Lavoriamo per un
modello integrato?
Chiara Mancini / Barbara Santi –
Coordinamento PiTER Regione Emilia-Romagna
Le nostre attività








Dal 2003 misuriamo lo sviluppo della società dell'informazione in
Emilia-Romagna per fornir...
Smart city – linea strategica del piano telematico regionale







Sviluppo di un territorio digitalmente coeso
La sud...
Il punto di partenza - Necessità di
linguaggi comuni, trasparenti

Analisi
Metodologie, Casi
smart, Policy e progetti
smar...
Un ambiente favorevole allo sviluppo di smart cities
348 Comuni forniscono

217 Comuni forniscono

mediamente 4 servizi
on...
Alcune città hanno già avviato programmazioni per diventare smart
.... ho già progettato oppure ho già implementato proget...
Alcune città hanno già avviato programmazioni per la definizione di smart
city

Spilamberto
Crevalcore
Bibbiano
Smart city...
Le progettualità si concentrano su “smart governance” e “smart
environment”

Smart living

Smart environment

1

9

6

3

...
In un confronto con altre 59 città “smart” i progetti delle città dell’EmiliaRomagna sono più focalizzati sulla PA e meno ...
Quanto “smart” sono gli emiliano-romagnoli?
Il 57% della popolazione (6 anni e +) in Emilia-Romagna usa Internet

Crescita...
La diffusione di cellulari, smartphone sono una leva per recuperare il nostro
ritardo nell’uso della rete
Accesso ad
Inter...
Il 18% della popolazione usa Internet cogliendo le opportunità della rete

35%

9%

29%

9% 18%

•
•
•
•

35% della popola...
Lavoriamo per un modello che integri punti di vista diversi, consenta
confronti fra territori, sia aperto a misurare fenom...
Lavoriamo per un modello che integri punti di vista diversi, consenta
confronti fra territori, sia aperto a misurare fenom...
I prossimi passi…
Analisi

Segnalate se siete
interessati a
fornire commenti
e suggerimenti
per la nostra
metodologia, vi
...
I prossimi passi…

Per info e segnalazioni potete contattare:
Chiara Mancini: cmancini@regione.emiliaromagna.it
Barbara Sa...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

C. Mancini / B. Santi Lavoriamo per un modello integrato?

28,274 views

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
28,274
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
53
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

C. Mancini / B. Santi Lavoriamo per un modello integrato?

  1. 1. Lavoriamo per un modello integrato? Chiara Mancini / Barbara Santi – Coordinamento PiTER Regione Emilia-Romagna
  2. 2. Le nostre attività     Dal 2003 misuriamo lo sviluppo della società dell'informazione in Emilia-Romagna per fornire supporto alla programmazione regionale Misuriamo con continuità la presenza e qualità dei siti e dei servizi online nella PA, l'uso delle tecnologie tra i cittadini e facciamo approfondimenti su temi specifici - greenIT , utilizzo dei servizi online da parte di cittadini ed imprese, scuole, banda larga etc. Benchmarking con regioni italiane e posizionamento regionale nei confronti dell’Agenda Digitale Europea Ci focalizziamo sul contributo dell’ICT allo sviluppo della società dell’informazione e le smart city rappresentano una declinazione innovativa a livello di città
  3. 3. Smart city – linea strategica del piano telematico regionale    Sviluppo di un territorio digitalmente coeso La suddivisione delle competenze, la necessità di economie di scala e le caratteristiche delle smart city richiedono il coinvolgimento di più stakeholder a vari livelli Necessità di linguaggi comuni, trasparenza e accountability Agende Digitali Locali Diffusione di strumenti operativi allargandosi a stakeholder pubblici e privati Dimensione Strategica Dimensione Operativa
  4. 4. Il punto di partenza - Necessità di linguaggi comuni, trasparenti Analisi Metodologie, Casi smart, Policy e progetti smart in ER Condividere un quadro di riferimento e degli indicatori per misurare gli aspetti abilitanti e gli avanzamenti nello sviluppo delle smart city Secondo Test Definizione della su un campione di città regionali metodologia e primo Test con 2 Revisione e release della metodologia città Condivisione con stakeholders ed esperti
  5. 5. Un ambiente favorevole allo sviluppo di smart cities 348 Comuni forniscono 217 Comuni forniscono mediamente 4 servizi online interattivi alle imprese punti wifi pubblici nelle città 120 biblioteche aderiscono al progetto di facilitazione digitale di Pane ed Internet Smart governance 5 servizi online interattivi 170 comuni con app su servizi o il territorio Smart mobility 135 comuni con il pagamento delle contravvenzioni online In 321 comuni è possibile ricaricare l’abbonamento bus online sono mediamente presenti in ogni comune ; 188 comuni comunicano con la cittadinanza anche su facebook Smart living Tutti i cittadini accedono al pagamento on line del ticket sanitario
  6. 6. Alcune città hanno già avviato programmazioni per diventare smart .... ho già progettato oppure ho già implementato progetti di smart cities, applicazioni, reti wifi, attraverso l'integrazione di dati, reti e applicazioni ... ho implementato o sto per realizzare una rete di illuminazione pubblica a risparmio energetico ("lampioni intelligenti") che mi consentono anche la videosorveglianza e la messa a disposizione di micro-reti wifi per i miei cittadini .... ho realizzato reti wi-fi pubbliche e gratuite in vari punti della città oppure ho realizzato app che mi avvicinano ai cittadini in mobile ... ho cominciato a pensare a progetti per rendere il mio territorio smart, anche in collaborazione con altri soggetti del territorio Smart city pensata Smart mobile Smart town Smart cities
  7. 7. Alcune città hanno già avviato programmazioni per la definizione di smart city Spilamberto Crevalcore Bibbiano Smart city pensata Cesenatico San Giovanni In Persiceto Lesignano De' Bagni Bagnacavallo Casola Valsenio Montechiarugolo Riccione Copparo Collecchio Sassuolo Formigine San Lazzaro Di Savena Casalecchio di Reno Rimini Pieve di Cento Bologna Ferrara Cesena Reggio Nell'Emilia Piacenza Forlì Ravenna Cervia Parma Imola Modena Lugo Smart city mobile Smart town Smart cities
  8. 8. Le progettualità si concentrano su “smart governance” e “smart environment” Smart living Smart environment 1 9 6 3 9 2 8 10 1 1 5 4 7 1 Smart mobility Smart governance 3 Smart people Smart economy 2 Smart pensata Smart city mobile Smart town Smart city
  9. 9. In un confronto con altre 59 città “smart” i progetti delle città dell’EmiliaRomagna sono più focalizzati sulla PA e meno sullo sviluppo economico. Tutte stanno lavorando sugli stessi ambiti 30% 25% 20% 15% 10% 5% 0% Smart Economy Smart People Smart Governance EUROPA EXTRA UE Smart Smart Smart Living Mobility Environment ITALIA RER
  10. 10. Quanto “smart” sono gli emiliano-romagnoli? Il 57% della popolazione (6 anni e +) in Emilia-Romagna usa Internet Crescita costante dal 2010 ad oggi: rimane inalterato il divario di genere; sono connessi gli uomini, chi lavora e i giovani Il 52% della popolazione utilizza internet in maniera regolare (almeno una volta a settimana), vs una media nazionale del 48%
  11. 11. La diffusione di cellulari, smartphone sono una leva per recuperare il nostro ritardo nell’uso della rete Accesso ad Internet per strumento in Uso dello smartphone mobilità 93% 57% 26% 15% 10% 4% (ultimi 3 mesi) Le attività svolte in rete tramite la connessione con un dispositivo portatile diverso dal PC
  12. 12. Il 18% della popolazione usa Internet cogliendo le opportunità della rete 35% 9% 29% 9% 18% • • • • 35% della popolazione 16-74 non usa Internet 9% lo usa in maniera sporadica 29% lo utilizza per attività di svago e informazione 9% lo utilizza per informarsi, divertirsi,interagire e comunicare • con la società 18% della popolazione lo utilizza a 360 gradi: dal divertimento alle transazioni di vendita e acquisto
  13. 13. Lavoriamo per un modello che integri punti di vista diversi, consenta confronti fra territori, sia aperto a misurare fenomeni nuovi e ad usare metodi nuovi • Il nostro punto di vista è focalizzato sul contributo che le tecnologie possono apportare allo sviluppo delle città…ma le smart city sono molto di più • Il benchmarking con altri territori aiuta a comprendere il proprio posizionamento e riduce la tentazione verso l’auterefenzialità • “smart city” è una città “la cui comunità ha “imparato ad imparare, ad adattarsi e ad innovare” (Coe et al., 2001), fenomeni nuovi da misurarsi con metodologie nuove anche sperimentali
  14. 14. Lavoriamo per un modello che integri punti di vista diversi, consenta confronti fra territori, sia aperto a misurare fenomeni nuovi e ad usare metodi nuovi- Come vogliamo contribuire e cosa cerchiamo Come vogliamo contribuire • Condividere dati su qualità di siti ed interattività servizi online della PA • Collaborare per sperimentare la raccolta di nuovi indicatori e sperimentare nuove metodologie • Esperienza nella misurazione della società dell’informazione anche in città piccole Cosa cerchiamo • Possibilità di benchmarking con altri territori su indicatori e risultati • Nuove metodologie ed indicatori per misurare fenomeni vecchi e nuovi • Allargare i punti di vista nella lettura delle smart city
  15. 15. I prossimi passi… Analisi Segnalate se siete interessati a fornire commenti e suggerimenti per la nostra metodologia, vi contatteremo appena pronti! Metodologie, Casi, Policy e progetti smart in ER Secondo Test Definizione su un campione di città regionali della metodologia e primo test con 2 città Revisione e release della metodologia Condivisione con stakeholders ed esperti
  16. 16. I prossimi passi… Per info e segnalazioni potete contattare: Chiara Mancini: cmancini@regione.emiliaromagna.it Barbara Santi: bsanti@regione.emiliaromagna.it Coordinamento del Piano Telematico – Regione Emilia-Romagna

×