Running Manufacturing Innovazione di processo nel settore manifatturiero<br />I vantaggi di scegliere SAP FAST START <br /...
<ul><li>Chi sono Tecninox e ilinox</li></ul> Enrico Corradi, Vice Presidente Ilinox Srl<br /><ul><li>Il progetto Ilinox
Il progetto Tecninox</li></ul>2<br />
1978<br />2011<br />Oggi:4 stabilimenti, 200 dipendenti, superficie coperta 12.000mq<br />fatturato <br />45ml<br />NasceT...
4<br />
L’azienda<br />Tecninox Srl è leader a livello internazionale nella progettazione di impianti per le imprese del settore f...
è capace di innovare ed ingegnerizzare la sua offerta: giunti sanitari termostati, agitatori a trascinamento magnetico per...
6<br />I numeri di Tecninox<br /><ul><li>26.000.000 fatturato
42 dipendenti
1.000 clienti
stabilimento di 7.000 mq
5 agenti territorio nazionale
10 agenti vendite estero
200 n° commesse anno</li></li></ul><li>L’offerta<br />L’offerta di Tecninox nel tempo è stata ampliata, specializzandosi p...
circa 20 commesse le gestite in parallelo
circa 200 le commesse/anno
distribuzione di prodotti di aziende rappresentate</li></ul>7<br />
8<br />Le lavorazioni a commessa<br />PROGETTAZIONE ACCURATA<br />Uno staff tecnico negli anni si è specializzato in ingeg...
9<br />L’attività di Distribuzione<br /><ul><li>sul mercato italiano, in aggiunta alla propria gamma di prodotti, Tecninox...
è stata introdotta la commercializzazione di prodotti ITT Industries e Rath Manufacturing Co. Inc. per applicazioni nel tr...
10<br />
L’Azienda<br />Ilinoxè un’azienda leader nella produzione di carpenterie in acciaio inossidabile per quadri elettrici.<br ...
Serbatoi in acciaio inox per il settore farmaceutico, di stoccaggio e di processo
Carpenterie speciali a disegno, Isolatori partendo dal capitolato, alla progettazione ed alla costruzione.</li></ul>11<br />
I numeri di Ilinox<br /><ul><li>120 dipendenti
900  clienti attivi
13 ml. fatturato 2010
2 stabilimenti di 6.000 mq coperti
12 agenti in Italia ed 8 distributori all’ estero
1.000 tonnellate di acciaio inox movimentate all’anno
Oltre 4.000 Ordini di produzione aperti nel periodo
Oltre 60.000 articoli venduti in un anno
Certificazione ISO9001 dal 1995 (Ilinox)
Certificazione ambientale ISO 14001 nel 2010 (Ilinox Hungary)</li></ul>12<br />
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Testimonianze clienti SAP: Ilinox e Tecninox, progetto by Twinergy

1,207 views

Published on

Presentazione progetti SAP di Ilinox e Tecninox presentata in occasione dell'evento di Twinergy del 26 maggio 2011 presso Tecninox

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,207
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Testimonianze clienti SAP: Ilinox e Tecninox, progetto by Twinergy

  1. 1. Running Manufacturing Innovazione di processo nel settore manifatturiero<br />I vantaggi di scegliere SAP FAST START <br />I casi Tecninox e Ilinox<br />26 maggio 2011Open House presso TecninoxVia Emilia, 89/A - Noceto Loc. Sanguinaro (PR)<br />1<br />
  2. 2. <ul><li>Chi sono Tecninox e ilinox</li></ul> Enrico Corradi, Vice Presidente Ilinox Srl<br /><ul><li>Il progetto Ilinox
  3. 3. Il progetto Tecninox</li></ul>2<br />
  4. 4. 1978<br />2011<br />Oggi:4 stabilimenti, 200 dipendenti, superficie coperta 12.000mq<br />fatturato <br />45ml<br />NasceTecninox: 5 dipendenti, su una superficie di 220 mq<br />1983i fondatori di Tecninox fondano Ilinox<br />2008<br />nel Gruppo entra ER Sistemi, azienda di elaborazione software dedicati al funzionamento degli impianti <br />1995<br />nasce Ilinox Ungheria per posizionarsi strategicamente nel centro Europa<br />
  5. 5. 4<br />
  6. 6. L’azienda<br />Tecninox Srl è leader a livello internazionale nella progettazione di impianti per le imprese del settore farmaceutico ed è punto di riferimento delle più note aziende mondiali del settore<br />Da più di 30 anni<br /><ul><li>progetta, sviluppa e commercializza sistemi di processo in asettico per la produzione di farmaci con integrata la gestione in automatico delle fasi C.I.P. (Clean in Place) e S.I.P. (Sterilization in Place)
  7. 7. è capace di innovare ed ingegnerizzare la sua offerta: giunti sanitari termostati, agitatori a trascinamento magnetico per reattori, giunti asettici e bioreattori per microorganismi … prodotti per il mercato mondiale nell’ultimo decennio</li></ul>5<br />
  8. 8. 6<br />I numeri di Tecninox<br /><ul><li>26.000.000 fatturato
  9. 9. 42 dipendenti
  10. 10. 1.000 clienti
  11. 11. stabilimento di 7.000 mq
  12. 12. 5 agenti territorio nazionale
  13. 13. 10 agenti vendite estero
  14. 14. 200 n° commesse anno</li></li></ul><li>L’offerta<br />L’offerta di Tecninox nel tempo è stata ampliata, specializzandosi per sistemi di processo, in conformità alle norme cGMP/FDA. Vengono sviluppate specifiche applicazioni per le maggiori aziende farmaceutiche, collaborando con le importanti Società d’ ingegneria del settore. <br /><ul><li>lavorazioni a commessa, di impianti “su misura” per i clienti:
  15. 15. circa 20 commesse le gestite in parallelo
  16. 16. circa 200 le commesse/anno
  17. 17. distribuzione di prodotti di aziende rappresentate</li></ul>7<br />
  18. 18. 8<br />Le lavorazioni a commessa<br />PROGETTAZIONE ACCURATA<br />Uno staff tecnico negli anni si è specializzato in ingegneria di processo e software: un’equipe di ingegneri meccanici, progetta sistemi avanzati e realizza l’importante attività di engineering e ricerca e sviluppo, in particolare per l’industria farmaceutica, cosmetica ed alimentare.<br />PRODOTTI COLLAUDATI E CERTIFICATI <br />I componenti forniti singolarmente e gli impianti - realizzati con particolare attenzione alle attività di assemblaggio e saldatura - sono sempre testati e messi in funzione prima della consegna, simulando le fasi di lavoro con fluidi puri disponibili nel reparto collaudi.<br />
  19. 19. 9<br />L’attività di Distribuzione<br /><ul><li>sul mercato italiano, in aggiunta alla propria gamma di prodotti, Tecninox promuove come distributore prodotti e componenti destinati a sistemi per liquidi farmaceutici in prodotti sterili
  20. 20. è stata introdotta la commercializzazione di prodotti ITT Industries e Rath Manufacturing Co. Inc. per applicazioni nel trasporto di fluidi puri nel settore farmaceutico ed alimentare </li></ul>Una rete di rappresentanza opera in molte parti del mondo con agenti nelle maggiori regioni italiane, in Europa, in Nord Africa, in Medio Oriente, Russia, Australia, India e Taiwan<br />
  21. 21. 10<br />
  22. 22. L’Azienda<br />Ilinoxè un’azienda leader nella produzione di carpenterie in acciaio inossidabile per quadri elettrici.<br />Sorta nel 1983, Ilinox produce:<br /><ul><li>Quadri Elettrici: armadi, porta computer , pulpiti, box di comando … E’ la gamma più vasta sul mercato di contenitori standard stagni in acciaio inossidabile!
  23. 23. Serbatoi in acciaio inox per il settore farmaceutico, di stoccaggio e di processo
  24. 24. Carpenterie speciali a disegno, Isolatori partendo dal capitolato, alla progettazione ed alla costruzione.</li></ul>11<br />
  25. 25. I numeri di Ilinox<br /><ul><li>120 dipendenti
  26. 26. 900 clienti attivi
  27. 27. 13 ml. fatturato 2010
  28. 28. 2 stabilimenti di 6.000 mq coperti
  29. 29. 12 agenti in Italia ed 8 distributori all’ estero
  30. 30. 1.000 tonnellate di acciaio inox movimentate all’anno
  31. 31. Oltre 4.000 Ordini di produzione aperti nel periodo
  32. 32. Oltre 60.000 articoli venduti in un anno
  33. 33. Certificazione ISO9001 dal 1995 (Ilinox)
  34. 34. Certificazione ambientale ISO 14001 nel 2010 (Ilinox Hungary)</li></ul>12<br />
  35. 35. I prodotti di Ilinox<br />Il tipo di lavorazione in Ilinox variaper i due tipi di prodotto:<br /><ul><li>Quadri Elettrici standard, disponibili a magazzino, oppure a catalogo, assemblati e personalizzati su commessa secondo le su esigenze del cliente.
  36. 36. Serbatoi e componenti in acciaio inox per il settore farmaceutico e carpenterie speciali realizzate su commessa: I prodotti finiti sono sempre diversi e su specifiche tecniche del cliente. Si va dalla progettazione, all’acquisto dei materiali, che possono essere i più diversi, alle successive lavorazioni interne ed esterne, al collaudo.</li></ul>13<br />
  37. 37. <ul><li>Chi sono Ilinox e Tecninox
  38. 38. Il progetto Ilinox</li></ul>Claudio Allodi, Direttore Generale Ilinox Srl<br /><ul><li>Il progetto Tecninox</li></ul>14<br />
  39. 39. 15<br />I vantaggi di scegliere SAP FAST START <br />per un’azienda con produzione“Discrete Manufacturing”<br />Il caso di Ilinox Srl<br />
  40. 40. Le esigenze<br />Quando abbiamo dato avvio alla valutazione del progetto <br />sentivamo la necessità di <br /><ul><li>Integrare i processi gestionali della controllata ungherese all’interno del gruppo
  41. 41. integrare e migliorare i processi aziendali per mantenerli adeguati a supportare i costanti sviluppi e cambiamenti dell’azienda
  42. 42. garantire la qualità delle nostre produzioni, mettendo così al primo posto la soddisfazione del cliente.</li></ul>Un esigenza ricorrente di miglioramento era legata ad una non efficace e efficiente gestione delle informazioni,con un impatto importante su diversi ambiti aziendali. <br /><ul><li>In alcuni casi erano da rivedere la tempistica o la tempestività di alcune informazioni.
  43. 43. In altri la precisione e i costi per produrre le informazioni, a volte dovuti alla mancanza di strumenti adeguati.
  44. 44. A volte il problema era dato dalla mancanza di integrazione tra processi (e della circolazione delle informazioni necessarie a diversi processi )</li></ul>16<br />
  45. 45. 17<br />Le esigenze più nel dettaglio - 1<br />Le esigenze principali si potrebbero sintetizzare in:<br /><ul><li>INFORMAZIONI NON ORGANIZZATENon tutte le aree aziendali comunicavano con le altre in modo strutturato: molta carta e telefono. In particolare tra l’ufficio vendite e l’area produzione/magazzino,in fase di ordine per la configurazione specifica del prodotto, la comunicazione era onerosa in quanto de-strutturata
  46. 46. GESTIONE DELLA PRODUZIONE Era in parte manuale,non sempre gestita in modo appropriato (in particolare per Stato avanzamento della produzione, Controllo costi, Esplosione ordine per commessa, Pianificazione MRP)
  47. 47. CONTROLLO DEL COSTI DEL PRODOTTOIl prodotto finito ha un prezzo basso, la materia prima ha una incidenza importante e varia spesso: era molto difficile calcolare il costo complessivo del prodotto</li></li></ul><li>Le esigenze più nel dettaglio - 2<br />E ancora..<br /><ul><li>la PREVENTIVAZIONEAlcuni prodotti sono completamente personalizzati e il prezzo varia in base ai costi sostenuti: la preventivazione dei costi e la definizione del prezzo di vendita era gestita con una forte componente manuale e non integrata con il resto del processo.
  48. 48. la GESTIONE DEI PAGAMENTI E DEI CESPITI Erafatta dall’ufficio Amministrazione extrasistema. In particolare si sentiva il bisogno di automatizzare i pagamenti, gestire correttamente le competenze contabili, integrare la gestione dei cespiti
  49. 49. i Tempi e la Qualità delle informazioniLe persone dedicavano molto tempo alla produzione di informazioni
  50. 50. La Gestione Agenti complessa e non gestita in modo completo
  51. 51. le persone dedicavano moto tempo alla gestione rispetto al tempo dedicato alla effettiva esecuzione delle attività
  52. 52. Strutturare e organizzare i dati al fine di migliorare il controllo di gestione</li></ul>18<br />
  53. 53. Obiettivi del progetto<br />Avevamo delle ambizioni!<br />Volevamo migliorare i nostri risultati, soprattutto <br />in termini di Soddisfazione del Cliente …<br /><ul><li>offrire al mercato un prodotto “speciale” con tempi da prodotto “standard”
  54. 54. controllare i costi in modo completo ed integrato per applicare politiche di prezzo più adeguate
  55. 55. ridurre il time-to-market(in particolare i tempi di consegna)</li></ul>19<br />
  56. 56. Obiettivi del progetto<br />Volevamo anche migliorare i nostri risultati interni in termini di:<br />Maggiore Efficienza<br /><ul><li>organizzare il lavoro in modo più “nitido” semplificando la reperibilità di informazioni complete, automatizzando alcune attività
  57. 57. integrare i processi sfruttando al massimo i sistemi, anche per rendersi più indipendenti dalle persone (in particolare nel processo degli acquisti)
  58. 58. ottimizzare gli acquisti dei materiali e automatizzare i pagamenti</li></ul>Gestione più efficace<br /><ul><li>raggiungere una totale visibilità di tutti i processi e delle operazioni interne ed esterne
  59. 59. gestire correttamente le competenze contabili
  60. 60. controllare lo stato di avanzamento della commessa</li></ul>20<br />
  61. 61. Che Fare?<br />Il sistema informativo in uso non ci supportava adeguatamente! <br />Complicato da gestire<br /><ul><li>Informazioni incomplete o dati errati
  62. 62. Flussi di processo complessi e non integrati</li></ul>Difficile da controllare ed aggiornare<br /><ul><li>Scarso controllo dei processi
  63. 63. Molteplici e costosi punti di integrazione
  64. 64. Dati ridondanti e a volte inconsistenti</li></ul>21<br />
  65. 65. Progetto: la scelta di un nuovo sistema gestionale<br />La decisione è stata quella di sostituire il nostro vecchio sistema gestionale. <br />Serviva una soluzione capace di rispondere alle nostre esigenze e che avesse certi requisiti:<br /><ul><li>capace di supportare i nostri processi e tutte le procedure gestionali correlate
  66. 66. flessibile e scalabile, per adattarsi alle esigenze future
  67. 67. compatibile con il budget e l'investimento nelle risorse
  68. 68. a costi prevedibili
  69. 69. facile daseguire e semplice per gliutentidopol'implementazione
  70. 70. indipendente dalle piattaforme hardware e software
  71. 71. accompagnatodaunametodologia d'implementazionecollaudata
  72. 72. chepermettessel’estensione del sistemaanchealla nostra sedeungherese</li></ul>22<br />
  73. 73. Progetto: lascelta<br />La software selectionè stata accurata<br />Abbiamo valutato soluzioni importanti, come Microsoft Nav, Microsoft Ax, Oracle JD Edwards, ERP locali e nazionali.<br />Abbiamo scelto RunningManufacturing di Twinergy, la soluzione pre-configurata per il settore manifatturiero basata su SAP ERP<br />Abbiamo scelto Twinergy ,per le sue competenze specifiche <br /><ul><li>sul nostrosettore
  74. 74. sulle soluzioni SAP
  75. 75. sulle imprese come la nostra</li></ul>RunningManufacturing<br />La Soluzione Twinergyper il Settore Manifatturiero<br />23<br />
  76. 76. Progetto: i motivi della scelta<br />Della soluzione scelta, oltre alla rispondenza ai requisiti definiti, alcune caratteristiche in particolare ci hanno convinto:<br /><ul><li>è una soluzione completa per il settore e consente un’efficace ed integrata gestione di tutti i processi tipici delle aziende di produzione discreta
  77. 77. permette un tempestivo controllo dell’andamento dell’azienda nel suo complesso - sia dal punto di vista economico che da quello gestionale - attraverso una costante e accurata rilevazione dei costi diretti e indiretti
  78. 78. è risultata da subito sostenibile in termini di tempi di implementazione ed impegno del nostro personale
  79. 79. è risultata “centrata”, cioè una soluzione di cui si possono precisare e dimensionare correttamente i requisiti e il rapporto costi/benefici
  80. 80. è basata su SAP ERP, la soluzione a maggiore completezza funzionale e a massima integrazione con tutti gli altri sistemi esterni
  81. 81. è accompagnata da un servizio di assistenza remota con il Service Desk Twinergy</li></ul>24<br />
  82. 82. Progetto<br /><ul><li>il progetto ha coperto tutte le aree aziendali
  83. 83. lo stesso team di Twinergy ha seguito tutte le società del Gruppo
  84. 84. Sono andati contemporaneamente live i 3 progetti Tecninox, Ilinox, e IlinoxHungary
  85. 85. Durata del progetto complessiva: 6 mesi
  86. 86. Il progetto è stato portato a termine nel rispetto del budget previsto</li></ul>25<br />
  87. 87. Risultati ottenuti <br />Gestione delle informazioni<br /><ul><li>Gestione dei flussi dei documenti e completezza delle informazioni scambiate tra le varie Funzioni Aziendali anche grazie alla creazione di report specifici per supportare lo scambio di informazioni e a procedure per guidare le attività dell’azienda, in particolare dall’ufficio vendite alla produzione e al magazzino</li></ul>Gestione della produzione<br /><ul><li>Produzione guidata dalla configurazione sull’ordine di vendita
  88. 88. Gestione dello stato dell’ordine di produzione
  89. 89. Ordini combinati per consuntivare i costi del personale su gruppi di ordini (e non ordine per ordine)
  90. 90. Gestione della ripartizione automatica dei costi della materia prima sugli ordini di produzione (senza necessità di consuntivare ordine per ordine) attraverso un magazzino virtuale
  91. 91. Pianificazione della produzione e degli acquisti secondo le logiche dell’MRP II</li></ul>26<br />
  92. 92. Risultati ottenuti<br />Controllo del costi del prodotto<br /><ul><li>introduzione del sistema di calcolo costi e del prezzo standard, in particolare per l’acciaio</li></ul>Preventivazione<br /><ul><li>attivazione a sistema di ”OFFERTE” su template guidati ma completamente personalizzabili, che permettono di definire in modo semplificato il prezzo di vendita</li></ul>Amministrazione<br /><ul><li>introduzione dei pagamenti automatici anche con home banking, e con modulo di interfaccia banche
  93. 93. Gestione cespiti integrata con il controllo di gestione
  94. 94. Gestione automatizzata delle fatture con attribuzione della competenza
  95. 95. Cash management</li></ul>Disponibilità/Qualità delle informazioni<br /><ul><li>accesso ad un maggior numero di informazioni di qualità, il che influisce positivamente sulla possibilità di prendere decisioni in base a tali informazioni
  96. 96. Gestione Agenti strutturata e razionalizzata</li></ul>27<br />
  97. 97. <ul><li>Chi sono Ilinox e Tecninox
  98. 98. Il progetto Ilinox
  99. 99. Il progetto Tecninox</li></ul>Roberta Bocchi, Direttore Generale Tecninox<br />28<br />
  100. 100. I vantaggi di scegliere SAP FAST START <br />per un’azienda con produzione“EngineeringtoOrder”<br />Il caso Tecninox Srl<br />29<br />
  101. 101. Scenario ed esigenze<br />Prima del progetto realizzato con Twinergy e SAP sentivamo l’esigenza di dotarci di sistemi tecnologici più adeguati a gestire con <br />maggiore efficienza e automazione <br />alcuni processi aziendali molto importanti<br />Alcuni esempi <br />il controllo sull’avanzamento della commessa, la preventivazione e la pianificazione erano gestiti con office automation (excel) <br /><ul><li>veniva svolta una doppia attività di inserimento dei dati su CAD e su sistema gestionale
  102. 102. la gestione della documentazione di commessa non era integrata
  103. 103. il controllo dei costi non era tempestivo
  104. 104. la gestione della produzione era in gran parte manuale</li></ul>30<br />
  105. 105. Scenario ed esigenze<br />Avevamo inoltre una serie di esigenze di carattere generale, ad esempio:<br /><ul><li>innalzare l’efficienza, mettendo mano all’organizzazione del lavoro e anche ai flussi informativi
  106. 106. aumentare l’integrazione tra i processi sfruttando al massimo i sistemi
  107. 107. strutturare meglio la comunicazione tra le persone, riducendo l’uso di carta, telefono e accordi personali</li></ul>Queste erano esigenze di tipo trasversale alle società del gruppo, esigenze comuni anche ad Ilinox.<br />Si è deciso pertanto di ottimizzare l’investimento: Tecninox ed Ilinox , pur con processi produttivi diversi, hanno definito un percorso progettuale comune, riducendo costi e tempi.<br />31<br />
  108. 108. Obiettivi <br />Nel definire le priorità di intervento , per differenza rispetto ad Ilinox, ci siamo detti che la soluzione da implementare avrebbe dovuto portare a miglioramenti in termini di :<br /><ul><li>controllo stato avanzamento commesse integrato con il sistema ERP
  109. 109. controllo dei costi di commessa
  110. 110. pianificazione della commessa e verifica pianificato/consuntivo
  111. 111. gestione della produzione guidata dal sistema
  112. 112. integrazione con CAD
  113. 113. gestione documentazione di commessa integrata</li></ul>32<br />
  114. 114. Risultati<br />Gestione delle commesse con SAP Project System che permette di:<br /><ul><li>Analizzare il progetto già a livello di preventivazione
  115. 115. Strutturare la commessa
  116. 116. Gestire i diversi stati a partire dall’avvio della commessa
  117. 117. Pianificare dettagliatamente la commessa
  118. 118. Integrare le attività di procurement in maniera chiara ed efficace
  119. 119. Integrare le attività interne ed esterne
  120. 120. Consuntivare e rilevare eventuali scostamenti rispetto alla preventivazione</li></ul>33<br />
  121. 121. Risultati<br />Altri benefici sono stati ottenuti in:<br />Gestione della produzione semplice e guidata attraverso<br /><ul><li>MRP di commessa
  122. 122. Organizzazione della produzione con rilascio e stampa ordini con informazioni complete
  123. 123. Gestione degli stati di avanzamento degli ordini</li></ul>Area tecnica con:<br /><ul><li>Integrazione con il sistema CAD che evita di gestire manualmente le distinte su due sistemi
  124. 124. Distinta on line partendo dalla progettazione (wip)</li></ul>34<br />

×