Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
L'indagine CAWI
sull'inserimento professionale
dei dottori di ricerca
Emilia Arcaleni
Francesca Brait
Francesca Gallo
(gal...
2
Indice
1. Un sistema di indagini sulla transizione Istruzione-Lavoro
2. Evoluzione della tecnica di indagine dal 2009 al...
33
Il Sistema di indagini sulla transizione
istruzione-lavoro
Dedicato ad osservare, attraverso 3 specifiche indagini, 3 d...
44
Evoluzione del Sistema
5
Indagine sui dottori:
evoluzione della tecnica dalla 1a alla 2a edizione
6
La rilevazione del 2009
Tecnica Prevalentemente CATI+
approfondimento WEB
Periodo di rilevazione CATI: dicembre 2009 – f...
7
Per la 2° edizione si è deciso di passare alla tecnica CAWI.
1.Peculiarità dei rispondenti:
 competenze informatiche e ...
8
Sperimentazione CAWI nel 2013 (Pilota)
Le fasi
Il passaggio al CAWI ha comportato una rivisitazione dell’intero impianto...
9
1. impianto del questionario elettronico e del sito web
2. comparazione tra diverse modalità di autenticazione al sito
3...
10
Massima cura nella progettazione del questionario (grafica, wording,
flusso) e nell’assistenza alla compilazione (ad es...
11
Scopo: verificare l’impatto sul tasso di risposta dell’obbligo di fornire i
recapiti (fondamentali per i solleciti).
As...
12
Scopo: definire il livello di ‘pressione’ migliore e le risorse da
destinare
Il campione è stato sottoposto a 3 regimi ...
13
Risultato: 1° gruppo nessun sollecito => tasso di risposta 32,5%
2° gruppo regime soft => tasso di risposta 42,8%
3° gr...
L’indagine 2014
Tecnica Esclusivamente WEB
Periodo di rilevazione Marzo-Giugno 2014
Numerosità universo 22.629 dottori di ...
15
Gino++
Monitoraggio in tempo reale su:
a) andamento della rilevazione
Registrati
Non
registrati Totale
15098 (66,7%) 75...
16
Gino++
b. grado di completamento dei questionari in lavorazione
17
Gino++
c) ‘stato’ dei rispondenti, per una gestione efficiente dei solleciti email
e telefonici
Disporre dell’email
del...
18
Alcune anticipazioni (rilevazione in corso)
Tasso di risposta cumulato per giorno di indagine
- Inserimento professiona...
19
Alcuni nodi critici
 Liste di partenza ‘datate’ con informazioni fornite dai dottori di ricerca
al momento dell’iscriz...
20
Sviluppi futuri (già in corso d’opera)
GdL inter-dipartimentale:
“Innovazioni di processo e di prodotto per statistiche...
21
Sviluppi futuri (già in corso d’opera)
La tecnica mista Cati/Cawi per
•Indagine sui percorsi di studio e lavoro dei dip...
22
Collaborazione di…
Direzione centrale delle statistiche socio-economiche
IFL
Francesca Gallo, Emilia Arcaleni, Francesc...
23
Grazie per l’attenzione!
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

E. Arcaleni, F. Brait, F. Gallo - L'indagine CAWI sull'inserimento professionale dei dottori di ricerca

42,090 views

Published on

Le innovazioni metodologiche nelle indagini socio-economiche sulle famiglie Roma, 20 maggio 2014

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

E. Arcaleni, F. Brait, F. Gallo - L'indagine CAWI sull'inserimento professionale dei dottori di ricerca

  1. 1. L'indagine CAWI sull'inserimento professionale dei dottori di ricerca Emilia Arcaleni Francesca Brait Francesca Gallo (gallo@istat.it)
  2. 2. 2 Indice 1. Un sistema di indagini sulla transizione Istruzione-Lavoro 2. Evoluzione della tecnica di indagine dal 2009 al 2014 3. Focus sull’indagine pilota 2013 4. Primi risultati dell’indagine in corso 5. Il futuro
  3. 3. 33 Il Sistema di indagini sulla transizione istruzione-lavoro Dedicato ad osservare, attraverso 3 specifiche indagini, 3 diverse popolazioni alcuni anni dopo il conseguimento del titolo Diplomati Indagine sui percorsi di studio e di lavoro dei diplomati delle scuole secondarie di II grado Laureati Indagine sull’inserimento professionale dei laureati Dottori di ricerca Indagine sull’inserimento professionale dei dottori di ricerca
  4. 4. 44 Evoluzione del Sistema
  5. 5. 5 Indagine sui dottori: evoluzione della tecnica dalla 1a alla 2a edizione
  6. 6. 6 La rilevazione del 2009 Tecnica Prevalentemente CATI+ approfondimento WEB Periodo di rilevazione CATI: dicembre 2009 – febbraio 2010 CAWI: novembre 2009 – maggio 2010 Numerosità universo 18.568 dottori di ricerca 8.443 del 2004 10.125 del 2006 Tasso di risposta CATI: circa 70% Coorte 2004: circa 67% Coorte 2006: circa 72% CAWI: circa 40% registrazioni al sito web circa 30% questionari inviati
  7. 7. 7 Per la 2° edizione si è deciso di passare alla tecnica CAWI. 1.Peculiarità dei rispondenti:  competenze informatiche e possibilità di accesso alla rete superiori alla media  elevata mobilità territoriale 2.Vantaggi della tecnica web:  comodità di accesso, sia rispetto al "dove" sia rispetto al "quando"  abbattimento dei costi, qualità del dato con regole attive durante la compilazione. Da CATI a CAWI: le motivazioni
  8. 8. 8 Sperimentazione CAWI nel 2013 (Pilota) Le fasi Il passaggio al CAWI ha comportato una rivisitazione dell’intero impianto organizzativo della rilevazione. •censimento presso Atenei dei dottori del 2007 e 2009 (coorte diversa dall’indagine definitiva): circa 22 mila dottori •aggiornamento recapiti abitativi tramite link alle LAC (chiave: CF) •estrazione campione ragionato: 3000 dottori: equamente suddiviso tra le due coorti e rappresentativo degli atenei per tasso di risposta 2009 (superiore, pari e inferiore al tasso medio) •invio lettera: con credenziali, link al sito (Indata) e «contact center» •rilevazione: 90 giorni (24 aprile–24 luglio 2013) con solleciti email e telefonici
  9. 9. 9 1. impianto del questionario elettronico e del sito web 2. comparazione tra diverse modalità di autenticazione al sito 3. comparazione tra diversi regimi di sollecito Ambiti di sperimentazione
  10. 10. 10 Massima cura nella progettazione del questionario (grafica, wording, flusso) e nell’assistenza alla compilazione (ad es. help in linea, messaggi di errore esplicativi). Campi aperti nelle singole sezioni e al termine del questionario. I commenti riportati hanno permesso di ottimizzare i percorsi, chiarire il significato di alcuni quesiti, definire le modalità di risposta dell’indagine definitiva e i messaggi di errore esplicativi. Sperimentazione su: 1. questionario elettronico e sito web
  11. 11. 11 Scopo: verificare l’impatto sul tasso di risposta dell’obbligo di fornire i recapiti (fondamentali per i solleciti). Assegnazione casuale del campione a due modalità di autenticazione alternative : 1. recapiti telefonico e email obbligatori 2. recapiti telefonico e email facoltativi. Risultato: nessuna differenza significativa tra i due regimi. Decisione (per l’indagine definitiva): rilevare obbligatoriamente il recapito email. Sperimentazione su: 2. modalità di autenticazione al sito web
  12. 12. 12 Scopo: definire il livello di ‘pressione’ migliore e le risorse da destinare Il campione è stato sottoposto a 3 regimi di sollecito, assegnati in modo casuale a gruppi di pari numerosità: •1° gruppo: non ha subito alcuna azione di sollecito •2° gruppo: sollecito soft: due solleciti email (testo diversificato) somministrati al 31° e 57° giorno •3° gruppo: sollecito hard: due solleciti email (31° e 57° giorno) e un sollecito telefonico (a partire dal 43° giorno) Sperimentazione su: 3. regimi alternativi di sollecito
  13. 13. 13 Risultato: 1° gruppo nessun sollecito => tasso di risposta 32,5% 2° gruppo regime soft => tasso di risposta 42,8% 3° gruppo regime hard => tasso di risposta 50,9% Decisione: vista la reazione positiva ai solleciti, per l’indagine definitiva è stato deciso di affidare a una ditta esterna l’attività di sollecito e assistenza, prevedendo un regime di sollecito intenso, fin dalla prima settimana di indagine, con solleciti email con cadenza settimanale e solleciti telefonici continui. 32,5% 42,8% 50,9%
  14. 14. L’indagine 2014 Tecnica Esclusivamente WEB Periodo di rilevazione Marzo-Giugno 2014 Numerosità universo 22.629 dottori di ricerca 11.320 del 2008 11.309 del 2010 Regime di sollecito Email settimanale + Sollecito telefonico Software utilizzato GINO++ (prototipo della versione 5)
  15. 15. 15 Gino++ Monitoraggio in tempo reale su: a) andamento della rilevazione Registrati Non registrati Totale 15098 (66,7%) 7531 (33,3%) 22629
  16. 16. 16 Gino++ b. grado di completamento dei questionari in lavorazione
  17. 17. 17 Gino++ c) ‘stato’ dei rispondenti, per una gestione efficiente dei solleciti email e telefonici Disporre dell’email del rispondente per gestire i solleciti Accedere al questionario per fornire assistenza
  18. 18. 18 Alcune anticipazioni (rilevazione in corso) Tasso di risposta cumulato per giorno di indagine - Inserimento professionale dei Dottori di ricerca - - Rilevazione in corso - 0 10 20 30 40 50 60 70 1 4 7 10 13 16 19 22 25 28 31 34 37 40 43 46 49 52 55 58 61 64 67 70 73 76 79 Tasso di risposta: 64% totale 61,7% coorte del 2008 66,5% coorte del 2010
  19. 19. 19 Alcuni nodi critici  Liste di partenza ‘datate’ con informazioni fornite dai dottori di ricerca al momento dell’iscrizione (5/8 anni fa) Difficoltà a raggiungere il rispondente L’aggancio alle LAC risolve in parte il problema; rimane lo scarso accesso a recapiti aggiornati (l’archivio Consodata ha permesso di abbinare il telefono per il 37% dei dottori) e la qualità dei recapiti forniti dagli atenei (spesso utenze email non più attive).  Disponibilità dei rispondenti inferiore alle attese: dottori scoraggiati per aspettative disattese chi ha lasciato l’Italia ha talvolta un atteggiamento polemico
  20. 20. 20 Sviluppi futuri (già in corso d’opera) GdL inter-dipartimentale: “Innovazioni di processo e di prodotto per statistiche su istruzione e formazione mediante l’utilizzo e l’integrazione di dati di fonte amministrativa e di dati provenienti da indagine” DICA Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici, DCSE Direzione centrale delle statistiche socio-economiche Scopo: verificare le potenzialità del Sistema Integrato di Microdati nel fornire informazioni sulla transizione formazione-lavoro dei dottori di ricerca per:  supporto alla fase di controllo e correzione  supporto al trattamento delle mancate risposte totali e parziali  stime per piccole aree  analisi della sostituibilità futura di alcuni quesiti  stima di variabili aggiuntive prodotte da fonte amministrativa
  21. 21. 21 Sviluppi futuri (già in corso d’opera) La tecnica mista Cati/Cawi per •Indagine sui percorsi di studio e lavoro dei diplomati dell’anno 2011 •Indagine sull’inserimento professionale dei laureati dell’anno 2011
  22. 22. 22 Collaborazione di… Direzione centrale delle statistiche socio-economiche IFL Francesca Gallo, Emilia Arcaleni, Francesca Brait, Alessandro Bianchi, Francesca Budano, Barbara Lorè, Serena Palmieri, Fausta Sottili, Vincenzo Triolo e Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali DISA/B Clelia Romano, Nunzia Balì, Alessandra Federici, Luisa Bevilacqua, Davide Farina, Enzo Leonardi, Elena Mercuri, Dora Oliva, Laura Piccinini, Anita Sagnotti e DISA/C Renato Torelli, Luigi Arlotta, Paola Brandimarti, Laura Di Marco e Francesco Baiocchi (DISA/3) e Laura Ceccanti (DCSA/U)
  23. 23. 23 Grazie per l’attenzione!

×