Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La stima provvisoria della dinamica del valore aggiunto regionale - Filippo Oropallo, Danilo Birardi

45,420 views

Published on

I conti economici regionali in Sec 2010 - Anni 1995-2014

Published in: Education
  • Be the first to comment

La stima provvisoria della dinamica del valore aggiunto regionale - Filippo Oropallo, Danilo Birardi

  1. 1. Direzione Centrale della Contabilità Nazionale 1 26 Novembre 2015 Roma Danilo Birardi Filippo Oropallo La stima provvisoria della dinamica del valore aggiunto regionale I conti economici regionali in SEC2010 - Anni 1995-2014
  2. 2. I conti economici regionali in Sec 2010 Anni 1995-2014 La stima provvisoria della dinamica del valore aggiunto regionale Riccardo Corradini Filippo Oropallo Roma, 26 Novembre 2015
  3. 3. Indice  Background  I modelli di stima della dinamica regionale  Gestione e sviluppo del modello  Gli indicatori settoriali  Parametri di stima e aggiustamento proporzionale  Confronto con un modello di stima alternativo  Conclusioni e sviluppi futuri La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015
  4. 4. Background  La stima dei conti territoriali basata sul set completo di informazione (anno definitivo: t-3) richiede tempi tecnici e disponibilità di tutte le fonti  Richiesta di maggiore tempestività delle informazioni statistiche territoriali sui principali indicatori macroeconomici  Necessità di effettuare una stima della dinamica recente del Valore Aggiunto regionale basata prevalentemente su una metodologia di tipo top-down  Possibilità di utilizzare modelli che utilizzino indicatori di riferimento per la disaggregazione regionale della dinamica stimata dai conti nazionali La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015
  5. 5. I modelli di stima della dinamica regionale Il modello originario di riferimento consta di diverse procedure sviluppate in OxMetrics™ La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Modello di riferimento: Rif.: T. Proietti (2002), La Stima Rapida dei Conti Economici Territoriali (www.istat.it/it/files/2011/02/proietti.pdf) Nel modello base la stima del Valore Aggiunto (ai prezzi anno precedente pyp) è il risultato della combinazione lineare di due stime (stimatore a varianza minima) pesate con le rispettive matrici di varianza e covarianza: 𝑦2𝑡 = 𝑉′ 0 + 𝑉′ 1 −1 𝑉′ 0 𝑦0𝑡 + 𝑉′ 1 𝑦1𝑡  La stima del Valore Aggiunto a prezzi correnti è effettuata applicando agli aggregati ai prezzi dell’anno precedente i deflatori impliciti  Il modello di riferimento effettua stime per macro branca (Industria, Costruzioni, CR−AR−TC, IMF−AI−NAPI, AAS)  Per la branca delle costruzioni si stima il VA a prezzi correnti con modello ad hoc (funzione della dinamica dell’indicatore valore dell’edificato)  Aggiustamento proporzionale delle stime rispetto al totale VA della macrobranca COM: Stima Combinata
  6. 6. I modelli di stima della dinamica regionale La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 DPM - Modello dinamico per dati panel Y0 ∆𝑙𝑛𝑦 𝑟,𝑡 = 𝜑∆𝑙𝑛𝑦 𝑟,𝑡−1 + 𝛽0∆𝑙 𝑟,𝑡 + 𝛽1∆𝑙 𝑟,𝑡−1 + 𝛽𝑓∆𝑓𝑟,𝑡 +𝜇 𝑟 + 𝜖 𝑟,𝑡 PL - Modello estrapolativo della produttività del lavoro Y1 ∆𝑙𝑛𝑝 𝑟,𝑡 = ∆𝑙𝑛𝑦 𝑟,𝑡 − ∆𝑙 𝑟,𝑡 = 𝛽𝑓∆𝑓𝑟,𝑡 +𝜇 𝑟 + 𝜖 𝑟,𝑡 Caso particolare del modello dinamico con restrizioni sui parametri 𝜑 = 0 𝛽0 = 1 𝛽1 = 0 Le stime Y0 e Y1 derivano dai seguenti modelli Modello dinamici su dati panel (n=21 regioni, t=12 periodi) per la stima di parametri significativi Covariate 𝑦 𝑟,𝑡 valore aggiunto (t=periodo corrente e valutazione a prezzi dell’anno precedente) 𝑦 𝑟,𝑡−1 valore aggiunto (t-1=periodo precedente e valutazione a prezzi correnti) 𝑙 𝑟,𝑡 posizioni lavorative (ex ULA) 𝑙 𝑟,𝑡−1 posizioni lavorative (ex ULA) periodo precedente 𝑓𝑟,𝑡 indicatore periodo corrente
  7. 7. I modelli di stima della dinamica regionale Punti critici:  Aggregazione settoriale - eterogeneità delle dinamiche settoriali - peso eccessivo degli aggiustamenti proporzionali  Distanza della stima dal vincolo del VA totale nazionale  Fattore latente di crescita regionale ∆𝑓𝑟,𝑡 non significativo (combinazione lineare di import-export, iscrizioni ACI, iscrizioni CC da Movimprese)  Problemi di significatività dell’effetto fisso regionale 𝜇 𝑟 invariante rispetto a t (ipotesi forte)  Test su effetti spaziali non significativi La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015
  8. 8. Gestione e sviluppo del modello  Passaggio da 5 a 27 branche di attività economica  Scelta del modello sulla base della distanza dal totale nazionale VA di branca  Introduzione di indicatori specifici di branca (export e dati movimprese per attività economica, iscrizioni ACI per settore trasporti, indicatori su turismo e indicatori finanziari)  Stima con software alternativo per confronto dei parametri di stima DPM La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015
  9. 9. Gli indicatori settoriali La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Articolazione settoriale e indicatori fonte tipo 3 Estrazione di minerali movimp unità legali attive settoriale 4 Industrie alimentari exp_coe kg netti esportati 5 Industrie tessili e abb., conciarie exp_coe kg netti esportati 6 Legno,carta e ripr.supporti registrati exp_coe kg netti esportati 7 Cokerie, raff., chimiche, farma. exp_coe kg netti esportati 8 Gomma,plastica e altre manifatt. exp_coe kg netti esportati 9 Produz.e fabb.di prod.in metallo exp_coe kg netti esportati 10 Fabb. Macchinari, apparecch., comp. exp_coe kg netti esportati 11 Fabb. Mezzi di trasporto exp_coe kg netti esportati 12 Fabb. Mobili e altre ind. manufatturiere exp_coe kg netti esportati 13 Energia elettric. gas movimp unità legali attive settoriale 14 Raccolta e trattam. acqua ,gest. e tratt.rifiuti movimp unità legali attive settoriale 15 Costruzioni movimp unità legali attive settoriale 16 Commercio e riparazioni movimp unità legali attive settoriale 17 Trasporti, magazz.e comunicazioni aci iscrizioni PRA 18 Alberghi e ristoranti Turismo internazionale Pernottamenti in migliaia 19 Attività editoriali movimp unità legali attive business services 20 Intermediazione monetaria e finanziaria DepImp Depositi e Impieghi 21 Att.immobililiari movimp unità legali attive settoriale 22 Attività legali e di direzione movimp unità legali attive settoriale 23 Noleggio e leasing operativo, att. servizi movimp unità legali attive settoriale 24 P.A. movimp unità legali attive settore servizi alle famiglie 25 Istruzione movimp unità legali attive settoriale 26 Sanita'e altri servizi sociali movimp unità legali attive settoriale 27 Attività artistiche, di intrattenimento e div. movimp unità legali attive settori R-S 28 Altre attività di servizi movimp unità legali attive settori R-S 29 Servizi domestici movimp unità legali attive settore servizi alle famiglie
  10. 10. Gli indicatori settoriali La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Un esempio di indicatore settoriale: le Costruzioni nel Mezzogiorno 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 1,15 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna
  11. 11. Parametri di stima e aggiustamento proporzionale Branca di attività economica dyt-1 dL(t) dL(t-1) IndBr 3 Estrazione di minerali -0.22 0.48 -0.12 -0.09 4 Industrie alimentari -0.25 0.85 0.24 0.01 5 Industrie tessili e abb., conciarie -0.26 0.83 0.18 0.01 6 Legno,carta e ripr.supporti registrati -0.33 0.83 0.25 0.01 7 Cokerie, raff., chimiche, farma. -0.04 1.18 0.21 0.04 8 Gomma,plastica e altre manifatt. -0.26 1.19 0.31 -0.03 9 Produz.e fabb.di prod.in metallo -0.12 1.10 0.04 0.02 10 Fabb. Macchinari, apparecch., comp. -0.19 0.93 0.06 0.12 11 Fabb. Mezzi di trasporto -0.30 1.19 0.39 -0.01 12 Fabb. Mobili e altre ind. manufatturiere -0.15 0.86 0.03 -0.01 13 Energia elettric. gas -0.23 0.80 0.04 -0.04 14 Raccolta e trattam. acqua ,gest. e tratt.rifiuti -0.28 0.82 0.26 0.07 15 Costruzioni -0.35 0.67 0.25 0.40 16 Commercio e riparazioni -0.32 0.81 0.13 -0.76 17 Trasporti, magazz.e comunicazioni -0.27 0.80 -0.08 0.01 18 Alberghi e ristoranti -0.18 0.88 0.19 -0.02 19 Attività editoriali -0.14 0.83 0.28 0.15 20 Intermediazione monetaria e finanziaria -0.17 0.65 0.23 0.00 21 Att.immobililiari -0.22 0.02 -0.01 0.07 22 Attività legali e di direzione -0.37 0.62 0.04 -0.01 23 Noleggio e leasing operativo, att. servizi -0.28 0.66 0.12 0.01 24 P.A. 0.01 0.97 -0.05 -0.03 25 Istruzione -0.04 0.23 0.17 -0.02 26 Sanita'e altri servizi sociali -0.28 0.80 0.14 0.08 27 Attività artistiche, di intrattenimento e div. -0.28 0.49 0.31 -0.22 28 Altre attività di servizi -0.34 0.41 0.02 0.15 29 Servizi domestici 0.51 0.97 -0.47 -0.04 Parametri stimati DPM - Stima Massima Verosimiglianza con trasformazione lineare delle osservazioni effettuata con filtro di Kalman (parametri non significativi in corsivo)
  12. 12. Parametri di stima e aggiustamento proporzionale La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Significatività effetti fissi regionali (in scuro i più significativi) Pie VdA Lom Bol Tre Ven FVG Lig ER Tos Umb Mar Laz Abr Mol Cam Pug Bas Cal Sic Sar 3 Estrazione di minerali -0.3 -0.5 -0.9 -1.2 -1.8 -1.7 0.2 0.0 -1.5 -1.0 -1.4 -2.2 1.5 -1.5 -3.6 -2.6 -1.5 -0.2 0.0 1.2 0.2 4 Industrie alimentari -0.5 0.5 -1.0 -1.0 -1.0 -0.5 0.0 0.5 1.0 -1.0 -1.5 -2.0 -1.5 -1.5 -1.5 -1.0 -1.0 -1.0 0.0 -0.5 0.0 5 Industrie tessili e abb., conciarie -1.5 -1.3 -0.5 0.3 -0.3 0.5 -1.0 -1.0 0.0 0.5 1.0 1.0 0.0 -1.0 0.3 0.5 -0.5 2.7 0.0 -0.7 0.7 6 Legno,carta e ripr.supporti registrati 0.0 0.7 0.0 -0.5 -0.5 0.0 0.5 -1.0 -1.0 0.0 1.0 1.0 -3.0 1.0 -0.7 0.0 0.5 1.0 1.5 0.0 -1.0 7 Cokerie, raff., chimiche, farma. 0.3 -1.2 0.3 -0.5 0.0 -0.7 -0.3 1.0 0.0 -0.3 -0.3 -0.3 0.7 1.0 1.3 0.5 -0.5 0.0 1.0 -1.3 -1.5 8 Gomma,plastica e altre manifatt. 2.0 3.5 2.0 -1.0 0.0 1.0 1.0 1.5 0.5 0.0 -0.5 0.0 0.0 0.0 -1.0 0.0 0.0 2.5 0.0 1.0 0.5 9 Produz.e fabb.di prod.in metallo 0.0 -1.0 0.5 1.0 -0.3 0.5 0.0 0.0 0.0 1.5 -1.7 0.7 0.0 0.7 -0.5 0.5 0.5 0.8 0.3 -0.7 -1.3 10 Fabb. Macchinari, apparecch., comp. 0.0 0.8 1.0 0.5 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 -1.0 0.0 1.5 -1.0 0.0 0.5 -1.0 0.3 0.3 -0.5 0.0 11 Fabb. Mezzi di trasporto 1.0 -0.1 -1.3 -0.3 -0.7 -0.3 -0.4 0.0 0.3 -1.3 -0.1 -0.6 -2.0 -0.5 0.2 -0.3 0.5 -0.8 -2.7 -2.2 0.0 12 Fabb. Mobili e altre ind. manufatturiere -0.5 -0.7 -0.5 -1.0 -0.5 -0.5 -1.5 -1.0 -0.5 -1.0 0.0 -0.5 -0.5 -2.0 -0.7 -1.5 -1.5 -0.5 0.5 -1.5 0.5 13 Energia elettric. gas 0.7 1.7 0.7 3.0 0.0 -0.3 -0.7 -0.3 1.7 0.0 -1.3 -1.0 2.0 1.3 3.0 -2.0 -0.3 0.0 -1.0 0.3 0.0 14 Raccolta e trattam. acqua ,gest. e tratt.rifiuti -0.5 -2.4 -2.5 -2.3 -0.5 -2.5 -2.0 -0.3 -1.0 -2.0 -1.0 -2.3 0.5 -0.3 -1.0 0.5 0.0 -0.5 -3.7 0.0 -1.0 15 Costruzioni -3.0 -0.5 -2.0 -1.0 -1.0 -3.0 -2.0 -2.0 -2.0 -3.0 -3.0 -5.0 -6.0 -2.0 -1.5 -2.0 -5.0 -1.0 -4.0 -4.0 -3.0 16 Commercio e riparazioni -2.0 -2.0 1.0 0.0 -1.0 0.0 -2.0 -2.0 0.0 0.0 0.0 0.0 -2.0 0.0 -3.0 1.0 -1.0 1.0 0.0 -1.0 -1.0 17 Trasporti, magazz.e comunicazioni 1.0 3.5 0.0 1.0 0.5 0.0 0.0 -2.0 0.0 1.0 -1.0 -0.5 -2.0 -0.5 0.0 -1.0 0.5 -0.5 -1.0 -1.0 -0.5 18 Alberghi e ristoranti -1.0 -1.0 -1.0 -0.5 -2.0 -3.0 -1.5 -0.5 -2.0 -1.0 -1.0 -1.0 -2.0 -0.5 -1.3 -1.0 0.0 -1.0 -1.0 -2.0 0.0 19 Attività editoriali 0.5 3.0 3.0 0.5 1.0 0.0 -0.5 -0.5 0.5 1.0 0.0 0.5 2.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.5 -0.5 0.5 1.5 20 Intermediazione monetaria e finanziaria 0.0 1.0 3.0 4.0 4.0 2.0 1.0 1.0 3.0 1.0 1.0 1.0 1.0 2.0 0.0 2.0 1.0 0.0 1.0 0.0 0.0 21 Att.immobililiari 0.0 0.0 1.0 1.0 0.0 0.0 0.0 1.0 0.0 1.0 -1.0 1.0 0.0 1.0 -3.0 0.0 0.0 0.0 0.0 1.0 0.0 22 Attività legali e di direzione -2.5 -1.0 -1.0 0.0 -2.0 -1.0 -3.0 -2.0 -1.5 -1.0 -2.0 -2.0 -1.0 -2.0 -3.0 -1.5 -3.0 -2.0 0.0 -2.0 0.0 23 Noleggio e leasing operativo, att. servizi -4.0 -1.5 0.0 0.5 -1.5 -1.0 0.0 -3.0 0.0 0.0 -1.5 -1.5 -2.0 -1.0 -1.5 -2.0 -2.0 -2.5 -2.0 -3.0 -1.5 24 P.A. 1.0 1.0 0.0 1.0 2.0 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 1.0 2.0 1.0 1.0 1.0 1.0 0.0 1.0 1.0 25 Istruzione 1.0 1.0 1.0 2.0 3.0 0.0 0.0 0.0 1.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 0.0 26 Sanita'e altri servizi sociali -2.0 1.0 -1.0 0.0 -2.0 -2.0 -1.0 0.0 0.0 -1.0 -2.0 -2.0 -1.0 0.0 -1.0 -1.0 -2.0 -2.0 -3.0 0.0 0.0 27 Attività artistiche, di intrattenimento e div. 0.0 1.5 1.0 0.3 -1.0 -1.0 0.3 0.0 0.5 1.0 -0.3 0.0 2.0 0.3 -0.5 -1.5 -1.0 -0.3 -2.7 -1.0 0.3 28 Altre attività di servizi 0.0 -0.8 -3.0 -0.3 -0.7 0.0 0.0 -1.5 -0.5 0.0 0.5 -0.5 -0.5 -2.5 -0.7 -0.5 -2.5 1.0 0.0 0.0 -0.5 29 Servizi domestici 2.0 0.0 1.0 -1.0 0.0 1.0 0.0 0.0 0.0 1.0 0.0 -1.0 0.0 2.0 1.0 0.0 0.0 0.0 -1.0 0.0 1.0
  13. 13. Parametri di stima e aggiustamento proporzionale La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Parametri stimati PL (parametri non significativi in corsivo) Branca di attività economica int fatt1 3 Estrazione di minerali -0.023 0.047 4 Industrie alimentari -0.011 0.008 5 Industrie tessili e abb., conciarie 0.007 0.023 6 Legno,carta e ripr.supporti registrati 0.004 0.005 7 Cokerie, raff., chimiche, farma. -0.004 0.050 8 Gomma,plastica e altre manifatt. 0.005 -0.030 9 Produz.e fabb.di prod.in metallo 0.002 0.022 10 Fabb. macchinari, apparecch., comp. 0.005 0.128 11 Fabb. Mezzi di trasporto -0.019 0.021 12 Fabb. Mobili e altre ind. manufatturiere -0.014 -0.005 13 Energia elettric. gas 0.018 -0.034 14 Raccolta e trattam. acqua ,gest. e tratt.rifiuti-0.028 0.034 15 Costruzioni -0.016 0.006 16 Commercio e riparazioni -0.007 -0.577 17 Trasporti, magazz.e comunicazioni -0.004 0.009 18 Alberghi e ristoranti -0.016 -0.019 19 Attività editoriali 0.018 -0.021 20 Intermediazione monetaria e finanziaria 0.014 -0.006 21 Att.immobililiari -0.021 0.052 22 Attività legali e di direzione -0.023 -0.008 23 Noleggio e leasing operativo, att. servizi -0.025 0.018 24 P.A. 0.009 -0.017 25 Istruzione 0.006 -0.001 26 Sanita'e altri servizi sociali -0.012 0.041 27 Attività artistiche, di intrattenimento e div. -0.010 -0.095 28 Altre attività di servizi -0.018 0.132 29 Servizi domestici 0.011 -0.102
  14. 14. Parametri di stima e aggiustamento proporzionale La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Distanza delle Stime VA(prezzi anno precedente) dal totale di branca Scelta del modello (0=DPM, 1=PL, 2=COM) Quota aggiustamento proporzionale (AP/VA%) Branca di attività economica DPM PL COM min(abs) AP/VA% 3 Estrazione di minerali -216 82 -2 2 0.0 4 Industrie alimentari -332 468 50 50 0.2 5 Industrie tessili e abb., conciarie -498 171 97 97 0.4 6 Legno,carta e ripr.supporti registrati -66 -104 -67 66 0.5 7 Cokerie, raff., chimiche, farma. -184 129 37 37 0.2 8 Gomma,plastica e altre manifatt. -181 276 164 164 0.8 9 Produz.e fabb.di prod.in metallo -1380 -506 -674 506 1.5 10 Fabb. Macchinari, apparecch., comp. -939 -561 -649 561 1.1 11 Fabb. Mezzi di trasporto 546 951 870 546 3.4 12 Fabb. Mobili e altre ind. manufatturiere 173 483 429 173 0.9 13 Energia elettric. gas -2575 -1072 -1846 1072 4.3 14 Raccolta e trattam. acqua ,gest. e tratt.rifiuti 574 1905 1217 574 4.4 15 Costruzioni 2630 2507 2812 2507 3.5 16 Commercio e riparazioni 1570 296 1174 296 0.2 17 Trasporti, magazz.e comunicazioni -276 3154 772 276 0.4 18 Alberghi e ristoranti 534 1384 1035 534 1.0 19 Attività editoriali -2495 -4360 -2825 2495 4.7 20 Intermediazione monetaria e finanziaria -907 2582 1918 907 1.1 21 Att.immobililiari 2207 9886 7762 2207 1.1 22 Attività legali e di direzione -391 -984 -496 391 0.4 23 Noleggio e leasing operativo, att. servizi -2587 -885 -1430 885 2.1 24 P.A. -97 771 288 97 0.1 25 Istruzione 67 33 199 33 0.1 26 Sanita'e altri servizi sociali 530 -264 324 264 0.3 27 Attività artistiche, di intrattenimento e div. 740 1390 1334 740 4.6 28 Altre attività di servizi -282 628 235 235 1.0 29 Servizi domestici -413 -229 -183 183 1.0 Distanza minima del modello dal totale nazionale in grassetto
  15. 15. Confronto con modelli alternativi Stima parametri Modello Arellano-Bond (xtabond - stata) - linear dynamic panel-data estimation (Stessa specificazione DPM) Stima AB Differenze ML vs GMM La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 Lo stimatore GMM dovrebbe adattarsi meglio a dati panel con n(regioni) > t(periodi) Branca di attività economica dyt-1 dL(t) dL(t-1) IndBr dyt-1 dL(t) dL(t-1) IndBr 3 Estrazione di minerali -0.35 0.47 -0.22 0.49 -0.1 0.0 -0.1 0.6 4 Industrie alimentari -0.16 0.75 0.04 0.02 0.1 -0.1 -0.2 0.0 5 Industrie tessili e abb., conciarie -0.09 1.08 -0.53 0.05 0.2 0.3 -0.7 0.0 6 Legno,carta e ripr.supporti registrati -0.11 0.96 0.14 0.04 0.2 0.1 -0.1 0.0 7 Cokerie, raff., chimiche, farma. -0.03 1.65 0.61 0.11 0.0 0.5 0.4 0.1 8 Gomma,plastica e altre manifatt. -0.20 1.21 0.19 -0.02 0.1 0.0 -0.1 0.0 9 Produz.e fabb.di prod.in metallo -0.17 1.72 -0.22 0.08 -0.1 0.6 -0.3 0.1 10 Fabb. macchinari, apparecch., comp. -0.16 1.06 0.07 0.24 0.0 0.1 0.0 0.1 11 Fabb. Mezzi di trasporto -0.35 1.37 0.89 0.06 0.0 0.2 0.5 0.1 12 Fabb. Mobili e altre ind. manufatturiere -0.05 0.89 0.03 0.04 0.1 0.0 0.0 0.0 13 Energia elettric. gas -0.22 0.92 0.29 -0.04 0.0 0.1 0.2 0.0 14 Raccolta e trattam. acqua ,gest. e tratt.rifiuti -0.15 0.92 0.15 0.22 0.1 0.1 -0.1 0.2 15 Costruzioni -0.18 0.58 0.19 0.46 0.2 -0.1 -0.1 0.1 16 Commercio e riparazioni -0.10 0.95 -0.15 -0.94 0.2 0.1 -0.3 -0.2 17 Trasporti, magazz.e comunicazioni -0.22 1.01 -0.22 0.02 0.1 0.2 -0.1 0.0 18 Alberghi e ristoranti -0.06 0.77 0.09 -0.02 0.1 -0.1 -0.1 0.0 19 Attività editoriali -0.18 0.75 0.30 0.37 0.0 -0.1 0.0 0.2 20 Intermediazione monetaria e finanziaria -0.09 0.84 -0.01 -0.07 0.1 0.2 -0.2 -0.1 21 Att.immobililiari -0.10 0.03 0.03 0.13 0.1 0.0 0.0 0.1 22 Attività legali e di direzione -0.23 0.60 -0.13 -0.08 0.1 0.0 -0.2 -0.1 23 Noleggio e leasing operativo, att. servizi -0.14 0.79 0.08 0.02 0.1 0.1 0.0 0.0 24 P.A. -0.05 0.96 0.01 -0.04 -0.1 0.0 0.1 0.0 25 Istruzione 0.24 0.22 0.12 -0.07 0.3 0.0 0.0 0.0 26 Sanita'e altri servizi sociali -0.17 0.79 0.00 0.10 0.1 0.0 -0.1 0.0 27 Attività artistiche, di intrattenimento e div. -0.17 1.01 0.35 0.23 0.1 0.5 0.0 0.4 28 Altre attività di servizi -0.16 0.36 0.00 0.12 0.2 -0.1 0.0 0.0 29 Servizi domestici 0.49 0.79 -0.24 0.04 0.0 -0.2 0.2 0.1
  16. 16. Risultati Dinamiche VA regionali a confronto – Indice a base mobile: 𝑦 𝑟,𝑡 / 𝑦 𝑟,𝑡−1 La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Nord-ovest Nord-est Centro Nord-Centro Mezzogiorno Italia
  17. 17. Risultati Dinamiche VA regionali a confronto – Indice a base mobile: 𝑦 𝑟,𝑡 / 𝑦 𝑟,𝑡−1 La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Provincia Autonoma Bolzano / Bozen Provincia Autonoma Trento Veneto Friuli-Venezia Giulia Emilia-Romagna 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Toscana Umbria Marche Lazio 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Piemonte Valle d'Aosta / Vallée d'Aoste Lombardia Liguria
  18. 18. Conclusioni e sviluppi futuri  Progressiva implementazione del modello in Stata™  Verifica modelli alternativi GMM (verifica ulteriori condizioni sui momenti e autocorrelazione degli errori)  Ulteriori verifiche su correlazione spaziale (da alcuni test effettuati non è significativa, ma dipende dalla costruzione della matrice di contiguità)  Sviluppo di un DPM su microdati di impresa (panel società di capitali 2001-2013: www.istat.it/it/archivio/168692)  Passaggio dal dato stimato per impresa alla stima per LKAU per l’anno t-2  Possibilità di migliorare la tempestività delle stime regionali La stima provvisoria della dinamica regionale – Roma, 26 Novembre 2015

×