Successfully reported this slideshow.

IL BIOGAS RAFFINATO DIVENTA BIOMETANO: CHI BLOCCA LA LEGGE?

1

Share

Loading in …3
×
1 of 90
1 of 90

IL BIOGAS RAFFINATO DIVENTA BIOMETANO: CHI BLOCCA LA LEGGE?

1

Share

Download to read offline

http://bit.ly/RESISTENZA_VENETO_STRAGE_COMANDANTI_LAICI_CARISMATICI
Audio video recente, con una prospettiva inedita sulla storia della resistenza locale

https://www.slideshare.net/sergiobernardi/presentations
Tutte le mie pubblicazioni su temi storici ed ambientali locali, sulle rive del Muson (TV)

Correzione in prima pagina
Il convegno è avvenuto nell'anno 2017 non 2007.

LA VERITA’ SULLE POLVERI SOTTILI
In occasione dell’uscita di “Malaria_2018.pdf”

LEGAMBIENTE E’ BIOGASSISTA
Un tragico pregiudizio antiscientifico annebbia l’intelligenza dell’ambientalismo nostrano, Legambiente in testa, la quale si proclama, da sempre e fieramente, a favore del biogas.
Verificare prima di credere!!!!
E' incredibile! Questa gente confonde e sovrappone il tema "effetto serra = CO2" con "avvelenamento dell’aria=morte di decine di migliaia di persone oggi".
La CO2 NON E VELENOSA, causa il mutamento climatico, problema gravissimo, ma che va tenuto distinto dal secondo.
L'idiozia scientifica di promuovere il biogas, senza depurazione, mira a contenere l'effetto serra, immettendo in aria sostanze venefiche che già oggi fanno strage di italiani.
Bisogna depurare senza compromessi qualsiasi gas di combustione, sia o meno un a risorsa rinnovabile.
Sembra ovvio, ma non lo è per Legambiente, leggeteil loro documento "Malaria 2018".
Demonizza i dati del traffico, ma si volta dall'altra parte sulla combustione delle biomasse, una sfacciata disinformazione, dove il testo contraddice la tabella a fianco, di ISPRA.

LA VERITA SU COMBUSTIONE DELLE BIOMASSE E POLVERI SOTTILI
Un quadro molto più analitico degli apporti inquinanti è meglio illustrato da una tabella di ISPRA del 2013 ( fonte governativa), qui riprodotta e che commento a pag. 30 del mio documento.

BASTA IL CASO CREMONA PER CAPIRE L’ESSENZIALE
E la provincia più bucolica d’Italia, isolata dall’inquinamento della padania da tre grandi fiumi (Adda, Oglio e Po), con i loro immensi parchi, con un breve tratto di autostrada che l’attraversa.
Si proclama fieramente capitale del biogas in Italia e, nello stesso anno, è prima anche come inquinamento da polveri sottili.

http://bit.ly/RESISTENZA_VENETO_STRAGE_COMANDANTI_LAICI_CARISMATICI
Audio video recente, con una prospettiva inedita sulla storia della resistenza locale

https://www.slideshare.net/sergiobernardi/presentations
Tutte le mie pubblicazioni su temi storici ed ambientali locali, sulle rive del Muson (TV)

Correzione in prima pagina
Il convegno è avvenuto nell'anno 2017 non 2007.

LA VERITA’ SULLE POLVERI SOTTILI
In occasione dell’uscita di “Malaria_2018.pdf”

LEGAMBIENTE E’ BIOGASSISTA
Un tragico pregiudizio antiscientifico annebbia l’intelligenza dell’ambientalismo nostrano, Legambiente in testa, la quale si proclama, da sempre e fieramente, a favore del biogas.
Verificare prima di credere!!!!
E' incredibile! Questa gente confonde e sovrappone il tema "effetto serra = CO2" con "avvelenamento dell’aria=morte di decine di migliaia di persone oggi".
La CO2 NON E VELENOSA, causa il mutamento climatico, problema gravissimo, ma che va tenuto distinto dal secondo.
L'idiozia scientifica di promuovere il biogas, senza depurazione, mira a contenere l'effetto serra, immettendo in aria sostanze venefiche che già oggi fanno strage di italiani.
Bisogna depurare senza compromessi qualsiasi gas di combustione, sia o meno un a risorsa rinnovabile.
Sembra ovvio, ma non lo è per Legambiente, leggeteil loro documento "Malaria 2018".
Demonizza i dati del traffico, ma si volta dall'altra parte sulla combustione delle biomasse, una sfacciata disinformazione, dove il testo contraddice la tabella a fianco, di ISPRA.

LA VERITA SU COMBUSTIONE DELLE BIOMASSE E POLVERI SOTTILI
Un quadro molto più analitico degli apporti inquinanti è meglio illustrato da una tabella di ISPRA del 2013 ( fonte governativa), qui riprodotta e che commento a pag. 30 del mio documento.

BASTA IL CASO CREMONA PER CAPIRE L’ESSENZIALE
E la provincia più bucolica d’Italia, isolata dall’inquinamento della padania da tre grandi fiumi (Adda, Oglio e Po), con i loro immensi parchi, con un breve tratto di autostrada che l’attraversa.
Si proclama fieramente capitale del biogas in Italia e, nello stesso anno, è prima anche come inquinamento da polveri sottili.

More Related Content

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

×