Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

R. Aprile, I dati sha nelle previsioni di medio-lungo periodo della spesa sanitaria

44,704 views

Published on

Seminario Istat Aula Magna
Il nuovo sistema dei conti della sanità per l’Italia
Roma, 4 luglio 2017

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

R. Aprile, I dati sha nelle previsioni di medio-lungo periodo della spesa sanitaria

  1. 1. Roma, 4 luglio 2017 I DATI SHA NELLE PREVISIONI DI MEDIO-LUNGO PERIODO DELLA SPESA SOCIO-SANITARIA Rocco Aprile Ispettorato Generale per la Spesa Sociale
  2. 2.  La dimensione istituzionale dell’attività di previsione della spesa pubblica per sanità e LTC  Definizione degli aggregati di spesa sanitaria utilizzati ai fini delle previsioni  L’aggregato di spesa pubblica per LTC: la componente sanitaria e socio-assistenziale  I profili di spesa del consumo sanitario per Livello di Assistenza e relative aggregazioni Alcuni risultati previsionali PRINCIPALI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE 2
  3. 3.  La dimensione istituzionale dell’attività di previsione della spesa pubblica per sanità e LTC  Definizione degli aggregati di spesa sanitaria utilizzati ai fini delle previsioni  L’aggregato di spesa pubblica per LTC: la componente sanitaria e socio-assistenziale  I profili di spesa del consumo sanitario per Livello di assistenza e relative aggregazioni Alcuni risultati previsionali PRINCIPALI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE 3
  4. 4.  Le previsioni istituzionali della spesa pubblica per sanità e LTC (socio- sanitaria) sono effettuate con i modelli di breve e medio-lungo periodo elaborati dalla RGS  I modelli di breve periodo forniscono previsioni a supporto della fase di programmazione dei documenti di finanza pubblica in coerenza con le ipotesi di scenario definite negli stessi documenti  I modelli di medio-lungo periodo forniscono elementi quantitativi per l’analisi della sostenibilità delle finanze pubbliche in un orizzonte temporale più ampio (circa 50 anni)  adottano ipotesi demografiche e macroeconomiche definite in ambito nazionale ed in ambito Europeo (Economic Policy Committee - Working Group on Ageing, EPC-WGA)  le previsioni nazionali recepiscono le ipotesi dello scenario demografico ufficiale prodotto da Istat  l’impostazione metodologica delle previsioni nazionali ed EPC-WGA è in gran parte la stessa, con qualche eccezione MODELLI DI PREVISIONE DELLA SPESA SOCIO-SANITARIA DELLA RGS 4
  5. 5.  Principali caratteristiche dei modelli di previsione di breve periodo  strutturati per fattore di costo  incentrati sull’attività di monitoraggio della spesa sanitaria (essenzialmente dati di CE trimestrali/annuali ed esiti dei tavoli di verifica degli adempimenti)  riproducono gli aspetti qualificanti del quadro normativo istituzionale (livello del finanziamento, rispetto delle condizioni di equilibrio economico)  i dati previsionali per fattore di costo concorrono alla definizione delle previsioni delle diverse voci di spesa del quadro di finanza pubblica (Nota metodologia al DEF, Sez. II, Analisi degli andamenti di finanza pubblica)  i risultati delle previsioni vengono evidenziati regolarmente nell’ambito del DEF e della relativa Nota di aggiornamento, come “di cui” del totale della spesa corrente delle PA  la rendicontazione dell’attività di monitoraggio in ambito sanitario è contenuta nel Rapporto RGS “Il monitoraggio della spesa sanitaria” (prossima pubblicazione, Rapporto n. 4, 2017) MODELLI DI PREVISIONE DELLA SPESA SOCIO-SANITARIA DELLA RGS 5
  6. 6.  Principali caratteristiche dei modelli di previsione di medio-lungo periodo  strutturati per Livello di Assistenza  essenzialmente incentrati sulla stima del profilo del consumo socio- sanitario per età, sesso e tipologia di prestazione  effettuano previsioni su un orizzonte temporale di oltre 50 anni (fino al 2070)  per i primi anni (periodo coperto dal DEF), le previsioni sono rese coerenti con quelle dei modelli di breve periodo tramite la matrice costi-prestazioni  sono in grado di recepire differenti ipotesi di scenario demografico e macroeconomico (analisi di sensitività)  possono simulare gli effetti strutturali di modifiche del quadro normativo  vengono aggiornati semestralmente in occasione della predisposizione dei Documenti di Finanza Pubblica (DEF e Nota di aggiornamento al DEF)  producono regolarmente le previsioni di medio lungo-periodo, sulla base degli scenari EPC-WGA per l’analisi della sostenibilità delle finanze pubbliche (DEF Sez. I, Programma di stabilità) MODELLI DI PREVISIONE DELLA SPESA SOCIO-SANITARIA DELLA RGS 6
  7. 7. ATTIVITÀ DI PREVISIONE IN AMBITO EPC-WGA E RUOLO DELLA RGS  A livello europeo, l’attività di previsione delle componenti di spesa pubblica age-related è realizzata in ambito EPC-WGA  Il gruppo di lavoro è stato istituito alla fine degli anni ’90 con lo scopo di migliorare la confrontabilità delle previsioni di medio-lungo periodo degli stati membri, attraverso:  l’adozione di aggregati di spesa confrontabili  la definizione di ipotesi demografiche e macroeconomiche definite  l’adozione di metodologie condivise  l’elaborazione di previsione a legislazione vigente (no-policy change scenario)  Il prossimo set di previsioni sarà realizzato entro la fine del 2017 e pubblicato nei primi mesi del 2018  Le previsioni della spesa sanitaria e per LTC sono elaborate dalla Commissione sulla base della metodologia condivisa e dei parametri forniti dagli stati membri (profili di spesa pro capite) tramite specifici questionari (Per IT i questionari sono compilati e trasmessi dalla RGS)  Tali previsioni sono prodotte con periodicità triennale, ed utilizzate per la valutazione della sostenibilità delle finanze pubbliche da parte della Commissione 7
  8. 8. 8  A livello nazionale, le previsioni elaborate in ambito EC-WGA vengono regolarmente aggiornate con i modelli della RGS per l’analisi della sostenibilità delle finanze pubbliche  Tale analisi è contenuta in un’apposita sezione del Programma di stabilità (Sez. II del DEF) che riporta:  le previsioni delle principali componenti della spesa pubblica age-related (pensioni, sanità, LTC, scuola, ammortizzatori sociali)  le previsioni del debito pubblico in rapporto al PIL (Dipartimento del tesoro) ed indicatori di sostenibilità  il calcolo degli indicatori di sostenibilità (S1, S2)  Obiettivo dell’analisi è quello di valutare:  l’impatto dell’invecchiamento sulla sostenibilità delle finanze pubbliche  i progressi compiuti nel riformare i sistemi di welfare con l’obiettivo di renderli finanziariamente sostenibili  l’adeguatezza delle politiche di bilancio rispetto al percorso di rientro del debito pubblico  Le previsioni vengono aggiornate anche in occasione della predisposizione della Nota di aggiornamento del DEF ATTIVITÀ DI PREVISIONE IN AMBITO EPC-WGA E RUOLO DELLA RGS
  9. 9. Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze, Documento di Economia e Finanza 2017 (Sezione 1) 9 ATTIVITÀ DI PREVISIONE IN AMBITO EPC-WGAE RUOLO DELLA RGS
  10. 10. RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI  Rapporti annuali della RGS (http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/Attivit--i/Spesa-soci/)  Le tendenze di medio-lungo periodo della spesa pensionistica e socio-sanitaria.  Il monitoraggio della spesa sanitaria  Documento di Economia e Finanza 2017 (http://www.mef.gov.it/documenti-pubblicazione/doc-finanza- pubblica/index.html#cont1)  Sez. I: Programma di Stabilità dell’Italia  Sez. II: Analisi e Tendenza della Finanza Pubblica e relativa Nota metodologica sui criteri di formulazione delle previsioni tendenziali  Rapporti della Commissione europea ed EPC-WGA (http://ec.europa.eu/economy_finance/publications/european_economy/2015/ee3_en.ht m)  Underlying Assumption and Projection Metodologies (2014)  Economic and Budgetary Projections for EU-27, 2010-2060 (2015)  Fiscal sustainability Report, 2015.  Joint report on health care and LTC Systems and fiscal sustainability, ottobre 2016 10
  11. 11.  La dimensione istituzionale dell’attività di previsione della spesa pubblica per sanità e LTC  Definizione degli aggregati di spesa sanitaria utilizzati ai fini delle previsioni  L’aggregato di spesa pubblica per LTC: la componente sanitaria e socio-assistenziale  I profili di spesa del consumo sanitario per Livello di assistenza e relative aggregazioni Alcuni risultati previsionali PRINCIPALI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE 11
  12. 12. LA DEFINIZIONE DELLA SPESA SANITARIA PUBBLICA 12 Definizioni dell’aggregato di spesa sanitaria pubblica nell’ambito delle previsioni:  “Spesa sanitaria corrente” del Conto economico consolidato della sanità elaborato dall’Istat.  corrisponde all’aggregato di Contabilità Nazionale  utilizzato in tutte previsioni effettuate con i modelli della RGS, di breve e di medio- lungo periodo riportate nei documenti di finanza pubblica, incluse quelle basate sugli scenari EPC-WGA (Programma di stabilità)  Spesa sanitaria corrente «OECD health data» utilizzata per le previsioni EPC- WGA della Commissione (Ageing report) dell’Italia fino al round di previsioni 2015 in assenza dell’aggregato corrispondente ai criteri di classificazione SHA  Spesa sanitaria corrente secondo i criteri di classificazione del Manuale SHA a partire dal prossimo round di previsioni 2018.
  13. 13. LA DEFINIZIONE DELLA SPESA SANITARIA PUBBLICA Schema di raccordo tra i dati CE e la definizione di spesa sanitaria SHA (mgl) - Anno 2015 13 Costi della produzione (da CE) [1] 121.298.039 Voci di uscita a correzione della spesa (da CE) [2] -9.507.754 Voci di entrata a correzione della spesa (da CE) [3] -5.999.487 Riclassificazioni di Contabilità Nazionale [4] 4.924.202 Spesa totale corrente degli Enti Sanitari Locali [5]=[1]+[2]+[3]+[4] 110.715.000 Spese extra P3 [6] -4.377.000 Spesa per consumi finale (P3) degli Enti Sanitari Locali [7]=[5]+[6] 106.338.000 Spesa per consumi finale (P3) funzione Sanità degli altri enti della PA [8] 4.492.000 Spesa per consumi finale (P3) funzione Sanità della PA [9]=[7]+[6] 110.830.000
  14. 14. LA DEFINIZIONE DELLA SPESA SANITARIA PUBBLICA Raccordo fra ‘’aggregato SHA’’ ed aggregato di Contabilità Nazionale (mln euro) 14 2012 2013 2014 2015 Spesa per consumi finale (P3) funzione Sanità della PA - Spesa di riferimento per SHA 110.001 109.254 110.556 110.830 (+)Altre Spese ( imposte e tasse, premi di assicurazione) 1.201 845 786 753 (+) Contribuzioni diverse (trasferimenti ad AP, famiglie, imprese e isp) 1.247 1.428 1.466 1.570 (-) Spesa per servizi collettivi funzione Sanità della PA -1.988 -1.913 -1.870 -1.908 Totale uscite correnti Conto economico consolidato della Sanità (CN-38) 110.461 109.614 110.938 111.245 Raccordo fra ‘’aggregato SHA’’ e spesa OECD Health Data (mln euro) 2012 2013 2014 2015 Spesa per consumi finale (P3) funzione Sanità della PA - Spesa di riferimento per SHA 110.001 109.254 110.556 110.830 (+) Alre componenti di spesa (contributi alla produzione, servizi amministrativi collettivi) 1.873 1.894 1.956 2.862 (+) Spesa per servizi collettivi funzione Sanità della PA -1.988 -1.913 -1.870 -1.908 Spesa sanitaria pubblica corrente - OECD Health Data 109.886 109.235 110.642 111.784
  15. 15. 15 Fonte: Economic Policy Committe – European Commission, The 2015 Ageing Report :Underlying assumptions and methodologies, p.371 LA DEFINIZIONE DELLA SPESA SANITARIA PUBBLICA IN AMBITO EPC-WGA SOURCES OF DATA TO COMPUTE HEALTH CARE AND LONG-TERM CARE ACCORDING TO DATA AVAILABILITY
  16. 16. 16 Fonte: Economic Policy Committe – European Commission, The 2015 Ageing Report :Underlying assumptions and methodologies, p.371 LA DEFINIZIONE DELLA SPESA SANITARIA PUBBLICA IN AMBITO EPC-WGA SOURCES OF DATA TO COMPUTE HEALTH CARE AND LONG-TERM CARE ACCORDING TO DATA AVAILABILITY
  17. 17. 17 Fonte: Economic Policy Committe – European Commission, The 2015 Ageing Report :Underlying assumptions and methodologies, p.371 LA DEFINIZIONE DELLA SPESA SANITARIA PUBBLICA IN AMBITO EPC-WGA SOURCES OF DATA TO COMPUTE HEALTH CARE AND LONG-TERM CARE ACCORDING TO DATA AVAILABILITY
  18. 18.  La dimensione istituzionale dell’attività di previsione della spesa pubblica per sanità e LTC  Definizione degli aggregati di spesa sanitaria utilizzati ai fini delle previsioni  L’aggregato di spesa pubblica per LTC: la componente sanitaria e socio-assistenziale  I profili di spesa del consumo sanitario per Livello di assistenza e relative aggregazioni Alcuni risultati previsionali PRINCIPALI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE 18
  19. 19. 19  Le componenti Acute care e LTC della spesa sanitaria sono complementari  La componente Acute risulta automaticamente determinata, una volta definito il perimetro della spesa sanitaria per LTC  Le prestazioni di LTC sono identificabili in via prioritaria in quanto relative alle condizioni/limitazioni psicofisiche del beneficiario e non alla patologia/tipologia di intervento  Principio generale: la prestazione sanitaria è classificata LTC se erogata in relazione alla condizione di dipendenza del soggetto (indicatori ADL e IADL)  Secondo la definizione OECD, la spesa per assistenza agli anziani e disabili non autosufficienti risulta identificata sulla base delle seguenti caratteristiche: “…Long-term care (health) consists of a range of medical and personal care services that are consumed with the primary goal of alleviating pain and suffering and reducing or managing the deterioration in health status in patients with a degree of long-term dependency” . OECD 2011, p.88  La condizione di dipendenza riguarda anche situazioni croniche di dipendenza di natura psichiatrica e da abuso di sostanze: “…This care is aimed at the dependent population with chronic or recurrent psychiatric conditions, such as physically disabled people and mental health and substance abuse patients”. OECD 2011, p.90 LE COMPONENTI ACUTE CARE E LONG TERM CARE DELLA SPESA SANITARIA
  20. 20. LA COMPONENTE LONG TERM CARE DELLA SPESA SANITARIA CODICEHC DESCRIZIONEHC HC.1.1;HC.2.1 In-patient curative and rehabilitative care HC.1.2;HC.2.2 Day curative and rehabilitative care HC.1.3;HC.2.3 Outpatient curative and rehabilitative care HC.1.4;HC.2.4 Home-based curative and rehabilitative care HC.3.1 Inpatient long-term care (health) HC.3.2 Day long-term care (health) HC.3.3 Outpatient long-term care (health) HC.3.4 Home-based long-term care (health) HC.4 Ancillary services(non-specified by function) HC.5.1 Pharmaceuticalsand other medical non-durable goods(non-specified by function) HC.5.2 Therapeutic appliancesand other medical goods(non-specified by function) HC.6 Preventive care HC.7 Governance and health system and financing administration HC.9 Other health care servicesnot elsewhere classified (n.e.c.). HC.all Current expenditure on health care HC.1-HC.9 La spesa sanitaria per funzione di costo previste dal Regolamento UE 2015/359 Long Term care (Health) Fonte: OECD (2011), A System of Health Accounts 20
  21. 21. 21 Fonte: Elaborazioni su dati LA 2015 L’AGGREGATO LONG TERM CARE DELLA SPESA SANITARIA % LTC Spesa % LTC Spesa 20801 Ass. terr. Amb. e dom. - Ass. programmata a domicilio 1.269.746 100% 1.269.746 90% 1.142.771 20803 Ass. terr. Amb. e dom. - Ass. psichiatrica 1.509.564 100% 1.509.564 70% 1.056.695 20804 Ass. terr. Amb. e dom. - Ass. riabilitativa ai disabili 958.985 100% 958.985 60% 575.391 20805 Ass. terr. amb. e dom. - Ass. ai tossicodipendenti 700.033 100% 700.033 70% 490.023 20806 Ass. terr. amb. e dom. - Ass. agli anziani 334.822 100% 334.822 90% 301.340 20807 Ass. terr. amb. e dom. - Ass. ai malati terminali 111.955 100% 111.955 100% 111.955 20808 Ass. terr. amb. e dom. - Ass. a persone affette da HIV 62.296 100% 62.296 100% 62.296 20901 Ass. terr. semi. - Ass. psichiatrica 378.035 100% 378.035 100% 378.035 20902 Ass. terr. semi. - Ass. riabilitativa ai disabili 538.363 100% 538.363 60% 323.018 20903 Ass. terr. semi. - Ass. ai tossicodipendenti 38.872 100% 38.872 100% 38.872 20904 Ass. terr. semi. - Ass. agli anziani 142.516 100% 142.516 100% 142.516 20905 Ass. terr. semi. - Ass. a persone affette da HIV 13.733 100% 13.733 100% 13.733 20906 Ass. terr. semi. - Ass. ai malati terminali 22.187 100% 22.187 100% 22.187 21001 Ass. terr. res. - Ass. psichiatrica 1.201.730 100% 1.201.730 100% 1.201.730 21002 Ass. terr. res. - Ass. riabilitativa ai disabili 1.006.127 100% 1.006.127 60% 603.676 21003 Ass. terr. res. - Ass. ai tossicodipendenti 242.130 100% 242.130 100% 242.130 21004 Ass. terr. res. - Ass. agli anziani 2.834.476 100% 2.834.476 100% 2.834.476 21005 Ass. terr. res. - Ass. a persone affette da HIV 42.146 100% 42.146 100% 42.146 21006 Ass. terr. res. - Ass. ai malati terminali 280.095 100% 280.095 100% 280.095 11.687.810 11.687.810 9.863.084 20500 Assistenza integrativa 1.137.912 - - 15% 170.687 20700 Assistenza protesica 1.377.548 - - 35% 482.142 30400 Ass. ospedaliera per lungodegenti 514.009 100% 514.009 100% 514.009 3.029.468 514.009 1.166.837 20402 Altre forme di erogazione dell'assistenza farmaceutica 7.593.897 - - 4,2% 318.944 7.593.897 - 318.944 - 12.201.818 11.348.865 0,74% 0,69% GdL - Fornitura 2017RGS - DEF 2017 LA tipicamente associate alla funzione LTC Totale [1] LA potenzialmente riconducibili alla funzione LTC ANNO 2015 Spesa SHA per LA Totale [2] LA tipicamente riconducibili alle funzioni acute Totale [3] TOTALE VOCI DI SPESA [1]+[2]+[3] TOTALE VOCI DI SPESA [1]+[2]+[3] IN RAPPORTO AL PIL [4]
  22. 22. La definizione dell’aggregato per l’Italia 22  La componente sanitaria è definita in coerenza con i criteri di classificazione del System of Health Account (SHA) relativi alla funzione HC.3 a cui si aggiunge una quota parte della spesa per servizi amministrativi attribuibile alle prestazioni HC.3 (classificati, secondo lo schema SHA, nella funzione HC.7), una quota parte di altre spese (classificate in altre voci HC secondo SHA) e la quota attribuibile alla spesa per LTC della differenza fra la definizione SHA e la definizione di CN dell’aggregato di spesa.  Comprende, inoltre le indennità di accompagnamento (riconducibili alla voce HCR.1.2 del SHA) e gli interventi socio-assistenziali, erogati a livello locale, rivolti ai disabili e agli anziani non autosufficienti (riconducibili alla voce HCR.1.1 del SHA). LA SPESA PUBBLICA COMPLESSIVA PER LONG TERM CARE Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017. Spesa pubblica per LTC % PIL - Anno 2016 [65+] 0,77% 0,35% 0,81% 0,62% 0,23% 0,16% 1,81% 1,13% Totale [65+] 0,48% 0,28% 0,43% 0,15% 0,90% 0,70% 1,81% 1,13% LTC - Cash benefits Totale "Altre prestazioni LTC" Totale Spesa pubblica LTC per componenti LTC - At home LTC - In institutions TotaleSpesa pubblica LTC per componenti Componente sanitaria per LTC Indennità di accompagnamento
  23. 23.  La dimensione istituzionale dell’attività di previsione della spesa pubblica per sanità e LTC  Definizione degli aggregati di spesa sanitaria utilizzati ai fini delle previsioni  L’aggregato di spesa pubblica per LTC: la componente sanitaria e socio-assistenziale  I profili di spesa del consumo sanitario per Livello di assistenza e relative aggregazioni Alcuni risultati previsionali PRINCIPALI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE 23
  24. 24. LA TRANSIZIONE DEMOGRAFICA – INDICE DI DIPENDENZA DEGLI ANZIANI (20-64) Confronto tra l’indice di dipendenza degli anziani nella previsione Istat (scenario mediano, base 2016) e quello ottenuto mantenendo costante le probabilità di morte dal 2016 24 54,5 65,5 37,0 10 20 30 40 50 60 70 80 2010 2020 2030 2040 2050 2060 2070 Istat scenario mediano - mortalità costante al 2016 Istat scenario mediano 17,5 24,7 6,9 11,3
  25. 25. I PROFILI DI SPESA PER SESSO, ETÀ E TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE – COMPONENTE SANITARIA ACUTE 25 Spesa pro capite per sesso, età e tipologia di prestazione in rapporto alla spesa pro capite complessiva 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 75 80 85 90 Maschi Femmine 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 4 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 75 80 85 90 Assistenza ospedaliera Assistenza specialistica Assistenza farmaceutica Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017.
  26. 26. 26 Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017. Note: (1) Assistenza rivolta ad alcolisti, tossicodipendenti e malati psichiatrici, in qualunque forma erogata. I PROFILI DI SPESA SANITARIA PER SESSO, ETÀ E TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE – COMPONENTE SANITARIA LTC Spesa pro capite per sesso, età e tipologia di prestazione in rapporto alla spesa pro capite complessiva Maschi Femmine 0 4 8 12 16 20 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 0 4 8 12 16 20 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 Anziani e Disabili - Residenziale Anziani e Disabili - Non residenziale Altro (1)
  27. 27. 27 Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017. I PROFILI DI SPESA PER SESSO, ETÀ E TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE – COMPONENTE SOCIO-ASSISTENZIALE LTC Rapporto fra indennità di accompagnamento e popolazione per sesso età e tipologia Maschi Femmine 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 Invalidi Ciechi Sordomuti
  28. 28. 28 (1) L’aggregato raccoglie un insieme di prestazioni eterogenee, prevalentemente in natura, erogate a livello locale per finalità socio-assistenziali rivolte ai disabili e agli anziani non autosufficienti. Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017. I PROFILI DI SPESA PER SESSO, ETÀ E TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE – COMPONENTE SOCIO-ASSISTENZIALE LTC Spesa pro capite «Altre prestazioni LTC»(1) per sesso, età e tipologia di prestazione in rapporto alla spesa pro capite complessiva Maschi Femmine 0 4 8 12 16 20 24 28 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 0 4 8 12 16 20 24 28 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 Residenziale Non residenziale Prestazioni in denaro
  29. 29.  La dimensione istituzionale dell’attività di previsione della spesa pubblica per sanità e LTC  Definizione degli aggregati di spesa sanitaria utilizzati ai fini delle previsioni  L’aggregato di spesa pubblica per LTC: la componente sanitaria e socio-assistenziale  I profili di spesa del consumo sanitario per Livello di assistenza e relative aggregazioni Alcuni risultati previsionali PRINCIPALI ARGOMENTI DI DISCUSSIONE 29
  30. 30. PREVISIONE DELLA SPESA PUBBLICA PER SANITÀ – SCENARIO NAZIONALE BASE 30 Spesa sanitaria pubblica in rapporto al PIL 7,7% 5,0% 5,5% 6,0% 6,5% 7,0% 7,5% 8,0% 8,5% 9,0% 9,5% 2000 2005 2010 2015 2020 2025 2030 2035 2040 2045 2050 2055 2060 2065 2070 Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017.
  31. 31. PREVISIONE DELLA SPESA PUBBLICA PER LTC – SCENARIO NAZIONALE BASE 31 Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017. Spesa per Long Term Care in rapporto al PIL 2,8% 0,5% 1,0% 1,5% 2,0% 2,5% 3,0% 3,5% 4,0% 2000 2005 2010 2015 2020 2025 2030 2035 2040 2045 2050 2055 2060 2065 2070
  32. 32. PREVISIONE DELLA SPESA PUBBLICA PER SANITÀ E LTC – SCENARIO NAZIONALE BASE 32 Fonte: Ministero dell’economia e delle finanze - Ragioneria Generale dello Stato, 2017. 0,0% 2,0% 4,0% 6,0% 8,0% 10,0% 12,0% 2005 2010 2015 2020 2025 2030 2035 2040 2045 2050 2055 2060 2065 2070 LTC Sanità
  33. 33.  L’attività svolta dal GdL SHA è stata importante  frutto della collaborazione dei principali soggetti istituzionali coinvolti  ha prodotto buoni risultati, sulla base degli elementi informativi disponibili  colma una evidente lacuna informativa, anche nei confronti internazionali  Vi sono significativi margini di miglioramento  ampliamento della base dati, in particolare per l’assistenza territoriale, spesa sanitaria privata  affinamento delle metodologie di stima: più accurata individuazione delle componenti di spesa LTC  andare oltre il regolamento: maggior dettaglio classificazione OCSE  La disponibilità di validati da un soggetto terzo/neutrale rispetto ai soggetti fonitori di dati amministrativi costituisce di per sè un grosso valore aggiunto per gli utenti stessi CONCLUSIONI 33

×