Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Patrimoni digital: copyright e open data per la cultura

333 views

Published on

Le slides utilizzate per il corso "Patrimonio digitale: copyright e open data per la cultura" tenutosi a Feltre il 18 settembre 2018 (info: http://aliprandi.blogspot.com/2018/09/patrimonio-digitale-copyright-opendata-cultura-feltre.html)

Published in: Government & Nonprofit
  • Be the first to comment

Patrimoni digital: copyright e open data per la cultura

  1. 1. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura martedì 18 settembre 2018 Feltre (BL)
  2. 2. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu i miei riferimenti in rete: • Il mio sito web: www.aliprandi.org • Array Law Firm: www.array.eu • Blog: http://aliprandi.blogspot.it • Facebook: www.facebook.com/simone.aliprandi.page/ • Twitter: @simonealiprandi • SlideShare: www.slideshare.net/simonealiprandi/ Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  3. 3. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu per approfondire www.aliprandi.org/capire-copyright www.aliprandi.org/manuale-cc Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  4. 4. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu INTRODUZIONE STUDIARE E COMPRENDERE IL DIRITTO D'AUTORE Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  5. 5. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu DIRITTO D'AUTORE: DUE OTTICHE lato titolare dei diritti sull'opera lato utilizzatore dell'opera © Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  6. 6. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura DIRITTO D'AUTORE: DUE OTTICHE lato titolare dei diritti sull'opera lato utilizzatore dell'opera ©
  7. 7. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu PARTE 1 INTRODUZIONE AL DIRITTO D'AUTORE Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  8. 8. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Che cosa tutela il diritto d'autore? Articolo 1 – Legge 633/1941 Sono protette ai sensi di questa legge le opere dell'ingegno di carattere creativo che appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all'architettura, al teatro ed alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione. Sono altresì protetti i programmi per elaboratore come opere letterarie [...] nonché le banche di dati che per la scelta o la disposizione del materiale costituiscono una creazione intellettuale dell'autore.
  9. 9. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Che cosa tutela il diritto d'autore? Articolo 2 – Legge 633/41 In particolare sono comprese nella protezione: 1) le opere letterarie, drammatiche, scientifiche, didattiche, religiose, tanto se in forma scritta quanto se orale; 2) le opere e le composizioni musicali, con o senza parole, le opere drammatico-musicali e le variazioni musicali costituenti di per sé opera originale; 3) le opere coreografiche e pantomimiche, delle quali sia fissata la traccia [...]; 4) le opere della scultura, della pittura, dell'arte del disegno, della incisione e delle arti figurative similari, compresa la scenografia; 5) i disegni e le opere dell'architettura; 6) le opere dell'arte cinematografica, muta o sonora [...]; 7) le opere fotografiche e quelle espresse con procedimento analogo a quello della fotografia [...];
  10. 10. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Che cosa tutela il diritto d'autore? [continua] Articolo 2 – Legge 633/41 8) i programmi per elaboratore, in qualsiasi forma espressi purché originali quale risultato di creazione intellettuale dell'autore. Restano esclusi dalla tutela accordata dalla presente legge le idee e i principi che stanno alla base di qualsiasi elemento di un programma, compresi quelli alla base delle sue interfacce. Il termine programma comprende anche il materiale preparatorio per la progettazione del programma stesso. 9) le banche di dati di cui al secondo comma dell'articolo 1, intese come raccolte di opere, dati o altri elementi indipendenti sistematicamente o metodicamente disposti ed individualmente accessibili mediante mezzi elettronici o in altro modo. La tutela delle banche di dati non si estende al loro contenuto e lascia impregiudicati diritti esistenti su tale contenuto. 10) Le opere del disegno industriale che presentino di per sé carattere creativo e valore artistico.
  11. 11. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Che cosa NON tutela il diritto d'autore? Articolo 9, n. 2 – TRIPs La protezione del diritto d’autore copre le espressioni e non le idee, i procedimenti, i metodi di funzionamento o i concetti matematici in quanto tali.
  12. 12. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Forma esterna, forma interna, contenuto Una distinzione che deriva da una nota teoria del giurista tedesco Josef Kohler. La forma esterna è la forma con cui l’opera appare nella sua versione originaria (insieme di parole e frasi nelle opere letteraria; nella melodia, ritmo e armonia nell’opera musicale, ecc.). La forma interna è la struttura espositiva dell’opera (l’organizzazione del discorso, la scelta e la sequenza degli argomenti nell’opera letteraria; i passaggi essenziali del discorso musicale e nelle note determinanti la linea melodica nell’opera musicale, ecc.). Il contenuto è l’argomento trattato, le informazioni, i fatti, le idee, le opinioni, le teorie in quanto tali, e cioè a prescindere dal modo in cui essi sono scelti, coordinati e presentati. [continua]
  13. 13. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Forma esterna, forma interna, contenuto [continua] Secondo tale teoria, la tutela ha per oggetto sia la forma esterna che interna, ma non il contenuto. Quindi il diritto d’autore protegge la forma espressiva dell’opera, e non si estende al contenuto. In conclusione: è tutelata dal diritto d’autore l’opera dell’ingegno di carattere creativo formalmente espressa, mentre non sono suscettibili di protezione né le semplici idee, né forme espressive elementari non idonee a rappresentare fatti o sentimenti. Fonte: http://www.dirittodautore.it/la-guida-al-diritto-dautore/loggetto-del-diritto-dautore/
  14. 14. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura come si acquisisce il diritto d'autore sulle proprie creazioni? Articolo 6 – Legge 633/41 Il titolo originario dell'acquisto del diritto di autore è costituito dalla creazione dell'opera, quale particolare espressione del lavoro intellettuale.
  15. 15. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura come si acquisisce il diritto d'autore sulle proprie creazioni? Articolo 6 – Legge 633/41 Il titolo originario dell'acquisto del diritto di autore è costituito dalla creazione dell'opera, quale particolare espressione del lavoro intellettuale.
  16. 16. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura E' sufficiente riuscire a produrre una prova di anteriorità temporale, possibilmente con data certa. come si dimostra la paternità delle proprie opere?
  17. 17. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu PARTE 2 DIRITTI MORALI, DIRITTI PATRIMONIALI, DIRITTI CONNESSI Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  18. 18. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura e quali sono di preciso i diritti acquisiti?
  19. 19. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  20. 20. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura diritti morali d'autore diritti inalienabili e inestinguibili, strettamente legati alla personalità/reputazione creativa dell'autore
  21. 21. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura diritti esclusivi di utilizzazione economica* alienabili, scomponibili, indipendenti l'uno dall'altro; durano fino a 70 anni dalla morte dell'(ultimo) autore * diritti d'autore in senso stretto
  22. 22. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura diritti connessi* diritti esclusivi su attività simili o connesse a quelle tutelate dai diritti d'autore in senso stretto * connessi all'esercizio dei diritti di utilizzazione economica
  23. 23. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu PARTE 3 IL PUBBLICO DOMINIO, FAIR USE E LIBERE UTILIZZAZIONI Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  24. 24. COPYRIGHT = CLOSED BY DEFAULT Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu regola copyright eccezione libero utilizzo scadenza termini © © CC stabilito dalla legge vedi articoli 65 e seguenti stabilito dal titolare dei diritti pubblico dominio Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  25. 25. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura NESSUN DIRITTO RISERVATO PUBBLICO DOMINIO UTILIZZO LIBERO (senza condizioni)= =
  26. 26. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura ma... quando un'opera è in pubblico dominio? a) quando lo stabilisce espressamente la legge (public domain by law) b) quando scadono tutti i diritti di privativa su di essa (nb: non sempre facile da definire → vedi caso Anna Frank) c) quando il titolare dichiara di rinunciare all'esercizio dei suoi diritti (esempio: CC Zero) NESSUN DIRITTO RISERVATO PUBBLICO DOMINIO UTILIZZO LIBERO (senza condizioni)= =
  27. 27. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura LIBERE UTILIZZAZIONI (rectius ECCEZIONI AL DIRITTO D'AUTORE) = CASI SPECIFICI (indicati dalla legge – artt. 65 e seg.) IN CUI UN'OPERA ANCORA SOTTO COPYRIGHT PUÒ ESSERE UTILIZZATA SENZA CHIEDERE IL PERMESSO Si tratta idealmente di “aree franche” in cui il diritto d'autore fa un passo indietro a favore di altri interessi più importanti da tutelare.
  28. 28. la teoria statunitense del fair use sections 17 U.S.C. § 107 “the fair use of a copyrighted work, including such use by reproduction in copies or phonorecords or by any other means specified by that section, for purposes such as criticism, comment, news reporting, teaching (including multiple copies for classroom use), scholarship, or research, is not an infringement of copyright.” Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  29. 29. la teoria del fair dealing degli altri paesi di common law Versione più ristretta e meno flessibile del fair use americano. Affinché si possa effettivamente invocare il fair dealing è necessario ricadere in alcune ipotesi specificamente definite dalla legge. Queste ipotesi generalmente comprendono: studio e ricerca, critica e commento, parodia e satira, cronaca... Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  30. 30. e nell'ordinamento italiano?! Nell'ordinamento italiano tradizionalmente si parla di “libere utilizzazioni”, le quali però nel 2003 sono state sostituite da un elenco ben preciso di “eccezioni al diritto d'autore”. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  31. 31. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-1 Articolo 68 – Legge 633/41 1. E' libera la riproduzione di singole opere o brani di opere per uso personale dei lettori, fatta a mano o con mezzi di riproduzione non idonei a spaccio o diffusione dell'opera nel pubblico. 2. E' libera la fotocopia di opere esistenti nelle biblioteche accessibili al pubblico o in quelle scolastiche, nei musei pubblici o negli archivi pubblici, effettuata dai predetti organismi per i propri servizi, senza alcun vantaggio economico o commerciale diretto o indiretto. 3. Fermo restando il divieto di riproduzione di spartiti e partiture musicali, è consentita, nei limiti del quindici per cento di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità, la riproduzione per uso personale di opere dell'ingegno effettuata mediante fotocopia, xerocopia o sistema analogo.
  32. 32. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-2a Articolo 69 – Legge 633/41 1. Il prestito eseguito dalle biblioteche e discoteche dello Stato e degli enti pubblici, ai fini esclusivi di promozione culturale e studio personale, non è soggetto ad autorizzazione da parte del titolare del relativo diritto, al quale non è dovuta alcuna remunerazione e ha ad oggetto esclusivamente: a) gli esemplari a stampa delle opere, eccettuati gli spartiti e le partiture musicali; b) i fonogrammi e i videogrammi contenenti opere cinematografiche o audiovisive […] decorsi almeno 18 mesi dalla prima distribuzione [...].
  33. 33. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-2b Articolo 69 – Legge 633/41 2. Per i servizi delle biblioteche, discoteche e cineteche dello Stato e degli enti pubblici è consentita la riproduzione, senza alcun vantaggio economico o commerciale diretto o indiretto, in un unico esemplare, dei fonogrammi e dei videogrammi contenenti opere cinematografiche o audiovisive [...], esistenti presso le medesime biblioteche, cineteche e discoteche dello Stato e degli enti pubblici. → nb: vedere anche Protocollo d'intesa AVI-SIAE
  34. 34. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-3a Articolo 70 – Legge 633/41 1. Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali.
  35. 35. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-3b Articolo 70 – Legge 633/41 1-bis. È consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro. Con decreto del MIBAC, sentito il MIUR, previo parere delle Commissioni parlamentari competenti, sono definiti i limiti all’uso didattico o scientifico di cui al presente comma. [nota: norma introdotta nel 2007 dopo il caso Homolaicus →link]
  36. 36. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-3c Articolo 70 – Legge 633/41 2. Nelle antologie ad uso scolastico la riproduzione non può superare la misura determinata dal regolamento, il quale fissa la modalità per la determinazione dell'equo compenso. 3. Il riassunto, la citazione o la riproduzione debbono essere sempre accompagnati dalla menzione del titolo dell'opera, dei nomi dell'autore, dell'editore e, se si tratti di traduzione, del traduttore, qualora tali indicazioni figurino sull'opera riprodotta.
  37. 37. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura le eccezioni al dir. d'autore (ex libere utilizzazioni)-5 Articolo 71-ter – Legge 633/41 E' libera la comunicazione o la messa a disposizione destinata a singoli individui, a scopo di ricerca o di attività privata di studio, su terminali aventi tale unica funzione situati nei locali delle biblioteche accessibili al pubblico, degli istituti di istruzione, nei musei e negli archivi, limitatamente alle opere o ad altri materiali contenuti nelle loro collezioni e non soggetti a vincoli derivanti da atti di cessione o da licenza.
  38. 38. PARTE 4 Il diritto d'autore sulle fotografie Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  39. 39. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Una complicazione tutta italiana opera fotografica (con carattere creativo) semplice fotografia (senza carattere creativo) è tutelata da un pieno diritto d'autore, quindi... ● coperta da diritti morali ● durata: 70 anni dalla morte è tutelata da un mero diritto connesso, quindi... ● non coperta da diritti morali ● durata: 20 anni dallo scatto
  40. 40. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Sono considerate fotografie ai fini dell'applicazione delle disposizioni di questo capo le immagini di persone o di aspetti, elementi o fatti della vita naturale e sociale, ottenute col processo fotografico o con processo analogo, comprese le riproduzioni di opere dell'arte figurativa e i fotogrammi delle pellicole cinematografiche. Non sono comprese le fotografie di scritti, documenti, carte di affari, oggetti materiali, disegni tecnici e prodotti simili. La definizione dell'art. 87
  41. 41. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura La creatività viene individuata nell'originalità dell'inquadratura, nell'impostazione dell'immagine, nella capacità di evocare suggestioni che trascendono il comune aspetto della realtà raffigurata, in generale nell'impronta personale dell'autore. NB: Non c'entra la perizia tecnica e l'esperienza del fotografo. Anche le fotografie non creative possono infatti rivelare elevata professionalità nell'inquadratura e nella capacità di cogliere in maniera efficace il soggetto fotografato, senza tuttavia assurgere ad originale interpretazione personale dell'autore. Tratto da: Ubertazzi, Commentario breve alle leggi su proprietà intellettuale e concorrenza, CEDAM. fotografie creative / non creative: come distinguerle?
  42. 42. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa. Non occorre il consenso della persona ritrattata quando la riproduzione dell'immagine è giustificata dalla notorietà o dall'ufficio pubblico coperto, da necessità di giustizia o di polizia, da scopi scientifici, didattici o colturali, o quando la riproduzione è collegata a fatti, avvenimenti, cerimonie di interesse pubblico o svoltisi in pubblico. Il ritratto non può tuttavia essere esposto o messo in commercio, quando l'esposizione o messa in commercio rechi pregiudizio all'onore, alla reputazione od anche al decoro della persona ritrattata. I diritti delle persone ritratte: tra copyright e privacy (artt. 96 e 97 legge 633/1941)
  43. 43. privacy = riservatezza diritto alla privacy = diritto alla tutela della propria sfera privata “the right to be let alone” ovvero il diritto di essere lasciati in pace (vedi formulazione proposta da Louis Brandeis nel 1890 con l'articolo The Right To Privacy su Harvard Law Review) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura il concetto di privacy
  44. 44. Due concetti e due istituti giuridici estremamente diversi, ma che vengono troppo spesso confusi. ● privacy → tutela della riservatezza e dei dati personali ● copyright → tutela della opere creative Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura privacy ≠ copyright
  45. 45. Due concetti e due istituti giuridici estremamente diversi, ma che vengono troppo spesso confusi. ● privacy → tutela della riservatezza e dei dati personali ● copyright → tutela della opere creative Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura privacy ≠ copyright
  46. 46. ● L. 675/1996: Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali → non più in vigore ● D. Lgs. 196/2003: Codice protezione dei dati personali → modificato dal D. Lgs. 101/2018 ● Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE (regolamento generale sulla protezione dei dati) → in vigore dal 24/05/2016 → → direttamente applicabile dal 25/05/2018 Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura privacy: le fonti normative italiane
  47. 47. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu PARTE 5 IL DIRITTO D'AUTORE DEGLI ENTI PUBBLICI E IL PRINCIPIO OPEN BY DEFAULT Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  48. 48. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Art. 5 Legge Diritto d'Autore (l. 633/1941) Le disposizioni di questa legge non si applicano ai testi degli atti ufficiali dello stato e delle amministrazioni pubbliche, sia italiane che straniere.
  49. 49. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Art. 11 Legge Diritto d'Autore (l. 633/1941) Alle amministrazioni dello stato, alle provincie ed ai comuni spetta il diritto di autore sulle opere create e pubblicate sotto il loro nome ed a loro conto e spese. Lo stesso diritto spetta agli enti privati che non perseguano scopi di lucro, salvo diverso accordo con gli autori delle opere pubblicate, nonché alle accademie e agli altri enti pubblici culturali sulla raccolta dei loro atti e sulle loro pubblicazioni.
  50. 50. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura NOTA BENE ● le due norme sono solo apparentemente in contraddizione tra loro; ● la giurisprudenza e la dottrina giuridica mostrano una tendenza ad una interpretazione restrittiva dell'articolo 5 (“testi degli atti ufficiali”)
  51. 51. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Il principio open by default Gli articoli della legge sul diritto d'autore che riguardano gli enti pubblici non sono mai cambiati dal 1941... però ad un certo punto, nel 2012, in Italia arriva il famigerato open by default
  52. 52. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura questo nuovo principio è stato introdotto... • sull'onda dell'entusiasmo per il tema “open data/trasparenza”; • nel dicembre 2012 con il decreto Crescita 2.0 (poi convertito nella Legge 221/2012); • per sfruttare in positivo l'inerzia delle PA; • agendo su due articoli del Codice amministrazione digitale (art. 52 e 68), ma senza toccare la Legge sul diritto d'autore.
  53. 53. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Art. 52, comma 1, CAD (d.lgs. 82/2005) ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI I dati e i documenti che le amministrazioni titolari pubblicano, con qualsiasi modalità, senza l'espressa adozione di una licenza [...], si intendono rilasciati come dati di tipo aperto ai sensi dell’art. 1, co.1, lett. l-bis e l-ter, del presente Codice, ad eccezione dei casi in cui la pubblicazione riguardi dati personali.
  54. 54. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Il principio open by default è stato ulteriormente ribadito con il D. Lgs. 14 marzo 2013 n. 33 (cosiddetto Decreto Trasparenza), una legge che non solo indica i modi di rilascio dei dati da parte delle PA, ma individua nel dettaglio quali sono le tipologie di dati oggetto di pubblicazione obbligatoria e stabilisce specifiche sanzioni per i dirigenti che non ottemperano (per le sanzioni si vedano gli artt. 43 e seguenti).
  55. 55. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Lo pseudo-copyright sui beni culturali (artt. 107 e 108 Codice Beni Culturali) Il Ministero, le regioni e gli altri enti pubblici territoriali possono consentire la riproduzione nonché l'uso strumentale e precario dei beni culturali che abbiano in consegna, fatte salve le disposizioni di cui al comma 2 e quelle in materia di diritto d'autore. I canoni di concessione ed i corrispettivi connessi alle riproduzioni di beni culturali sono determinati dall'autorità che ha in consegna i beni.
  56. 56. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Lo pseudo-copyright sui beni culturali (artt. 107 e 108 Codice Beni Culturali) Nessun canone è dovuto per le riproduzioni richieste o eseguite da privati per uso personale o per motivi di studio, ovvero da soggetti pubblici o privati per finalità di valorizzazione, purché attuate senza scopo di lucro. I richiedenti sono comunque tenuti al rimborso delle spese sostenute dall'amministrazione concedente.
  57. 57. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Lo pseudo-copyright sui beni culturali (artt. 107 e 108 Codice Beni Culturali) Sono in ogni caso libere le seguenti attività, svolte senza scopo di lucro, per finalità di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero o espressione creativa, promozione della conoscenza del patrimonio culturale: 1) la riproduzione di beni culturali diversi dai beni archivistici sottoposti a restrizioni di consultabilità ai sensi del capo III del presente titolo, attuata nel rispetto delle disposizioni che tutelano il diritto di autore e con modalità che non comportino alcun contatto fisico con il bene, né l'esposizione dello stesso a sorgenti luminose, né, all'interno degli istituti della cultura, l'uso di stativi o treppiedi; (3) 2) la divulgazione con qualsiasi mezzo delle immagini di beni culturali, legittimamente acquisite, in modo da non poter essere ulteriormente riprodotte a scopo di lucro
  58. 58. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu PARTE 6 LE LICENZE OPEN (CREATIVE COMMONS E SIMILI) Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  59. 59. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura LICENZA dal latino LICERE (= permettere)
  60. 60. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Una licenza pubblica (categoria di cui fanno parte le licenze open) è un documento che il titolare dei diritti d'autore allega alla sua opera per regolamentarne le modalità di diffusione e di utilizzo. Questo documento, basandosi sul diritto d'autore (e muovendosi quindi entro i suoi confini), da un lato definisce quali usi si possono fare dell'opera; dall'altro stabilisce quali condizioni devono rispettare gli utilizzatori dell'opera.
  61. 61. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Una licenza in cui le libertà concesse all'utilizzatore prevalgono sulle condizioni imposte è definita licenza open. Ci sono infatti casi in cui è lo stesso autore (o comunque il titolare dei diritti) a preferire che la sua opera circoli libera dai tradizionali vincoli del copyright. E lo fa applicando queste licenze.
  62. 62. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura licenza proprietaria photo by Nathan Gibbs | license CC by-nc-sa | source www.flickr.com/photos/nathangibbs/4855872454
  63. 63. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura licenza open photo by Nathan Gibbs | license CC by-nc-sa | source www.flickr.com/photos/nathangibbs/4855872454
  64. 64. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Il modello open licensing nasce negli anni 80 in ambito informatico (free software/open source) e poi viene man mano sperimentato negli gli altri campi della creatività. Nel 2002 arrivano le licenze Creative Commons, pensate per funzionare su tutti i tipi di opere creative (a esclusione del software) e attualmente sono le licenze open più note e più diffuse.
  65. 65. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu 50 sfumature di... open immagine tratta dal libro “Creative Commons: manuale operativo” (www.aliprandi.org/manuale-cc) Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  66. 66. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Licenze Creative Commons: le quattro clausole base fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Licenze_Creative_Commons Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  67. 67. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Le sei (+ una) licenze Creative Commons Attribution Attribution – Share Alike Attribution – No Derivatives Attribution – Non commercial Attribution – Non commercial – Share Alike Attribution – Non commercial – No Derivatives CC Zero
  68. 68. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura imagebyFoter–license:CCBY-SA–source:http://foter.com/blog/how-to-attribute-creative-commons-photos/
  69. 69. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Come si applica una licenza Creative Commons si veda l'apposito widget offerto dal sito ufficiale creativecommons.org/choose
  70. 70. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Come si trovano opere sotto licenze Creative Commons? c'è un apposito motore di ricerca predisposto da Creative Commons →http://search.creativecommons.org/
  71. 71. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Come si trovano opere sotto licenze Creative Commons? oppure si può utilizzare Google in modalità ricerca avanzata → www.google.com/advanced_search
  72. 72. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu PARTE 7 IL COPYRIGHT SUI SOCIAL MEDIA Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  73. 73. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura la responsabilità degli internet service provides (D.Lgs. 70/2003, che recepisce la direttiva 2000/31/CE) Art. 17 (Assenza dell'obbligo generale di sorveglianza) 1. Nella prestazione dei servizi di cui agli articoli 14 (mere conduit), 15 (caching) e 16 (hosting), il prestatore non è assoggettato ad un obbligo generale di sorveglianza sulle informazioni che trasmette o memorizza, né ad un obbligo generale di ricercare attivamente fatti o circostanze che indichino la presenza di attività illecite. [continua]
  74. 74. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura 2. Fatte salve le disposizioni di cui agli articoli 14, 15 e 16, il prestatore è comunque tenuto: a) ad informare senza indugio l'autorità giudiziaria o quella amministrativa avente funzioni di vigilanza, qualora sia a conoscenza di presunte attività o informazioni illecite riguardanti un suo destinatario del servizio della società dell'informazione; b) a fornire senza indugio, a richiesta delle autorità competenti, le informazioni in suo possesso che consentano l'identificazione del destinatario dei suoi servizi con cui ha accordi di memorizzazione dei dati, al fine di individuare e prevenire attività illecite. [continua]
  75. 75. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura 3. Il prestatore è civilmente responsabile del contenuto di tali servizi nel caso in cui, richiesto dall'autorità giudiziaria o amministrativa avente funzioni di vigilanza, non ha agito prontamente per impedire l'accesso a detto contenuto, ovvero se, avendo avuto conoscenza del carattere illecito o pregiudizievole per un terzo del contenuto di un servizio al quale assicura l'accesso, non ha provveduto ad informarne l'autorità competente.
  76. 76. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura la proprietà intellettuale su Facebook (vedi www.facebook.com/terms) 3. Autorizzazioni concesse dall'utente a Facebook 1. Autorizzazioni all'uso dei contenuti creati e condivisi dall'utente: l'utente è titolare dei contenuti che crea e condivide su Facebook e su altri Prodotti Facebook che usa. Nessun elemento delle presenti Condizioni disconosce i diritti che l'utente vanta sui propri contenuti. [...] [continua]
  77. 77. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Nello specifico, quando l'utente condivide, pubblica o carica un contenuto coperto da diritti di proprietà intellettuale (ad es. foto o video) in relazione o in connessione con i nostri Prodotti, ci concede una licenza non esclusiva, trasferibile, conferibile in sottolicenza, non soggetta a royalty e globale per la trasmissione, l'uso, la distribuzione, la modifica, l'esecuzione, la copia, la pubblica esecuzione o la visualizzazione, la traduzione e la creazione di opere derivate dei propri contenuti (nel rispetto della privacy e delle impostazioni dell'app dell'utente). […]
  78. 78. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura L'utente può revocare questa licenza in qualsiasi momento eliminando i propri contenuti o il proprio account. Per motivi tecnici, i contenuti eliminati potrebbero continuare a esistere in copie di backup (non visibili ad altri utenti) per un periodo limitato di tempo. Inoltre, i contenuti eliminati potrebbero continuare a essere visualizzati in caso di condivisione e mancata eliminazione da parte di altri soggetti.
  79. 79. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura la proprietà intellettuale su YouTube (vedi https://www.youtube.com/static?template=terms) Art. 6 – Policy in materia di copyright 6.1 – YouTube adotta una chiara policy in materia di copyright in relazione a Contenuti che siano presumibilmente in violazione del copyright di un terzo. I dettagli di tale policy possono essere consultati al seguente indirizzo https://www.youtube.it/t/copyright_notice. [continua]
  80. 80. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura 6.2 – Come parte della policy sul copyright di YouTube, YouTube potrà interrompere l'accesso di un utente al Servizio qualora tale utente sia stato individuato come contravventore abituale. Un contravventore abituale è un utente cui sia stato comunicato di avere commesso una violazione per più di due volte.
  81. 81. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura Art. 8 – Diritti concessi in licenza dall'utente 8.1 – Quando l'utente carica o pubblica Contenuti su YouTube, contestualmente concede: a YouTube, una licenza per il mondo intero, non esclusiva, gratuita, trasferibile (con diritto a concedere sub-licenze) ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate, visualizzare ed eseguire tali Contenuti in connessione alla fornitura del Servizio ed in altro modo in connessione con la fornitura del Servizio e dell'attività commerciale di YouTube, comprese, a titolo meramente esemplificativo, la promozione e la ridistribuzione di tutto o parte del Servizio (e delle relative opere derivate) [in qualsiasi formato e tramite qualsiasi canale di comunicazione]; a ciascun utente del Servizio, una licenza per il mondo intero, non esclusiva, gratuita, ad accedere ai suoi Contenuti tramite il Servizio e ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate, visualizzare ed eseguire tali Contenuti nella misura permessa dalla funzionalità del Servizio ed ai sensi dei presenti Termini.
  82. 82. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura 8.2 – Le licenze di cui sopra concesse da parte dell'utente relative ai Video dell'Utente cesseranno nel momento in cui l'utente rimuova o elimini i suoi Video dell'Utente dal Sito web. Le licenze di cui sopra relative ai Commenti degli Utenti sono concesse dall'utente per un periodo di tempo indefinito, ma non pregiudicano in altro modo i suoi diritti di proprietà, che rimangono di sua titolarità come previsto al precedente articolo 7.2.
  83. 83. per rimanere aggiornati: • Blog: http://aliprandi.blogspot.it • Twitter: http://twitter.com/simonealiprandi • Facebook: gruppo “Copyleft-Italia” Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura
  84. 84. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu grazie per l'attenzione slides rilasciate sotto licenza Creative Commons Attribution – Share Alike 4.0 Feltre (BL), 18 settembre 2018 – Patrimoni digitali: copyright e open data per la cultura

×