Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA (Palermo, giugno 2016)

1,281 views

Published on

Le slides utilizzate per la sessione plenaria di sabato 25/06/16 nella Conferenza Nazionale Software Libero 2016 (Università di Palermo, 2016)

Published in: Software
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA (Palermo, giugno 2016)

  1. 1. ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Simone Aliprandi La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA
  2. 2. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA i miei riferimenti in rete • Il mio sito web: www.aliprandi.org • Array Law Firm: www.array.eu • Blog: http://aliprandi.blogspot.it • LinkedIn: http://it.linkedin.com/in/aliprandi
  3. 3. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA • Twitter: @simonealiprandi https://twitter.com/simonealiprandi orsù seguitemi! • Pagina Facebook: www.facebook.com/simone.aliprandi.page/
  4. 4. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA per approfondire www.aliprandi.org/apriti-standard www.aliprandi.org/fenomeno-opendata
  5. 5. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA ieri a Mondello ho pranzato qui...
  6. 6. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA open standard più importante di open source Infatti... ce ne facciamo poco del software open source se le informazioni che il software deve gestire sono strutturate secondo standard proprietari. Una provocazione di partenza
  7. 7. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA o quanto meno... è importante considerare open standard e open source come due rovesci della stessa medaglia
  8. 8. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Il concetto di standard... in breve 1- Qualche esempio classico di standard 2- Standard de jure vs standard de facto 3- Standard proprietario vs standard aperto
  9. 9. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Il concetto di standard... in breve 1- Qualche esempio classico di standard 2- Standard de jure vs standard de facto 3- Standard proprietario vs standard aperto
  10. 10. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Il concetto di standard... in breve 1- Qualche esempio classico di standard 2- Standard de jure vs standard de facto 3- Standard proprietario vs standard aperto
  11. 11. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Il peso degli standard nel mercato di oggi ● Il mercato delle tecnologie è molto legato alle economie di rete ● La definizione di uno standard condiziona per gli anni successivi lo sviluppo delle tecnologie ad esso connesse. ● Standard → interoperabilità → non dipendenza da un unico fornitore ● Standard vs brevetti: un rapporto difficile (teoria dei “campi minati“) → si veda articolo di Carlo Piana
  12. 12. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Formati aperti ● Sottoinsieme del concetto di standard aperti ● Definizione più precisa: «Diremo che un formato è aperto se il modo di rappresentazione dei suoi dati è trasparente e/o la sua specifica è di pubblico dominio. Si tratta generalmente (ma non esclusivamente) di standard fissati da autorità pubbliche e/o istituzioni internazionali il cui scopo è quello di fissare norme che assicurino l’interoperabilità tra software. Non mancano tuttavia casi di formati aperti promossi da aziende, che hanno deciso di rendere pubblica la specifica dei propri formati.»
  13. 13. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA Gli standard aperti nella legislazione italiana: l'art. 68 del CAD (*norma in via di revisione) 1. Le pubbliche amministrazioni acquisiscono programmi informatici o parti di essi nel rispetto dei principi di economicità e di efficienza, tutela degli investimenti, riuso e neutralità tecnologica, a seguito di una valutazione comparativa di tipo tecnico ed economico tra le seguenti soluzioni disponibili sul mercato: a) software sviluppato per conto della pubblica amministrazione; b) riutilizzo di software o parti di esso sviluppati per conto della pubblica amministrazione; c) software libero o a codice sorgente aperto; d) software fruibile in modalità cloud computing; e) software di tipo proprietario mediante ricorso a licenza d’uso; f) software combinazione delle precedenti soluzioni.
  14. 14. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA 1-bis. A tal fine, le pubbliche amministrazioni prima di procedere all’acquisto, secondo le procedure di cui al codice di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, effettuano una valutazione comparativa delle diverse soluzioni disponibili sulla base dei seguenti criteri: a) costo complessivo del programma o soluzione quale costo di acquisto, di implementazione, di mantenimento e supporto; b) livello di utilizzo di formati di dati e di interfacce di tipo aperto nonché di standard in grado di assicurare l’interoperabilità e la cooperazione applicativa tra i diversi sistemi informatici della pubblica amministrazione; c) garanzie del fornitore in materia di livelli di sicurezza, conformità alla normativa in materia di protezione dei dati personali, livelli di servizio tenuto conto della tipologia di software acquisito.
  15. 15. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA 1-ter. → omissis 2. Le pubbliche amministrazioni nella predisposizione o nell'acquisizione dei programmi informatici, adottano soluzioni informatiche, quando possibile modulari, basate sui sistemi funzionali resi noti ai sensi dell'articolo 70, che assicurino l'interoperabilità e la cooperazione applicativa e consentano la rappresentazione dei dati e documenti in più formati, di cui almeno uno di tipo aperto, salvo che ricorrano motivate ed eccezionali esigenze. 2-bis e seg. → omissis
  16. 16. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA • Twitter: @simonealiprandi https://twitter.com/simonealiprandi • Pagina Facebook: www.facebook.com/simone.aliprandi.page/ Sì lo so ve l'ho già detto; ma per sicurezza ve lo ripeto... Orsù seguitemi!
  17. 17. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu grazie per l'attenzione slides rilasciate sotto licenza Creative Commons Attribution – Share Alike 4.0 ConfSL 2016 Palermo – La vera chiave dell'openness sono gli standard: partiamo dalla PA

×