Gazzetta 12 9-2011

2,790 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,790
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Gazzetta 12 9-2011

  1. 1. www.gazzetta.it lunedì 12 settembre 2011 1,20 € REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281 POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO Anno 115 ­ Numero 214 anno n ITALIA BUONA LA PRIMA GIOCO E GOLEADA (4­1) NEL NUOVO STADIO JUVE CHE BELLA 3 Vidal 24 anni BRUTTA LA PRIMA INTER IN VANTAGGIO, RAGGIUNTA E TRAVOLTA (4­3) 32 anni GASP CHE BOTTA! 3 Fabrizio Miccoli Vince con merito il Palermo dell esordiente Mangia. iccoli straripante beffa due volte M Julio Cesar. Torna Milito (doppietta) ma i nerazzurri affondano: Gasperini sotto accusa All ora di pranzo i bianconeri di onte, ispirati dall ex milanista, dominano il Parma C NUOVO K.O. SCONFITTA ALL’OLIMPICO ILCommento IL MEGLIO CAMBIANO GLI EQUILIBRI DELLA DOMENICA La Roma giù di ALBERTO CERRUTI LA LEZIONE col Cagliari Bentornato campionato. In ritardo sul calen- Luis è al buio dario, ma puntuale all’appuntamento con le emozioni, sparpagliate tra il 2-2 d’apertura DI PIRLO CATAPANO, CECCHINI, PALOMBO PAG. 18­19 3 Daniele Conti, 32 anni ANSA di Milan-Lazio e il 4-3 di chiusura di Palermo- Inter. Dal primo gol di Klose all’ultimo di For- lan ne abbiamo viste di tutti i colori: la mezza SCATTI UDINESE E FIORENTINA OK rimonta dei campioni, la risposta del Napoli, la festa della Juve, lo scivolone della Roma, la ripartenza dell’Udinese e infine il kappaò Di Natale dell’Inter che punge davanti ma balla dietro. cuoce il Lecce L’ARTICOLO A PAGINA 2 Riecco Gila Serie A / 2ª GIORNATA ALLE PAGINE 20 E 21 3 Totò Di Natale, 33 anni GETTYIMAGES PARTITE CLASSIFICA CATANIA­SIENA 0­0 JUVENTUS 3 NOVARA 1 CESENA­NAPOLI 1­3 NAPOLI 3 CATANIA 1 IN VETRINA BRILLANO LE NOVITA’ CHIEVO­NOVARA FIORENTINA­BOLOGNA 2­2 2­0 FIORENTINA UDINESE 3 3 SIENA INTER 1 0 Da Moralez GENOA­ATALANTA LECCE­UDINESE JUVENTUS­PARMA 2­2 0­2 4­1 PALERMO CAGLIARI CHIEVO 3 3 1 ROMA CESENA BOLOGNA 0 0 0 a Klose: l’ora MILAN­LAZIO PALERMO­INTER 2­2 4­3 GENOA LAZIO 1 1 LECCE PARMA 0 0 3 Andrea Pirlo, 32 anni, 7,5 in dei debuttanti pagella, ha illuminato la Juve commento di LUIGI GARLANDO PAG. 14 ROMA­CAGLIARI 1­2 MILAN 1 ATALANTA* ­5 * L’Atalanta è penalizzata di 6 punti SERVIZI DA PAGINA 2 A PAGINA 12 3 Maximiliano Moralez, 24 anni MAGNI w Vettel e Alonso show IL ROMPI PALLONE DA OGGI LA TERZA USCITA DI GENE GNOCCHI Ecco Speak Easy Roma: americani sempre più confusi A Monza trionfa il tedesco: è quasi Mondiale, Fernando (3°) dà spettacolo e impara l’inglese dopo la sconfitta con il Cagliari: Vettel e Alonso sul podio ALLIEVI, CREMONESI, CRUCIANI DA PAGINA 32 A PAGINA 37 In edicola a  € 12.90 «Dobbiamo provare di più il tiro da tre».10 9 1 2> 9 771120 506000
  2. 2. LA GAZZETTA DELLO SPORT LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 20112# SERIE A 2a GIORNATA y MICCOLI M IlCommento TORNANO DI ALBERTO CERRUTI LE COPPE SCAMBIANO CHAMPIONSGLI EQUILIBRI DOMANI Gruppo H DAL NOSTRO INVIATO NICOLA CECERE Barcellona PALERMOBentornato campionato. In ritardo sul MILANcalendario, ma puntuale all’appuntamento ore 20.45 Il veleno nella coda: 41’con le emozioni, sparpagliate tra il 2-2 diretta punizione strepitosa di Miccolid’apertura di Milan-Lazio e il 4-3 di chiusura Sky Sport 1 ed è il 3-2; 43’ tiro «folle» di Pi-di Palermo-Inter. Dal primo gol di Klose e Sky Calcio 1; nilla e arriva il gol della sicurez-all’ultimo di Forlan ne abbiamo viste di tutti Mediaset za. L’Inter illogica di Gasperinii colori: la mezza rimonta dei campioni Premium Calcio subisce una preoccupante le-d’Italia, la risposta vincente del Napoli, la zione al termine di una sfidafesta della Juventus, lo scivolone della MERCOLEDÌ mozzafiato, ricca di prodezzeRoma, la ripartenza dell’Udinese retrocessa 14 ma pure di svarioni, che la ren-in Europa e infine il kappaò dell’Inter che Gruppo A dono memorabile. Sull’ottovo-punge davanti ma balla dietro. Man. City lante del gol svetta il PalermoNovanta minuti sono pochi per emettere NAPOLI del debuttante allenatore De-giudizi definitivi, anche se Gasperini dovrà ore 20.45 vis Mangia che si divora la squa-trovare in fretta nuovi equilibri e nuovi diretta dra «sbagliata» mandata alinterpreti, ma moltiplicati per venti Rai 1; massacro dal più esperto colle-(squadre) sono sufficienti per cullare almeno Sky Calcio 1 ga Gian Piero Gasperini. Sem-una speranza: che la lezione di Prandelli sia e Sky 3D; pre più in discussione doposervita per regalare coraggio ai suoicolleghi, invitandoli a cercare di imporre il Mediaset questa scoppola. Le colpe di se-proprio gioco, invece di limitare quello Premium Calcio rata possono essere riassuntealtrui. Gruppo BE’ vero che quasi tutte le difese, da quella INTERarrugginita del Milan a quella cabriolet Trabzonspor La rimonta deidell’Inter, sembrano ancora in vacanza, ma ore 20.45 siciliani è stata35 gol (20 in più rispetto al magro esordio di dir. Sky Sport 3 e Sky Calcio 2; agevolata dagliun anno fa) sono un segnale incoraggianteper invertire la tendenza al ribasso Mediaset errori del tecnicodell’ultima stagione, quando si era scesi da Premium dell’Interquota 992 a 955. E allora complimenti in Calcio 1particolare a due neopromosse: al Novara,tornato in A dopo 55 anni, che imita il Milan S Strepitoso Miccolicon un 2-2 in rimonta in casa del Chievo, e EUROPA che prende peralla penalizzata Atalanta uscita con un altro LEAGUE2-2 dal campo del Genoa, lanciando un volto mano il Palermo enuovo, il piccolo Moralez, al comando della GIOVEDÌ 15 lo guida verso ilclassifica cannonieri con Milito e Miccoli. Gruppo D successoDi Natale, che sogna di diventare il primo LAZIOitaliano capocannoniere per il terzo anno Vasluiconsecutivo dopo Nordahl e Platini, nel ore 19 in tre punti: 1)in fase difensiva Difesa disastrosafrattempo contribuisce a rovinare l’esordio diretta c’è un uomo in più sottratto aldi Di Francesco a Lecce. Va meglio ad altri Mediaset centrocampo perché Jonathandue debuttanti, Mangia che stravince a Premium Calcio e Nagatomo sono comunquePalermo e Sannino del Siena, che domenica Gruppo I dei difensori ma siccome sonoriceverà la Juventus, prima maglia rosa del UDINESE chiamati a spingere quando si Gasp inchiodatocampionato. Dentro la splendida cornice, i Rennes fanno beccare fuori posizione itifosi hanno scoperto un bellissimo quadro, ore 21.05 tre centrali devono coprire spa-dipinto dal campione del mondo Pirlo, diretta zi troppo ampi (e Lucio e Sa-grande protagonista della squadra più Italia 1 muel non sono degli scattisti);italiana di tutte, con un unico straniero al Mediaset 2) inutile presentare tre attac- dal super Palermovia, anche se proprio lo svizzero Lichtsteiner Premium Calcio canti se poi i due laterali devo-avvia la goleada. Se Pirlo non è una no rientrare a inseguire Pisanosorpresa, colpiscono le 4 reti bianconere, di e Balzaretti, cioè i terzini avver-paternità diverse, distribuite tra vecchi e sari: sia Zarate che Forlan han-nuovi. Con un’avvertenza per chi va difretta: parlare di scudetto è pericoloso, sia no spiccate attitudini offensive e quando c’è da coprire nonper la scarsa resistenza del Parma, siaperché alla terza di un anno fa si sprecarono vanno al di là della buona vo- lontà; 3) assurdo tenere fuori Nerazzurri due volte in vantaggio, poi il crollole stesse parole dopo il 4-0 a Udine.Rovesciando il discorso, sarebbe prematurobocciare la Roma, la più trasformata tra le Sneijder, cioè il centrocampi- sta più lucido, ed è ancora più Le scelte del tecnico e il 3-4-3 non funzionanograndi con ben 6 volti nuovi (Stekelenburg, assurdo tenerlo inchiodato sul-Heinze, Josè Angel, Pjanic, Bojan e Osvaldo), la fascia quando si decide di uti- gramma l’11 settembre... (la quando è comparso al posto di la prima mezzora (di assolutobattuta da un Cagliari che invece gioca a lizzarlo. gara venne anticipata però al Della Rocca, e negli sguscianti dominio) avevano speso tanto.memoria. Ecco perché gli applausi sabato sera e finì 3-2). Celebra- Hernandez e Pinilla, bisogna E’ giusto quindi rilevare comedell’Olimpico agli sconfitti sono il segnale La rimonta favorita La storia, co- to un Miccoli da Nazionale, poi dire che il redivivo Milito la rimonta del Palermo sia sta-più incoraggiante per il nuovo campionato. me insegna Vico, si ripete an- ispiratore ed implacabile esecu- aveva portato per due volte da- ta agevolata dalle mosse auto-Se ritroviamo anche il fair play, siamo a che qui alla Favorita dove il Pa- tore delle azioni clou, che ha vanti i nerazzurri e specie dopo lermo di Zamparini si era impo- avuto un supporto prezioso nel- il rigore del 2-1 non sembrava lesionistiche di Gasperini. Chebuon punto. Ma adesso prepariamoci adascoltare la musichetta della Champions per sto sui nerazzurri solo una vol- la regia di Barreto, nella deter- un’impresa proibitiva conserva- anche nel prosieguo del matchMilan, Inter e Napoli. Sperando che non sia ta: era la seconda giornata del minazione di Migliaccio, nella re il punteggio sino al termine non ha convinto per la gestioneun’altra musica rispetto al campionato. campionato 2005-06 in pro- velocità portata da Acquah considerato che i rosanero nel- degli eventi.
  3. 3. LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 2011 LA GAZZETTA DELLO SPORT 3 #MANGIA INTER PALERMO INTER Il nuovo tecnico la Moviola 4 3 (4-4-2) Tzorvas; Pisano, Silvestre, Migliaccio, Bal- zaretti; E. Alvarez, Barreto, Della Rocca (3-4-3) Julio Cesar; Lucio, Samuel, Zanetti; Jona- than, Stankovic, Cambiasso (dal 26’ s.t. e il vecchio re Migliaccio: era rigore e rosso Samuel graziato Un miracolo (dal 1’ s.t. Acquah), Ilicic (dal 23 s.t. Berto- R. Alvarez), Nagatomo (dal 17’ s.t. Obi); Za- lo); Miccoli, Hernandez (dal 29’ s.t. Pinilla). rate (dal 33’ p.t. Sneijder), Milito, Forlan. PANCHINA Benussi, Mantovani, Cetto, PANCHINA Orlandoni, Ranocchia, Castai- Zahavi. gnos, Pazzini. in 13 giorni ALLENATORE Mangia. ALLENATORE Gasperini. ESPULSI nessuno. ESPULSI nessuno. AMMONITI Acquah per gioco scorretto, Pi- AMMONITI Samuel e Zanetti per gioco nilla comportamento non regolamentare scorretto, Julio Cesar per proteste. GIUDIZIO 7777 PRIMO TEMPO 0-1 MARCATORI Milito (I) al 33’ p.t.; Miccoli (P) al 3’, Milito (I) su rigore al 6’, Hernandez (P) al 9’, Miccoli (P) al 41’, Pinilla (P) al 43’, Forlan (I) al 47’ s.t. L’allenatore dei rosanero: «Sono sicuro ARBITRO Brighi di Cesena. NOTE paganti 8.282, incasso di 351.050,00 euro; abbonati 12.513, quota di 187.950,00 euro. che almeno un’altra gara la faccio. Ora Angoli 4-6. In fuorigioco 3-2. Recuperi: p.t. 1’, s.t. 4’. a piedi fino al santuario di Santa Rosalia» POSSESSO PALLA FALLI COMMESSI svantaggio. È il messaggio che Migliaccio è da rigore SKY FABRIZIO VITALE ha trasmesso alla squadra fina PALERMO PALERMO 40% INTER 60% PALERMO 10 INTER 20 dal primo giorno di allenamen- TIRI IN PORTA TIRI FUORI to. «È la cosa che mi è piaciuta L’effetto Mangia sul Bar- di più — continua il tecnico IIIIIIIIII IIIIII IIII IIIIIIIII bera. Tredici giorni per costrui- —. Non abbiamo mai mollato, PALERMO 10 INTER 6 PALERMO 4 INTER 9 re una squadra da capo e fare a parte alla fine, ma era norma- MOMENTI CHIAVE innamorare di nuovo i tifosido- le visto i ritmi che abbiamo te- PRIMO TEMPO SECONDO TEMPO po le delusioni estive: l’uscita nuto». Ha preso appunti sul 8’ Zanetti rimpalla un tiro di Hernandez c GOL! 3’ Il rinvio di Barreto è un assist dall’Europa League, l’esonero suo taccuino per tutta la parti- 20’ Il capitano decisivo su Hernandez per Miccoli che secca Julio Cesar. di Pioli, un mercato che aveva ta, come Mourinho. Ma Man- c GOL! 33’ Angolo dell’Inter, pallone c GOL! 6’ Rigore di Silvestre su Samuel. gia non ha segreti e svela quan- respinto al limite: Stankovic al tiro, c GOL! 9’ Miccoli per Hernandez: 2-2. fatto storcere il naso, con il sbilenco, ma sulla traiettoria c’è la c GOL! 41’ Punizione gioiello di Miccoli. conseguente calo degli abbo- to ha scritto: «Ho segnato le co- Fabrizio Miccoli, 31 anni, se che abbiamo fatto bene, so- zampata vincente di Milito sul filo del c GOL! 43’ Pinilla sorprende J. Cesar. namenti. Poi basta un esor- segna il 3-2 su punizione fuorigioco c GOL! 47’ Forlan non sbaglia. E’ tardi. prattutto nella prima parte, diente in panchina per infiam- INSIDEFOTO ma anche cosa non è andato. Samuel è da secondo giallo SKY mare gli spalti. Gli applausi al- la fine sono tutti per Devis Abbiamo sofferto troppo sullePunte senza palloni All’inizio le to in gol da una zampata di Mi- Mangia. Esordire in Serie A co- linee i movimenti di Sneijder e Serata difficile perdifficoltà in cui si imbatte subi- lito. E si va al riposo con l’Inter sì forse capita solo nei sogni. Il Forlan. Però anche in questo Brighi: due gli errori pesanti,to l’Inter non sono in difesa, do- in vantaggio (non meritato). tecnico ci sperava. Però per caso siamo stati bravi a soppe- uno per parte. Ma alla fineve anzi capitan Zanetti fa lo premunirsi ha fatto anche un rire con la corsa e il sacrificio. sono dell’Inter le recriminazionistopper con eccellente tempi- Esitazioni in porta Con Sneijder fioretto prima della gara: se Sarà un aspetto che ci dovrà ac- maggiori. Eppure l’arbitrosmo e Samuel e Lucio chiudo- in campo Gasperini potrebbe avesse vinto sarebbe salito al compagnare da qui in avanti. aveva iniziato bene: al 16’no con la riconosciuta abilità, correggere la squadra che in- santuario di Santa Rosalia (la È la mia vittoria? No, è la vitto- Jonathan supera Balzaretti chebensì a centrocampo dove Cam- tanto si è portata sul 2-1 (rigo- patrona di Palermo). «Saran- ria di tutti, anche di quelli che si aiuta con una mano,biasso e Stankovic si muovono re di Milito dopo insensato fal- no 900 metri in salita, ma li fac- sono andati in tribuna. Paler- l’interista accentua lain costante affanno in quanto lo di Silvestre su Samuel) rin- cio, eccome se li faccio — am- mo ha ritrovato entusiasmo, trattenuta e si lascia caderela collaborazione esterna di Na- tuzzando il bellissimo pareg- mette Mangia —. Se continua ma anche il suo capitano». ma Brighi non ci casca.gatomo e Jonathan (che sono e gio realizzato da capitan Micco- Regolare il vantaggio dell’Inter: così sono disposto a farli ognirestano difensori) non è nè li. Invece tre minuti dopo il Pa- Miccoli super Fabrizio Miccoli, c’è Barreto a tenere in gioco volta».puntuale nè efficace e di conse- lermo trova il nuovo pareggio dopo i mal di pancia estivi, è Milito sul tiro di Stankovic.guenza davanti non arriva un con uno spunto del solito Mic- tornato il Re del Barbera: Nella ripresa al quinto la primapallone decente alle punte. coli che trova la difesa neraz- Tabù Il precario della panchi- «Non potevo chiedere di più. svista: negato un rigoreChe sono tre e di gran nome, zurra fuori posto, esattamente na è riuscito a sfatare un tabù Gara strepitosa e vittoria bellis- all’Inter per una «parata» dima se poi Zarate e Forlan sono come in occasione dell’1-1. E che durava da sei anni (l’ulti- sima. Faccio i complimenti a Migliaccio (andava anchecostretti a indietreggiare spes- questo perché la copertura ma vittoria del Palermo sull’In- tutti i miei compagni. Per me è espulso) sul tiro di Milito aso e volentieri fino alla propria esterna è risultata inesistente. ter a settembre 2005). Come una soddisfazione grandissi- colpo sicuro. Brighi dà soltantoarea di rigore converrebbe ave- Sul 2-2 Gasperini prova a vince- inizio non c’è male. Mangia pe- ma cominciare così. Dobbia- l’angolo e sulla battutare un attaccante in meno con re inserendo prima Obi e poi Al- rò ci scherza su: «Zamparini mo giocare così partita dopo Silvestre affossa Samuel:un centrocampista in più. A varez: vuole ritmo, immagina non l’ho sentito, però così so- partita, con la stessa voglia giusto dare il penalty. Al 25’questa conclusione giunge Ga- di potersi impossessare della no sicuro che almeno un’altra che abbiamo avuto oggi. Mi l’altra svista: manca il secondosperini dopo mezz’ora di imba- sfida. Invece è il Palermo a mi- partita la faccio. Non so se me sento il capitano del Palermo e giallo per Samuel (dura entratarazzante supremazia rosanero, nacciare più volte la porta di Ju- la immaginavo così, però pos- quindi mi fa piacere giocare, su Hernandez). L’arbitroche non sfocia nel vantaggio so- lio Cesar fino alle prodezze di so dire che entrando al Barbe- ma posso dare il mio contribu- fischia la punizione ma non selo per le citate prodezze dei sin- Miccoli e Pinilla, agevolate dal- ra ho avuto i crampi allo sto- to anche da fuori. Mangia? Gli la sente di estrarre il cartellino.goli. Ma proprio mentre le esitazioni del portiere, che maco». Il suo Palermo ha ag- ho fatto i complimenti, il grup- Regolare, infine, il 4 3 diSneijder sta per rilevare lo spae- mettono al tappeto questa In- gredito l’Inter fin dall’inizio po si è messo a sua disposizio- Forlan: non c’è fuorigioco.sato Zarate ecco che un tiro sba- ter tutta da rivedere. senza mollare mai, nonostan- ne e i risultati si sono visti». Francesco Cenitigliato di Stankovic viene corret- © RIPRODUZIONE RISERVATA Devis Mangia, 37 anni GETTY IMAGE te si sia trovato due volte in © RIPRODUZIONE RISERVATA Messaggio pubblicitario con finalità promozionale Offerta valida dal 01/09/2111 al 30/09/2011 Al fine di gestire le tue spese in modo www.preference.it responsab le e di conoscere eventuali altre offerte disponibili, Findomestic ti ricorda, prima di sottoscrivere il contratto, di prendere visione di tutte le condizioni economiche e contrattuali, facendo riferimento alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori presso il punto vendita “Sanyang Ita ia” Salvo approvazione di Findomestic Banca S p A “Sanyang Italia” è fornitore di beni e servizi, per la promozione e il co locamento di contratti di finanziamento di Findomestic Banca S p A per l’acquisto dei propri beni e servizi ed è legato da rapporti contrattuali con uno o più finanziatori Il nuovo scooter top di gamma SYM vi aspetta negli oltre 300 concessionari SYM di tutta Italia, con design made in Italy ed eleganti dettagli di stile. Perfetto in ogni occasione, come city scooter o granturismo, MaxSym vi sorprenderà con tutte le sue caratteristiche al top di categoria. m MaxSy io rata Esemp 0, e 1 € 174 m4si r2 pe ,00% speciale finanziamento TAN 0 ,92% 3 a interessi ZERO!* TAEG *Prezzo del bene € 4.990. Esempio con importo totale del credito di € 4.090, spese Assistenza istruttoria pratica € 90, TAN fisso 0,00%, TAEG 3.92% in 24 rate da € 170,41 ciascuna oltre SANYANG Italia S.r.l. tali tali S r l al al stradale le seguenti spese già incluse nel calcolo del taeg : € 2,50 di spese di incasso e gestione inclusa foratura Via delle Industrie, 12 http://www.sym-italia.it SYM sceglie ubrificanti Motorex per l’intero periodo di ogni singola rata, € 10,23 di imposta sostitutiva, spese per comunicazioni periodiche Arese - Milano di garanzia € 1,03 (almeno una all’anno). Telefono 02 9345641 Importo totale dovuto dal Consumatore per il finanziamento: € 4.162,13.
  4. 4. LA GAZZETTA DELLO SPORT LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 20114
  5. 5. LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 2011 LA GAZZETTA DELLO SPORT 5 SERIE A 2a GIORNATA LA PROTESTA ARRIVA NELLE CURVE E stavolta negli stadi scioperano i... tifosi QUI PALERMO QUI GENOVA La protesta della tifoseria interista a Palermo con due striscioni eloquenti. A Genova parecchi striscioni contro lo sciopero dei calciatori «viziati e strapagati». «Assenti per dignità» e «Oggi scioperiamo noi». Pochi in trasferta, ma piuttosto arrabbiati... ANSA E tutta la gradinata Nord genoana, in segno di protesta, si è voltata spalle al campo LIVERANIGli errori di Gasperini«Ma quali schemi Cosa non va Tre capi d’accusa: LO SFOGO DEL PORTIERE NERAZZURRO Julio CesarE’ un problema dietro è il Titanic, assurdo Sneijder fuori i 1 rientri dietro si balla «Gli ultimi 2 goldi attenzione» Senza L’Inter schiera tre difensori e diventa fondamentale il lavoro degli esterni di centrocampo: sono colpa mia» quando Nagatomo e Jonathan non rientrano in tempo i tre Settanta milioni seduti in panchina. difensori centrali sono presiIl tecnico: «Non c’entra la difesa a 3 o a 4» d’infilata e si balla come sul Titanic. A fine gara il d.t. Branca ha passato 20’ nello spogliatoio: primo faccia a faccia?«Zarate soffriva, con Sneijder è andata meglio» i 2 d’attacco Diego 100 e Julio Almeno, nel Finti esterni DAI NOSTRI INVIATIDAI NOSTRI INVIATI Né Zarate né Forlan possono PALERMO marasma e nella sconfitta, si èMATTEO DALLA VITE giocare esterni in un sistema di rivisto il vero Milito (doppiet-LUCA TAIDELLI gioco come quello di ieri, che Pronti via, e Gasperini la- ta che lo porta a 100 gol in Ita-PALERMO prevede una loro intensa lia) e diremmo anche Forlan, scia 67,5 milioni in panchina. collaborazione alla fase Quel che è in campo vale, an- costretto a fare l’ala o il terzi- Vuoi vedere che il proble- difensiva e li allontana dall’area. che se si prende una legnata no ma almeno al suo primo golma è davvero la difesa a tre, ma Faticano a rientrare e storica, ma se fai due conti sco- italiano. Poi parla Julio Cesar,nel senso che a furia di parlarne l’equilibrio generale ne risente piuttosto nero: «Sono molto pri che il Klondike dell’Inter sesi nascondono le (tante) maga- arrabbiato con me stesso so- ne sta sulla panca a canticchia-gne dell’Inter? Una di queste èil fatto che il nuovo assetto del- i3 re, a rimuginare, a schiumare riflessioni su quello che gli al- prattutto per gli ultimi due gol. Sul 4-2 ho sbagliato a farela retroguardia, più difficile da Wes in panca e fascia Assurdo tenere fuori Sneijder tri fanno: perché gli altri gioca- un passo avanti e non ho vistodigerire di una bagnacauda, fi- e poi, una volta dentro, il pallone. Sulla punizione in-nisce troppo spesso per manda- no. Pronti via e le idee di Ga- incatenarlo sulla fascia, sperini vengono frantumate in vece ci sono andato con la ma-re in tilt l’intera fase difensiva. cioè lontano dalla zona dove no sbagliata». Onesto. E men-Ma proprio perché sai che il can- novanta minuti più recupero: può essere micidiale. dopo mezz’ora Gasp infila il tre l’ex Lele Oriali lancia mes-tiere è ancora più che mai aper- Nonostante questo l’olandese saggi («Spero di tornare unto dovresti metterci attenzione ieri sera al Barbera Genio Sneijder; poi cerca qual- cosa di fresco in mezzo e infila giorno all’Inter»), ecco Alva-nelle piccole cose e soprattutto è stato il migliore Ricky Alvarez senza troppo rez: «Abbiamo perso una parti-quel carattere che è stato la ba- ta incredibile. L’esordio in na-nale ricetta di 5 anni di trionfi. successo. E Pazzini, e Ranoc- chia, e Castaignos? Se ne stan- zionale e in A? Una settimanaInvece il Palermo ha fatto il dop- con grandi emozioni, vanifica-pio dei tackle e i nerazzurri han- no in panca dall’inizio alla fi- ne. ta da questa brutta sconfitta».no sbagliato una miriade di mo- Orrenda. nel frattempo, il d.t.vimenti e passaggi facili, quasi Gian Piero Senti com’è comodo Prima di Branca ha passato i primi ven-che il pallone tra i loro piedi Gasperini andare al sodo dei soldoni, ec- ti minuti successivi alla sconfit-avesse il sonaglio. 53 anni coci a un fuoriprogramma pri- ta nello spogliatoio: c’è stato il ANSA primo faccia a faccia?Corsi e ricorsi Resta il fatto che ma della partita: un’ora an- te-match, Sneijder e Pazzini m.d.v.-lu.tai.l’Inter non prendeva 4 gol in Wesley Sneijder, 27 anni, lascia la panchina per il riscaldamento PHOTVIEWS entrano a saggiare il terreno © RIPRODUZIONE RISERVATAcampionato dal 7 marzo 2004(Roma-Inter 4-1) e non perde- che solo uno di loro toccherà. Iva all’esordio dal 2000 (quan- quando non lo meritavamo, ma bordocampisti raccolgonodo l’1-2 di Reggio Calabria por- MATERAZZI AI TIFOSI poi abbiamo preso tre gol nel questa frase del Genio di Utre- SU GAZZETTA TVtò all’esonero di Lippi. Insom- nostro momento migliore. Co- cht - ipod nelle orecchie - rivol-ma, se aveva bisogno di un «Grazie a voi, munque abbiamo dimostrato ta al Pazzo: «Vieni con me a Pirlo contro di avere delle potenzialità. sentire come si sta comodibuon risultato per dare convin- ogni giorno sul Resta il fatto che in due me- in panchina». Frase geniale Aquilanizione al proprio progetto, GianPiero Gasperini lascia l’«odia- tetto del mondo» si abbiamo giocato due gare nella sua ironica negativi- e il ko dell’Interta» Palermo (il k.o. al Barbera e dobbiamo trovare un equi- tà. E risata amara. Amaris-nel campionato scorso gli costò librio. E se poi si commetto- sima. Un po’ come quella ri- L’esordio di Aquilanila panchina del Genoa, questo no tutti quegli errori...». satina infernale che deve convince o delude? Il Milanla centesima sconfitta da profes- aver fatto alla fine Gasp, non avrebbe fatto meglio asionista) con la sensazione che Difesa della difesa Vietato uno che deve rivedere tante tenersi Pirlo? La cadutale sue idee siano lontane dall’es- quindi tornare sulla fatidica di- cose. dell’Inter è solo un episodiosere messe in pratica dai suoi ra- fesa. «Non è una questione di sfortunato? Questi i principaligazzi. Ora toccherà alla società schierarla a tre o quattro — fa il L’oro in panca Ed eccoci al sodo interrogativi dei quali sisostenerne il lavoro con fermez- tecnico —, ma di concentrazio- dei soldoni appunto: Gasp sce- discuterà nella puntataza («La difesa a tre? L’allenato- ne e fatica emersa nel finale. glie il Trio-Sud America titola- odierna di Gazza OffSide, lare si è preso il tempo che serve Troppe situazioni ci devono far re, preferisce Zanetti o Lucio a nuova rubrica sulla serie A diper rendersi conto delle caratte- riflettere, abbiamo preso gol su Ranocchia e insomma i conti Gazzetta Tv, condotta daristiche della squadra» diceva ripartenze ma anche a squadra sono presto fatti. Vicino a Ga- Diego Antonelli con Albertoancora ieri il dt Branca). schierata». Poi sotto con le scel- sp e a Baresi, ci sono Orlando- Cerruti. Per l’occasione in te degli uomini: «Dopo averlo ni, Ranocchia stesso che fu ac- studio anche AlessandraConvinzione e attenzione Curio- visto pimpante e reattivo in set- quistato in due fasi per un tota- Bocci, «testimone oculare»so che quando si chieda all’inte- timana, Zarate era sempre in le di 18,5 milioni, poi Obi, venerdì sera a San Siroressato se ha visto nello spoglia- Sulla Gazzetta di ieri sofferenza, quindi ho messo quindi Alvarez acquistato per dell’esordio dei rossoneri. Neltoio la giusta convinzione nel Marco Materazzi ha voluto Sneijder che ha fatto bene. Alva- 11,5 milioni, poi Sneijder che corso della trasmissioneseguirlo, lui aggiri il problema. salutare personalmente i tifosi rez per Cambiasso? Cercavo venne preso per 18 milioni (online a partire dalle 10.15 su«Sono mancate attenzione e nerazzurri con queste parole: qualità in mezzo al campo, e in- complessivi, e ancora Castai- www.gazzetta.it) a fare daconcentrazione, non si possono «Sono stato in cima al mondo fatti Ricky me l’ha data. E poi gnos (1,5 milioni) e Pazzini, contorno alle analisi dei nostriprendere tanti contropiede su due volte assieme a voi. Oggi vi alcuni uomini erano stanchi che venne preso a 12 milioni esperti i servizi con leangoli battuti da noi — spiega dico grazie per avermi fatto per il grande caldo». Il proble- più Biabiany quindi 18 milioni immagini più spettacolari dellaGasp —. Spiace aver perso una sentire in cima al mondo mille ma è che ora ad Appiano Genti- circa. Totale quasi 70 milioni seconda giornata digara che potevamo vincere, do- volte, ogni giorno». le ne farà ancora di più. di euro in panca: per poi ve- campionato.po essere andati in vantaggio © RIPRODUZIONE RISERVATA nir... Mangiati dal Palermo.
  6. 6. LA GAZZETTA DELLO SPORT LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 20116 SERIE A 2a GIORNATA le Pagelle DI ANDREA ELEFANTE PALERMO BARRETO BUONE IDEE, MIGLIACCIO OK INTER SAMUEL TAGLIATO FUORI, MILITO FA 1007,5 7 L’allenatore MangiaNon batteva h 8 Il migliore Miccoli Dicono che a questo Palermo ha dato entusiasmo: Invasato: dribbla, crossa, tira, si insinua, prende falli e gialli 4,5 Non perdeva 4 L’allenatore Gasperini Sconfitta n˚ 100 in carriera: oggi come oggi è la sconfitta h 6,5Il migliore Sneijder Da sinistra va dove lo porta il suo calcio: l’unico che dispensal’Inter si direbbe proprio di sì. (Samuel), calcia le punizioni. all’esordio delle sue idee. Fase difensiva un po’ di idee, di talento, chedal 2005: Ma anche un gioco concreto E segna due gol e serve un dal 2000, da brividi, Zanetti centrale, prova a spezzare il ritmo.la ammazza e spietato, sfruttando assist a Hernandez: ma non può Sneijder dentro dopo mezzora, E Forlan, per quanto serve,sul ritmo le qualità che ha. può bastare? recriminare gioco improvvisato. ringrazia.6 6 6 6,5 6,5 6 5 5 4,5 5,5 5 5,5Tzorvas Pisano Silvestre Migliaccio Balzaretti E. Alvarez Julio Cesar Lucio Samuel Zanetti Jonathan StankovicSerata strana: Mezzora Peccato Fare il centrale Tiene basso Parte a destra, Fino al 2 2 Per un tempo Il muro ha Per 45’ sradica Più che Gioca daprende tre gol tranquilla con per il fallo difensivo non è Zarate, soffre finisce a sarebbe da 7, gli tocca anche crepe un e riparte, ma dimostrare, circondato:e quasi non se quel Forlan, da rigore su roba sua e fino solo una volta sinistra, ma per via delle impostare, tempo giocare fa intravedere da chi gli sta dine accorge, così tranquilla Samuel, a giovedì quando lo comunque parate su e perlomeno fa sconosciute: centrale non è e per poco: fronte e da chinel senso che che potrebbe e il Palermo sembrava punta Jonathan trova il modo di Hernandez, «uscire» l’Inter: non tutta colpa un obbligo. Può poi lentamente gli arriva allenon poteva spingere di più potrebbe non dovesse e per 45’ sbucare dove punizione peccato che il della novità solo se intorno scivola spalle.farci granché, (ma il Palermo pagarlo caro: giocare: spinge che è un serve: di Miccoli suo mestiere tattica, ma non ha un nell’oblio. Da un suo tiroe il bello è che pende a per il resto dunque se la piacere. Poi si chilometri forse e Ilicic. sia difendere dall’1 1 in poi è reparto E perché, una nasce l’1 0,non deve fare sinistra). usa bene cava. placa, bada alla meno Però il 3 2 ce e invece affoga tagliato fuori cantiere, infatti volta superato ma farsi unneanche chissà Con Sneijder l’anticipo Anche se a sicurezza più champagne del l’ha sulla anche lui nel quasi sempre. sui primi due Balzaretti, si mazzo cosìquali parate. serve più e ha polmoni forza di far che all’istinto. solito, ma più coscienza e il marasma. Guadagna un gol paga lascia cadere? non basta attenzione. instancabili. muro si rischia preziosi. 4 2 neanche lo rigore: magra l’adattamento a non farsi il rigore. vede. consolazione. al ruolo. travolgere.7 6 6 7 6,5 7 5,5 5 5 6 5,5 6Barreto Della Rocca Ilicic Hernandez Acquah Pinilla Cambiasso Nagatomo Zarate Milito Forlan ObiSostanza e Ordinato: A volte si piace Il ragazzo è Rispetto Attaccante Fa un minimo di Svagato, timido, Non salta Cento gol Corre su tutta Dà profondità,idee rapide, senza troppo, ed è cresciuto: a Della Rocca totale, argine, lì in corre meno del l’uomo una italiani, con la fascia, anche prova l’unotipo l’assist per impennate, così che divora ha benzina ha più fisico, la panchina non mezzo, ma non solito e spesso volta, galleggia amarezza: uno troppo: troppo contro uno,l’1 1 di Miccoli. ma anche il possibile 3 2: super nel più gamba, lo demoralizza: è (ancora?) a vuoto, dalla sua parte su rigore e uno lontano dalla tenta laNon si ferma senza inciampi. però ha il serbatoio più corsa, sul 4 2 è libero una diga costringendo come se non facile, ma porta perde giocata, sbagliamai, non si Ha di fronte merito di non e spunti prende più e bello, invalicabile Forlan a sapesse cosa l’anno scorso qualità per generosità.scoraggia, Stankovic, scomporsi spezzagambe. campo: ma anche solo e non ha coprirgli le fare, più che non sarebbe offensive eneanche dopo dunque uno a e far perdere Julio Cesar quando entra pensarlo, (ancora?) il spalle. Già finito spaesato che mai entrato. Fa pericolosità al R. Alvarez 6aver tenuto in cui non lasciare equilibri. gli dice no, si sente, un gol così... passo che gli l’effetto indisciplinato. quello che tiro, e sbaglia, È uno dei pochigioco Milito troppi spazi Miccoli gli dice è come se Inter, un po’ lo consente di sorpresa o E quando deve chiede tanto, a parte il che non finiscesull’1 1. e lui non evade Bertolo 6 «Vai in porta», desse al rimpiangi? fare quello che l’abbiamo difendere, un Gasperini, ma 4 3. fuori posto: la consegna. Vivacità e e lui ci va. Palermo una ha in testa sopravvaluta po’ balla. così è (quasi) meglio in mezzo freschezza. marcia in più. senza errori. to? inutile. che in attacco. TERNA ARBITRALE: BRIGHI 4.5 Su Jonathan non è rigore, e vede bene. Ma c’era rigore per il mani di Migliaccio, che andava espulso. E anche Samuel è indiziato di «rosso». Di Fiore 6; Padovan 6.
  7. 7. LUNEDÌ 12 SETTEMBRE 2011 LA GAZZETTA DELLO SPORT 7

×