LA COMPETITIVIT À DEL  SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO:  EFFETTO STATISTICO O REALTÀ ECONOMICA? Alcuni profili introduttivi di...
LA  COMPETITIVIT À : ASPETTI CONCETTUALI E PROBLEMI DI  MISURAZIONE  (1) <ul><li>Non c’è bisogno di essere degli economist...
LA  COMPETITIVIT À : ASPETTI CONCETTUALI E PROBLEMI DI  MISURAZIONE  (2) <ul><li>C’è la  competitività delle imprese , che...
COMPETITIVITA’  ESTERNA E  CRESCITA <ul><li>Che cosa significa essere competitivi sui mercati esteri? Nell’esperienza dell...
L’ ITALIA   È TRA I GRANDI PAESI  ESPORTATORI NETTI DI  MANUFATTI In azzurro i Paesi con un surplus commerciale con l’este...
IL  MADE IN ITALY   MANIFATTURIERO   HA UN PESO SIGNIFICATIVO  A LIVELLO MONDIALE © Fondazione Edison
GERMANIA  E  ITALIA  HANNO I  SALDI NORMALIZZATI  MANIFATTURIERI PI Ù STABILI NEL G-7 © Fondazione Edison
DOPO LA GERMANIA L’ ITALIA  E’ IL PAESE CHE HA MEGLIO RESISTITO ALLA  “VALANGA CINESE” © Fondazione Edison
DAL 2004 LA  QUOTA DELL’ITALIA  NELL’EXPORT DI MANUFATTI DEL  G-7   È SEMPRE STATA SOPRA LA MEDIA TRENTENNALE © Fondazione...
GERMANIA  E  ITALIA  SONO I DUE PAESI PIU’ FORTI PER  COMPETITIVITÀ  NELL’EXPORT © Fondazione Edison
L’ ITALIA  RESISTE NEL  RANKING DEI PRIMATI  DELL’EXPORT MANIFATTURIERO (1) © Fondazione Edison
L’ ITALIA  RESISTE NEL  RANKING DEI PRIMATI  DELL’EXPORT MANIFATTURIERO (2) © Fondazione Edison
L’ EXPORT   ITALIANO  STA SOSTANZIALMENTE AL PASSO DI QUELLO  TEDESCO © Fondazione Edison
IL PIL DELL’ITALIA E DELLA GERMANIA CRESCE(-VA) POCO NON PER MANCANZA DI  COMPETITIVITA’  MA PER LA  DEBOLEZZA DELLA  DOMA...
NEL 2002-07 LA  DOMANDA INTERNA   NEI PAESI AVANZATI  ERA  STATA TRAINATA DAI  DEBITI DELLE FAMIGLIE © Fondazione Edison
MA ORA CHE IL  DEBITO AGGREGATO  NON PU Ò PIÙ CRESCERE, ANCHE LA  DOMANDA INTERNA  DEGLI  ALTRI PAESI  POTREBBE RALLENTARE...
UNA  NUOVA CONTABILIT À  PER CAPIRE LA CRISI:  IL DEBITO NAZIONALE LORDO (DNL) © Fondazione Edison
STATI UNITI : UNO SVILUPPO TRAINATO NON DALLA COMPETITIVIT À MA  DALLE  “BOLLE” © Fondazione Edison
NEL 2008-2010 LA  RICCHEZZA  DELLE  FAMIGLIE AMERICANE  E’ CROLLATA COME NON ERA MAI ACCADUTO PRIMA NEL DOPOGUERRA © Fonda...
IL RAPPORTO TRA  RICCHEZZA  E  REDDITO DISPONIBILE  DELLE FAMIGLIE NEGLI STATI UNITI E’ TORNATO AI VALORI DEL 1994 © Fonda...
SOLO NEL  1929-1939  LA  RICCHEZZA  DELLE FAMIGLIE AMERICANE ERA CADUTA COME ADESSO © Fondazione Edison
CONCLUDIAMO CON UNA PROVOCAZIONE: CHE COSA INTENDIAMO PER  CRESCITA?   QUELLA DEL REDDITO?   © Fondazione Edison
O QUELLA DELLA RICCHEZZA?  E CHI  È PIÙ COMPETITIVO? CHI HA IL PIL CHE CRESCE DI PIÙ O CHI DIVENTA PIÙ RICCO? © Fondazione...
COME  È VARIATA  LA  RICCHEZZA  DURANTE LA  CRISI © Fondazione Edison
E CAMBIA ANCHE LA LETTURA DEL  DEBITO PUBBLICO  SE LO RAPPORTIAMO ALLA  RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE  INVECE CHE AL PIL (1) © ...
E CAMBIA ANCHE LA LETTURA DEL  DEBITO PUBBLICO  SE LO RAPPORTIAMO ALLA  RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE  INVECE CHE AL PIL (2) © ...
LA  RICCHEZZA NETTA DELLE FAMIGLIE  COSTITUISCE L’OSSATURA DEL  PATRIMONIO NETTO NAZIONALE © Fondazione Edison
LA DINAMICA E LA COMPETITIVIT À DI UN PAESE SI MISURANO CON IL  PIL  O CON IL  PATRIMONIO NETTO ? O OCCORRE GUARDARE AD EN...
CONCLUSIONI <ul><li>La competitività esterna talvolta non è sufficiente per assicurare una forte crescita (vedi Germania e...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

M. Fortis: LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO: EFFETTO STATISTICO O REALTÀ ECONOMICA?

39,566 views

Published on

Published in: Education, Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
39,566
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

M. Fortis: LA COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO: EFFETTO STATISTICO O REALTÀ ECONOMICA?

  1. 1. LA COMPETITIVIT À DEL SISTEMA PRODUTTIVO ITALIANO: EFFETTO STATISTICO O REALTÀ ECONOMICA? Alcuni profili introduttivi di Marco Fortis (Università Cattolica; Fondazione Edison) X CONFERENZA NAZIONALE DI STATISTICA Roma, 15 dicembre 2010 © Fondazione Edison
  2. 2. LA COMPETITIVIT À : ASPETTI CONCETTUALI E PROBLEMI DI MISURAZIONE (1) <ul><li>Non c’è bisogno di essere degli economisti o degli specialisti per capire che non è facile inquadrare il problema della competitività. </li></ul><ul><li>Anche sul web persino i siti generici vanno subito dritti al cuore del problema, citando gli stessi economisti: </li></ul><ul><li>Michael Porter osserva che “la competitività rimane un concetto non ben compreso, nonostante la diffusa accettazione della sua importanza”. </li></ul><ul><li>Mentre Krugman rileva che “la maggior parte delle persone che usa il termine competitività lo fa senza rifletterci”. </li></ul>
  3. 3. LA COMPETITIVIT À : ASPETTI CONCETTUALI E PROBLEMI DI MISURAZIONE (2) <ul><li>C’è la competitività delle imprese , che normalmente si misura attraverso il benchmark con i principali concorrenti su aspetti come la produttività, le quote di mercato o anche su aspetti specifici di gestione (ad es. come viene gestito il capitale circolante). </li></ul><ul><li>C’è la competitività delle economie nazionali che è la risultante di tanti aspetti, dalla capacità del sistema produttivo di esportare e competere sui mercati internazionali ( competitività esterna ) all’efficienza delle infrastrutture e della burocrazia, ai costi dell’energia e alla capacità di attrarre investimenti ( competitività interna ). </li></ul><ul><li>All’Italia viene normalmente attribuita una scarsa competitività interna ed una maggiore competitività esterna; talora nemmeno questa. </li></ul>
  4. 4. COMPETITIVITA’ ESTERNA E CRESCITA <ul><li>Che cosa significa essere competitivi sui mercati esteri? Nell’esperienza dell’Italia vi sono evidenti divergenze tra precondizioni (produttività, tassi di cambio reali, ecc.) e risultati (surplus manifatturiero, quote di mercato, ecc.). </li></ul><ul><li>C’è un nesso tra competitività e crescita? Perché i Paesi avanzati con il più alto surplus commerciale manifatturiero con l’estero sono quelli i cui PIL sono cresciuti di meno negli ultimi 10 anni? </li></ul><ul><li>Che cos’è la crescita? Quella del PIL? O vi sono altri indicatori non meno importanti per misurare lo stato di salute di una economia e la sostenibilità del suo sviluppo? </li></ul>© Fondazione Edison
  5. 5. L’ ITALIA È TRA I GRANDI PAESI ESPORTATORI NETTI DI MANUFATTI In azzurro i Paesi con un surplus commerciale con l’estero; in arancione quelli in deficit. © Fondazione Edison
  6. 6. IL MADE IN ITALY MANIFATTURIERO HA UN PESO SIGNIFICATIVO A LIVELLO MONDIALE © Fondazione Edison
  7. 7. GERMANIA E ITALIA HANNO I SALDI NORMALIZZATI MANIFATTURIERI PI Ù STABILI NEL G-7 © Fondazione Edison
  8. 8. DOPO LA GERMANIA L’ ITALIA E’ IL PAESE CHE HA MEGLIO RESISTITO ALLA “VALANGA CINESE” © Fondazione Edison
  9. 9. DAL 2004 LA QUOTA DELL’ITALIA NELL’EXPORT DI MANUFATTI DEL G-7 È SEMPRE STATA SOPRA LA MEDIA TRENTENNALE © Fondazione Edison
  10. 10. GERMANIA E ITALIA SONO I DUE PAESI PIU’ FORTI PER COMPETITIVITÀ NELL’EXPORT © Fondazione Edison
  11. 11. L’ ITALIA RESISTE NEL RANKING DEI PRIMATI DELL’EXPORT MANIFATTURIERO (1) © Fondazione Edison
  12. 12. L’ ITALIA RESISTE NEL RANKING DEI PRIMATI DELL’EXPORT MANIFATTURIERO (2) © Fondazione Edison
  13. 13. L’ EXPORT ITALIANO STA SOSTANZIALMENTE AL PASSO DI QUELLO TEDESCO © Fondazione Edison
  14. 14. IL PIL DELL’ITALIA E DELLA GERMANIA CRESCE(-VA) POCO NON PER MANCANZA DI COMPETITIVITA’ MA PER LA DEBOLEZZA DELLA DOMANDA INTERNA © Fondazione Edison
  15. 15. NEL 2002-07 LA DOMANDA INTERNA NEI PAESI AVANZATI ERA STATA TRAINATA DAI DEBITI DELLE FAMIGLIE © Fondazione Edison
  16. 16. MA ORA CHE IL DEBITO AGGREGATO NON PU Ò PIÙ CRESCERE, ANCHE LA DOMANDA INTERNA DEGLI ALTRI PAESI POTREBBE RALLENTARE MOLTO © Fondazione Edison
  17. 17. UNA NUOVA CONTABILIT À PER CAPIRE LA CRISI: IL DEBITO NAZIONALE LORDO (DNL) © Fondazione Edison
  18. 18. STATI UNITI : UNO SVILUPPO TRAINATO NON DALLA COMPETITIVIT À MA DALLE “BOLLE” © Fondazione Edison
  19. 19. NEL 2008-2010 LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE AMERICANE E’ CROLLATA COME NON ERA MAI ACCADUTO PRIMA NEL DOPOGUERRA © Fondazione Edison © Fondazione Edison
  20. 20. IL RAPPORTO TRA RICCHEZZA E REDDITO DISPONIBILE DELLE FAMIGLIE NEGLI STATI UNITI E’ TORNATO AI VALORI DEL 1994 © Fondazione Edison
  21. 21. SOLO NEL 1929-1939 LA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE AMERICANE ERA CADUTA COME ADESSO © Fondazione Edison
  22. 22. CONCLUDIAMO CON UNA PROVOCAZIONE: CHE COSA INTENDIAMO PER CRESCITA? QUELLA DEL REDDITO? © Fondazione Edison
  23. 23. O QUELLA DELLA RICCHEZZA? E CHI È PIÙ COMPETITIVO? CHI HA IL PIL CHE CRESCE DI PIÙ O CHI DIVENTA PIÙ RICCO? © Fondazione Edison
  24. 24. COME È VARIATA LA RICCHEZZA DURANTE LA CRISI © Fondazione Edison
  25. 25. E CAMBIA ANCHE LA LETTURA DEL DEBITO PUBBLICO SE LO RAPPORTIAMO ALLA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE INVECE CHE AL PIL (1) © Fondazione Edison
  26. 26. E CAMBIA ANCHE LA LETTURA DEL DEBITO PUBBLICO SE LO RAPPORTIAMO ALLA RICCHEZZA DELLE FAMIGLIE INVECE CHE AL PIL (2) © Fondazione Edison
  27. 27. LA RICCHEZZA NETTA DELLE FAMIGLIE COSTITUISCE L’OSSATURA DEL PATRIMONIO NETTO NAZIONALE © Fondazione Edison
  28. 28. LA DINAMICA E LA COMPETITIVIT À DI UN PAESE SI MISURANO CON IL PIL O CON IL PATRIMONIO NETTO ? O OCCORRE GUARDARE AD ENTRAMBI? © Fondazione Edison
  29. 29. CONCLUSIONI <ul><li>La competitività esterna talvolta non è sufficiente per assicurare una forte crescita (vedi Germania e Italia). </li></ul><ul><li>Ma senza competitività una crescita troppo fondata sull’indebitamento e sulle “bolle” quasi certamente può distruggere ricchezza. </li></ul><ul><li>Forse è tempo che gli economisti, oltre ad analizzare il PIL e la sua dinamica, tornino a studiare il Patrimonio nazionale netto e la sua sostenibilità. </li></ul><ul><li>Letture suggerite: l’opera di Raymond Goldsmith. </li></ul>© Fondazione Edison

×