Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Ricetta startup: criteri, attese e modalità

2,327 views

Published on

Come nasce una start up di successo? Il caso Skebby raccontato da Luigi Orsi Carbone.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

Ricetta startup: criteri, attese e modalità

  1. 1. Ricetta startup: criteri, attese e modalità Luigi Orsi Carbone, Skebby
  2. 2. CHI SONO 20 anni di esperienza come imprenditore e consulente su iniziative innovative ed ad alta crescita Presidente www.skebby.it applicazione mobile per sms via internet a costo zero Membro start up team www.mindthebridge.org e www.1generation.net/ non profit per promuovere ecosistema alta crescita in Italia Consigliere www.heat-and-power.com/ microcogenerazione distribuita Consigliere start up www.lansdownepartners.com hedge fund europeo Fondatore e CEO ePlanet ( www.retelit.it ) carrier banda larga quotata in Borsa nel 2000 e Planetwork reseller telefonia/internet Engagement manager in www.mckinsey.com a New York, Buenos Aires e Milano Assistente Direttore Finanziario Ciba Geigy
  3. 3. Davide ha l’idea SMS via Internet a costo zero
  4. 4. Vale la pena investirci su? Che imprenditore serve per startup? L’opportunità può generare ritorno atteso? Che risorse richiede?
  5. 5. CHE INIZIATIVA? L’alternativa a lavorare come dipendente Fattibile ma non particolarmente redditizia Iniziativa ad alta crescita Rivoluzionaria e tale da cambiare il mondo Sta cercando uno stipendio senza dover rendere conto a nessuno?
  6. 6. QUANTO CI CREDE ? Lasciato tutto il resto e ci lavora su full time Investito suoi risparmi (o della famiglia) Entusiasta Sa di poter perdere tutto (denaro, credibilità, affetti, etc) Se non ci crede lui perché dovrei io?
  7. 7. PERCHÉ LO FA? Fare la cosa giusta Aumentare la Soldi, prestigio, potere VS qualità della vita Correggere qualcosa di sbagliato motivazione probabilità di fare € non viceversa
  8. 8. HA COMPETENZE? Ha già dimostrato di saper fare Ha dimostrato di saper gestire Ha il carisma per gestire e motivare decine di persone anche più esperte e navigate ?
  9. 9. È APERTO? “È incredibile a quante sciocchezze si possa temporaneamente credere se si pensa per troppo tempo da soli” Keynes Sa condividere le idee ed accetta mettere in gioco forze nuove?
  10. 10. START UP GIRO DEL MONDO IN BARCA A VELA CONTRO VENTO Ci vorrà il doppio del tempo e dei quattrini Verranno commessi degli errori Nel frattempo il contesto sarà già cambiato e bisognerà ripensare tutto da capo Il capitano è ancora sulla nave?
  11. 11. Ma vale la pena investirci su? Che imprenditore serve per startup? L’opportunità può generare ritorno atteso? Che risorse richiede?
  12. 12. ASPETTATIVE DI UN INVESTITORE IN START UP Investimento medio tra €50-350k per una quota di 20-50% Obiettivo X15-30 capitale investito (inclusa diluizione) Opzioni per disinvestire in 5-10 anni L’iniziativa può valere €10Mln tra 5 anni? È scalabile? Come poterne uscire?
  13. 13. IDEATORE O IMPRENDITORE È l’imprenditore che prepara e scrive il business plan Se si pensa di delegare il business plan si dovrebbe pensare di delegare anche lo start up Se si è il tipo “ho un’idea” si ha più probabilità di ottenere un ritorno vendendo l’idea a chi sa pianificare, creare e gestire lo start up Piano realistico o sogno? Tiene conto degli imprevisti/ostacoli/risposte concorrenti?
  14. 14. QUALE BUSINESS MODEL? “BOLLA INTERNET” “BOLLA WEB 2.0” “BOLLA DELLA RAGIONE” ho la stessa idea di 1000 start up nel ho idea Chi è il cliente che valore offre il mio mondo (es. vendo cibo per cani su servizio Internet ) raccolgo soldi per portarla su mercato gratis così attiro più utenti Quando sarà disposto a sborsare per faccio un business plan assumendo mio servizio MBA e consulenti raccolgo altri fondi per estenderla ancora Come lo raggiungo il cliente raccolgo fondi da un fondo VC ripeto finché non arriva un’azienda a C’è qualcuno che può offrire la stessa in 12/18 mesi faccio IPO comprarmi o al limite faccio IPO cosa La mamma ha capito come farai a fare i soldi?
  15. 15. OBIETTIVI, IPOTESI, ATTIVITÀ Non ho mai visto un piano che sia stato rispettato Le ipotesi ed la validazione delle stesse sono più importanti del piano Qual è la lista degli obiettivi e delle scadenze? Quali le priorità? Ordino la nuova batteria del PC o lancio il nuovo programma rivenditori? Cosa fare domani mattina? Esiste un piano, ma i piani sono fatti per essere modificati: serve
  16. 16. Ma vale la pena investirci su? Che imprenditore serve per startup? L’opportunità può generare ritorno atteso? Che risorse richiede ?
  17. 17. QUALI RISORSE? Quanto capital intensive è l’iniziativa ? Quanti soldi servono prima di arrivare al breakeven? Chi potrebbe finanziare l’attività successivamente? Di quanto verrei diluito (x3-x5)? Software e servizi su Internet richiedono capitali contenuti. Difficilmente è attraente investire in startup capital intensive come angel
  18. 18. Al lavoro! Diamoci da fare

×