HALE PER TRASFORMARE
DATI VERSO INSPIRE:
UN ESEMPIO DEL PLU DELLA
PROVINCIA DI TRENTO
ing. Silvia Franceschi
ing. Andrea A...
HUMBOLDT Alignment Editor (HALE) è uno
strumento per fare mappature tra diversi
modelli/schemi di dati
È distribuito con l...
Inizialmente è stato sviluppato nell'ambito del progetto
HUMBOLDT.
Lo sviluppo è proseguito con progetti di ricerca e nell...
INTRODUZIONE A HALE
●
HALE è scaricabile dal sito
http://www.esdi-community.eu/projects/hale/files
●
sul sito è disponibil...
INTRODUZIONE A HALE
✔ HALE è composto da un'interfaccia grafica semplice e chiara
con la possibilità di visualizzare mappe...
INTRODUZIONE A HALE
✔ HALE dà un feedback continuo sull'esito della mappatura e
sull'esistenza di eventuali problemi nel p...
INTRODUZIONE A HALE
✔
validazione on line passo passo
✔
confronto tra i dati sorgenti e quelli
trasformati
INTRODUZIONE A HALE
●
avviare HALE cliccando sul file
HALE.exe
●
all'avvio del programma compare la schermata di
benvenuto...
INTRODUZIONE A HALE
●
sono disponibili alcuni esempi di mappatura
●
selezionare Example Projects nella schermata di
benven...
INTRODUZIONE A HALE
●
sono disponibili alcuni esempi di mappatura verso i
tematismi INSPIRE più conosciuti
●
selezionare E...
INTRODUZIONE A HALE
Vista di default
INTRODUZIONE A HALE
Vista di dati
INTRODUZIONE A HALE
Vista di mappa
USECASE
L'esempio di applicazione riguarda un caso reale di
mappatura e trasformazione dei dati di un piano
regionale di u...
SOURCE SCHEMA
Il piano di riferimento è il PGUAP (Piano Generale di
Utilizzazione delle Acque Pubbliche) della Provincia d...
Uso suolo
Uso suolo
Gli attributi disponibili per lo shapefile dell'uso del suolo sono:
●
AREA: contiene l'informazione relativa all...
Cartografia rischio
DOCUMENTAZIONE
Un'operazione preliminare utile per la mappatura è quella
di creare una libreria di informazioni e di link ...
DOCUMENTAZIONE
ID DOCUMENTCITATION LEGISLATIONCITATION
Doc_1 http://pguap.provincia.tn.it/GIS/tiff/
uso.html
http://www.de...
IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA
La prima operazione da fare è scompattare il pacchetto dati
dedicato al workshop
01_example_...
IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA
Ora che abbiamo tutti i dati dobbiamo importare lo schema dei
dati sorgente dalla cartella d...
IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA
HALE può importare schemi di dati da:
●
shapefile
●
XML
●
CSV
E dati da:
●
shapefile
●
GML f...
IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA
Dalla cartella sample i set di dati su cui effettuare la validazione step
by step della mapp...
IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA
Al momento dell'importazione dei dati ci viene richiesto di
specificare a quale schema appar...
PLU TARGET SCHEMA
“Inspire PLU conceptual schema corresponds to a dataset
that corresponds to a spatial planning document....
PLU TARGET SCHEMA
PLU TARGET SCHEMA
Il documento completo relativo
all'estensione ed alle
caratteristiche del piano
corrisponde alla feature...
PLU TARGET SCHEMA
ZoningElement fa riferimento alle geometrie di uso del
suolo e fornisce le modalità con cui si dovrà evo...
PLU TARGET SCHEMA
Informazioni aggiuntive relative a zone dove sono
valide altre leggi specifiche che vanno oltre le regol...
PLU TARGET SCHEMA
Tutta la documentazione
ufficiale legata al piano
viene inserita nella
featureType
OfficialDocumentation.
IMPORT DEL TARGET SCHEMA
Lo schema di arrivo della trasformazione è quello fornito
da INSPIRE che si trova nella cartella ...
CLASSIFICAZIONE HILUCS
Inspire richiede una classificazione specifica dell'uso del
suolo che sia omogenea in tutta Europa,...
CLASSIFICAZIONE HILUCS
COD_TOT DESCRIPTION HILUCS CLASSIFICATION
1 Aree Residenziali 5_1_PermanentResidentialUse
2 Aree Pr...
MAPPING
Ora siamo pronti per iniziare la mappatura....
ALIGNMENT E MAPPING
Considerando i dati a disposizione le FeatureType del target schema
che ci interessano sono:
●
ZoningE...
ALIGNMENT AND MAPPING
Cominciamo a mappare come primo TIPO di dato lo shapefile
dell'uso del suolo che contiene informazio...
OPERAZIONI DI RETYPE
Le operazioni di retype si possono fare tra:
La relazione tra le proprietà ha effetto solo all'intern...
OPERAZIONI DI RETYPE
uso_pol_part2 → ZoningElement
OPERAZIONI DI RETYPE
rispol_part_subset_attr → SupplementaryRegulation
OPERAZIONI DI RETYPE
officialDocumentation → OfficialDocumentation
OPERAZIONE DI MERGE
Un'altra operazione possibile tra TIPI è l'operazione di merge.
Questa funzione unisce più oggetti del...
MAPPING FINALE DEI TIPI
OPERAZIONI TRA PROPRIETÁ
Dopo la mappatura dei TIPI si passa a quella delle proprietà
interne ad ogni tipo. Alcuni esempi ...
OPERAZIONI TRA PROPRIETÁ
La lista completa delle operazioni tra le proprietà comprende:
●
Ordinates to Point
●
Network Exp...
ZoningElement
●
rinominare con uno structural rename le geometrie dello shape
in quelle del target: the_geom → geometry
●
...
ZoningElement
the_geom → geometry
ZoningElement
AGGIORN_6 → validFrom
ZoningElement
COD_TOT → specificLandUse
ZoningElement
USO_POL_ID → inspireId
ZoningElement
●
assegnare tutte le proprietà richieste da INSPIRE e
contrassegnate da una stella rossa:
●
aggiungere assig...
ZoningElement
regulationNature
ZoningElement
generate unique ID
ZoningElement
hilucsLandUse.codeSpace
ZoningElement
●
aggiungere la riclassificazione con reclassification usando
come base il file CSV: COD_TOT → hilucsLandUse...
ZoningElement
HILUCS Classification
ZoningElement
validTo (Groovy Script)
ZoningElement
Mapping finale ZoningElement
SpatialPlan
Il tipo SpatialPlan è stato creato attraverso l'operazione di merge
delle features dello shapefile dell'uso de...
SpatialPlan
●
usare l'operazione date extraction per associare la data di validità
del piano: PLAN_FROM → validFrom
●
crea...
SpatialPlan
Estensione del piano
SpatialPlan
Mapping finale SpatialPlan
SpatialPlan - ZoningElement
Collegamento tra ZoningElement e SpatialPlan
Considerato che tutti i poligoni di uso del suolo...
SpatialPlan - ZoningElement
Collegamento tra SpatialPlan e ZoningElement
OfficialDocumentation
Un aspetto molto importante che INSPIRE richiede è l'inserimento di tutti
riferimenti alla documenta...
OfficialDocumentation
Generate sequentialID
OfficialDocumentation
Mapping finale OfficialDocumentation
SpatialPlan - OfficialDocumentation
Collegamento tra SpatialPlan e OfficialDocumentation
Tutti i documenti che abbiamo ins...
SpatialPlan - OfficialDocumentation
Aggiunta di più istanze della stessa proprietà
SpatialPlan - OfficialDocumentation
Mapping finale di SpatialPlan
ZoningElement - OfficialDocumentation
Collegamento tra ZoningElement e OfficialDocumentation
Si può utilizzare uno script ...
ZoningElement - OfficialDocumentation
Mapping finale di ZoningElement
SupplementaryRegulation
L'ultima informazione da mappare sono le SupplementaryRegulation che
rappresentano leggi aggiuntiv...
SupplementaryRegulation
Mapping finale di SupplementaryRegulation
SupplementaryRegulation
Collegamento tra SupplementaryRegulation e SpatialPlan
Considerato che tutti i poligoni del rischi...
SupplementaryRegulation
Mapping finale di SupplementaryRegulation
CONSULTAZIONE DATI
Nella vista Data si possono consultare i dati e verificare le
trasformazioni e gli eventuali errori pre...
CONSULTAZIONE DATI
Visualizzazione e filtro dati originali e trasformati
CONSULTAZIONE DATI
Nella vista Mappa si possono consultare graficamente i dati sulla
mappa:
●
per visualizzare la mappa di...
CONSULTAZIONE DATI
Visualizzazione su mappa dei dati originali e trasformati
CONSULTAZIONE DATI
Personalizzazione dello stile di visualizzazione
CONSULTAZIONE DATI
Personalizzazione dello stile di visualizzazione
EXPORT RISULTATI
HALE permette di esportare diversi risultati del lavoro di mappatura
che è stato fatto:
●
mappatura (alig...
EXPORT RISULTATI
Possibilità di Export
EXPORT RISULTATI
Export dati
silvia.franceschi@hydrologis.eu
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Workshope HALE GFOSS-it

512 views

Published on

Workshop presentato al GFOSS-it su HALE

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
512
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Workshope HALE GFOSS-it

  1. 1. HALE PER TRASFORMARE DATI VERSO INSPIRE: UN ESEMPIO DEL PLU DELLA PROVINCIA DI TRENTO ing. Silvia Franceschi ing. Andrea Antonello GFOSS-day, Bologna 10 Ottobre 2013
  2. 2. HUMBOLDT Alignment Editor (HALE) è uno strumento per fare mappature tra diversi modelli/schemi di dati È distribuito con licenza Open Source GNU LGPL. INTRODUZIONE A HALE
  3. 3. Inizialmente è stato sviluppato nell'ambito del progetto HUMBOLDT. Lo sviluppo è proseguito con progetti di ricerca e nella community del data harmonisation panel INTRODUZIONE A HALE
  4. 4. INTRODUZIONE A HALE ● HALE è scaricabile dal sito http://www.esdi-community.eu/projects/hale/files ● sul sito è disponibile anche la documentazione ed un video con il quale poter iniziare ad usare gli strumenti principali del software
  5. 5. INTRODUZIONE A HALE ✔ HALE è composto da un'interfaccia grafica semplice e chiara con la possibilità di visualizzare mappe e comparare i dati originali con quelli trasformati
  6. 6. INTRODUZIONE A HALE ✔ HALE dà un feedback continuo sull'esito della mappatura e sull'esistenza di eventuali problemi nel processo di trasformazione con messaggi che aiutano l'utente nella risoluzione degli errori ✔ trasformazione diretta dei dati di prova ✔ visualizzazione feedbacks: ✔ completezza della mappatura ✔ trasformazione delle geometrie
  7. 7. INTRODUZIONE A HALE ✔ validazione on line passo passo ✔ confronto tra i dati sorgenti e quelli trasformati
  8. 8. INTRODUZIONE A HALE ● avviare HALE cliccando sul file HALE.exe ● all'avvio del programma compare la schermata di benvenuto ● cliccare in alto a destra per entrare nell'ambiente di lavoro
  9. 9. INTRODUZIONE A HALE ● sono disponibili alcuni esempi di mappatura ● selezionare Example Projects nella schermata di benvenuto
  10. 10. INTRODUZIONE A HALE ● sono disponibili alcuni esempi di mappatura verso i tematismi INSPIRE più conosciuti ● selezionare Example Projects nella schermata di benvenuto
  11. 11. INTRODUZIONE A HALE Vista di default
  12. 12. INTRODUZIONE A HALE Vista di dati
  13. 13. INTRODUZIONE A HALE Vista di mappa
  14. 14. USECASE L'esempio di applicazione riguarda un caso reale di mappatura e trasformazione dei dati di un piano regionale di uso del suolo dal formato originale (nazionale) al formato richiesto da Insprire.
  15. 15. SOURCE SCHEMA Il piano di riferimento è il PGUAP (Piano Generale di Utilizzazione delle Acque Pubbliche) della Provincia di Trento, approvato nel Febbraio 2006. Di questo piano si considerano le geometrie di due diversi aggiornamenti. Dati disponibili: ● shapefile dell'uso del suolo: si considerano gli ultimi due aggiornamenti dell'uso del suolo, il più recente, approvato con delibera del Febbraio 2013 ed il precedente, approvato nel Luglio 2011 ● shapefile delle mappe di rischio idrogeologico: si considerano le geometrie dell'ultimo aggiornamento ● principale documentazione ufficiale
  16. 16. Uso suolo
  17. 17. Uso suolo Gli attributi disponibili per lo shapefile dell'uso del suolo sono: ● AREA: contiene l'informazione relativa all'area di ciascun poligono ● PERIMETER: contiene l'informazione relativa al perimetro di ciascun poligono ● USO_POL_: contiene un identificativo ID delle geometrie nel database in uso ● USO_POL_ID: contiene un identificativo ID delle geometrie nel vecchio database ● COD_TOT: contiene la classe di uso del suolo ● PESOPOL: contiene l'informazione relativa all'importanza dell'oggetto nella valutazione del rischio idrogeologico ● PLAN_FROM: contiene la data di prima approvazione del piano generale PGUAP ● AGGIORN_6: contiene la data dell'aggiornamento di cui fanno parte le geometrie ● PLAN_NAME: contiene il nome del piano
  18. 18. Cartografia rischio
  19. 19. DOCUMENTAZIONE Un'operazione preliminare utile per la mappatura è quella di creare una libreria di informazioni e di link per la documentazione del piano. Queste informazioni vengono salvate in un file CSV che dovrà contenere almeno le informazioni di base richieste nello schema INSPIRE per OfficialDocumentation: ● un identificativo ● legislationCitation: riferimento ai documenti che contengono il testo delle leggi del piano ● DocumentCitation: riferimento alle mappe del piano ed altri allegati grafici che possono essere sia georeferenziate che non (immagini raster, disegni vettoriali o testi scansionati).
  20. 20. DOCUMENTAZIONE ID DOCUMENTCITATION LEGISLATIONCITATION Doc_1 http://pguap.provincia.tn.it/GIS/tiff/ uso.html http://www.delibere.provincia.tn.it/CercaSpecifi ca.asp? Modalita=Delibere&anno=2013&numero=228 Doc_2 http://www.delibere.provincia.tn.it/CercaSpecifi ca.asp? Modalita=Delibere&anno=2011&numero=1551 Doc_3 http://pguap.provincia.tn.it/pdf/Piano/0IndiceG enerale.pdf
  21. 21. IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA La prima operazione da fare è scompattare il pacchetto dati dedicato al workshop 01_example_plu-1.zip I dati che si useranno, nonché il progetto di partenza e la mappatura finale sono contenuti nella cartella:
  22. 22. IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA Ora che abbiamo tutti i dati dobbiamo importare lo schema dei dati sorgente dalla cartella data gli schemi dei dati sorgente in ordine: ● uso_pol_part2.shp ● rispol_part_subset_attr.shp ● officialDocumentation.csv
  23. 23. IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA HALE può importare schemi di dati da: ● shapefile ● XML ● CSV E dati da: ● shapefile ● GML file (.gml, .xml) ● CSV ● Gziped XML file (.xml.gz, .gz) ● XML ● Gziped GML file (gml.gz, .xml.gz, .xml)
  24. 24. IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA Dalla cartella sample i set di dati su cui effettuare la validazione step by step della mappatura (piccolo per velocizzare le operazioni di trasformazione on line). ● uso_pol_part2.shp ● rispol_part_subset_attr.shp ● uso_pol_5A_part_attr2.shp
  25. 25. IMPORT SOURCE SCHEMA AND DATA Al momento dell'importazione dei dati ci viene richiesto di specificare a quale schema appartengono ed HALE propone gli schemi per cui il dato è compatibile (in caso anche la % di compatibilità) Si utilizza per entrambi gli shapefile contenenti gli aggiornamenti dell'uso del suolo. La documentazione si deve prendere dal file originale CSV nella cartella data.
  26. 26. PLU TARGET SCHEMA “Inspire PLU conceptual schema corresponds to a dataset that corresponds to a spatial planning document. Geographic information as well as the informative or descriptive parts contained in a spatial planning documents are taken into consideration in the LandUse data application schema. Only the spatial planning documents that are or have to be legally adopted by an authority and are opposable to third parties are considered within INSPIRE.”
  27. 27. PLU TARGET SCHEMA
  28. 28. PLU TARGET SCHEMA Il documento completo relativo all'estensione ed alle caratteristiche del piano corrisponde alla featureType SpatialPlan. Lo SpatialPlan richiede attributi specifici relativi al nome, data di inizio validità del documento, autorità che ha adottato il piano.
  29. 29. PLU TARGET SCHEMA ZoningElement fa riferimento alle geometrie di uso del suolo e fornisce le modalità con cui si dovrà evolvere l'uso del suolo. I poligoni devono essere adiacenti e non possono sovrapporsi. La featureType ZoningElement contiene alcuni attributi specifici (nature of regulation, dimension, rules, …) e la classificazione dell'uso del suolo secondo le specifiche Inspire hilucslanduse.
  30. 30. PLU TARGET SCHEMA Informazioni aggiuntive relative a zone dove sono valide altre leggi specifiche che vanno oltre le regole dettate dal piano vengono inserite nella featureType SupplementaryRegulation.
  31. 31. PLU TARGET SCHEMA Tutta la documentazione ufficiale legata al piano viene inserita nella featureType OfficialDocumentation.
  32. 32. IMPORT DEL TARGET SCHEMA Lo schema di arrivo della trasformazione è quello fornito da INSPIRE che si trova nella cartella target_schema.
  33. 33. CLASSIFICAZIONE HILUCS Inspire richiede una classificazione specifica dell'uso del suolo che sia omogenea in tutta Europa, questa classificazione è denominata HILUCS (Hierarchical Inspire Land Use Classification). Il PLU della Provincia di Trento è classificato con una classificazione locale. È quindi necessario effettuare una riclassificazione di ciascuna classe locale (specific) alla corrispondente classe in HILUCS. Questa classificazione viene salvata in un file CSV. Una classificazione in HALE può essere fatta manualmente per ciascuna classe, oppure è possibile caricare un file CSV contenente la corrispondenza tra le classi.
  34. 34. CLASSIFICAZIONE HILUCS COD_TOT DESCRIPTION HILUCS CLASSIFICATION 1 Aree Residenziali 5_1_PermanentResidentialUse 2 Aree Produttive 2_SecondaryProduction 3 Aree Ricreative 3_4_4_OpenAirRecreationalArea 4 Aree Agricole 1_1_1_CommercialAgriculturalProduction 5 Improduttivo 6_3_1_LandAreasNotInOtherEconomicUse 6 Campeggi 5_3_OtherResidentialUse 7 Depuratori e Discariche 4_3_3_WasteTreatment 8 Aree Sciabili 3_4_3_SportsInfrastructure 9 Aree a bosco, prato e prateria alpina 1_2_Forestry 101 Strade di importanza primaria 4_1_1_RoadTransport 102 Ferrovie 4_1_2_RailwayTransport 103 Strade di importanza secondaria 4_1_1_RoadTransport
  35. 35. MAPPING Ora siamo pronti per iniziare la mappatura....
  36. 36. ALIGNMENT E MAPPING Considerando i dati a disposizione le FeatureType del target schema che ci interessano sono: ● ZoningElement: contiene le informazioni delle geometrie dell'uso del suolo ● SpatialPlan: contiene tutte le informazioni relative al documento principale di piano ● OfficialDocumentation: contiene tutti i link ed i riferimenti alla documentazione ufficiale ● SupplementaryRegulation: contiene le informazioni riguardanti regolamentazioni aggiuntive che si sovrappongono all'uso del suolo ed alla normativa del piano.
  37. 37. ALIGNMENT AND MAPPING Cominciamo a mappare come primo TIPO di dato lo shapefile dell'uso del suolo che contiene informazioni che andranno a confluire sia in ZoningElement che in SpatialPlan. Tutto il processo di mappatura e basato sulle operazioni tra tipi di cui il retype è la più comune ed implica che il tipo di dato sorgente e target siano semanticamente uguali: ovvero ad ogni elemento del tipo sorgente è associato un elemento del tipo target. Altre relazioni tra tipi sono: ● merge: unisce diversi oggetti del tipo sorgente in un unico oggetto del tipo target basandosi su uno o più attributi comuni ● join: unisce diversi oggetti di tipi diversi di sorgente in un unico oggetto del tipo target basandosi su uno o più attributi comuni ● create: crea un oggetto di un tipo particolare.
  38. 38. OPERAZIONI DI RETYPE Le operazioni di retype si possono fare tra: La relazione tra le proprietà ha effetto solo all'interno di un'operazione tra tipi. Prima di tutto si deve quindi definire una relazione tra tipi e quindi si possono specificare le relazioni tra le proprietà all'interno dei tipi. SOURCE TARGET uso_pol_part2 ZoningElement rispol_part_subset_attr SupplementaryRegulation officialDocumentation OfficialDocumentation
  39. 39. OPERAZIONI DI RETYPE uso_pol_part2 → ZoningElement
  40. 40. OPERAZIONI DI RETYPE rispol_part_subset_attr → SupplementaryRegulation
  41. 41. OPERAZIONI DI RETYPE officialDocumentation → OfficialDocumentation
  42. 42. OPERAZIONE DI MERGE Un'altra operazione possibile tra TIPI è l'operazione di merge. Questa funzione unisce più oggetti della sorgente in un unico oggetto nel target in funzione di una o più relazioni.
  43. 43. MAPPING FINALE DEI TIPI
  44. 44. OPERAZIONI TRA PROPRIETÁ Dopo la mappatura dei TIPI si passa a quella delle proprietà interne ad ogni tipo. Alcuni esempi sono: rename rinomina semplicemente una proprietà della sorgente con un altro nome nel target, HALE dà la possibilità di usare il rename su proprietà che contengono sotto proprietà e quindi di mappare automaticamente le corrispondenze interne usando structural rename date extraction estrae le date dal formato locale a quello richiesto in output crea un identificativo unico di tipo Inspire generate inspireId assigns assegna delle proprietà ad un valore particolare, anche quelle predefinite per esempio regulationNature (definedInLegislation) generate unique ID genera un ID unico per ogni elemento
  45. 45. OPERAZIONI TRA PROPRIETÁ La lista completa delle operazioni tra le proprietà comprende: ● Ordinates to Point ● Network Expansion ● Calculate Length ● Calculate Area ●Centroid ● Compute Extent ●Groovy Script ● Inspire Identifier ● Geographical Name ●Mathematical Expression ● Generate sequential ID ●Regex Analysis ● Classification ● Formatted String ● Inline Transformation
  46. 46. ZoningElement ● rinominare con uno structural rename le geometrie dello shape in quelle del target: the_geom → geometry ● estrarre la data con l'operazione date extraction dall'attributo relativo alla data di entrata in vigore dell'aggiornamento al formato richiesto: AGGIORN_6 → validFrom ● rinominare con il rename semplice il campo contenente la classificazione di uso suolo locale nel relativo campo predisposto da INSPIRE: COD_TOT → specificLandUse ● creare un identificativo di tipo INSPIRE con Inspire Identifier usando le informazioni del campo ID originale per generare quello richiesto: USO_POL_ID → inspireId
  47. 47. ZoningElement the_geom → geometry
  48. 48. ZoningElement AGGIORN_6 → validFrom
  49. 49. ZoningElement COD_TOT → specificLandUse
  50. 50. ZoningElement USO_POL_ID → inspireId
  51. 51. ZoningElement ● assegnare tutte le proprietà richieste da INSPIRE e contrassegnate da una stella rossa: ● aggiungere assigns a regulationNature (definedInLegislation) ● generare un identificativo unico nel dataset del target con generate unique id per id ● aggiungere assing a hilucsLandUse.codeSpace al link fornito da INSPIRE: ● http://inspire.ec.europa.eu/codeList/HILUCSValue
  52. 52. ZoningElement regulationNature
  53. 53. ZoningElement generate unique ID
  54. 54. ZoningElement hilucsLandUse.codeSpace
  55. 55. ZoningElement ● aggiungere la riclassificazione con reclassification usando come base il file CSV: COD_TOT → hilucsLandUse ● considerato che hilucslanduse è un campo obbligatorio e non può quindi essere null, è importante specificare che per I valori non mappati si deve utilizzare un valore fisso, per esempio 6_6_NotKnownUse ● utilizzare uno script Groovy script per assegnare al campo validTo degli elementi dei due diversi aggiornamenti due valori differenti: il campo validTo è definito come il giorno precedente all'entrata in vigore del nuovo aggiornamento, si fa quindi dipendere dal campo AGGIORN_6 dello shapefile dell'uso del suolo seguendo la sintassi specifica: if(AGGIORN_6.equals("2011-07-18")) { return "2013-02-26"; } else { return null;}
  56. 56. ZoningElement HILUCS Classification
  57. 57. ZoningElement validTo (Groovy Script)
  58. 58. ZoningElement Mapping finale ZoningElement
  59. 59. SpatialPlan Il tipo SpatialPlan è stato creato attraverso l'operazione di merge delle features dello shapefile dell'uso del suolo. Anche per lo SpatialPlan si può ora procedere alla mappatura delle singole proprietà del tipo.
  60. 60. SpatialPlan ● usare l'operazione date extraction per associare la data di validità del piano: PLAN_FROM → validFrom ● creare un identificativo INSPIRE con Inspire Identifier usando PLAN_NAME come riferimento per generare inspireId ● rinominare con rename l'attributo relativo al nome del piano: PLAN_NAME → officialTitle ● utilizzare sempre il nome del piano per creare l'identificativo dello SpatialPlan: rename PLAN_NAME → id of SpatialPlan ● generare l'area di validità del piano utilizzando compute extent sulle geometrie dello shapefile dell'uso del suolo: the_geom → extent (boundingbox) ● assegnare alcuni parametri obbligatori per lo SpatialPlan ● levelOfSpatialPlan (regional) ● planTypeName (PianoRegionale)
  61. 61. SpatialPlan Estensione del piano
  62. 62. SpatialPlan Mapping finale SpatialPlan
  63. 63. SpatialPlan - ZoningElement Collegamento tra ZoningElement e SpatialPlan Considerato che tutti i poligoni di uso del suolo fanno parte dello stesso piano (PGUAP) si può utilizzare un assign diretto per assegnare a plan → href in ZoningElement il nome del piano di riferimento.
  64. 64. SpatialPlan - ZoningElement Collegamento tra SpatialPlan e ZoningElement
  65. 65. OfficialDocumentation Un aspetto molto importante che INSPIRE richiede è l'inserimento di tutti riferimenti alla documentazione ufficiale del piano. I dati inseriti precedentemente nel file CSV fanno già riferimento ad elementi essenziali del tipo OfficialDocumentation, le operazioni di mappatura sono quindi: ● rinominare con uno structural rename documentationCitation a planDocument → DocumentCitation → DocumentCitation → link ● creare un identificativo INSPIRE con Inspire identifier usando le informazioni contenute nel campo INSPIREID della sorgente per generare inspireId del target ● rinominare con rename semplice il campo id: INSPIREID → id della OfficialDocumentation ● rinominare con uno structural rename legislationCitation a LegislationCitation → LegislationCitation → link ● assegnare le altre proprietà obbligatorie: ● assign legislationCitation → level (SubNational) ● generate unique ID per id in LegislationCitation ● generate sequential ID per il nome dei documenti: name in LegislationCitation (Official_Document_) ● generate unique ID per id in DocumentCitation ● assign name in DocumentCitation (Trentino Planned Land Use)
  66. 66. OfficialDocumentation Generate sequentialID
  67. 67. OfficialDocumentation Mapping finale OfficialDocumentation
  68. 68. SpatialPlan - OfficialDocumentation Collegamento tra SpatialPlan e OfficialDocumentation Tutti i documenti che abbiamo inserito nel file CSV relativo alla documentazione ufficiale si riferiscono al piano e quindi andranno collegati a SpatialPlan → officialDocumentation → href. In questo caso particolare dovremmo prima creare altre due istanze della stessa proprietà officialDocumentation in SpatialPlan e successivamente assegnare ad ognuna di esse il link ad uno specifico documento utilizzando il simbolo # prima del nome del documento (es. #Doc_3)
  69. 69. SpatialPlan - OfficialDocumentation Aggiunta di più istanze della stessa proprietà
  70. 70. SpatialPlan - OfficialDocumentation Mapping finale di SpatialPlan
  71. 71. ZoningElement - OfficialDocumentation Collegamento tra ZoningElement e OfficialDocumentation Si può utilizzare uno script di groovy per assegnare a ciascuna delle feature dello ZoningElement il relativo documento presente in OfficialDocumentation. Consideriamo i documenti di adozione dei due aggiornamenti disponibili, l'associazione con le features può essere fatta partendo dalla data contenuta nell'attributo dello shapefile AGGIORN_6. Le due entità da collegare sono AGGIORN_6 e officialDocument → href di ZoningElement, lo script diventa: if(AGGIORN_6.equals("2011-07-18")) { return "#Doc_2"; } else { return "#Doc_1";} dove #Doc_1 e #Doc_2 sono i riferimenti agli ID dei due documenti nel file CSV dell'OfficialDocumentation.
  72. 72. ZoningElement - OfficialDocumentation Mapping finale di ZoningElement
  73. 73. SupplementaryRegulation L'ultima informazione da mappare sono le SupplementaryRegulation che rappresentano leggi aggiuntive da sovrapporre all'uso del suolo, in questo caso si tratta dello shapefile del rischio idrogeologico. La mappatura prevede: ● rinominare con structural rename the_geom → geometry ● creare un identificativo INSPIRE con Inspire Identifier usando come riferimento RISPOL_ID per generare inspireId ● rinominare RISPOL_ID → id ● estrarre la data dall'attributo UPDATE → validFrom ● rinominare il campo della classe di rischio con rename tra CLASSE → specificSupplementaryRegulation → codeSpace ● aggiungere gli altri parametri obbligatori per SupplementaryRegulation ● assign a regulationNature (generallyBinding) ● assign a supplementaryRegulation (2_1_2_FloodRiskManagementZone) ● assign a supplementaryRegulation → codeSpace http://inspire.ec.europa.eu/codeList/SupplementaryRegulationValue
  74. 74. SupplementaryRegulation Mapping finale di SupplementaryRegulation
  75. 75. SupplementaryRegulation Collegamento tra SupplementaryRegulation e SpatialPlan Considerato che tutti i poligoni del rischio che abbiamo nello shapefile fanno parte dello stesso piano possiamo direttamente assegnare assign il nome del piano in plan → href in SupplementaryRegulation (#PGUAP). Collegamento tra SupplementaryRegulation e OfficialDocumentation Anche in questo caso le cose sono semplificate perché tutti i poligoni del rischio fanno parte dello stesso aggiornamento del PGUAP, quindi si può assegnare direttamente il nome del documento relativo all'aggiornamento in officialDocument → href di SupplementaryRegulation t (#Doc_1).
  76. 76. SupplementaryRegulation Mapping finale di SupplementaryRegulation
  77. 77. CONSULTAZIONE DATI Nella vista Data si possono consultare i dati e verificare le trasformazioni e gli eventuali errori presenti: ● visualizzazione di un numero da 1 a 5 di elementi del tipo selezionato ● selezione del tipo di dato da visualizzare ● selezione della modalità di visualizzazione tra sorgente e target ● possibilità di fare filtri e verificare elementi particolari utilizzando espressioni SQL
  78. 78. CONSULTAZIONE DATI Visualizzazione e filtro dati originali e trasformati
  79. 79. CONSULTAZIONE DATI Nella vista Mappa si possono consultare graficamente i dati sulla mappa: ● per visualizzare la mappa di base serve una connessione internet ● sono possibili le principali operazioni su mappa (zoom, pan, zoom alla selezione, selezione da mappa o da tabella) ● è possibile inserire uno stile di visualizzazione dei piani
  80. 80. CONSULTAZIONE DATI Visualizzazione su mappa dei dati originali e trasformati
  81. 81. CONSULTAZIONE DATI Personalizzazione dello stile di visualizzazione
  82. 82. CONSULTAZIONE DATI Personalizzazione dello stile di visualizzazione
  83. 83. EXPORT RISULTATI HALE permette di esportare diversi risultati del lavoro di mappatura che è stato fatto: ● mappatura (alignment) ● stili delle mappe ● progetto in formato compresso ● dati trasformati
  84. 84. EXPORT RISULTATI Possibilità di Export
  85. 85. EXPORT RISULTATI Export dati
  86. 86. silvia.franceschi@hydrologis.eu

×