Lezione per la classe III B elettronica – febbraio 2009
<ul><li>Padstacks </li></ul><ul><li>Ostacoli (obstacles, oggetti grafici) </li></ul><ul><li>Text </li></ul><ul><li>Datums ...
<ul><li>Le piazzole nel layout si chiamano padstacks </li></ul><ul><li>Una padstack definisce ogni aspetto di come un pin ...
 
 
 
<ul><li>Non tutti gli strati del circuiti stampato hanno delle tracce </li></ul><ul><li>Alcuni strati (layer) sono dei pia...
<ul><li>Le estremità dei componenti che sono collegate alla massa o alla potenza vengono saldate a dei fori metallizzati (...
<ul><li>Si può decidere di disegnare le tracce di rame invece che in un singolo strato del circuito stampato,  su differen...
 
 
<ul><li>Poiché i piani della massa e della potenza di solito sono strati interni, mentre  gli strati dei segnali sono sopr...
 
<ul><li>Gli elemento del padstack sono dischi piani </li></ul><ul><li>Ciascun disco risiede nel suo layer (strato) </li></ul>
<ul><li>Quando si attiva un particolare strato (usando il menù layer), la piazzola di quello strato viene mostrata sopra l...
 
 
<ul><li>Clicchiamo “Create New Footprint” </li></ul><ul><li>Ci compare questo dialog box </li></ul><ul><li>Diamo il nome P...
 
<ul><li>Poiché il componente è metrico, modifichiamo il System Settings per usare le unità metriche anziché quelle English...
<ul><li>Clicca Ok, quando hai fatto le variazioni. Ora stai lavorando in un sistema metrico </li></ul><ul><li>L’interrutto...
<ul><li>Editiamo il padstack T1 </li></ul><ul><li>Vogliamo inserire l’informazione solo per gli strati che ci interessano ...
 
<ul><li>Il datasheet del push button ci dice che ci occorre fare un buco di 1mm </li></ul><ul><li>Scegliamo gli strati DRL...
 
<ul><li>L’anello circolare di rame attorno al foro deve avere uno spessore di circa 20mils (1mm=40mils) </li></ul><ul><li>...
 
<ul><li>Scegliamo lo strato Plane </li></ul><ul><li>Definiamo un pad Round con widht e height pari a 2 </li></ul>
<ul><li>Questa è 5 mils maggiore degli strati top e bottom </li></ul><ul><li>Scegliere SMTOP, SMBOT </li></ul><ul><li>Fare...
<ul><li>Save as </li></ul><ul><li>Create New Library </li></ul><ul><li>Browse nella vostra cartella </li></ul><ul><li>Dare...
<ul><li>Aprire lo spreadsheet Text </li></ul><ul><li>Eliminare tutte le righe con ASYTOP </li></ul><ul><li>Lasciamo il tes...
<ul><li>Apri footprint spreadsheet </li></ul><ul><li>Per creare un nuovo pin, digita CTRL-C </li></ul><ul><li>Si attiva il...
 
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Come Si Disegna Un Footprint

2,095 views

Published on

come si edita un footprint

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,095
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
55
Actions
Shares
0
Downloads
25
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Come Si Disegna Un Footprint

  1. 1. Lezione per la classe III B elettronica – febbraio 2009
  2. 2. <ul><li>Padstacks </li></ul><ul><li>Ostacoli (obstacles, oggetti grafici) </li></ul><ul><li>Text </li></ul><ul><li>Datums (segni d’orientamento come l’origine ed il punto d’inserimento) </li></ul>
  3. 3. <ul><li>Le piazzole nel layout si chiamano padstacks </li></ul><ul><li>Una padstack definisce ogni aspetto di come un pin di un componente sarà fissato agli strati della piastra e alle tracce di rame </li></ul><ul><li>La definizione di un padstack specifica </li></ul><ul><ul><li>Drill hole (Il foro) per il passaggio del pin </li></ul></ul><ul><ul><li>l’area delle piazzole di rame sugli strati esterni ed interni </li></ul></ul><ul><ul><li>Thermal reliefs (rilievi termici) </li></ul></ul><ul><ul><li>Clearance area (area di sgombro) </li></ul></ul><ul><ul><li>Openings (aperture) in soldermasks </li></ul></ul><ul><ul><li>Openings in solder paste </li></ul></ul>
  4. 7. <ul><li>Non tutti gli strati del circuiti stampato hanno delle tracce </li></ul><ul><li>Alcuni strati (layer) sono dei piani di rame </li></ul><ul><li>I piani di rame (planes) sono tipicamente usati per fornire </li></ul><ul><ul><li>collegamenti di bassa impedenza (resistenza e induttanza) alla massa (ground) e alla potenza (power) </li></ul></ul><ul><ul><li>e un facile accesso alla potenza ed alla massa in ciascuna posizione della piastra </li></ul></ul>
  5. 8. <ul><li>Le estremità dei componenti che sono collegate alla massa o alla potenza vengono saldate a dei fori metallizzati (plated through holes) </li></ul><ul><li>Poiché il rame conduce il calore molto bene, la saldatura allo strato piano potrebbe richiedere una eccessiva dissipazione di calore con conseguente danno ai componenti o alla metallizzazione dei fori. </li></ul><ul><li>I thermal relief sono usati per ridurre il cammino della conduzione del calore, mantenendo nello stesso tempo la continuità elettrica </li></ul>
  6. 9. <ul><li>Si può decidere di disegnare le tracce di rame invece che in un singolo strato del circuito stampato, su differenti strati (layer), come in un circuito a doppia faccia. In questo caso occorre collegare le tracce su differenti strati con dei fori metallizzati che terminano in piccole piazzole poste in entrambi gli strati. </li></ul><ul><li>Le pareti di questi fori sono metallizzate con un materiale elettrico che collega queste piazzole </li></ul><ul><li>Questi fori sono chiamati “vias” </li></ul><ul><li>Le vias non ospitano quindi i pin dei componenti ! </li></ul>
  7. 12. <ul><li>Poiché i piani della massa e della potenza di solito sono strati interni, mentre gli strati dei segnali sono sopra e sotto di loro, ci saranno dei casi in cui una via attraverserà uno strato piano, ma non lo deve toccare. </li></ul><ul><li>In questo caso viene scavata un’area di sgombro senza rame (“clearance area” attorno alla via per prevenire qualsiasi collegamento elettrico al piano </li></ul><ul><li>La clearance di solito è più grande di una normale piazzola per assicurare che il piano rimanga isolato dal foro metallizzato </li></ul>
  8. 14. <ul><li>Gli elemento del padstack sono dischi piani </li></ul><ul><li>Ciascun disco risiede nel suo layer (strato) </li></ul>
  9. 15. <ul><li>Quando si attiva un particolare strato (usando il menù layer), la piazzola di quello strato viene mostrata sopra la view, mentre i pads degli strati inattivi sono spinti sotto </li></ul>
  10. 18. <ul><li>Clicchiamo “Create New Footprint” </li></ul><ul><li>Ci compare questo dialog box </li></ul><ul><li>Diamo il nome PB </li></ul><ul><li>Manteniamo English per le unità, </li></ul><ul><li>Anche se le dimensioni in questo data sheet sono in mm </li></ul><ul><li>Cliccare OK </li></ul><ul><li>Compare il nuovo footprint </li></ul>
  11. 20. <ul><li>Poiché il componente è metrico, modifichiamo il System Settings per usare le unità metriche anziché quelle English. </li></ul><ul><li>Scegli Options  System Settings per attivare il seguente dialogo </li></ul><ul><li>Cambia il settaggio come mostrato </li></ul>
  12. 21. <ul><li>Clicca Ok, quando hai fatto le variazioni. Ora stai lavorando in un sistema metrico </li></ul><ul><li>L’interruttore PB ha 4 pin in totale, ma ci basta definire un solo padstack, perché tutti i pin sono uguali </li></ul><ul><li>Apri lo spreadsheet padstack </li></ul>
  13. 22. <ul><li>Editiamo il padstack T1 </li></ul><ul><li>Vogliamo inserire l’informazione solo per gli strati che ci interessano </li></ul><ul><li>Anzitutto deselezioniamo tutti gli strati </li></ul><ul><li>Doppio click su T1 </li></ul><ul><li>Nel dialogo Edit Padstack diamo il nome PB e scegliamo Undefined radio button. </li></ul><ul><li>In questo modo resettiamo la definizione del padstack su ciascun strato </li></ul><ul><li>Ora nello spreadsheet vedremo un padstack chiamato PB con nessun layer definito </li></ul>
  14. 24. <ul><li>Il datasheet del push button ci dice che ci occorre fare un buco di 1mm </li></ul><ul><li>Scegliamo gli strati DRLDWG e DRILL </li></ul><ul><li>Doppio click il tasto di destra del mouse </li></ul><ul><li>Scegliamo Properties per attivare il dialogo Edit Padstack. Scegliamo il bottone Round e diamo a Pad Width e Pad Height il valore di 1 </li></ul><ul><li>Cliccare OK. La variazione apportata deve essere visibile nello spreadsheet </li></ul>
  15. 26. <ul><li>L’anello circolare di rame attorno al foro deve avere uno spessore di circa 20mils (1mm=40mils) </li></ul><ul><li>Pertanto 20 mils è circa 0.5mm </li></ul><ul><li>Selezioniamo gli strati TOP, BOTTOM, INNER e attiviamo il pannello di dialogo Edit Padstack </li></ul><ul><li>Facciamo pad Round e diamo le dimensioni di 1.5 a width e height </li></ul>
  16. 28. <ul><li>Scegliamo lo strato Plane </li></ul><ul><li>Definiamo un pad Round con widht e height pari a 2 </li></ul>
  17. 29. <ul><li>Questa è 5 mils maggiore degli strati top e bottom </li></ul><ul><li>Scegliere SMTOP, SMBOT </li></ul><ul><li>Fare pad Round e dare a width e height il valore di 1.625 </li></ul><ul><li>Chiudere lo spreadsheet </li></ul><ul><li>Vediamo che il pin è un po’ diverso per le modifiche apportate </li></ul>
  18. 30. <ul><li>Save as </li></ul><ul><li>Create New Library </li></ul><ul><li>Browse nella vostra cartella </li></ul><ul><li>Dare un nome alla libreria </li></ul>
  19. 31. <ul><li>Aprire lo spreadsheet Text </li></ul><ul><li>Eliminare tutte le righe con ASYTOP </li></ul><ul><li>Lasciamo il testo dello strato SSTOP </li></ul>
  20. 32. <ul><li>Apri footprint spreadsheet </li></ul><ul><li>Per creare un nuovo pin, digita CTRL-C </li></ul><ul><li>Si attiva il dialogo Add Pad </li></ul><ul><li>Scegli le coordinate x e y del pin </li></ul><ul><li>Scegli quale padstack vuoi usare per il pin </li></ul><ul><li>Clicca ok </li></ul><ul><li>Aggiungi gli altri due pin al medesimo modo </li></ul>

×