Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Roma, 3 novembre 2015
ACI - Automobile Club d’Italia Sala Assemblea
Incidenti stradali in Italia nel 2014
Roberta Crialesi...
Gli incidenti stradali
in Italia. Anno 2014
Conferenza stampa
Decade per la sicurezza stradale 2011-2020 - obiettivo UE 20...
124,5 122,3
114,5
106,1
100,4 97,5
87,8
80,3
71,7 69,4 65,0 63,0
56,2 55,6
0,0
20,0
40,0
60,0
80,0
100,0
120,0
140,0
2001 ...
-18,0 -17,8
-40,0
-35,0
-30,0
-25,0
-20,0
-15,0
-10,0
-5,0
0,0
5,0
10,0
15,0
Portogallo
Malta
Spagna
Danimarca
Croazia
Slo...
23,4
51,0
55,6
106,3
0,0
20,0
40,0
60,0
80,0
100,0
120,0
Malta
Svezia
RegnoUnito
Danimarca
PaesiBassi
Spagna
Finlandia
Ger...
Anno
Numero
feriti gravi
Rapporto tra
feriti gravi e
morti
2012 13.112 3,5
2013 12.899 3,8
2014 14.943 4,4
Media giornalie...
Nel 2014, le vittime
diminuiscono solo su
autostrade e strade
extraurbane (var.%
2013/2014 pari a -
10,6% e -3,8%),
aument...
(a) Rapporto tra il numero dei morti ed il numero degli incidenti per 100. Fascia oraria notturna tra le 22 e le 6.
(b) La...
Gli incidenti stradali
in Italia. Anno 2014
Conferenza stampa
In città il non-
rispetto della
precedenza è la
circostanza ...
Le violazioni al codice della stradaGli incidenti stradali
in Italia. Anno 2014
Conferenza stampa
 Per il 2014 sono state...
Incidenti stradali
secondo la natura
dell’incidente
Anno 2014
(valori percentuali)
Indice di mortalità: morti ogni 100 inc...
Variazione percentuale 2014/2013 dei morti in
incidente stradale per sesso e classe di età
Gli incidenti stradali
in Itali...
578
273
112
704
1.491
159 64
0
500
1.000
1.500
2.000
Pedoni Biciclette Ciclomotori Motocicli Autovetture Autocarri e
Motri...
3.847
1.491
1.426
816
366
273
1.032
578
0
500
1000
1500
2000
2500
3000
3500
4000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2...
Gli incidenti stradali
in Italia. Anno 2014
Conferenza stampa
Pedoni: sono gli anziani le vittime più frequenti
Ciclisti: ...
Gli incidenti stradali
in Italia. Anno 2014
Conferenza stampa
Obiettivo di “vision zero” per le morti di bambini sulle str...
Tassi per 100.000 abitanti nelle province italianeGli incidenti stradali
in Italia. Anno 2014
Conferenza stampa
Incidenti ...
Incidenti
stradali in
Italia nel 2014
Istat
www.istat.it
silvia.bruzzone@istat.it
roberta.crialesi@istat.it
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Incidenti stradali in Italia nel 2014 - Roberta Crialesi, Silvia Bruzzone

44,625 views

Published on

Incidenti stradali in Italia nel 2014

Published in: Education
  • DOWNLOAD THIS BOOKS INTO AVAILABLE FORMAT (Unlimited) ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... Download Full EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... ACCESS WEBSITE for All Ebooks ......................................................................................................................... Download Full PDF EBOOK here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... Download EPUB Ebook here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... Download doc Ebook here { https://tinyurl.com/yyxo9sk7 } ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... ......................................................................................................................... .............. Browse by Genre Available eBooks ......................................................................................................................... Art, Biography, Business, Chick Lit, Children's, Christian, Classics, Comics, Contemporary, Cookbooks, Crime, Ebooks, Fantasy, Fiction, Graphic Novels, Historical Fiction, History, Horror, Humor And Comedy, Manga, Memoir, Music, Mystery, Non Fiction, Paranormal, Philosophy, Poetry, Psychology, Religion, Romance, Science, Science Fiction, Self Help, Suspense, Spirituality, Sports, Thriller, Travel, Young Adult,
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Be the first to like this

Incidenti stradali in Italia nel 2014 - Roberta Crialesi, Silvia Bruzzone

  1. 1. Roma, 3 novembre 2015 ACI - Automobile Club d’Italia Sala Assemblea Incidenti stradali in Italia nel 2014 Roberta Crialesi, Silvia Bruzzone Istat 4
  2. 2. Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Decade per la sicurezza stradale 2011-2020 - obiettivo UE 2020: -50% vittime Calo di sole 20 vittime tra il 2014 e il 2013 -16.9 -17.8 -17.6 -2.5 -0.6 -2.7 -20.0 -15.0 -10.0 -5.0 0.0 Incidenti stradali Morti Feriti Variazione % 2014/2013 Variazione % 2014/2010 Variazione % 2014/2001: Incidenti - 32,7% Morti - 52,4% Feriti - 32,7% I principali risultati per l’anno 2014 2014 2013 Incidenti stradali con lesioni a persone 177.031 181.660 (morti entro 30 giorni e/o feriti) Feriti 251.147 258.093 Morti 3.381 3.401
  3. 3. 124,5 122,3 114,5 106,1 100,4 97,5 87,8 80,3 71,7 69,4 65,0 63,0 56,2 55,6 0,0 20,0 40,0 60,0 80,0 100,0 120,0 140,0 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Incidenti stradali con lesioni a persone, morti e feriti. Anni 2001-2014 (valori assoluti) Morti per milione di abitanti. Anni 2001-2014 Indice mortalità 2001 2,70 Indice mortalità 2014 1,91 Gli incidenti stradali in Italia dal 2001 al 2014 263.100 177.031 373.286 251.1477.096 3.381 2.000 3.000 4.000 5.000 6.000 7.000 8.000 50.000 100.000 150.000 200.000 250.000 300.000 350.000 400.000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Incidenti Feriti Morti Scala Serie MortiScala Serie Incidenti e Feriti Serie MortiScala Serie Incidenti e Feriti
  4. 4. -18,0 -17,8 -40,0 -35,0 -30,0 -25,0 -20,0 -15,0 -10,0 -5,0 0,0 5,0 10,0 15,0 Portogallo Malta Spagna Danimarca Croazia Slovacchia Cipro Romania Austria Slovenia Polonia Ue28 Italia Finlandia Bulgaria Ungheria Francia Belgio RepubblicaCeca Lituania PaesiBassi Irlanda Germania RegnoUnito Lettonia Estonia Svezia Lussemburgo Ue28 : -18,0% Vittime in incidenti stradali nei paesi Membri dell’Unione Europea (Ue28). Variazione percentuale 2014/2010 (a) Fonte: European Transport Safety Council, Annual PIN report. Year 2015 Obiettivo Sicurezza Stradale 2020: diminuzione delle vittime in Italia in linea con la Ue28 Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Obiettivo 2020: la situazione nella Ue28
  5. 5. 23,4 51,0 55,6 106,3 0,0 20,0 40,0 60,0 80,0 100,0 120,0 Malta Svezia RegnoUnito Danimarca PaesiBassi Spagna Finlandia Germania Irlanda Slovacchia Austria Ue28 Francia Slovenia Cipro Italia Portogallo Estonia Lussemburgo Ungheria Belgio RepubblicaCeca Croazia Grecia Polonia Lituania Bulgaria Romania Lettonia Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Morti in incidenti stradali per milione di abitanti nei paesi Membri dell’Unione Europea (Ue28). Anno 2014 Morti per milione di abitanti in UE28: Italia al 15° posto dopo Regno Unito, Spagna, Germania e Francia, tra i grandi Paesi Ue Fonte: European Transport Safety Council, Annual PIN report. Year 2015 etsc.eu/3asD4 Ue28 51,0 Morti per milione di abitanti nella Ue28
  6. 6. Anno Numero feriti gravi Rapporto tra feriti gravi e morti 2012 13.112 3,5 2013 12.899 3,8 2014 14.943 4,4 Media giornaliera nel 2014: 9 morti 41 feriti gravi  La Commissione Europea ha definito nel 2015 linee guida, dirette ai Paesi Ue28, per la classificazione della gravità delle lesioni per incidente stradale.  Secondo le raccomandazioni internazionali per la prima volta è stato calcolato il numero dei feriti gravi in incidenti stradali, in Italia, a partire dalle informazioni presenti sulle Schede di Dimissione Ospedaliera (SDO).  La scala dei traumi utilizzata è il MAIS (Maximum Abbreviated Injury Scale). Un ferito grave è definito con punteggio MAIS 3+. Fonte: Ministero della Salute - SDO 3.555 2.737 3.542 3.402 1.707 0 500 1.000 1.500 2.000 2.500 3.000 3.500 4.000 Nord-ovest Nord-est Centro Sud Isole Feriti gravi per ripartizione geografica La percentuale di casi con gravità non indicata è 3,7% nel 2014 sul totale feriti in incidenti stradali (SDO) Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Feriti gravi negli incidenti stradali nel 2014 =1 morto =1 ferito grave 9 41
  7. 7. Nel 2014, le vittime diminuiscono solo su autostrade e strade extraurbane (var.% 2013/2014 pari a - 10,6% e -3,8%), aumentano, invece sulle strade urbane (+5,4%). Rispetto al 2010, valore di benchmark per la decade 2011-2020, la riduzione del numero dei morti è stato più consistente sulle autostrade (-23,7%) Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Variazione percentuale dei morti in incidenti stradali per categoria della strada 2014/2013 e 2014/2010 * Sono incluse nella categoria “Strade urbane” anche le strade Provinciali, Statali e Regionali entro l’abitato. Incidenti stradali nel 2014* Morti nel 2014* Strade urbane + 5,4% -15,5% Autostrade e raccordi - 10,6% - 23,7% Strade extra urbane - 3,8% - 18,8% Var.% 2014/2013 Var.% 2014/2010 Incidenti stradali e morti per categoria della strada 75,5% 133.598 5,1% 9.148 19,4% 34.285 Strade urbane Autostrade e raccordi Altre strade 44,5% 1.505 8,5% 287 47,0% 1.589 Strade urbane Autostrade e raccordi Altre strade
  8. 8. (a) Rapporto tra il numero dei morti ed il numero degli incidenti per 100. Fascia oraria notturna tra le 22 e le 6. (b) La rete stradale extraurbana include le strade Statali, Regionali e Provinciali fuori dall’abitato e Comunali extraurbane, Autostrade e raccordi. Indice di mortalità per giorno della settimana durante la notte e tipologia di strada Anno 2014 (a),(b) Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Incidenti di notte: più numerosi la domenica, ma più gravi fuori città Incidenti stradali durante la notte 2.528 2.224 2.596 2.525 2.967 4.405 4.641 0 1.000 2.000 3.000 4.000 5.000 Lunedìnotte Martedìnotte Mercoledìnotte Giovedìnotte Venerdìnotte Sabatonotte Domenicanotte 83 70 90 83 100 141 173 0 50 100 150 200 Lunedìnotte Martedìnotte Mercoledìnotte Giovedìnotte Venerdìnotte Sabatonotte Domenicanotte Incidenti stradali durante la notte (Valori assoluti) 1,9 1,7 2,0 1,82,0 2,1 2,4 6,5 6,3 7,1 6,86,7 5,8 6,5 3,3 3,1 3,5 3,33,4 3,2 3,7 0,0 8,0 Lunedì notte Martedì notte Mercoledì notte Giovedì notte Venerdì notte Sabato notte Domenica notte Strade Urbane Strade Extraurbane Totale Morti in incidente stradale durante la notte (Valori assoluti)
  9. 9. Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa In città il non- rispetto della precedenza è la circostanza più diffusa. Sulle strade extraurbane la distrazione e la velocità elevata rappresentano i rischi più elevati di incidente. Anno 2014 Strade urbane • Mancato rispetto delle regole di precedenza o del semaforo (18,6%) • Guida distratta (15,4%) • Velocità elevata (9,2%). Costituiscono nel complesso il 43,2% dei casi. Strade extraurbane • Guida distratta (21,4%) • Velocità troppo elevata (17,3%) • Mancato rispetto delle regole di precedenza o del semaforo (7,6%) Costituiscono nel complesso il 46,3% dei casi Le circostanze (accertate o presunte) degli incidenti stradali
  10. 10. Le violazioni al codice della stradaGli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa  Per il 2014 sono state fornite, a corredo dei dati sugli incidenti stradali, anche le informazioni sulle violazioni agli articoli del Codice della Strada, contestate da Forze di Polizia e Carabinieri, con riferimento specifico al TITOLO V Norme di comportamento.  Per le Polizie Municipali è stata condotta dall’Automobile Club d’Italia (ACI), una rilevazione ad hoc presso i Comandi di Polizia Municipale o Locale dei Comuni capoluogo di Provincia. Analizzando le principali violazioni al codice della strada contestate, oltre alle infrazioni legate al mancato possesso di documenti della circolazione e assicurazione o di sosta vietata, principalmente contestate da Polizia Stradale e Polizie Locali, si rilevano nelle prime posizioni: • l’eccesso di velocità • il mancato uso di dispositivi di sicurezza (cinture, caso e sistemi di ritenuta per bambini) • mancato uso di lenti o uso di telefoni cellulari o cuffie Per quanto concerne le violazioni al Codice della Strada: Art.186 - Guida in stato di ebbrezza alcolica Art.187 - Guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti La Polizia Stradale ha elevato nel 2014, 21.703 contravvenzioni per guida in stato di ebbrezza (1,5% sul totale violazioni Titolo V) e 1.462 contravvenzioni per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti I Carabinieri registrano 16.666 violazioni contestate per guida in stato di ebbrezza (3,2% sul totale violazioni Titolo V) e circa 2.000 per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti La Polizia Municipale dei Comuni Capoluogo di provincia, secondo i dati della rilevazione ACI presso i Comandi, dichiara di aver elevato 5.356 (0,1% sul totale violazioni Titolo V) contravvenzioni nel 2014 per la violazione dell’art.186 e 754 per l’art.187
  11. 11. Incidenti stradali secondo la natura dell’incidente Anno 2014 (valori percentuali) Indice di mortalità: morti ogni 100 incidenti 33,3 18,6 11,2 11,1 9,2 5,9 4,3 3,2 1,5 1,2 0,4 0,0 0,0 5,0 10,0 15,0 20,0 25,0 30,0 35,0 40,0 Scontrofrontale-laterale Tamponamento Investimentodipedone Scontrolaterale Fuoriuscita Scontrofrontale Urtoconostacolo accidentale Urtoconveicoloin momentaneafermatao… Cadutadaveicolo Urtoconveicoloinsosta Frenataimprovvisa Urtocontreno 22,4 18,7 16,2 15,9 9,9 7,5 4,8 2,5 1,2 0,8 0,1 0,0 0,0 5,0 10,0 15,0 20,0 25,0 Scontrofrontale-laterale Fuoriuscita Investimentodipedone Scontrofrontale Tamponamento Urtoconostacolo accidentale Scontrolaterale Urtoconveicoloin momentaneafermatao… Cadutadaveicolo Urtoconveicoloinsosta Frenataimprovvisa Urtocontreno Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Morti in incidenti stradali secondo la natura Anno 2014 (valori percentuali) La tipologia di incidente più diffusa è lo scontro frontale laterale (59.026 casi con 759 morti), segue il tamponamento (32.947 incidenti, con 336 morti). Tra gli incidenti a veicoli isolati l’investimento di pedone è il caso più diffuso (19.905 incidenti e 548 morti). Più rischioso lo scontro frontale: 5,18 morti ogni 100 incidenti. Più rischioso è lo scontro frontale Indice di mortalità 5,18 Gli incidenti stradali secondo la natura
  12. 12. Variazione percentuale 2014/2013 dei morti in incidente stradale per sesso e classe di età Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa +27,3% -13,3% -10,9% +31,3% -20,0 -10,0 0,0 10,0 20,0 30,0 40,0 0-4 5-9 10-14 15-19 20-24 25-29 30-34 35-39 40-44 45-49 50-54 55-59 60-64 65-69 70-74 75-79 80-84 85-89 90+ Tutte le età Diminuzione morti pari a -0,6% tra il 2014 e il 2013 86,5 117,6 0,0 20,0 40,0 60,0 80,0 100,0 120,0 140,0 160,0 0-4 5-9 10-14 15-19 20-24 25-29 30-34 35-39 40-44 45-49 50-54 55-59 60-64 65-69 70-74 75-79 80-84 85-89 90+ Tutte le età 55,6 morti per milione di abitanti Morti in incidente stradale per classe di età per milione di abitanti. Anno 2014 Per gli uomini, la classe di età in cui si registra il maggior numero di decessi è quella compresa tra i 20 e 24 anni (219). Seguono le fasce di età 25-29 anni (195) e 45-49 anni (206). Per le donne, il numero più elevato di morti è per la classe di età 20-24 anni (49 decessi) e per le età più anziane 75-79 e 80-84 anni (rispettivamente 65 e 57 decessi) Giovani tra i 20 e 24 anni le principali vittime, in aumento giovanissimi e anziani
  13. 13. 578 273 112 704 1.491 159 64 0 500 1.000 1.500 2.000 Pedoni Biciclette Ciclomotori Motocicli Autovetture Autocarri e Motrici Altri utenti della strada Variazioni percentuali 2014/2013, 2014/2010 e 2014/2001 Valori assoluti -52,4 -61,2 -42,8 -44,0 -25,4 -17,8 -18,2 -29,5 -6,9 3,0 -0,6 0,3 -4,3 4,9 8,8 -80,0 -60,0 -40,0 -20,0 0,0 20,0 Totale Autovetture Due ruote a motore Pedoni Ciclisti Var.% 2014/2013 Var.% 2014/2010 Var.% 2014/2001 Utenti vulnerabili della strada Altri +0,3% +4,9% - 4,3% +8,8% +7,4% -42,3% Variazione % 2014/2013 Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Morti in incidente stradale per tipo di utente della strada nel 2014
  14. 14. 3.847 1.491 1.426 816 366 273 1.032 578 0 500 1000 1500 2000 2500 3000 3500 4000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Occupanti di autovetture Utenti delle due ruote a motore Ciclisti Pedoni Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Vittime per alcune tipologie di utente della strada negli anni 2001-2014
  15. 15. Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Pedoni: sono gli anziani le vittime più frequenti Ciclisti: 273 le vittime nel 2014 Utenti delle due ruote : in calo le vittime ma ancora alta la mortalità Var. % 2014/2001 - 44,0% Var. % 2014/2010 - 6,9% Var. % 2014/2013 + 4,9% • Tra il 2013 e il 2014 aumentano le persone decedute fra gli 85- 89enni (da 52 a 76 decessi) e i 90-94enni (da 21 a 26 decessi). • Per la classe di età 55-59 anni, tra il 2013 e il 2014, si registra, inoltre, una consistente variazione, da 24 a 35 decessi, in particolare attribuibile agli uomini, per i quali i pedoni deceduti passano da 14 a 27 casi. Var. % 2014/2001 - 25,4% Var. % 2014/2010 + 3,0% Var. % 2014/2013 + 8,8% • I ciclisti deceduti in incidenti stradali nel 2014, sono concentrati, per entrambi i generi, nelle classi di età tra i 70 e gli 89 anni (42,5% del totale morti). • Per i feriti, invece, le percentuali più elevate si registrano tra i 35 e 54 anni (circa il 33% del totale feriti). • Un numero significativo di morti e feriti si registra anche tra i bambini di 10-14 anni (6 morti e 906 feriti), giovani 15-19 (8 morti e 1.130 feriti). Var. % 2014/2001 - 42,8% Var. % 2014/2010 - 29,5% Var. % 2014/2013 - 4,3% • Nel 2014 la distribuzione per età degli utenti delle due ruote morti in incidenti stradali mostra frequenze molto elevate in particolare per la classe di età 20-24 anni (85 morti), e per le fascia di età 35-44 anni (176 morti) • I feriti sono 6.228 per i 20-24enni e 10.625 tra i 35 e 44 anni. Morti Morti Morti
  16. 16. Gli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Obiettivo di “vision zero” per le morti di bambini sulle strade Feriti e morti in incidente stradale. Bambini tra 0 e 14 anni di età. Anni 2001-2014 (valori assoluti) Var. % 2014/2001 - 66,8% Var. % 2014/2010 - 11,4% Var. % 2014/2013 +12,7% Benché si registri una diminuzione nel 2014 delle vittime rispetto al 2001 e al 2010, si registra un aumento rispetto al 2013, da 55 a 62 vittime Tra 0 e 14 anni, sono state registrati: 62 morti (1,8% sul totale dei morti) e 12.217 feriti Tra 0 e 5 anni, sono state registrati: 24 morti (0,7% sul totale dei morti) e 6.576 feriti Nel 2014 13.886 12.832 12.084 12.217 187 70 55 62 0 50 100 150 200 250 0 2.000 4.000 6.000 8.000 10.000 12.000 14.000 16.000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 Feriti Morti Scala Serie MortiSerie MortiScala Serie Feriti
  17. 17. Tassi per 100.000 abitanti nelle province italianeGli incidenti stradali in Italia. Anno 2014 Conferenza stampa Incidenti stradali nelle province italiane (per 100.000 abitanti) 489,0 a 590,9 (6) 390,0 a 488,9 (10) 291,0 a 389,9 (25) 192,0 a 290,9 (48) 93,0 a 191,9 (21) Morti per 100.000 abitanti nelle Province Italiane 8.34 a 10.07 (16) 6.63 a 8.34 (26) 4.92 a 6.63 (35) 3.21 a 4.92 (23) 1.5 a 3.21 (10) Mortalità per incidente stradale (per 100.000 abitanti) Incidenti stradali (per 100.000 abitanti)
  18. 18. Incidenti stradali in Italia nel 2014 Istat www.istat.it silvia.bruzzone@istat.it roberta.crialesi@istat.it

×