i social media
sergio maistrello



              Milano, 28 marzo 2009
 MASTER IN DIGITAL MARKETING & COMMUNICATION
• perimetro dei social media
• evoluzione, strumenti, caratteristiche
• estensione della “conversazione”
• social networki...
Social Media in Plain English [www.youtube.com/watch?v=MpIOClX1jPE]
Social media is information content created by
people using highly accessible and scalable
publishing technologies that is...
Elaborazione FrozenFrogs su dati Universal McCann
• creatività
• condivisione
• interazione
• permanenza
• modularità
• reticolarità




                 molti strumenti, a...
Lidsey T. [www.flickr.com/photos/theogeo/3200215289]
Immagine da attribuire
Immagine da attribuire
in principio, il blog
1995
1996
1997
1998
1999
2006   Fonte: BlogBabel [it.blogbabel.com]
Blogs in Plain English [www.youtube.com/watch?v=NN2I1pWXjXI]
• pubblicazione modulare
• unità minime di contenuto
• coordinate univoche
• organizzazione cronologica (inversa)
• perman...
content management system
• punto di presenza dell’individuo
• dentro una rete sociale aperta
• dentro un “sistema ricco” (Granieri)
• autobiografia...
podcasting
Podcastng in Plain English [www.youtube.com/watch?v=y-MSL42NV3c]
• personalizzazione della fruizione dei contenuti
• il contenuto esce dal palinsesto broadcast
• chiunque può creare un ca...
wiki
Wikis in Plain English [www.youtube.com/watch?v=-dnL00TdmLY]
• quick web (wiki wiki)
• ipertesto collaborativo
• organizzazione gerarchica delle pagine
• formattazione semplificata
• ...
oltre il blog
• «massima espressione della tua umanità»
• «estetica dominante e globale»
• «conversazione di sguardi»
• «massimo livello...
Twitter in Plain English [www.youtube.com/watch?v=ddO9idmax0o]
Ben Walker, You’re No One If You’re Not On Twitter [www.youtube.com/watch?v=dYP-wBaqQAI]
• microblog, blog essenziale, aggregatore ricco
• forte accento sul lifestreaming
• condivisione dentro una rete sociale
•...
reti sociali
ESV Bible Blog [www.esv.org/blog/2007/01/mapping.nt.social.networks]
A.S. Klovdal, The Australian National University, Camberra
Fonte: Laurens van Lieshout/Wikipedia
Social Networking in Plain English [www.youtube.com/watch?v=6a_KF7TYKVc]
IO


I MIEI AMICI



LA COMUNITÀ




               tre livelli
• ognuno vede il mondo dalla propria finestra
• capitale sociale come metodo di ricerca
• basati sulla ripetizione di rego...
John Moeller, Wofford College [webs.wofford.edu/moellerjf]
• capitale sociale
• bene privato e pubblico insieme (Putnam)
• relazioni tra individui
• norme di reciprocità e affidabil...
Federico Fasce, Internet e capitale sociale [www.slideshare.net/Kurai/internet-e-capitale-sociale]
Federico Fasce, Internet e capitale sociale [www.slideshare.net/Kurai/internet-e-capitale-sociale]
Fonte: Stuart Brown
Nick Denton - Valleywag, 2007 [valleywag.gawker.com/tech/data-junkie/the-world-map-of-social-networks-273201.php]
Many Eyes IBM, dati novembre 2008 [manyeyes.alphaworks.ibm.com/manyeyes/]
Rapleaf, dati luglio 2008 [business.rapleaf.com/company_press_2008_07_29.html]
Immagine da attribuire
mondi metaforici
Architecture in Second Life [www.youtube.com/watch?v=KruzH82Z2qQ]
• non un gioco, ma piattaforme sociali
• social network in tre dimensioni
• interazione prevalentemente sincrona
• esperie...
folksonomy
Zucchero   Sale
• il contesto non è sempre condiviso
• il contesto non accompagna sempre il contenuto
• condividere una logica costa
• con...
Christopher Chan [www.flickr.com/photos/chanc/2558304478]
• classificazione spontanea e collaborativa
• basata su parole chiave (tag)
• priva di struttura e di relazioni necessarie...
etnoclassificazione ristretta
etnoclassificazione ampia
etnoclassificazione ampia
recipienti condivisi
• persone differenti catalogano in modo differente
  contenuti differenti
• varietà di lingue, dialetti, convenzioni
• pol...
• “processo cognitivo senza costo cognitivo” (R. Sinha)
• buon compromesso tra semplicità e precisione
• tempi di applicaz...
emergenza nella pratica: i cluster
esperimenti: tag+gerarchie+faccette
feed e aggregatori
RSS in Plain English [www.youtube.com/watch?v=0klgLsSxGsU]
Oracio Alvarado [www.flickr.com/photos/slpunk99/32109934]
feed Rss/Atom
damozeljane [www.flickr.com/photos/28400761@N02/2748922925/]
Aislinn Ritchie [www.flickr.com/photos/richteabiscuit/442163096]
Lydia Honeypot [www.flickr.com/photos/24557420@N05/3333617854]
Jamie Meunier [www.flickr.com/photos/fieldoffice/2457467019]
Ange Soleil [www.flickr.com/photos/tweng/2618318818]
Ryan Jungleboy [www.flickr.com/photos/rayan_jeroen/195922799]
O’Reilly/Rss-Dev WG/RDF

                                                       1.0
                                      ...
• appartengono alla famiglia Xml
• strutturati in modo gerarchico: feed, canale, item
• procedono per dichiarazioni
• poss...
Fonte: Syndic8.com
un ospite a sorpresa
Giorgio Jannis: Cultura TecnoTerritoriale, Abitanza BioDigitale [vimeo.com/3895255]
letture utili
prima di salutarvi
«Poniamo l’apprendimento reciproco come mediazione dei
rapporti tra gli uomini. Le identità diventano identità di
sapere. ...
«Questo è il messaggio dell’ipertestualità. Ci troviamo in un
contesto connettivo in cui possiamo coltivare e mantenere
un...
«Il web è più che un’innovazione tecnica. L’ho progettato
perché avesse una ricaduta sociale, perché aiutasse le persone a...
Grazie per l’attenzione.




La lezione, se volete, prosegue online:

        Sergio Maistrello
      www.sergiomaistrello...
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
I social media
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

I social media

2,124 views

Published on

Slide utilizzate nel corso della lezione dedicata ai "social media" al Master in Digital Marketing and Communication di Apogeo-Ifaf School of Technology

Published in: Technology
2 Comments
14 Likes
Statistics
Notes
  • Creatività!
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Ciao Sergio, molto interessante la tua presentazione. Ho visto che hai segnalato anche Smart Mobs tra i libri alla fine. Ottima scelta :-)
    Stefania Garassini
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
2,124
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
331
Actions
Shares
0
Downloads
81
Comments
2
Likes
14
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I social media

  1. 1. i social media sergio maistrello Milano, 28 marzo 2009 MASTER IN DIGITAL MARKETING & COMMUNICATION
  2. 2. • perimetro dei social media • evoluzione, strumenti, caratteristiche • estensione della “conversazione” • social networking • analogie e aggregazioni • accenno ai mondi metaforici di che cosa parliamo oggi
  3. 3. Social Media in Plain English [www.youtube.com/watch?v=MpIOClX1jPE]
  4. 4. Social media is information content created by people using highly accessible and scalable publishing technologies that is intended to facilitate communications, influence and interaction with peers and with public audiences, typically via the Internet and mobile communications networks. The term most often refers to activities that integrate technology, telecommunications and social interaction, and the construction of words, pictures, videos and audio. This interaction, and the manner in which information is presented, depends on the varied perspectives and building of shared meaning among communities, as people share their stories and experiences. Wikipedia - en.wikipedia.org/wiki/Social_media social media, una definizione
  5. 5. Elaborazione FrozenFrogs su dati Universal McCann
  6. 6. • creatività • condivisione • interazione • permanenza • modularità • reticolarità molti strumenti, alcune ricorrenze
  7. 7. Lidsey T. [www.flickr.com/photos/theogeo/3200215289]
  8. 8. Immagine da attribuire
  9. 9. Immagine da attribuire
  10. 10. in principio, il blog
  11. 11. 1995
  12. 12. 1996
  13. 13. 1997
  14. 14. 1998
  15. 15. 1999
  16. 16. 2006 Fonte: BlogBabel [it.blogbabel.com]
  17. 17. Blogs in Plain English [www.youtube.com/watch?v=NN2I1pWXjXI]
  18. 18. • pubblicazione modulare • unità minime di contenuto • coordinate univoche • organizzazione cronologica (inversa) • permanenza negli archivi • interazione con i lettori (commenti, pingback) • contenuti accessori caratteristiche del blog
  19. 19. content management system
  20. 20. • punto di presenza dell’individuo • dentro una rete sociale aperta • dentro un “sistema ricco” (Granieri) • autobiografia intellettuale (Granieri) • aggregatore di attività online lifestream aggregator
  21. 21. podcasting
  22. 22. Podcastng in Plain English [www.youtube.com/watch?v=y-MSL42NV3c]
  23. 23. • personalizzazione della fruizione dei contenuti • il contenuto esce dal palinsesto broadcast • chiunque può creare un canale • sottoscrizione attiva modalità push • agile gestione su diversi dispositivi • non solo audio, anche video e documenti caratteristiche del podcasting
  24. 24. wiki
  25. 25. Wikis in Plain English [www.youtube.com/watch?v=-dnL00TdmLY]
  26. 26. • quick web (wiki wiki) • ipertesto collaborativo • organizzazione gerarchica delle pagine • formattazione semplificata • gestione delle modifiche caratteristiche del wiki
  27. 27. oltre il blog
  28. 28. • «massima espressione della tua umanità» • «estetica dominante e globale» • «conversazione di sguardi» • «massimo livello di privacy» • «uscita definitiva dai confini nazionali» • «l’occhiolino fra sconosciuti» appunti da una conversazione su tumblr
  29. 29. Twitter in Plain English [www.youtube.com/watch?v=ddO9idmax0o]
  30. 30. Ben Walker, You’re No One If You’re Not On Twitter [www.youtube.com/watch?v=dYP-wBaqQAI]
  31. 31. • microblog, blog essenziale, aggregatore ricco • forte accento sul lifestreaming • condivisione dentro una rete sociale • rinegoziazione della conversazione • immediatezza, spontaneità • lasciano al blog i contenuti più editorializzati tra blog e social network
  32. 32. reti sociali
  33. 33. ESV Bible Blog [www.esv.org/blog/2007/01/mapping.nt.social.networks]
  34. 34. A.S. Klovdal, The Australian National University, Camberra
  35. 35. Fonte: Laurens van Lieshout/Wikipedia
  36. 36. Social Networking in Plain English [www.youtube.com/watch?v=6a_KF7TYKVc]
  37. 37. IO I MIEI AMICI LA COMUNITÀ tre livelli
  38. 38. • ognuno vede il mondo dalla propria finestra • capitale sociale come metodo di ricerca • basati sulla ripetizione di regole semplici • le interazioni collettive danno vita a schemi complessi • sistemi emergenti caratteristiche ricorrenti Immagine tratta da Wikipedia
  39. 39. John Moeller, Wofford College [webs.wofford.edu/moellerjf]
  40. 40. • capitale sociale • bene privato e pubblico insieme (Putnam) • relazioni tra individui • norme di reciprocità e affidabilità • relazioni creano valore • obbligazioni sociali, specifiche o generalizzate • «lubrificante della società» che cosa ci si guadagna?
  41. 41. Federico Fasce, Internet e capitale sociale [www.slideshare.net/Kurai/internet-e-capitale-sociale]
  42. 42. Federico Fasce, Internet e capitale sociale [www.slideshare.net/Kurai/internet-e-capitale-sociale]
  43. 43. Fonte: Stuart Brown
  44. 44. Nick Denton - Valleywag, 2007 [valleywag.gawker.com/tech/data-junkie/the-world-map-of-social-networks-273201.php]
  45. 45. Many Eyes IBM, dati novembre 2008 [manyeyes.alphaworks.ibm.com/manyeyes/]
  46. 46. Rapleaf, dati luglio 2008 [business.rapleaf.com/company_press_2008_07_29.html]
  47. 47. Immagine da attribuire
  48. 48. mondi metaforici
  49. 49. Architecture in Second Life [www.youtube.com/watch?v=KruzH82Z2qQ]
  50. 50. • non un gioco, ma piattaforme sociali • social network in tre dimensioni • interazione prevalentemente sincrona • esperienza immersiva • spostano i limiti (fisici) del possibile • «un nuovo modo di stare in rete, di fare rete, di fare con la rete» • «tecnologia dell’esperienza» second life e gli altri
  51. 51. folksonomy
  52. 52. Zucchero Sale
  53. 53. • il contesto non è sempre condiviso • il contesto non accompagna sempre il contenuto • condividere una logica costa • condividere una logica richiede gerarchia • sfruttare la spontaneità aiuta • il miglior disordine possibile un passo avanti rispetto al caos
  54. 54. Christopher Chan [www.flickr.com/photos/chanc/2558304478]
  55. 55. • classificazione spontanea e collaborativa • basata su parole chiave (tag) • priva di struttura e di relazioni necessarie • osserva risorse eterogenee • adatta ad ambienti non gerarchici • non ha pretese di completezza • riflette i modelli concettuali di chi la usa folks + taxonomy
  56. 56. etnoclassificazione ristretta
  57. 57. etnoclassificazione ampia
  58. 58. etnoclassificazione ampia
  59. 59. recipienti condivisi
  60. 60. • persone differenti catalogano in modo differente contenuti differenti • varietà di lingue, dialetti, convenzioni • polisemie, omonimie, sinonimi • “rastrellare le foglie dove servono alberi” (B. Sterling) non è perfetta…
  61. 61. • “processo cognitivo senza costo cognitivo” (R. Sinha) • buon compromesso tra semplicità e precisione • tempi di applicazione molto ridotti • estrema scalabilità • generatore di analogie e di relazioni • motore di emergenza e di serendipity … ma ha i suoi vantaggi
  62. 62. emergenza nella pratica: i cluster
  63. 63. esperimenti: tag+gerarchie+faccette
  64. 64. feed e aggregatori
  65. 65. RSS in Plain English [www.youtube.com/watch?v=0klgLsSxGsU]
  66. 66. Oracio Alvarado [www.flickr.com/photos/slpunk99/32109934]
  67. 67. feed Rss/Atom
  68. 68. damozeljane [www.flickr.com/photos/28400761@N02/2748922925/]
  69. 69. Aislinn Ritchie [www.flickr.com/photos/richteabiscuit/442163096]
  70. 70. Lydia Honeypot [www.flickr.com/photos/24557420@N05/3333617854]
  71. 71. Jamie Meunier [www.flickr.com/photos/fieldoffice/2457467019]
  72. 72. Ange Soleil [www.flickr.com/photos/tweng/2618318818]
  73. 73. Ryan Jungleboy [www.flickr.com/photos/rayan_jeroen/195922799]
  74. 74. O’Reilly/Rss-Dev WG/RDF 1.0 2000 Netscape RSS 0.90 0.91 1999 1999 RDF Site Summary Rich Site Summary 2.1 0.92 2.0 0.93 0.94 Really Simple Syindication 2002 2002 2002 2001 2000 Winer/Userland Software/Berkman Center Atom Google 0.3 1.0 0.2 2003 2005 2003
  75. 75. • appartengono alla famiglia Xml • strutturati in modo gerarchico: feed, canale, item • procedono per dichiarazioni • possibilità di includere elementi multimediali • possibilità di aggiungere moduli esterni • ossatura del semantic web le caratteristiche dei feed
  76. 76. Fonte: Syndic8.com
  77. 77. un ospite a sorpresa
  78. 78. Giorgio Jannis: Cultura TecnoTerritoriale, Abitanza BioDigitale [vimeo.com/3895255]
  79. 79. letture utili
  80. 80. prima di salutarvi
  81. 81. «Poniamo l’apprendimento reciproco come mediazione dei rapporti tra gli uomini. Le identità diventano identità di sapere. Chi è l’altro? È qualcuno che sa. E sa cose che io non conosco. Nessuno sa tutto, ognuno sa qualcosa, la totalità del sapere risiede nell’umanità.» – Pierre Lévy Immagine da attribuire
  82. 82. «Questo è il messaggio dell’ipertestualità. Ci troviamo in un contesto connettivo in cui possiamo coltivare e mantenere un’identità privata, ma anche condividere l’elaborazione delle informazioni insieme a un gruppo selezionato senza essere spazzati via dall’identità del gruppo.» – Derrick De Kerckhove Immagine da attribuire
  83. 83. «Il web è più che un’innovazione tecnica. L’ho progettato perché avesse una ricaduta sociale, perché aiutasse le persone a collaborare, e non come giocattolo tecnologico. Il fine ultimo del web è migliorare la nostra esistenza reticolare nel mondo.» – Tim Berners-Lee Immagine da attribuire
  84. 84. Grazie per l’attenzione. La lezione, se volete, prosegue online: Sergio Maistrello www.sergiomaistrello.it posta@sergiomaistrello.it

×