Logistica

15,098 views

Published on

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
15,098
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
150
Actions
Shares
0
Downloads
125
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Logistica

  1. 1. Logistica di distribuzione LOGISTICA DISTRIBUZIONE TRADE MARKETING
  2. 2. Logistica Aziendale <ul><li>Cos’è ? </li></ul><ul><li>Funzioni </li></ul><ul><li>Grafici </li></ul>
  3. 3. Funzioni Secondo l’AILOG (Associazione Italiana di Logistica) la logistica rappresenta l’insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano nelle aziende i flussi dei materiali dall’acquisto delle materie presso i fornitori fino alla consegna dei prodotti finiti ai clienti e al servizio post-vendita. La funzione della logistica è pertanto quella di programmare, gestire e controllare in maniera efficace il flusso dei beni, dei servizi e delle relative informazioni,dal punto di origine al punto di consumo.
  4. 4. Distribuzione <ul><li>La politica distributiva </li></ul><ul><li>I canali di distribuzione </li></ul><ul><li>Distribuzione all’ingrosso e al dettaglio </li></ul><ul><li>Il commercio elettronico </li></ul>
  5. 5. Trade Marketing <ul><li>Cos’è? </li></ul><ul><li>Merchandising </li></ul><ul><li>Layout </li></ul><ul><li>Display </li></ul>
  6. 6. Cos’è la Logistica La logistica aziendale è quella parte di gestione che si occupa di collegare in modo razionale ed efficiente le fasi di acquisizione dei fattori della produzione, di svolgimento del processo di trasformazione tecnico-economico e di distribuzione del prodotto.
  7. 7. Grafici Logistica di Distribuzione (Distribution management) <ul><li>Gestione delle scorte di prodotti finiti </li></ul><ul><li>Gestione dei depositi </li></ul><ul><li>Gestione degli imballaggi, delle spedizioni ai clienti, dei trasporti </li></ul>SODDISFAZIONE DEI CLIENTI RIDUZIONE DEI COSTI CONTRIBUTO SOCIALE <ul><li>Consegna tempestiva </li></ul><ul><li>Risposta rapida al cliente </li></ul><ul><li>Breve tempo di evasione degli ordini </li></ul><ul><li>Riduzione delle scorte in eccesso </li></ul><ul><li>Riduzione scorte </li></ul><ul><li>Attività a costi bassi </li></ul><ul><li>Imballaggio semplice </li></ul><ul><li>Esternalizzazione </li></ul>Logistica sostenibile = recupero e riciclaggio materiali e prodotti finiti
  8. 8. Politica distributiva La politica distributiva consiste in una serie di scelte di marketing riguardante i canali di distribuzione e il numero e il tipo di intermediari aziendali da utilizzare per raggiungere determinati obiettivi di vendita.
  9. 9. I Canali di distribuzione Il canale di distribuzione è il percorso tecnico-economico che i beni compiono per trasferirsi dai magazzini del produttore sino ai consumatori. A secondo che i bene seguono, i canali si dividono: diretto; corto e lungo: <ul><li>Il canale Diretto è quello che collega direttamente i produttori con gli utilizzatori industriali o con i consumatori finali; </li></ul><ul><li>Il canale Corto è quello che prevede un solo intermediario (il dettagliante) per far arrivare i beni al pubblico; </li></ul><ul><li>Il canale Lungo prevede l’inserimento di due intermediari (grossista e dettagliante) per far giungere i beni al pubblico. </li></ul>
  10. 10. Ingrosso e Dettaglio Le imprese all’ Ingrosso acquistano le merci dai produttori e le rivendono alle imprese industriali o a particolari utilizzatori (ospedali, comunità, collegi, ecc…) Le imprese al Dettaglio acquistano merci dai produttori o dai grossisti e le rivendono ai consumatori finali.
  11. 11. Il commercio elettronico <ul><li>Il commercio elettronico (e-commerce) è l’insieme delle transizioni telematiche relative alle cessioni di beni o alle prestazioni di servizi. </li></ul><ul><li>In base ai mercati in cui si opera, il commercio elettronico può essere: </li></ul><ul><li>Business to business (imprese che mettono in atto operazioni commerciali con altre imprese); </li></ul><ul><li>Business to consumer (imprese che operano con i consumatori). </li></ul>
  12. 12. Cos’è il Trade Marketing Il Trade Marketing è l’insieme delle strategie e delle attività che i produttori di beni realizzano per gestire efficacemente i rapporti con i canali di distribuzione.
  13. 13. Merchandising Il Merchandising consiste in un insieme di tecniche di comunicazione, messe in atto dal produttore e dal distributore nel punto di vendita, per sollecitare nel consumatore un determinato comportamento di acquisto.
  14. 14. Layout <ul><li>Si divide in due gruppi, quello delle Attrezzature e quello Merceologico. </li></ul><ul><li>Layout delle Attrezzature : consiste nel risolvere i problemi relativi all’attribuzione della superficie ai diversi reparti merceologici, alla disposizione delle attrezzature e alla definizione del percorso della clientela; </li></ul><ul><li>Layout Merceologico : affronta i problemi della dislocazione delle merci nel punto vendita che deve essere tale da consentire il più alto volume di ricavi. </li></ul>
  15. 15. Display Con il termine Display si indicano i criteri che guidano le modalità di esposizione delle diverse linee di prodotti di una data categoria merceologica.
  16. 16. Realizzato da Daniele Garritano Alex D’Amico Fabrizio Botticelli Simone Salvati Emanuele Trezza David Rossi I.T.C. “Vittorio Veneto” – Latina Classe 4^ Cp a.s. 2004/05

×