Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE (Trento, feb. 2016)

1,427 views

Published on

Le slides del seminario "La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE" organizzato dall'Università di Trento il 25 febbraio 2016.

Published in: Law
  • Hello! Get Your Professional Job-Winning Resume Here - Check our website! https://vk.cc/818RFv
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE (Trento, feb. 2016)

  1. 1. Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu
  2. 2. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu i miei riferimenti in rete: • Array Law Firm: www.array.eu • Blog: http://aliprandi.blogspot.it • Twitter: @simonealiprandi • LinkedIn: it.linkedin.com/in/aliprandi • SlideShare: it.linkedin.com/in/aliprandi Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  3. 3. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu per approfondire www.copyleft-italia.it/libri/pillole.html http://lasiae.blogspot.it/p/libro.html Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  4. 4. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu per approfondire sito/blog http://lasiae.blogspot.it/ Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  5. 5. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu struttura del seminario: • parte prima: principi base di diritto d'autore • parte seconda: la gestione collettiva dei diritti e la SIAE • parte terza: avere a che fare con la SIAE – lato titolari dei diritti – • parte quarta: avere a che fare con la SIAE – lato utilizzatori delle opere (musicali) – Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  6. 6. PARTE PRIMA PRINCIPI BASE DI DIRITTO D'AUTORE Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  7. 7. le fonti normative in materia di diritto d'autore in Italia ● la Legge 633/1941 (con varie modifiche e aggiornamenti) ● il suo regolamento attuativo (Regio Decreto 1369/1942) ● le norme interne della SIAE (Statuto e Regolamento) ● il (recente) regolamento AGCOM sul diritto d'autore online ● [prassi e circolari] Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  8. 8. il raggio d'azione del diritto d'autore Articolo 1 – Legge 633/41 Sono protette ai sensi di questa legge le opere dell'ingegno di carattere creativo che appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all'architettura, al teatro ed alla cinematografia, qualunque ne sia il modo o la forma di espressione. Sono altresì protetti i programmi per elaboratore come opere letterarie [...] nonché le banche di dati che per la scelta o la disposizione del materiale costituiscono una creazione intellettuale dell'autore. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  9. 9. il raggio d'azione del diritto d'autore Articolo 2 – Legge 633/41 In particolare sono comprese nella protezione: 1) le opere letterarie, drammatiche, scientifiche, didattiche, religiose, tanto se in forma scritta quanto se orale; 2) le opere e le composizioni musicali, con o senza parole, le opere drammatico-musicali e le variazioni musicali costituenti di per sé opera originale; 3) le opere coreografiche e pantomimiche, delle quali sia fissata la traccia [...]; 4) le opere della scultura, della pittura, dell'arte del disegno, della incisione e delle arti figurative similari, compresa la scenografia; 5) i disegni e le opere dell'architettura; 6) le opere dell'arte cinematografica, muta o sonora [...]; 7) le opere fotografiche e quelle espresse con procedimento analogo a quello della fotografia [...]; Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  10. 10. il raggio d'azione del diritto d'autore [continua] Articolo 2 – Legge 633/41 8) i programmi per elaboratore, in qualsiasi forma espressi purché originali quale risultato di creazione intellettuale dell'autore. Restano esclusi dalla tutela accordata dalla presente legge le idee e i principi che stanno alla base di qualsiasi elemento di un programma, compresi quelli alla base delle sue interfacce. Il termine programma comprende anche il materiale preparatorio per la progettazione del programma stesso. 9) le banche di dati di cui al secondo comma dell'articolo 1, intese come raccolte di opere, dati o altri elementi indipendenti sistematicamente o metodicamente disposti ed individualmente accessibili mediante mezzi elettronici o in altro modo. La tutela delle banche di dati non si estende al loro contenuto e lascia impregiudicati diritti esistenti su tale contenuto. 10) Le opere del disegno industriale che presentino di per sé carattere creativo e valore artistico. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  11. 11. come si acquisisce il diritto d'autore su una propria creazione? Articolo 6 – Legge 633/41 Il titolo originario dell'acquisto del diritto di autore è costituito dalla creazione dell'opera, quale particolare espressione del lavoro intellettuale. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  12. 12. e quali sono di preciso i diritti acquisiti? Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  13. 13. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  14. 14. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  15. 15. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  16. 16. PARTE SECONDA LA GESTIONE COLLETTIVA DEI DIRITTI E LA SIAE Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  17. 17. il senso della gestione collettiva Può un autore con le sue sole forze tenere traccia delle varie occasioni in cui una sua opera è stata utilizzata (passaggi in radio, passaggi in tv, utilizzi in locali pubblici...)? E può un autore in autonomia provvedere a riscuotere i compensi relativi a tutte queste utilizzazioni? Ovviamente no. Gli autori si sono quindi organizzati in enti associativi che permettessero una più efficace e meno dispendiosa attività di monitoraggio e ripartizione dei proventi. In ogni paese esistono una o più società di gestione collettiva. L'unico ente italiano è la Società Italiana Autori Editori (SIAE). Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  18. 18. un po' di storia ● 1882: nasce a Milano come “Società degli Autori” ● 1921: ottiene dallo stato il servizio di accertamento e riscossione delle imposte sugli spettacoli teatrali (poi esteso a spettacoli di tipo diverso) ● 1927: assume la denominazione attuale di “Società Italiana Autori ed Editori” (SIAE) ● 1942: diventa ente pubblico e assume la denominazione di “Ente Italiano Per Il Diritto D'Autore” (EIDA) ● 1945: il d.lgs. 433/1945 le conferisce nuovamente la denominazione “SIAE” che rimane fino ad oggi ● 1999: la legge la definisce “ente pubblico a base associativa” ● 2008: la legge la definisce “ente pubblico economico a base associativa” (fonte: Wikipedia) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  19. 19. che tipo di ente è la SIAE “ente pubblico economico a base associativa” ● una tipologia di ente caduta in disuso e di cui rimangono pochi esempi in Italia ● uno strano ibrido tra pubblico e privato; ● dal 2014 i soci votano in base alle quote di ripartizione (come in una società di capitali). Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  20. 20. che cosa fa la SIAE agisce come ente intermediario tra il pubblico e i detentori dei diritti, occupandosi di: ● concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento economico di opere, per conto e nell'interesse degli aventi diritto; ● percepire i proventi derivanti dalle licenze/autorizzazioni; ● ripartire i proventi tra gli aventi diritto. (vedi art. 180 L. 633/41) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  21. 21. che cosa fa la SIAE (bis) Oltre a ciò può esercitare altri compiti connessi con la protezione delle opere dell'ingegno e può assumere, per conto dello Stato, di enti pubblici o privati, servizi di accertamento e di riscossione di tasse, contributi, diritti. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  22. 22. anche se... Provvede, in base a convenzioni stipulate con la pubblica amministrazione, alla riscossione dei diritti erariali sugli spettacoli, sugli intrattenimenti pubblici, sulle scommesse e sui concorsi pronostici, e di altri diritti. Gli agenti SIAE hanno la possibilità (in convenzione con l'Agenzia delle Entrate) di effettuare controlli fiscali sulle attività di pubblico spettacolo e sulle associazioni sportive dilettantistiche. La SIAE inoltre si occupa anche dei controlli contributivi per i lavoratori dello spettacolo. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  23. 23. e infatti... Per giurisprudenza costante gli ispettori SIAE (indipendentemente che svolgano la loro attività in via subordinata o volontaria, retribuita o a titolo gratuito) devono essere intesi come pubblici ufficiali, in quanto svolgono specifiche funzioni pubbliche (di carattere amministrativo e tributario), con redazione di verbali e atti certificativi autoritativi, ai sensi dell'art. 357 codice penale (norma che definisce il concetto di “pubblico ufficiale”). Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  24. 24. le fonti normative in materia di SIAE ● [norma primaria] Legge sul diritto d'autore (L. 633/1941) → in particolare artt. 180-185, ma anche artt. 58, 71septies, 71octies, 103, 152-154, 171bis, 171ter ● [norma secondaria] Statuto SIAE (approvato con decreto del Pres. Cons. Min 9 nov. 2012 su proposta del Ministro beni e attività culturali e di concerto con il Ministro economia e finanze) ● [norma secondaria] Regolamento Generale SIAE Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  25. 25. uffici e sedi ● sede centrale e dirigenza a Roma ● 13 sedi regionali (nei principali capoluoghi) ● 34 filiali ● circa 600 circoscrizioni mandatarie (con funzioni di sportello) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  26. 26. PARTE TERZA AVERE A CHE FARE CON LA SIAE -LATO TITOLARI DEI DIRITTI- Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  27. 27. un autore come può usufruire dell'intermediazione della SIAE? sono possibili due forme: ● diventare associato → si può partecipare a tutti gli effetti alla vita dell'associazione; si deve versare una quota annuale; ● dare mandato per la gestione dei diritti su singole opere → la SIAE trattiene delle provvigioni sulle royalties raccolte Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  28. 28. costi di adesione ● associato → € 130,66 all'atto dell'iscrizione + € 152,00 quota annua (vedi tariffario associati) ● mandante (musica, lirica, dor) → € 162,66 all'atto del conferimento mandato + € 61,00 di corrispettivo annuo (vedi tariffario mandanti) ● autori under 30 → gratis (dal 2015) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  29. 29. deposito e dichiarazione di opere Due concetti distinti che vengono troppe volte confusi e sovrapposti (forse perché nel gergo comune di parla genericamente di “deposito”): ● deposito di opere inedite → serve solo per avere una data certa sulle opere e lo può fare chiunque pagando il costo del servizio (quindi anche senza essere associato/mandante SIAE) ● dichiarazione di opere → è l'atto con cui associati e mandanti dichiarano quali sono le opere che affidano alla gestione SIAE Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  30. 30. deposito e dichiarazione di opere dal sito Siae.it (2016)... Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  31. 31. - deposito di opere inedite È una formalità prevista dall'art. 103 L. 633/41 per chiunque voglia ottenere una prova di paternità della propria opera inedita. (Non è obbligatorio; è solo una precauzione). Per utilità degli interessati la SIAE ha istituito il servizio di deposito delle opere inedite, di cui può fruire anche chi non sia associato alla Società ed i cittadini stranieri. Attraverso tale servizio, chi deposita ottiene una prova dell’esistenza dell’opera con data certa, che è quella del suo deposito alla SIAE. (fonte: sito Siae.it 2014) NB: ora esistono varie alternative digitali, semplici e GRATUITE Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  32. 32. - dichiarazione di opere per la gestione SIAE È l'atto con cui gli autori affidano alla SIAE la gestione dei diritti sulle proprie opere, siano essi associati o mandanti. Il termine “deposito” in questo caso è improprio (e genera la confusione di cui sopra); bisognerebbe dire sempre “dichiarazione”. Per avviare il rapporto con SIAE (sia in forma di mandato sia in forma di associazione) è necessaria la dichiarazione di almeno un'opera, da fare mediante l'apposito bollettino, insieme ad un esemplare dello spartito ed all'eventuale testo. (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  33. 33. il famigerato “bollino” Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  34. 34. il famigerato “bollino” Tra le attività istituzionali della SIAE vi è quella di rilasciare gli appositi contrassegni (bollini) da apporre sui supporti. L'art. 181 bis della legge 633/1941 rende obbligatoria l'apposizione del bollino “su tutti i supporti contenenti opere dell'ingegno e che siano destinati ad essere posti comunque in commercio o ceduti in uso a qualunque titolo a fine di lucro.” Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  35. 35. il famigerato “bollino” Puntata #5 della rubrica “Chiedilo all'avvocato” su Rockit.it (link) Devo apporre il bollino sui cd anche se i diritti d'autore dei brani non sono gestiti dalla SIAE? Il contrassegno SIAE (anche detto “bollino”) ha poco a che fare con la tutela e gestione dei diritti d'autore delle opere contenute nel supporto. Si tratta più che altro di un sistema di controllo sull'originalità del supporto; in altre parole, la presenza del bollino su un supporto segnala al pubblico che quel CD o DVD proviene regolarmente dal suo produttore e quindi non è una copia contraffatta. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  36. 36. PARTE QUARTA AVERE A CHE FARE CON LA SIAE -LATO UTILIZZATORI DELLE OPERE (musicali)- Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  37. 37. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu dal sito Siae.it 2016 Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  38. 38. le pubbliche esecuzioni (secondo la SIAE) L’organizzatore di spettacoli o intrattenimenti, così come l’esercente che intenda attivare un servizio di musica d’ambiente nel proprio locale, deve rivolgersi preventivamente alla struttura SIAE competente per il territorio (Sede, Filiale, Agenzia) per ottenere il Permesso Spettacoli e intrattenimenti o per stipulare l’abbonamento per la musica d’ambiente. Le tariffe applicate sono concordate periodicamente con le Associazioni di Categoria degli utenti rappresentative a livello nazionale e approvate dagli Organi Sociali della SIAE. (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  39. 39. le pubbliche esecuzioni (secondo la SIAE) Si intendono “pubbliche esecuzioni” tutti i casi in cui i brani musicali vengono eseguiti in pubblico, sia dal vivo che mediante supporti registrati o diffusioni radiotelevisive. Le tariffe applicate sono concordate periodicamente con le Associazioni di Categoria degli utenti rappresentative a livello nazionale e approvate dagli Organi Sociali della SIAE. (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  40. 40. le pubbliche esecuzioni (secondo la SIAE) La SIAE divide le pubbliche esecuzioni in 3 categorie: ● spettacoli ● intrattenimenti ● musica d'ambiente Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  41. 41. le pubbliche esecuzioni (secondo la SIAE) Negli SPETTACOLI il pubblico ha un ruolo sostanzialmente passivo e la musica è elemento protagonista o essenziale dell’evento. Rientrano in questa categoria i concerti, i festival e le rassegne musicali, le esecuzioni di bande, di cori, gli spettacoli teatrali, di balletto, gli spettacoli circensi e le proiezioni cinematografiche. La tariffa applicata per diritto d’autore è, in genere, il 10% sugli introiti conseguiti dall’organizzatore dello spettacolo, inclusi gli eventuali proventi dalla pubblicità, dagli sponsor e dalle contribuzioni, se collegati all’evento. Se la musica è un elemento complementare allo spettacolo (ad es. in rappresentazioni teatrali o proiezioni cinematografiche) l’aliquota è sensibilmente inferiore [...]. In caso l’organizzatore non abbia introiti di alcun genere [...], vengono applicati compensi minimi in cifra fissa, a seconda della capienza del luogo di spettacolo o dell’affluenza del pubblico. (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  42. 42. le pubbliche esecuzioni (secondo la SIAE) Negli INTRATTENIMENTI il pubblico ha un ruolo di partecipazione e la musica è un elemento accessorio indispensabile per l’attività principale dell’esercizio. Tipici esempi di intrattenimenti sono: il ballo, in discoteca o nei dancing; il "piano bar" o la musica eseguita nei pub. La tariffa applicata è, in genere, analoga a quella degli spettacoli (aliquota 10%) e tra gli introiti si tiene conto delle consumazioni. L’organizzatore dello spettacolo o dell’intrattenimento è anche responsabile della consegna alla SIAE del Programma Musicale, documento in cui viene riportata la distinta dei brani eseguiti nel corso dell’evento. (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  43. 43. le pubbliche esecuzioni (secondo la SIAE) La MUSICA D'AMBIENTE consiste nella diffusione della musica in esercizi pubblici, commerciali, alberghi, villaggi turistici, circoli ricreativi, sale d’attesa ecc., con radio, televisori, filodiffusione, riproduttori di dischi, cd, nastri ecc.. In questi casi la musica viene utilizzata come aggiunta ambientale o ai servizi resi, per rendere più gradevole la permanenza nei locali dei clienti o del pubblico. La tariffa applicata, in generale, consiste in abbonamenti annuali o periodici, con compensi che tengono conto del tipo di apparecchio utilizzato e della tipologia del locale in cui viene diffusa la musica (ad esempio: categoria del Pubblico Esercizio, ampiezza degli esercizi commerciali, ecc.). (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  44. 44. il programma musicale (anche detto “borderò”) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  45. 45. il programma musicale (anche detto “borderò”) Articolo 51, R.D. 1369/1942 Chi dirige l’esecuzione di opere musicali di qualsiasi natura ha l’obbligo, anche ai fini del controllo sulle esecuzioni di opere soggette al pagamento del diritto demaniale di redigere per iscritto, prima della esecuzione o immediatamente dopo, il programma di tutte le opere o dei brani staccati di opere musicali o delle brevi composizioni effettivamente eseguite o rappresentate e di consegnarlo o di trasmetterlo all’ufficio incaricato dell’esazione del diritto o a persona da tale ufficio incaricata, al più tardi entro il giorno successivo allo spettacolo o trattenimento. [nota: secondo alcuni giuristi questa norma non è più in vigore] Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  46. 46. il programma musicale: tipologie previste La Sezione Musica utilizza tre modelli di Programma Musicale: ● Modello 107/OR (colore rosso) - esecuzioni dal vivo, con ballo, di complessi orchestrali o singoli esecutori; concertini; pianobar; concerti di musica leggera, pop ed esecuzioni simili. ● Modello 107/SM (colore verde) - esecuzioni musicali con strumento meccanico (juke boxes - radio - riproduttori fonografici o digitali con o senza amplificazione ecc.). ● Modello 107/C (colore blu) - per i concerti di musica classica, jazz, di danza e per le musiche di scena in spettacoli teatrali. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  47. 47. il programma musicale: compilazione Il Programma Musicale deve essere compilato e firmato: ● dall’esercente o organizzatore titolare del Permesso SIAE; ● dal direttore delle esecuzioni (direttore del complesso, capo orchestra, singolo esecutore, DJ); ● da tutti gli associati o mandanti SIAE che abbiano partecipato all’esecuzione. Il titolare del Permesso deve, prima della manifestazione, compilare e firmare la dichiarazione del quadro B del Programma Musicale e consegnarlo, nel numero di esemplari necessario, a chi dirige l’esecuzione musicale per la compilazione delle parti riservate agli esecutori. Se alla manifestazione intervengono più esecutori, il titolare del permesso dovrà consegnare a ciascun direttore delle esecuzioni un programma musicale separato. (fonte: sito Siae.it 2016) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  48. 48. e se si usano opere “non sotto SIAE”? Molti giustamente si chiedono... che senso ha indicare nel borderò opere i cui diritti sono scaduti? Secondo l'impostazione di SIAE, è comunque necessario compilare il borderò anche per uno spettacolo di musica classica o musica popolare indicando i brani e i rispettivi autori; il controllo verrà effettuato da SIAE su quanto inserito nel borderò. Lo stesso problema si pone per le opere (moltissime) che sono fuori gestione SIAE, cioè opere su cui né SIAE né altra società di gestione estera non hanno alcun mandato. E' un problema molto dibattuto e tuttora aperto. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  49. 49. l'intermediazione dell'intermediazione La complessità del quadro normativo e burocratico degli adempimenti fin qui descritti ha portato vari enti di categoria e associazioni a farsi ulteriori intermediari tra le piccole realtà e SIAE. Alcuni esempi? Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  50. 50. l'intermediazione dell'intermediazione Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu dal sito www.assoartistidelladriatico.it Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  51. 51. la cosiddetta “copia lavoro” per il DJ La Siae ha attivato dal dicembre 2008 il rilascio di una apposita licenza, a carattere sperimentale, gestita con procedura on-line, che consente ai DJ […] di realizzare copie di fonogrammi e registrazioni anche digitali, per la creazione di compilation personalizzate destinate alla esecuzione in pubblico (le cosiddette “copie-lavoro”). Deve comunque trattarsi di registrazioni di brani lecitamente distribuite o poste in commercio e lecitamente acquisite dal titolare della licenza. La licenza prevede per il DJ l’obbligo di compilare e aggiornare sulla sua personale posizione on-line, il proprio catalogo di riproduzioni. La licenza sperimentale “copie-lavoro” è stata negoziata con le seguenti associazioni di categoria nazionali dei DeeJay: A.I.D. (Associazione Italiana Disc Jockey), A-DJ, A.N.P.A.D. (Associazione Nazionale Produttori Autori Deejay), ASSODEEJAY. (fonte: sito Siae.it 2014) Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  52. 52. la cosiddetta “copia lavoro” per il DJ Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  53. 53. è tutto? Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  54. 54. NO ricordiamoci che ci sono anche... Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  55. 55. ...i diritti connessi Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu si occupa della gestione collettiva dei diritti connessi dei produttori fonografici si occupa della gestione collettiva dei diritti connessi sia degli artisti interpreti ed esecutori sia dei produttori fonografici si occupa della gestione collettiva degli artisti interpreti ed esecutori ...e queste sono solo le principali. Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  56. 56. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  57. 57. per rimanere aggiornati: • Blog: http://aliprandi.blogspot.it • Twitter: @simonealiprandi • Facebook: gruppo “Copyleft-Italia” Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  58. 58. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu per andare oltre www.aliprandi.org/capire-copyright www.aliprandi.org/manuale-cc Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE
  59. 59. Avv. Simone Aliprandi, Ph.D. – Copyright-Italia.it / Array Law Firm www.copyright-italia.it – www.aliprandi.org – www.array.eu grazie per l'attenzione slides rilasciate sotto licenza Creative Commons Attribution – Share Alike 4.0 Università di Trento, 25 febbraio 2016 – La gestione collettiva del diritto d'autore: funzionamento e malfunzionamenti del modello SIAE

×