Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Istat, Aula Magna 13 settembre 2016 "L'economia non osservata nei conti nazionali: innovazioni nei metodi di misurazione ed elementi di analisi del fenomeno"

44,640 views

Published on

F.Battellini, F.Tartamella
"Le stime dell’input di lavoro irregolare e della remunerazione dei dipendenti irregolari"

Published in: Education
  • Dating for everyone is here: ♥♥♥ http://bit.ly/39mQKz3 ♥♥♥
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Sex in your area is here: ❶❶❶ http://bit.ly/39mQKz3 ❶❶❶
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • DOWNLOAD FULL BOOKS, INTO AVAILABLE FORMAT ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. doc Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. doc Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • DOWNLOAD FULL BOOKS, INTO AVAILABLE FORMAT ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. doc Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... 1.DOWNLOAD FULL. doc Ebook here { https://tinyurl.com/y3nhqquc } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

Istat, Aula Magna 13 settembre 2016 "L'economia non osservata nei conti nazionali: innovazioni nei metodi di misurazione ed elementi di analisi del fenomeno"

  1. 1. L’economia non osservata nei conti nazionali: innovazioni nei metodi di misurazione ed elementi di analisi del fenomeno Le stime dell’input di lavoro irregolare e della remunerazione dei dipendenti irregolari Federica Battellini e Francesca Tartamella Istat – Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per la Produzione Statistica Direzione Centrale per la Contabilità Nazionale Roma 13 settembre 2016 Istat, Aula Magna
  2. 2.  Finalità e definizione delle stime sull’input di lavoro non regolare  Metodo di stima dell’input di lavoro e alcuni risultati  Metodo di stima della remunerazione degli irregolari e alcuni risultati Input di lavoro non regolare:
  3. 3. Finalità delle stime  Rispondere ai requisiti di esaustività delle stime propri di tutti gli aggregati dei conti nazionali  Mettere in luce le caratteristiche dell’input di lavoro e del suo contributo al funzionamento dell’economia  Quantificare una parte rilevante del valore aggiunto sommerso e dei redditi da lavoro dipendente pagati ai lavoratori irregolari Definizione di regolari e non regolari Tutte le prestazioni di lavoro che concorrono alla realizzazione della produzione sono classificate come:  regolari se registrate dalle autorità fiscali-contributive, quindi direttamente osservabili a fini statistici;  non regolari se svolte  in attività produttive legali ma violando la normativa in materia fiscale- contributiva  nell’ambito di attività produttive illegali pertanto non registrate dalle autorità fiscali-contributive e non direttamente osservabili a fini statistici Input di lavoro non regolare
  4. 4. Dettaglio per settore di attività economica Ula irregolari - Anno 2013 Dipendenti Indipendenti Totale ula irregolari (migliaia) 2441.2 1050.6 3491.8 tassi irregolarità (%) 15.3 14.5 15.0 Settore di attività economica ula irregolari totali (migliaia) distribuzione per settore (%) tassi irregolarità (%) Agricoltura, silvicoltura e pesca 209.8 6.0 17.6 Industria 286.8 8.2 7.8 Costruzioni 241.3 6.9 15.4 Servizi 2753.9 78.9 16.4 Commercio, trasporti, alberghi e pubblici esercizi 907.2 26.0 15.7 Servizi alle imprese 353.9 10.1 9.0 Altri servizi 1492.8 42.8 21.0 Totale 3491.8 100.0 15.0 Entità dell’input di lavoro non regolare
  5. 5. Nuovo metodo di stima dell’input di lavoro (1/4)  La metodologia di stima si basa su • integrazione di un più ricco set di microdati (indagini statistiche, registri statistici, archivi amministrativi) • utilizzo di un approccio statistico al trattamento dei dati  La misurazione del lavoro non regolare è ottenuta prevalentemente sfruttando la base di microdati integrati ed in parte effettuando stime aggregate  La metodologia qui presentata è replicabile nel tempo e consente di rilasciare la stima dell’anno t-2 a settembre dell’anno t
  6. 6. Nuovo metodo di stima dell’input di lavoro (2/4) Occupati regolari base micro su “lavoratori” Posizioni Lavorative non regolari Ore lavorate Unità di lavoro a tempo pieno base micro su “datori di lavoro” Integra- zioni
  7. 7.  Le due basi dati registrano segmenti di occupazione differenti e solo in parte sovrapposte  Le due misure della componente regolare stimate in maniera indipendente sono statisticamente coerenti APPROCCIO DI TIPO ADDITIVO Nuovo metodo di stima dell’input di lavoro (3/4) base dati su “datori di lavoro”: registra solo le posizioni lavorative regolari (senza distinguere posizioni principali e secondarie) base dati su “lavoratori”: registra e individua sia le posizioni lavorative regolari che quelle non regolari e distingue le posizioni principali (che rappresentano gli occupati) e le posizioni secondarie base dati datori posizioni regolari base dati lavoratori posizioni non regolari
  8. 8. Residenti Forze Lavoro (Rcfl) + Admin Non residenti  in convivenze  in famiglie Censimento Popolazione + Admin  con titolo a soggiornare  senza titolo a soggiornare Permessi Soggiorno Anagrafe Tributaria LAC + Admin Stock + flussi Varie fonti La base dati su lavoratori integrazioni Nuovo metodo di stima dell’input di lavoro (4/4) base di microdati stime aggregate Metodi indiretti di stima lavoro non regolare in specifiche attività + Input di lavoro connesso ad attività produttive illegali
  9. 9. La base dati integrata Rcfl-Admin (1/3) Microlinkage Forze di lavoro (Rcfl) e dati amministrativi (Admin) Processo statistico di validazione della copertura amministrativa Identificazione delle posizioni lavorative e classificazione regolari/non regolari Fornitore Fonte INPS EMENS, DMAG, ex-INPDAP, ex-ENPALS Archivio lavoratori domestici Voucher Collaboratori e professionisti Autonomi Agricoli INPGI INAIL Parasubordinati e interinali PAT DNA MIUR Archivio del personale docente e non docente delle università ISTAT DB_occupazione sui lavoratori indipendenti (SILO_I)  modello di regressione logistico  validazione dei segnali amministrativi = annullamento dei segnali amministrativi deboli
  10. 10. La base dati integrata Rcfl-Admin (2/3) Identificazione delle posizioni lavorative e classificazione regolari/irregolari  stima per ciascun intervistato la condizione di occupato attraverso uso congiunto di condizione lavorativa in Rcfl e segnali amministrativi validi  identifica tutte le posizioni lavorative ricoperte nella settimana di riferimento da ciascun occupato  qualifica ciascuna posizione come regolare o non regolare a seconda della presenza o assenza di versamenti contributivi (copertura amministrativa valida)  quantifica per ciascuna posizione lavorativa le ore lavorate a partire da quelle rilevate dall’indagine
  11. 11. La base dati integrata RCFL-ADMIN (3/3) Regolari 85,1% FontiAmministrative Forze Lavoro Occupati Non Occupati Presente e validata Non validata o assente Regolari 4,4% non regolari 9,9% non regolari 0,6% Il processo di microlinkage e validazione dei segnali amministrativi riclassifica come «occupati» una quota di «non occupati» Rcfl • con copertura amministrativa (approccio deterministico) • senza copertura amministrativa (approccio probabilistico)
  12. 12. Non residenti con titolo a soggiornare 1. Permessi di soggiorno (PdS) Titolari di permesso di soggiorno valido nel corso dell’anno, per qualsiasi motivo (lavoro, studio, familiare), non presenti nelle liste anagrafiche comunali (LAC): circa 900 mila codici fiscali di extra-comunitari 2. Anagrafe Tributaria (AT) Persone fisiche straniere titolari di un codice fiscale in anagrafe tributaria non presente nelle liste anagrafiche comunali e nelle liste dei titolari di permessi di soggiorno: circa 5 milioni di codici fiscali di comunitari e extra- comunitari Input di lavoro dei non residenti (1/3)
  13. 13. Input di lavoro dei non residenti (2/3) Fase 1- Stima della componente regolare attraverso l’aggancio degli individui appartenenti alla popolazione di riferimento con gli archivi amministrativi per l’individuazione delle posizioni lavorative regolari (cioè con copertura contributiva). Fase 2 - Stima della componente non regolare Ipotesi: questa tipologia di stranieri è presente in modo LEGALE sul territorio. Di conseguenza si assume che possa avere lo stesso comportamento lavorativo (in termini di regolarità/irregolarità) degli stranieri residenti. Metodo di stima: Il livello degli occupati e delle posizioni irregolari è ottenuto applicando ai regolari di questa stessa sottopopolazione un rapporto di coesistenza fra posizioni regolari e non regolari calcolato per la popolazione straniera residente (base dati RCFL_ADMIN) jirrpds-at = (jirrrcfl/jregrcfl) * jregpds-at j= strato definito sulla base di 5 variabili: tipo posizione, cittadinanza, sesso, classe di età, ripartizione territoriale di svolgimento dell’attività lavorativa
  14. 14. Input di lavoro dei non residenti (3/3) Fonti: Provvedimenti normativi (regolarizzazioni, decreti flussi ecc.), Informazioni sui flussi in entrata e in uscita (sbarchi, espulsioni, ecc.), Permessi di soggiorno scaduti e non rinnovati per cittadinanza e tipologia, Dati sui richiedenti Asilo - banca dati UNHCR, Studi e ricerche ad hoc (Dossier Immigrazione Caritas-IDOS, Rapporto sull’immigrazione ISMU) Stima pop. straniera irregolarmente presente sul territorio anno t-1 flusso in ingresso (+) Flusso in uscita (-) Stima pop. straniera irregolarmente presente sul territorio anno t tasso occup. (fam.) Stima occupati Non residenti senza titolo a soggiornare (clandestini)
  15. 15. 1. Posizioni lavorative non regolari nel settore domestici • un quesito ad hoc del modulo «aspetti della vita quotidiana» dell’indagine multiscopo consente di misurare il volume complessivo di posizioni lavorative ricoperte da collaboratori familiari presso le famiglie intervistate • la parte di posizioni lavorative misurata dalla Multiscopo (riportata in media annua) eccedente le stime dirette di posizioni lavorative regolari e non regolari viene registrata come componente di lavoro non regolare 2. Alberghi e pubblici esercizi • l’input di lavoro non regolare è stimato al fine di colmare parte dell’eccesso di domanda che si registra in questi settori • la stima è ottenuta in maniera indiretta a partire dalla produzione del settore e utilizzando valori medi di produzione per posizione di lavoro non regolare Altre tipologie di lavoratori non regolari (1/2)
  16. 16. 3. Trasporto merci su strada e trasporto passeggeri • l’archivio ACI sui mezzi circolanti consente di stimare indirettamente un numero di posizioni lavorative potenziali commisurate al numero di specifiche tipologie di mezzi adibiti al trasporto su strada di merci e passeggeri • le posizioni irregolari da integrare sono quelle che eccedono le posizioni lavorative regolari e irregolari stimate in maniera diretta 4. Posizioni lavorative connesse ad attività produttive illegali • stima indiretta ottenuta rapportando il valore aggiunto delle attività illegali ad un pro capite medio di VA • le attività illegali sono classificate nel commercio all’ingrosso e al dettaglio (per le sostanze stupefacenti ed il contrabbando), ed alle altre attività di servizi alla persona (per la prostituzione) • gli operatori coinvolti in attività illegali sono considerati tutti indipendenti Altre tipologie di lavoratori non regolari (2/2)
  17. 17. Tipologie di lavoratori non regolari per fonte di stima composizione % - Anno 2013 • L’entità dell’integrazione di input di lavoro irregolare da metodi indiretti e in specifici settori è molto rilevante in termini di posizioni lavorative e meno in termini di occupati • Si tratta infatti principalmente di posizioni relative ad attività di secondo lavoro con un basso contenuto di ore lavorate • Quasi la metà delle posizioni lavorative integrate si riferisce a collaboratori domestici Occupati Posizioni lavorative Rcfl_Admin 71.8 60.4 PdS_AT + clandestini 10.2 8.0 Integrazioni (incluso illegale) 18.0 31.6 Totale 100.0 100.0
  18. 18. Posizioni regolari CN Posizioni non regolari CN Ore lavorate dichiarate Ore lavorate dichiarate e non dichiarate Ore per posizione regolare FRAME/SBS Conto Annuale PA INPS (Cig) CCNL Rcfl-Admin Stima delle ore lavorate (1/3) Ore per posizione non regolare Ore lavorate ULA
  19. 19. • La stima delle ore lavorate dalle posizioni non regolari (Hi) è ottenuta moltiplicando, per strato, le posizioni lavorative irregolari (Pi) per il numero di ore lavorate mediamente nell’anno da ciascuna posizione lavorativa irregolare (hi) Hi = ∑a (Pia * hia) • Il numero medio di ore lavorate da posizioni irregolari è ricavato dalla base dati integrata Rcfl_Admin • Dalla stima delle ore lavorate deriva quella delle ula ottenute rapportando il monte ore lavorate al numero medio di ore lavorate da una posizione a tempo pieno (il calcolo è effettuato per strato) Variabili di stratificazione: • posizione nella professione (dipendenti, indipendenti) • settore di attività economica (fino a un massimo di 98 branche) • tipo di occupazione (posizioni principali e secondarie) • settore istituzionale (PA, Istituzioni private, società e famiglie) Ore lavorate (2/3)
  20. 20. Ore lavorate (3/3) L’analisi sulla base dati Rcfl_Admin ha consentito di ridurre la sovra- stima delle ore lavorate rilevate da indagine attraverso: correzione effetto intervista proxy Stima di un coefficiente di correzione per dominio (rapporto ore interviste dirette /ore proxy) domini: genere, cittadinanza, età, posizione professione, settore, ripartizione… correzione effetto memoria – ferie, festività: quesito ad hoc da I-13 -> coefficienti di correzione – malattie: base dati RCFL-Emens per correzione malattie lunghe e estensione della correzione alle malattie brevi
  21. 21. Ore lavorate per posizione regolari e non regolari Anno 2013 Sia per dipendenti che per indipendenti le ore lavorate in media da una posizione regolare superano sempre quelle lavorate da una posizione irregolare, ad eccezione degli indipendenti in agricoltura (effetto del numero consistente di posizioni relative a produzione per autoconsumo tra i regolari) IndipendentiDipendenti
  22. 22. Retribuzione oraria delle posizioni regolari Rcfl- Admin Stima delle retribuzioni delle posizioni dipendenti irregolari Retribuzione oraria delle posizioni non regolari Retribuzione oraria regolare CN Retribuzioni regolari CN - FRAME/SBS - Dati amministrativi Ore lavorate regolari CN Ore lavorate non regolari CN Redditi non regolari Retribuzione oraria non regolare CN Differenziali retributivi
  23. 23. Stima dei differenziali retributivi (1/3) • Identificazione dei lavoratori regolari e degli irregolari su Rcfl_Admin • Imputazione dei redditi per tenere conto della correzione status occupazionale su Rcfl_Admin (gli occupati imputati non hanno reddito). Il metodo di correzione per selezione è basato sulla procedura parametrica a due stadi di Heckman, che tiene conto del fatto che la distribuzione degli occupati imputati non è uniforme per caratteristiche del lavoratore • Per ogni strato, calcolo dei differenziali (d): retribuzione oraria irregolari / retribuzione oraria regolari
  24. 24. Stima dei differenziali retributivi (2/3) • I lavoratori irregolari percepiscono una minore retribuzione netta rispetto ai lavoratori regolari, a parità di branca, classe, salvo che nei servizi alla persona. La distanza rispetto ai regolari è maggiore in agricoltura. • N.B. nel grafico i settori includono solo le attività economiche e le classi dimensionali in cui sono presenti i lavoratori irregolari 0,80 0,85 0,90 0,95 1,00 1,05 1,10 Agricoltura Industria senso stretto Costruzioni Servizi Commercio, trasporti, alberghi e pubblici esercizi Servizi alle imprese Altri servizi Totale economia
  25. 25. Analisi preliminari: • costruzione di una base dati Eusilc_Admin e calcolo dei differenziali • analisi comparata con differenziali calcolati da Rcfl_Admin A parità di risultati, l’utilizzo di Rcfl-Admin per il calcolo dei differenziali presenta i seguenti vantaggi rispetto all’indagine Eusilc_Admin:  coerenza con i dati relativi alle stime dell’input di lavoro nei CN  maggiore numerosità del campione, che consente un’analisi più fine (a livello di settore di attività economica)  possibilità di calcolare e utilizzare le retribuzioni orarie anziché i valori per posizione lavorativa (che risentono del diverso numero di ore lavorate da regolari e irregolari)  maggiore tempestività dei dati Stima dei differenziali retributivi (3/3)
  26. 26. 1. Stima delle retribuzioni nette orarie delle posizioni regolari a livello di strato 2. Calcolo della retribuzione oraria degli irregolari applicando alla retribuzione oraria dei regolari i differenziali stimati dalla base dati Rcfl_Admin 3. Stima del totale redditi dei dipendenti irregolari ottenuta moltiplicando la stima del monte ore lavorate dalle posizioni irregolari per la retribuzione oraria (e assenza di oneri sociali) lo strato è identificato dal settore di attività economica e la classe dimensionale Stima delle retribuzioni irregolari
  27. 27. Redditi da lavoro dipendente, settore privato Anno 2013 (euro) • La variabilità del costo orario del lavoro irregolare tra i diversi settori è meno accentuata rispetto a quello regolare. Di conseguenza i differenziali orari sono più ampi nei settori in cui il costo orario regolare è più elevato (industria, servizi alle imprese), più contenuto nei settori in cui il costo orario regolare è più basso (altri servizi, agricoltura) • Il minore costo per posizione lavorativa dei lavoratori irregolari (a parità di altre condizioni) dipende anche dal minore numero di ore lavorate mediamente rispetto al lavoratore regolare 0 5 10 15 20 25 Per ora lavorata Regolari (imprese market) Irregolari media regolari media irregolari
  28. 28. Distribuzione settoriale del non regolare: dipendenti e redditi da lavoro - Anno 2013 (valori %) La distribuzione settoriale delle ula dipendenti irregolari e del relativo costo è molto simile: le differenze danno conto dei diversi livelli di salario orario pagati nei settori Ula dipendenti Costo del lavoro
  29. 29. Incidenza del non regolare: dipendenti e costo del lavoro • I tassi di irregolarità delle ula dipendenti e l’incidenza del costo del lavoro irregolare presentano lo stesso profilo settoriale • L’incidenza del costo del lavoro irregolare sul totale del costo del lavoro è sempre inferiore ai tassi di irregolarità delle ula in quanto il costo del lavoro non regolare è inferiore a quello regolare in tutti i settori

×