo strumento di analisi proposto individua percorsi che dal museo più attrattivo possano incentivare la fruibilità tra i musei, anche per quelli spesso situati in aree periferiche e meno accessibili. A partire da due criteri tradizionali di analisi territoriale (centro-periferia e unità amministrativa), la metodologia proposta mira ad esplorare, ri/disegnare geografie non amministrative, in grado di rappresentare le reti museali e le connessioni culturali reali e/o potenziali presenti sul territorio. 3 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Disegnare itinerari, costruire reti
  4. 4. • Georiferimento al sistema WGS84 proiettato in UTM32 Nord, dei musei censiti dall’ “Indagine sui musei e le istituzioni similari, anno 2015”. • Definizione degli itinerari che collegano il museo più visitato di ciascuna provincia agli altri musei nell’arco di tempo massimo di 30 minuti di guida (usando il grafo stradale Tom Tom 2018 all’interno dello strumento Network analyst di ArcMap). • Analisi e caratterizzazione degli aspetti spaziali dei percorsi. • Caratterizzazione delle geografie ottenute, integrando i dati dell’indagine su musei con quelli disponibili su base comunale (turismo, demografia, variabili geo-morfologiche, siti Unesco, borghi, ecc.). 4 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Metodologia
  5. 5. La metodologia adottata ha prodotto due diverse unità geografiche di analisi: • la prima è il percorso definito come l’insieme dei diversi itinerari museali (somma dei tratti di strada percorribili in auto entro un tempo di 30 minuti, che conducono dal museo più visitato della provincia ad un altro museo); • la seconda è il territorio sotteso al percorso museale, definito come la somma dei territori comunali attraversati dagli itinerari. I percorsi individuati sono 110 e sono denominati con il nome del museo più visitato. 5 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Aspetti spaziali
  6. 6. 6 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018
  7. 7. 7 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Comune con sito UNESCO Comune con Borgo Area parco
  8. 8. 8 A 30 minuti da MUSEO ARTISTICO E STORICO DI PALAZZO BORROMEO - Stresa Popolazione 108.031 Superficie Numero di itinerari 23,0 Numero comuni dell'area 18 Percentuale di aree protette sulla superficie totale 7,62 Numero di musei dell'area 24 privati 13 pubblici 11 Tipologia prevalente dei musei Museo, galleria 23 Area o parco archeologico 0 Monumento o complesso monumentale 1 Visitatori 558870 - paganti % 97,6 - non paganti% 2,3 Rapporti dei musei con il territorio Prevalenza del museo più visitato (visitatori del museo centroide rispetto ai visitatori totali dell'area) 62,63 Percentuale di musei inseriti in accordi interistituzionali per la valorizazione del territorio 25 Percentuale di musei che ha aderito a reti e/o sistemi museali sul 29,2 Numero di comuni "borgo" 1 Numero di siti Unesco 1 Turisticità dell'area Arrivi turistici/popolazione % 467,3 Arrivi turistici + popolazione (bacino di utenza) 612.852 Arrivi turistici 504.821 - di cui stranieri % 73,0 Fonte: ISTAT A 30 minuti da…
  9. 9. Se per ciascuno degli itinerari abbiamo la possibilità di utilizzare misure spaziali puntuali (per esempio, esatta posizione del museo, del parco, ecc.), per caratterizzare i 110 percorsi vengono usati dati che si riferiscono ai comuni che li sottendono, poiché alcune statistiche sono disponibili soltanto a scala comunale (per esempio, dati sul turismo, popolazione, ecc.) 9 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Aspetti statistici Musei ed istituti similari inseriti negli itinerari museali Anno 2015 (valori assoluti e percentuali) Numero % Numero % Totale musei negli itinerari 2.820 100 94.472.791 100 Musei più visitati negli itinerari 110 3,9 33.018.148 34,9 Altri musei inseriti negli itinerari 2.710 96,1 61.454.643 65,1 Totale musei Italia 4.976 56,7 110.567.265 85,4 Fonte: Elaborazione su dati Istat, "Indagine sui musei e gli istituti similari", anno 2015. Musei Musei e istituti similari Visitatori
  10. 10. 10 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Tipologie Musei ed istituti similari inseriti negli itinerari museali per tipologia principale dei beni e delle collezioni, anno 2015 (valori assoluti e percentuali) (a) Museo, galleria e/o raccolta Area o parco archeologico Monumento o complesso monumentale Totale Museo, galleria e/o raccolta Area o parco archeologico Monumento o complesso monumentale Totale Totale musei negli itinerari 2.373 146 301,0 2.820 84,1 5,2 10,7 100 Musei più visitati negli itinerari 65 12,0 33,0 110 59,1 10,9 30,0 100 Altri musei inseriti negli itinerari 2.308 134,0 268,0 2.710 85,2 4,9 9,9 100 Totale musei Italia 4.158 282 536 4.976 83,6 5,7 10,8 100 Fonte: Elaborazione su dati Istat, "Indagine sui musei e gli istituti similari", anno 2015. Musei Tipologia principale Tipologia principale
  11. 11. 11 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Percorsi museali attraversati dai itinerari con aree naturali protette, comuni "Borgo" e/o siti Unesco, anno 2016 (valori assoluti e percentuali) Numero % Percorsi con aree naturali protette 100 90,9 Percorsi con comuni "Borgo" 58 52,7 Percorsi con siti Unesco 69 62,7 Percorsi con aree verdi, comuni "Borgo" e siti Unesco 29 26,4 Totale percorsi 110 100 Fonte: Elaborazione su dati Anci, Touring Club Italiano, “Borghi Autentici d’Italia", Ministero dell'Ambiente, Unesco. Percorsi Altri aspetti culturali
  12. 12. 12 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Il turismo nei percorsi 50% dei visitatori è concentrato in soli 6 percorsi 51.7% degli arrivi turistici è concentrato in 10 percorsi Due casi esemplificativi: Pompei e Rimini Pompei presenta il 5% dei visitatori di tutti i 110 percorsi (oltre 6 milioni di visitatori nel 2015) e appena lo 0,8% degli «arrivi» turistici. Rimini invece registra il 4,1% degli «arrivi» turistici di tutti i percorsi (4.878.462 di persone) ma soltanto lo 0,55% dei visitatori di tutti i percorsi (702.062 visitatori). I percorsi museali con maggior numero di arrivi turistici, anno 2015 (valori assoluti e percentuali). Numero % Numero % Pantheon (Roma) 9.309.446 7,88 20.894.320 22,12 Abbazia di Farfa 8.927.442 7,56 37.073 0,04 Musei civici di Padova 6.526.795 5,53 957.956 1,01 Museo nazionale della scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci (Milano) 5.889.600 4,99 5.085.943 5,38 Museo e Tesoro del Duomo di Monza 5.772.485 4,89 4.899.654 5,19 Museo Storico Artistico Morando Bolognini (Sant'Angelo Lodigiano) 5.389.939 4,56 1.688.967 1,79 Villa Medicea di Poggio a Caiano e Giardino 5.197.871 4,40 10.312.801 10,92 Museo della Citta Luigi Tonini (Rimini) 4.878.462 4,13 702.062 0,74 Palazzo Ducale (Venezia) 4.645.567 3,93 4.158.464 4,40 Galleria degli Uffizi e Corridoio Vasariano (Firenze) 4.580.131 3,88 14.642.592 15,50 Totale percorsi museali 118.083.624 100 94.472.791 100 Fonte: Elaborazione su dati Istat, "Indagine sui musei e gli istituti similari", anno 2015 e Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi, 2016 . Percorso museale Arrivi nelle strutture turistiche del percorso Visitatori dei musei del percorso
  13. 13. La metodologia presentata integra la sintesi statistica delle informazioni territoriali, permettendo di caratterizzare i percorsi al di là della semplice prossimità geografica. Il metodo è generalizzabile, si può ad esempio scegliere un qualunque museo come punto di partenza, selezionare solo alcune tipologie di museo, aumentare o diminuire i tempi di percorrenza, percorribilità a piedi, … I percorsi possono essere ulteriormente caratterizzati sia attraverso variabili socio- economiche (addetti, unità locali delle imprese, biblioteche, scuole e università, … ) che ambientali e geomorfologiche (laghi, montagna, sismicità, …). Il percorso può essere iniziato dal punto più accessibile, si può tenere conto delle diverse modalità di trasporto (distanza da aeroporti, stazioni, caselli autostradali, …) 13 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 Dunque
  14. 14. Valorizzazione culturale delle aree interne e/o periferiche Sostegno alla pianificazione dei Poli museali Supporto alle politiche di sviluppo territoriale locale Costruzione e descrizione di reti museali tematiche o funzionali Aggiornabilità alle nuove edizioni dell’indagine sui musei 14 La valorizzazione del patrimonio museale: i percorsi museali 2015 Roma, 6 dicembre 2018 E anche

×