Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
ASPETTIEPIDEMIOLOGICI       Domenico Saggese      U.O. di Otorinolaringoiatria   Azienda Ospedaliero-UniversitariaPoliclin...
MALATTIE FLOGISTICHE DI INTERESSE ORL                  FLOGOSI PIU’ FREQUENTI IN ETA’ PEDIATRICA      5-8 EPISODI/ANNO SOT...
MALATTIE FLOGISTICHE DI INTERESSE ORL   ASSENZA DI CRITERI CLINICI DIFFERENZIALI AFFIDABILI           TRA INFEZIONI VIRALI...
FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA            ASCESSO PERITONSILLARE      FLEMMONI CERVICALI E PARAFARINGEI   FLOGOSI LARING...
FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA             EVENTO DI PER SE’ INFREQUENTE                    (0.5 – 3% DEI CASI)MA CON IM...
FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATATREND DI INCIDENZA IN AUMENTO IN LETTERATURA
FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA          TREND IN AUMENTO  FENOMENI CHE SONO OGGETTO DI STUDIO         ANTIBIOTICO-RESIST...
ANTIBIOTICO-RESISTENZA                FENOMENO DI RILEVANZA GLOBALE             MA CON NOTEVOLI DIFFERENZE A SECONDA DELLE...
ANTIBIOTICO-RESISTENZA E FLOGOSI COMPLICATE    INCREMENTO PARALLELO DI INCIDENZA  “There is a trend toward increasing anti...
ANTIBIOTICO-RESISTENZA                 PRINCIPALE DETERMINANTE           SOVRA-ESPOSIZIONE ALL’ANTIBIOTICO                ...
CONSUMO DI ANTIBIOTICI IN ETA’ PEDIATRICA           PERCENTUALE DI PAZIENTI CON INFEZIONE DELLE VAS               CHE RICE...
MISURE DI POLITICA SANITARIA              CAMPAGNE EDUCATIVEPER LA RIDUZIONE DELLA PRESCRIZIONE ANTIBIOTICA STATO         ...
MISURE DI POLITICA SANITARIA                    LINEE GUIDA      PER LA GESTIONE DELLE FLOGOSI DELLE VADS   STATO         ...
MISURE DI POLITICA SANITARIA        VACCINOPROFILASSIVACCINO ANTI-PNEUMOCOCCICO EPTA-VALENTE   VACCINO ANTI-HAEMOPHILUS “T...
MISURE DI POLITICA SANITARIA      CAMPAGNE EDUCATIVE       LINEE GUIDA                  QUALI RISULTATI          SULLA PRE...
MISURE DI POLITICA SANITARIA               CAMPAGNE EDUCATIVE                        LINEE GUIDA          QUALE IMPATTO SU...
TIMING DEL TRATTAMENTO                                E       FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATAThere was little difference ...
SCELTA E POSOLOGIA DELL’ANTIBIOTICO         INDICAZIONI NON UNANIMI DELLE LINEE GUIDA     USO DIFFUSO DI CEFALOSPORINE DI ...
MISURE DI POLITICA SANITARIA                        VACCINO ANTIPNEUMOCOCCICO                            QUALE IMPATTO?   ...
MISURE DI POLITICA SANITARIA                   VACCINO           ANTI-HAEMOPHILUS TYPE B                QUALE IMPATTO?    ...
EMERGENZA DI “NUOVI” PATOGENI    STAFILOCOCCO AUREUS METICILLINO-RESISTENTE DAPATOGENO NOSOCOMIALE A PATOGENO DI COMUNITA’...
EMERGENZA DI “NUOVI” PATOGENI   STREPTOCCOCCO DI GRUPPO A “M1 – M3 TYPES”                 CEPPI AD AUMENTATA VIRULENZA    ...
CONCLUSIONI                 NON EVIDENZE SUFFICIENTI PER UNA MAGGIORE ATTITUDINE PRESCRITTIVA DI ANTIBIOTICO AL FINE DI LI...
GRAZIEPER L’ATTENZIONE
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

1 aspetti epidemiologici

310 views

Published on

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

1 aspetti epidemiologici

  1. 1. ASPETTIEPIDEMIOLOGICI Domenico Saggese U.O. di Otorinolaringoiatria Azienda Ospedaliero-UniversitariaPoliclinico S. Orsola – Malpighi, Bologna
  2. 2. MALATTIE FLOGISTICHE DI INTERESSE ORL FLOGOSI PIU’ FREQUENTI IN ETA’ PEDIATRICA 5-8 EPISODI/ANNO SOTTO I 5 ANNI – 3-5 EPISODI/ANNO TRA I 5 E I 15 ANNI MOTIVO PIU’ FREQUENTE DI CONSULTAZIONE AMBULATORIALE BILANCIO INF. BASSE VIE RESPIRATORIE 15% DI CRESCITA 30% INF. VIE 35% INF. ALTE VIE RESPIRATORIE RESPIRATORIE 50% ALTRO 20%35% DELLE VISITE PEDIATRICHE PER INFEZIONI DELLE ALTE VIE AEREE DATI ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’ 2002 - 2005 QUANDO UNA REALE URGENZA? FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA
  3. 3. MALATTIE FLOGISTICHE DI INTERESSE ORL ASSENZA DI CRITERI CLINICI DIFFERENZIALI AFFIDABILI TRA INFEZIONI VIRALI E BATTERICHE BARRIERA ENDOSCOPICA CRITERI CLINICI INDICATIVI DI EVOLUZIONE COMPLICATA SPESSO DI DIFFICILE INTERPRETAZIONE INFEZIONI ALTE VIE AEREE: PARADIGMA DELLA COMPLESSITA’ NELLA PRIMARY CARE CORRETTO ORIENTAMENTO DIAGNOSTICO IMPORTANTE SPECIE NELLE FORME COMPLICATE OUTCOME FUNZIONE DELLA IDONEA PRESA IN CARICO
  4. 4. FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA ASCESSO PERITONSILLARE FLEMMONI CERVICALI E PARAFARINGEI FLOGOSI LARINGOTRACHEALI DISPNEIZZANTI COMPLICANZE DELL’OTITE MEDIA ACUTA E CRONICA RIACUTIZZATA RINOSINUSITI AD EVOLUZIONE COMPLICATA
  5. 5. FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA EVENTO DI PER SE’ INFREQUENTE (0.5 – 3% DEI CASI)MA CON IMPORTANTI IMPLICAZIONI FUNZIONALI E QUOAD VITAM 2 - 3% di mortalità (picco di incidenza intorno ai 5 anni di età) INOLTRE NEGLI ULTIMI 15 ANNI TREND DI INCIDENZA RIPORTATO IN AUMENTO
  6. 6. FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATATREND DI INCIDENZA IN AUMENTO IN LETTERATURA
  7. 7. FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATA TREND IN AUMENTO FENOMENI CHE SONO OGGETTO DI STUDIO ANTIBIOTICO-RESISTENZA MISURE DI POLITICA SANITARIA EMERGENZA DI “NUOVI” PATOGENI STRETTAMENTI INTERCONNESSI
  8. 8. ANTIBIOTICO-RESISTENZA FENOMENO DI RILEVANZA GLOBALE MA CON NOTEVOLI DIFFERENZE A SECONDA DELLE AREE GEOGRAFICHE E DELLA CLASSE ANTIBIOTICA CONSIDERATE IN EMILIA ROMAGNA % Str. Pneumoniae % H. Influenzae 70 25 60 50 20 40 15 30 10 20 10 5 0 0 Penicillina Eritromicina Clindamicina Trimethoprim/ Amoxicillina Cefalotina Trimethoprim/ Ampicillina Sulfametossazolo Sulfametossazolo % M. Catarrhalis % Str. Pyogenes100 10080 8060 6040 4020 20 0 0 Trimethoprim/ Amoxicillina Trimethoprim/ Eritromicina Clindamicina Sulfametossazolo Ampicillina Sulfametossazolo DATI CEVEAS – REGIONE EMILIA ROMAGNA - 2007
  9. 9. ANTIBIOTICO-RESISTENZA E FLOGOSI COMPLICATE INCREMENTO PARALLELO DI INCIDENZA “There is a trend toward increasing antibiotic resistance in head and neck infections requiring hospitalisation …”
  10. 10. ANTIBIOTICO-RESISTENZA PRINCIPALE DETERMINANTE SOVRA-ESPOSIZIONE ALL’ANTIBIOTICO “Increased antibiotic consumption has been shown by numerous ecological studies to contribute to the emergence of antibiotic resistance”PROBLEMA PARTICOLARMENTE IMPORTANTE NEL BAMBINO (CONSUMO DI ANTIBIOTICI MAGGIORE CHE NELL’ADULTO)
  11. 11. CONSUMO DI ANTIBIOTICI IN ETA’ PEDIATRICA PERCENTUALE DI PAZIENTI CON INFEZIONE DELLE VAS CHE RICEVE ANTIBIOTICO ALLA PRIMA VISITA USA UK FRANCIA SVEZIA ITALIA 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% “National Ambulatory Medical Care Survey” - 2002 PRESCRIZIONE INAPPROPRIATA NEL 10 – 61% DEI CASI Carbon et al. 2002 – Solis et al. 2000 - Wang et al. 1999 MISURE DI POLITICA SANITARIA“It is universally accepted that restriction of antibiotic prescriptions is a key element in the control of emerging antibiotic resistance and associated morbidity and mortality” Breiman RF - 1994
  12. 12. MISURE DI POLITICA SANITARIA CAMPAGNE EDUCATIVEPER LA RIDUZIONE DELLA PRESCRIZIONE ANTIBIOTICA STATO ENTE REFERENZA ANNO SVEZIA STRAMA en.strama.se/dyn//,84,2.html 1995 USA CDC, Atlanta www.cdc.gov/getsmart 1998 CANADA www.dobugsneedbrugs.org 2000 BELGIO www.antibiotiques.org 2001 FRANCIA www.gepie.org 2002 Da ProBa: Progetto Bambini & Antibiotici – Agenzia Sanitaria e Sociale Regione Emilia Romagna - 2003
  13. 13. MISURE DI POLITICA SANITARIA LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLE FLOGOSI DELLE VADS STATO ENTE REFERENZA ANNO USA CDC, Atlanta Dowell et al 1998a, 1998b 1997 CANADA www.albertadoctors.org 2000 FINLANDIA MIKSTRA 2000 Agence francaise FRANCIA de securite www.agmed.sante.gouv.fr 2001 sanitarie UK SIGN www.sign.ac.uk 2002 ITALIA ASSR, PNLG www.pnlg.it 2003 Da ProBa: Progetto Bambini & Antibiotici – Agenzia Sanitaria e Sociale Regione Emilia Romagna - 2003IMPIEGO “GIUDIZIOSO” DELL’ANTIBIOTICOTERAPIA
  14. 14. MISURE DI POLITICA SANITARIA VACCINOPROFILASSIVACCINO ANTI-PNEUMOCOCCICO EPTA-VALENTE VACCINO ANTI-HAEMOPHILUS “TIPO B”
  15. 15. MISURE DI POLITICA SANITARIA CAMPAGNE EDUCATIVE LINEE GUIDA QUALI RISULTATI SULLA PRESCRIZIONE ANTIBIOTICA? RIDUZIONE DI OLTRE IL 50% NEI PAESICHE HANNO ATTIVATO EFFICACI PROGRAMMI DI SORVEGLIANZA
  16. 16. MISURE DI POLITICA SANITARIA CAMPAGNE EDUCATIVE LINEE GUIDA QUALE IMPATTO SU EVOLUZIONE DELLE FLOGOSI? “… the calculated excess risk of suppurative complications of respiratory tract infections in children who did not receive an antibiotic was 3.8 per 10.000.”“… higher antibiotic prescribing is associated with fewer admissions with complications in the routine setting. However the overall size of the effect is modest and it is difficult to advocate an overall increase in prescribing to prevent complications.Thus there is an urgent need to find better methods of targeting antibiotics to individuals at risk of poor outcome without increasing overall antibiotic use”.
  17. 17. TIMING DEL TRATTAMENTO E FLOGOSI AD EVOLUZIONE COMPLICATAThere was little difference in adverse effects of antibiotics for the three prescribing strategies (immediate, delayed and no antibiotics) and no significant difference in complications rate.
  18. 18. SCELTA E POSOLOGIA DELL’ANTIBIOTICO INDICAZIONI NON UNANIMI DELLE LINEE GUIDA USO DIFFUSO DI CEFALOSPORINE DI II E III GENERAZIONE (DI SECONDA SCELTA NELLE INFEZIONI DELLE ALTE VIE RESPIRATORIE)FREQUENTE RICORSO AD ANTIBIOTICI “DAILY DOSE” E “SHORT COURSE” (MACROLIDI) NONOSTANTE ELEVATA RESISTENZA DOCUMENTATA FREQUENTE SOTTODOSAGGIO DELL’ANTIBIOTICO
  19. 19. MISURE DI POLITICA SANITARIA VACCINO ANTIPNEUMOCOCCICO QUALE IMPATTO? POSITIVO SUINCIDENZA DI INFEZIONI INVASIVE - PRESCRIZIONE ANTIBIOTICA - ANTIBIOTICO-RESISTENZA MA … “… unfortunately, the trend has been accompanied by significant increases in the rates of antimicrobial resistance among NVS (serotype 19A)”
  20. 20. MISURE DI POLITICA SANITARIA VACCINO ANTI-HAEMOPHILUS TYPE B QUALE IMPATTO? INTRODUZIONE VACCINO Dal 2000 … AUMENTO DELLE DIAGNOSI DI EPIGLOTTITE IN BAMBINI GIÀ VACCINATI CONTRO H. INFLUENZAERITORNO DI INFEZIONI CONSIDERATE SCOMPARSE
  21. 21. EMERGENZA DI “NUOVI” PATOGENI STAFILOCOCCO AUREUS METICILLINO-RESISTENTE DAPATOGENO NOSOCOMIALE A PATOGENO DI COMUNITA’ (CA-MRSA) Percentuale di ceppi di S. Aureus resistenti alla meticillina European Antimicrobial Resistance Surveillance Network (EARS-Net), 2010
  22. 22. EMERGENZA DI “NUOVI” PATOGENI STREPTOCCOCCO DI GRUPPO A “M1 – M3 TYPES” CEPPI AD AUMENTATA VIRULENZA MAGGIORI RESPONSABILI DI COMPLICANZE SUPPURATIVE FUSOBACTERIUM NECROPHORUM POSSIBILE RELAZIONE CON MUTATE ABITUDINI PRESCRITTIVEGenerale maggiore ricorso ad antibiotici monosomministrazione (macrolidi) rispetto ad antibiotici bi-trisomministrazione (penicilline)
  23. 23. CONCLUSIONI NON EVIDENZE SUFFICIENTI PER UNA MAGGIORE ATTITUDINE PRESCRITTIVA DI ANTIBIOTICO AL FINE DI LIMITARE LE POSSIBILI COMPLICANZE DELLE FLOGOSI IMPORTANZA DELLA SCELTA DELL’ANTIBIOTICO, DEL DOSAGGIO,DEL FRAZIONAMENTO DELLE DOSI E DEI DATI MICROBIOLOGICI E DI RESISTENZA CON LA RELATIVA VARIABILITA’ GEOGRAFICA IMPORTANZA DEI CRITERI DI DIAGNOSI AL FINE DI INDIVIDUARE I PICCOLI PAZIENTI A RISCHIO DI SVILUPPO DI COMPLICANZA E MERITEVOLI DI TRATTAMENTI PIU’ AGGRESSIVI E DI UNA GESTIONE MULTIDISCIPLINARE
  24. 24. GRAZIEPER L’ATTENZIONE

×