Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Integrazione delle fonti, profilo della coorte
e risultati sulle disuguaglianze nella
mortalità per titolo di studio, gene...
Per studiare le disuguaglianze sociali nella salute è necessario di avere sistemi informativi
strutturati all’origine che ...
3
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
ge...
4
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
ge...
5
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
ge...
6
Il follow-up censimento-mortalità
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella ...
7
I numeri della coorte
2012
• Popolazione al 1 gennaio 2012: 59.227.313
•Decessi: 576.975
•Trasferimenti: 52.667
2013
•Po...
8
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
ge...
2016 – Stima della speranza di vita per livello di istruzione, ITALIA
diseguaglianze nella speranza di vita per livello di...
Speranza di vita e mortalità: disuguaglianze di genere, territorio e livello di istruzione
Vantaggio per chi ha alta istru...
11
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
12
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
13
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
14
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
15
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
16
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
17
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
18
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
19
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
20
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
1. ISTAT e INMP, Atlante Italiano delle disuguaglianze di mortalità per livello di Istruzione, a cura di
Alessio Petrelli ...
1. Alicandro G, Bertuccio P, Sebastiani G, La Vecchia C, Frova L., “Mortality among Italian male workers in the constructi...
23
Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio,
g...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

L. Frova, Integrazione delle fonti,profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio

56 views

Published on

Evento Istat Roma, Aula Magna, 18.11.19
Disuguaglianze nella mortalità: cosa possiamo sapere in più dall’integrazione delle fonti?
via Cesare Balbo, 16

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

L. Frova, Integrazione delle fonti,profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio

  1. 1. Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio Disuguaglianze nella mortalità: cosa possiamo sapere in più dall’integrazione delle fonti? Roma, 18 Novembre 2019 Luisa Frova Dirigente di ricerca
  2. 2. Per studiare le disuguaglianze sociali nella salute è necessario di avere sistemi informativi strutturati all’origine che a livello individuale abbiamo informazioni sulla posizione sociale ed esiti di salute A livello locale vi sono già da tempo molteplici ed importanti esperienze di sistemi di record- linkage di dati di outcomes (mortalità, ospedalizzazione, certificati di assistenza al parto), con fonti anagrafiche e dati di censimento Esigenza di avviare un progetto sulle disuguaglianze sociali nella mortalità in Italia a livello nazionale non campionario per misurare i differenziali sociali nella mortalità ed effettuare confronti territoriali 2 La nascita del progetto Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019
  3. 3. 3 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Programma Statistico Nazionale (IST-02646) «Differenze socio-economiche nella mortalità» 15° Censimento della popolazione e delle abitazioni (9 Ottobre 2011) CODICE FISCALE Record-linkage individuale deterministico in due fasi: 1) CF completo 2) CF Parziale a 11 cifre Il codice fiscale è stato controllato con il nome, il cognome e la data e luogo di nascita presenti nell’archivio. In caso di incongruenza, il codice fiscale è stato ri-calcolato con le informazioni individuali presenti Indagine su decessi e cause di morte Rileva gli eventi avvenuti in Italia Trasferimenti da/verso estero ANVIS (Anagrafe Virtuale Statistica) Il progetto
  4. 4. 4 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Performance di linkage Censimento/Mortalità per causa 97,2% 96,9% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Maschi Femmine 94,5% 94,8% 95,7% 96,4% 96,6% 97,1% 97,2% 97,1% 96,8% 96,0% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 0-24 25-34 35-44 45-54 55-64 65-74 75-84 85-94 95-104 105+ Per genere Per età Performance a livello nazionale 97,1%
  5. 5. 5 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Performance di linkage Censimento/Mortalità Per ripartizione di residenza 97,2% 98,3% 96,3% 96,3% 97,5% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 96,8% 96,1% 97,0% 96,9% 97,1% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Laurea o dottorato di ricerca Diploma universitario o laurea breve Diploma di scuola media superiore Licenza di scuola media inferiore Licenza elementare o nessun titolo Per titolo di studio Performance a livello nazionale 97,1%
  6. 6. 6 Il follow-up censimento-mortalità Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Età Anno di calendarioPopolazione 9 Ottobre 2011 2012 2013 2014 Decesso 2015 2016 0 x x+1 1 Rientro in Italia nel 2015 Trasferimento all’estero nel 2014Decesso Decesso Trasferimento all’estero nel 2015 Italiani 93,2% Stranieri 6,8% Uomini 48,4% Donne 51,6% Aggiornamento annuale del follow–up Condizione occupazionale Occupata/o 22.978.383 In cerca di 1a occupazione 1.021.163 Disoccupata/o 1.940.822 Pensionata/o 12.565.838 Studente/essa 3.732.078 Casalinga/o 5.807.085 Altre condiz 2.865.219
  7. 7. 7 I numeri della coorte 2012 • Popolazione al 1 gennaio 2012: 59.227.313 •Decessi: 576.975 •Trasferimenti: 52.667 2013 •Popolazione al 1 gennaio 2013: 58.597.671 •Decessi: 566.941 •Trasferimenti: 78.412 •Rientri: 2973 2014 •Popolazione al 1 gennaio 2014: 57.955.291 •Decessi: 562.858 •Trasferimenti: 89.690 •Rientri: 5881 2015 •Popolazione al 1 gennaio 2015: 57.308.624 •Decessi: 607.993 •Trasferimenti: 98.999 •Rientri: 9546 2016 •Popolazione al 1 gennaio 2016: 56.611.178 •Decessi: 581.987 •Trasferimenti: 108.991 •Rientri: 13.816 • Popolazione al 1 gennaio 2017: 55.934.016 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Flussi 2012-2016 Frequenza Usciti per decesso 2.896.754 Usciti per trasferimento all’estero 428.759 Rientrati nella coorte 32.216 Totale eventi 3.293.297
  8. 8. 8 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Diversa struttura demografica della popolazione trasferita all’estero 48% 54% 52% 45% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Residenti in Italia Trasferiti all'estero Donne Uomini 93% 70% 7% 30% 0% 50% 100% Residenti in Italia Trasferiti all'estero Straniera Italiana 10% 18% 27% 47% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% Residenti in Italia Trasferiti all'estero 85 e più anni 45-64 anni 25-44 anni 15-24 anni 1-14 anni 15-44 65% 258 mila 37% Più uomini Più stranieri Più giovani
  9. 9. 2016 – Stima della speranza di vita per livello di istruzione, ITALIA diseguaglianze nella speranza di vita per livello di istruzione, Anno 2012 http://www.Istat.it/it/archivio/184896 9 Output realizzati disponibili sul sito ISTAT 2019 – Working Papers ISTAT Integrazione di archivi nazionali per lo studio delle diseguaglianze socio-economiche nella mortalità in Italia, n.2, https://www.istat.it/it/archivio/232631 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 2019 – Stima dei tassi di mortalità per 35 cause di morte, livello di istruzione e provincia di residenza ISTAT e INMP, Atlante Italiano delle disuguaglianze di mortalità per livello di Istruzione Epidemiologia e Prevenzione, 43 (1) Gennaio-Febbraio 2019, Supplemento 1 https://www.istat.it/it/archivio/228071 http://www.epiprev.it/pubblicazione/epidemiol-prev-2019-43-1-suppl-1 2017 – Stima dei tassi di mortalità per 81 cause di morte, per livello di istruzione e ripartizione geografica di residenza diseguaglianze nella mortalità per causa secondo il livello di istruzione, Triennio 2012-2014 https://www.istat.it/it/archivio/201175 2018 – Stima della speranza di vita per livello di istruzione e regione di residenza diseguaglianze regionali nella speranza di vita per livello di istruzione, Triennio 2012-2014 https://www.istat.it/it/archivio/212512
  10. 10. Speranza di vita e mortalità: disuguaglianze di genere, territorio e livello di istruzione Vantaggio per chi ha alta istruzione e vive al Centro-Nord All’aumentare del livello di istruzione si riducono: • le disuguaglianze di genere • le disuguaglianze territoriali 10 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Cosa sappiamo di più oggi dai dati nazionali (sinteticamente)
  11. 11. 11 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Speranza di vita per livello di istruzione e genere (Triennio 2012-2014) Differenza e0 Alto-Basso Anni di vita 1,5 3,1 Gender GAP D-U (anni) 4,6 5.3 4.4 3.7 Gender gap si riduce all’aumentare del livello di istruzione Livello di istruzione DONNE UOMINI 84,9 80,3 Basso 84,5 79,2 Medio 85,3 80,9 Alto 86,0 82,3 Le disuguaglianze sociali sono più forti negli uomini Livello Basso Medio Alto
  12. 12. 12 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 12 Disuguaglianze nella speranza di vita per genere, regione e livello di istruzione - 120 e0 Donne - Italia 84,9 anni Uomini 80,3 anni Anni 1,6 2,1 2,2 2,6 2,9 3,0 Alto Medio Basso Alto Medio BassoLivello di educazione Range Max-Mix + 4 anni + 6,1 anni Gender Gap: vantaggio maschile di 0,7 anni! Uomini, A, Bolzano 83,6 Donne, B, Campania 82,9 Donne, Basso livello Uomini, Alto livello La differenza di 6,1 anni tra gli uomini e di 4 anni tra le donne corrisponde al guadagno in anni di vita osservato tra il 1995 ed il 2017 in Italia
  13. 13. 13 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 L’Atlante delle disuguaglianze di mortalità a livello regionale e provinciale L'ATLAS per la prima volta in Italia, permette di analizzare e valutare l’impatto livello di istruzione sulla variabilità territoriale della mortalità attraverso tabelle e mappe per 35 gruppi di cause di morte Disuguaglianze geografiche nella mortalità: SMR (Standardized Mortality Rate Ratio): Rapporti standardizzati per età e istruzione Rapporto tra decessi osservati e attesi Disuguaglianze sociali nella mortalità: PAF (Population attributable fraction): Frazione di mortalità attribuibile % di decessi che si potrebbe evitare se la popolazione con il livello più basso avesse la mortalità di quella con il livello più alto di istruzione ISTAT e INMP
  14. 14. 14 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Disuguaglianze sociali nella mortalità generale – Frazione attribuibile DONNEUOMINI 18,3% tra gli uomini italiani e del 13,4% tra le donne.
  15. 15. 15 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Mortalità generale – Rapporti standardizzati, al netto di età e istruzione DONNEUOMINI
  16. 16. 16 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Tumori maligni – Rapporti standardizzati, al netto di età e istruzione DONNEUOMINI
  17. 17. 17 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Mortalità dei tumori maligni dello stomaco UOMINI e mammella DONNE SMR PAF - Elevate disuguaglianze sociali PAF – Basse disuguaglianze sociali DONNE - Mammella SMR UOMINI - Stomaco
  18. 18. 18 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Disuguaglianze nella mortalità del diabete UOMINI DONNE PAF – Frazione attribuibile Forti diseguaglianze sociali DONNEUOMINI SMR – Rapporto standardizzato Netto lo svantaggio del sud
  19. 19. 19 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Sviluppi Le informazioni sullo status socio-economico (contesto lavorativo, caratteristiche della famiglia, dell’abitazione) presenti nel Censimento consentono di esplorare in modo più approfondito le disuguaglianze sociali nella mortalità Aggiornamento. Un follow-up più esteso permetterà di scendere ad un maggiore dettaglio territoriale Limiti Informazioni disponibili sono quelle rilevate al Censimento Lo studio di coorte non permette di studiare le variazioni nel tempo Il Registro Base degli Individui, delle famiglie e delle convivenze (RBI) permetterà di monitorare nel tempo l’evoluzione delle diseguaglianze sociali nella sopravvivenza (titolo di studio, stato civile, cittadinanza). Una futura integrazione dell’RBI con i dati di mortalità per causa permetterà di dare una chiave di lettura dell’evoluzione delle diseguaglianze sociali nella sopravvivenza e nella mortalità
  20. 20. 20 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 Chi siamo Il gruppo di lavoro: Luisa Frova, Gabriella Sebastiani, Gianfranco Alicandro, Stefano Marchetti, Grande Enrico, ISTAT Protocollo di Ricerca con INMP: Anteo Di Napoli, Alessio Petrelli, Alessandra Rossi, Martina Ventura. Hanno collaborato: Elena Demuru (ora ISS), Angelo Lorenti (ora Rostock Max Planck Institute) Hanno contributo all’atlante geografico Costa Giuseppe, Nicolàs Zengarini, Paolo Giorgi Rossi, Michael Marmot Ringraziamenti A tutti gli esperti che hanno contribuito alle pubblicazioni scientifiche Ai colleghi dell’ISTAT che lavorano alla raccolta, codifica e correzione dei dati dell’Indagine sui decessi e le cause di morte e del Censimento ed anche per il loro supporto a Sabrina Prati, Stefano Falorsi, Marisa Cappella, Daniela Casale, Marco Polizzi, Maura Simone, Marco Battaglini, Francesca Licari, Simona Mastroluca, Anna Pezone, Gabriele Paone. Roberta Crialesi, Vittoria Buratta, Linda Laura Sabbadini, Saverio Gazzelloni che hanno promosso e sostenuto il progetto intuendone la rilevanza strategica TopNetwork per la realizzazione web-application per la gestione del linkage L'accesso ai dati del follow-up è limitato al personale autorizzato dell'ISTAT. Sono possibili collaborazioni in progetti specifici con altri enti o istituti di ricerca, previo accordo di collaborazione approvato dal Comitato di Presidenza dell'ISTAT
  21. 21. 1. ISTAT e INMP, Atlante Italiano delle disuguaglianze di mortalità per livello di Istruzione, a cura di Alessio Petrelli e Luisa Frova, Epidemiologia e Prevenzione, 43 (1) Gennaio-Febbraio 2019, Supplemento 1 https://www.istat.it/it/archivio/228071 2. Istat. 2018. diseguaglianze regionali nella speranza di vita per livello di istruzione, Tavole di dati. https://www.istat.it/it/archivio/212512 3. Istat. 2017. diseguaglianze nella mortalità per causa secondo il livello di istruzione. Tavole di dati. https://www.istat.it/it/archivio/201175 4. Istat. 2016. diseguaglianze nella speranza di vita per livello di istruzione, Anno 2012, http://www.Istat.it/it/archivio/184896 21 Sul sito istituzionale dell’ISTAT Working Papers ISTAT Frova L, Alicandro G, Demuru L, Sebastiani G, “Integrazione di archivi nazionali per lo studio delle diseguaglianze socio-economiche nella mortalità in Italia”, n.2, Agosto 2019 https://www.istat.it/it/archivio/232631 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019
  22. 22. 1. Alicandro G, Bertuccio P, Sebastiani G, La Vecchia C, Frova L., “Mortality among Italian male workers in the construction industry: a census-based cohort study”, Eur J Public Health, 2019 Sep 3. 2. Petrelli A, Zengarini N, Demuru E, Giorgi Rossi P, Sebastiani G, Gaudio R, Costa G, Mirisola C, Alicandro G, Frova L, “Differences in mortality by educational level in Italy (2012-2014) ”, Epidemiologia e prevenzione 42(5):288-300, September 2018 3. Alicandro G, Sebastiani G, Bertuccio P, Zengarini N, Costa G, La Vecchia C, Frova L. “The main causes of death contributing to absolute and relative socio-economic inequality in Italy”, Public Health. 2018 Aug 30;164:39-48. 4. Bertuccio P, Alicandro G, Sebastiani G, Zengarini N, Costa G, La Vecchia C, Frova L. “Mortality by occupation-based social class in Italy from 2012 to 2014”, Int J Public Health. 2018 Sep;63(7):865-874. 5. Alicandro G, Frova L, Sebastiani G, Boffetta P, La Vecchia C. “Differences in education and premature mortality: a record linkage study of over 35 million Italians”, Eur J Public Health. 2018 Apr 1;28(2):231-237 6. Alicandro G, Frova L, Sebastiani G, La Vecchia C, “Socio-economic Inequality in Mortality in Italy”, Editorial Epidemiology, Biostatistics and Public Health, 11 Sept 2017 7. Alicandro G, Frova L, Sebastiani G, El Sayed I, Boffeta P, La Vecchia C,“Educational inequality in cancer mortality: a record linkage study of over 35 million Italians”, Cancer Causes Control. 2017 Jul 26. doi: 10.1007/s10552-017-0930-y 22 Pubblicazioni su riviste scientifiche Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019
  23. 23. 23 Integrazione delle fonti, profilo della coorte e risultati sulle disuguaglianze nella mortalità per titolo di studio, genere e territorio, Roma, 18 Novembre 2019 • Indicatore di posizione socio-economica utilizzato: livello di istruzione • Classificazione in tre categorie (basso, medio e alto), tenendo conto della riforma del sistema scolastico del 1962: Livello di istruzione Nati prima del 1952 Nati dal 1952 in poi Basso Nessun titolo o licenza elementare Nessun titolo, licenza elementare e licenza di scuola media inferiore o di avviamento professionale Medio Licenza di scuola media inferiore o di avviamento professionale Diploma di scuola superiore Alto Diploma di scuola superiore e laurea Laurea

×