A. Fabbrini - Crescita occupazionale e dimensionale in Liguria dai dati del Censimento

15,810 views

Published on

9° Censimento dell’industria e dei servizi e Censimento delle Istituzioni non profit
Check-up della Liguria alla luce dei dati censuari

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
15,810
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

A. Fabbrini - Crescita occupazionale e dimensionale in Liguria dai dati del Censimento

  1. 1. Alessandro Fabbrini Check-up della Liguria alla luce dei dati censuari Salone del Consiglio - CCIAA Genova, 11 giugno 2014
  2. 2. Rispetto al Censimento 2001 1. La performance occupazionale della Liguria negli anni 2000 (in termini di addetti totali) supera sia il Nord Ovest, sia l’Italia. 2. Aumentano le dimensioni medie di impresa (in termini di addetti) e la quota di lavoratori presso grandi imprese (250+). Come vanno letti questi risultati alla luce delle caratteristiche del sistema produttivo ligure per composizione settoriale e per livello tecnologico? 2
  3. 3. La crescita degli addetti (1) 3 Addetti V.a. % Var. % Per UL Per UL var.% Per 100 ab. Per 100 ab. var. % Liguria 560.012 100,0 4,0 3,7 -0,8 35,7 4,1 Nord-Ovest 6.251.064 - 1,7 4,1 -6,1 39,7 -3,7 Italia 19.946.950 - 2,8 3,8 -6,4 33,6 -1,5 Attività agricole manifatturiere 1.086 0,2 -48,2 2,0 -48,4 0,1 -48,1 Industria e costruzioni 111.938 20,0 -8,2 3,8 -11,4 7,1 -8,2 Commercio, alberghi e rist. 141.109 25,2 8,2 2,9 16,0 9,0 8,3 Servizi alle imprese 162.575 29,0 19,3 3,7 3,7 10,4 19,4 Pubblica Amministrazione 25.413 4,5 -21,0 35,0 -1,5 1,6 -20,9 Istruzione 34.104 6,1 -4,4 13,5 -19,3 2,2 -4,3 Sanità e assistenza sociale 50.649 9,0 6,5 5,1 -16,1 3,2 6,5 Altri servizi 33.138 5,9 3,1 1,9 -5,2 2,1 3,1 Confrontiamo ora la nostra crescita occupazionale con i risultati nazionali settore per settore, scomponendo il nostro vantaggio (1,2 punti) in componenti locale e strutturale.
  4. 4. La crescita degli addetti (2) Deviazione totale: +1,2 punti. Deviazione strutturale (ipotizzo lo stesso tasso di crescita settoriale dell’Italia): +5,3 punti. Deviazione locale (ipotizzo stessa composizione settoriale con l’Italia): -4,0 punti. 4 Variazione addetti deviazioni dalla media nazionale Quali settori si sono fatti distanziare maggiormente? 1. Commercio al dettaglio: LIG +3% ITA +13% 2. Ristorazione: LIG +36% ITA +55% 3. Magazzinaggio e ausilio trasporti: LIG +0% ITA +20% 4. Servizi finanziari: LIG -33% ITA -7%
  5. 5. La crescita degli addetti (3) 5
  6. 6. La dimensione media d’impresa (1) 6
  7. 7. La dimensione media d’impresa (2) 7
  8. 8. Conclusioni 1. La performance occupazionale della Liguria negli anni 2000 (in termini di addetti totali) non è stata al passo con quella media nazionale, una volta che teniamo conto delle condizioni di partenza, in termini di composizione settoriale. 2. Manifattura e terziario hanno registrato una certa ricomposizione verso le tecnologie avanzate. La prima verso le apparecchiature meccaniche ed elettroniche e i mezzi di trasporto, il secondo verso l’ICT, i trasporti marittimi, alcune attività professionali e la sanità. 3. A tale ricomposizione si connette la crescita dimensionale delle unità locali delle imprese manifatturiere, mentre nei servizi le dimensioni medie sono salite in tutte le classi del terziario ordinate per livello tecnologico. 8
  9. 9. Grazie dell’attenzione 9

×