Diritto degli stranieri Prima lezione Sergio Bontempelli Africa Insieme
Chi è lo straniero? <ul><li>Lo straniero è colui che non è  cittadino della Repubblica,  e che è invece  cittadino di un a...
Lo straniero come categoria giuridica <ul><li>Nell’ordinamento italiano, è  cittadino  colui che nasce da genitori italian...
Alcuni paradossi <ul><li>Chi  nasce in Italia e vive tutta la vita nel territorio italiano,  se è nato da genitori stranie...
Una novità: la cittadinanza europea <ul><li>Con il Trattato di Amsterdam (1997), l’Unione Europea ha istituito la  cittadi...
Gli status collegati alla cittadinanza <ul><li>Cittadino italiano:  gode di tutti i diritti e di tutte le prerogative di c...
La libertà di movimento per il cittadino italiano <ul><li>Costituzione italiana, art. 16: “Ogni cittadino può circolare e ...
Il diritto alla libera circolazione <ul><li>Il  cittadino italiano  ha dunque  diritto alla libertà di circolazione: può e...
Differenza tra cittadino e straniero <ul><li>Il cittadino ha  diritto alla libera circolazione, a entrare e uscire dal ter...
<ul><li>Nell’ordinamento italiano, dunque, l’immigrazione  non è un diritto .  </li></ul><ul><li>Ciò non significa che ven...
Cosa dice la Corte Costituzionale  <ul><li>“La regolamentazione dell'ingresso e del soggiorno dello straniero nel territor...
<ul><li>“Tale ponderazione spetta (…)  al legislatore ordinario , il quale possiede in materia un'ampia discrezionalità,  ...
Riassumiamo… <ul><li>Il  cittadino italiano  e – in misura minore – quello  comunitario -  hanno  diritto alla libera circ...
<ul><li>La Corte Costituzionale precisa però che la  limitazione alla libertà di circolazione  non può essere disposta dal...
La normativa sugli stranieri <ul><li>A norma di Costituzione, dunque, la legge  non può stabilire limitazioni alla libertà...
La scelta <ul><li>Il legislatore si è avvalso di questa facoltà (scegliere se e in che misura gli stranieri possono entrar...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Diritto Degli Stranieri - I - Parte Prima

6,484 views

Published on

Prima lezione sul diritto degli stranieri, per gli operatori e i volontari dell'associazione Africa Insieme. Parte prima

  • Be the first to comment

Diritto Degli Stranieri - I - Parte Prima

  1. 1. Diritto degli stranieri Prima lezione Sergio Bontempelli Africa Insieme
  2. 2. Chi è lo straniero? <ul><li>Lo straniero è colui che non è cittadino della Repubblica, e che è invece cittadino di un altro Stato </li></ul><ul><li>Quella di straniero è una categoria giuridica: non corrisponde sempre al concetto che ne abbiamo nel senso comune, e può cambiare nel tempo </li></ul>
  3. 3. Lo straniero come categoria giuridica <ul><li>Nell’ordinamento italiano, è cittadino colui che nasce da genitori italiani (principio del jus sanguinis) </li></ul><ul><li>In altri paesi ci sono anche modi diversi per avere la cittadinanza: per esempio, è cittadino colui che nasce nel territorio dello Stato anche se è figlio di stranieri (jus soli). </li></ul>
  4. 4. Alcuni paradossi <ul><li>Chi nasce in Italia e vive tutta la vita nel territorio italiano, se è nato da genitori stranieri, è comunque straniero </li></ul><ul><li>Un ragazzo che nasce – per esempio – in Argentina, e vive tutta la vita in Argentina, ma ha un bisnonno italiano, è comunque cittadino italiano </li></ul>
  5. 5. Una novità: la cittadinanza europea <ul><li>Con il Trattato di Amsterdam (1997), l’Unione Europea ha istituito la cittadinanza europea. </li></ul><ul><li>Ogni cittadino UE ha due cittadinanze: quella del proprio paese, e quella dell’Unione </li></ul><ul><li>La cittadinanza dell’Unione è riconosciuta in tutti i paesi aderenti alla UE, e conferisce a tutti i cittadini speciali diritti </li></ul>
  6. 6. Gli status collegati alla cittadinanza <ul><li>Cittadino italiano: gode di tutti i diritti e di tutte le prerogative di chi appartiene a pieno titolo alla comunità </li></ul><ul><li>Cittadino comunitario : gode di quasi tutti i diritti di chi appartiene alla comunità, ed è comunque un cittadino </li></ul><ul><li>Straniero : è il cittadino di un paese non appartenente alla UE. I suoi diritti sono limitati dal fatto di non essere membro a pieno titolo della comunità politica </li></ul><ul><li>Apolide: è colui che non ha la cittadinanza di nessun paese. Pur essendo straniero, è protetto dalla legge italiana </li></ul>
  7. 7. La libertà di movimento per il cittadino italiano <ul><li>Costituzione italiana, art. 16: “Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, salvo le limitazioni che la legge stabilisce in via generale per motivi di sanità o di sicurezza. Nessuna restrizione può essere determinata da ragioni politiche”. </li></ul><ul><li>“ Ogni cittadino è libero di uscire dal territorio della Repubblica e di rientrarvi, salvo gli obblighi di legge”. </li></ul>
  8. 8. Il diritto alla libera circolazione <ul><li>Il cittadino italiano ha dunque diritto alla libertà di circolazione: può entrare e uscire liberamente dal territorio italiano </li></ul><ul><li>La libertà di circolazione è prevista anche – sia pure con qualche limitazione in più – per il cittadino comunitario. </li></ul><ul><li>Per gli extracomunitari, invece, la libertà di circolazione è subordinata al possesso di una preventiva autorizzazione che si chiama permesso di soggiorno. Solo chi ha il permesso di soggiorno gode della libertà di circolazione prevista per i cittadini </li></ul>
  9. 9. Differenza tra cittadino e straniero <ul><li>Il cittadino ha diritto alla libera circolazione, a entrare e uscire dal territorio dello Stato </li></ul><ul><li>Lo straniero non ha questo diritto. Può circolare nel territorio solo dopo aver acquisito una previa autorizzazione (il permesso di soggiorno, appunto) </li></ul>
  10. 10. <ul><li>Nell’ordinamento italiano, dunque, l’immigrazione non è un diritto . </li></ul><ul><li>Ciò non significa che venire in Italia sia proibito: significa, invece, che l’ingresso e il soggiorno possono essere limitati o impediti per superiori esigenze legate all’interesse collettivo (pubblico). </li></ul>
  11. 11. Cosa dice la Corte Costituzionale <ul><li>“La regolamentazione dell'ingresso e del soggiorno dello straniero nel territorio nazionale é collegata alla ponderazione di svariati interessi pubblici , quali, ad esempio, la sicurezza e la sanità pubblica, l'ordine pubblico, i vincoli di carattere internazionale e la politica nazionale in tema di immigrazione”. </li></ul>
  12. 12. <ul><li>“Tale ponderazione spetta (…) al legislatore ordinario , il quale possiede in materia un'ampia discrezionalità, limitata, sotto il profilo della conformità alla Costituzione, soltanto dal vincolo che le sue scelte non risultino manifestamente irragionevoli ” (sentenza n. 62, 1994). </li></ul>
  13. 13. Riassumiamo… <ul><li>Il cittadino italiano e – in misura minore – quello comunitario - hanno diritto alla libera circolazione. Ciò significa che lo Stato non può limitare questo diritto, se non per contingenti e gravi motivi di sicurezza </li></ul><ul><li>Il cittadino straniero non ha un diritto pieno: la facoltà di circolare sul territorio può essere limitata in considerazione di un interesse pubblico prevalente (per esempio, ordine pubblico o politica in materia di immigrazione) </li></ul>
  14. 14. <ul><li>La Corte Costituzionale precisa però che la limitazione alla libertà di circolazione non può essere disposta dal capriccio di un singolo funzionario di polizia. </li></ul><ul><li>La “ponderazione degli interessi pubblici” è infatti affidata al legislatore: deve cioè essere stabilita attraverso una legge trasparente e valida per tutti </li></ul>
  15. 15. La normativa sugli stranieri <ul><li>A norma di Costituzione, dunque, la legge non può stabilire limitazioni alla libertà di circolazione per i cittadini italiani. Può farlo, invece, per i cittadini stranieri. </li></ul><ul><li>La legge può dunque stabilire se e in che misura i cittadini stranieri possono entrare e soggiornare nel territorio dello Stato </li></ul>
  16. 16. La scelta <ul><li>Il legislatore si è avvalso di questa facoltà (scegliere se e in che misura gli stranieri possono entrare e circolare), e ha stabilito alcune importanti limitazioni alla libertà di circolazione per gli stranieri. Vediamo quali… </li></ul><ul><li>Guarda il video </li></ul><ul><li>Guarda il secondo PPT </li></ul>

×