Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

UniCaEImprese - Presentazione progetti Cluster Top-Down e Aerospazio

195 views

Published on

Progetti Cluster Top-Down presentati durante l'evento UniCa&Imprese che si è svolto presso il CREA UniCa il 22 Giugno 2018.

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

UniCaEImprese - Presentazione progetti Cluster Top-Down e Aerospazio

  1. 1. www.unicaimprese.it 22 giugno 2018
  2. 2. www.unicaimprese.it 22 giugno 2018 Aerospazio Bioeconomia Biomedicina Reti intelligenti per la gestione efficace dell’energia AMBITI DI INTERESSE
  3. 3. API Obiettivo: realizzazione di una piattaforma di monitoraggio tramite l’impiego operativo di sistemi UAV di piccole dimensioni e a basso costo capaci di elaborare autonomamente e interpretare in tempo reale i dati acquisiti dai sensori di bordo per estrapolare informazioni rilevanti. «Aeromobili a pilotaggio remoto intelligenti per il monitoraggio ambientale» Il progetto si colloca nell’ambito tecnologico delle piattaforme unmanned (droni) e payload (sensori) per applicazioni civili e duali. In particolare, si focalizza sullo sviluppo di una piattaforma innovativa, basata sull’impiego di aeromobili a pilotaggio remoto (UAV o Unmanned Aerial Vehicle), che consenta di monitorare aree di interesse al fine di evidenziare pericoli imminenti o in corso, eventuali abusi o atti illeciti, in modo da garantire la sicurezza di zone critiche. Questo approccio rappresenta un nuovo modo di concepire le operazioni di monitoraggio, in cui l’intelligenza risulta distribuita fra il controllo centrale e gli aeromobili in movimento, grazie al quale sarà possibile garantire al tempo stesso un buon livello di flessibilità operativa e di controllo dell’area di interesse unitamente alla capacità di intervento rapido in caso di identificazione di una situazione critica. Imprese coinvolte Nurjana Technologies S.r.l. Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica www.unicaimprese.it AEROSPAZIO Referente scientifico: Giorgio Montisci Mail: giorgio.montisci@unica.it Telefono: 070/675-5780 Speaker: Paolo Meloni
  4. 4. SAPPHIRE Obiettivo: realizzazione di lamine monocristalline di Zaffiro di elevatissima purezza, in termini sia di regolarità cristallina sia di minima presenza di residui contaminanti, e di dimensioni almeno doppie rispetto alla disponibilità corrente sul mercato internazionale. «Large area single-crystal sapphire slices for space and advanced solid-state electronics» Con la produzione di lamine monocristalline di Zaffiro, SAPPHIRE punta al compimento di un passo tecnologico di alta complessità nel campo dei rivelatori ottici per applicazioni aerospaziali. Tali lamine costituiscono il materiale ideale per finestre verso l'esterno di apparati assemblati in presenza di atmosfera inerte al loro interno. La sfida è nel controllo elevatissimo del processo di crescita e nella caratterizzazione microscopica del materiale, assieme al collaudo sotto sollecitazione termica, meccanica e mista. La ricaduta del progetto si proietta ben oltre le applicazione spaziali perché applicabile alla realizzazione di dispositivi elettronici in Nitruro di Gallio, una tecnologia entrata di prepotenza nel mercato per le elevatissime prestazioni in termini di frequenza di operazione e potenza gestita. Imprese coinvolte Filar - Optomaterials Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Referente scientifico: Giovanna Mura Mail: gmura@diee.unica.it Telefono: 070/675-5775 www.unicaimprese.it AEROSPAZIO
  5. 5. SardOS Obiettivo: sviluppare un nuovo servizio basato su tecnologie innovative nel campo dell’Osservazione della Terra che contribuisca al migliore utilizzo di tecnologie già esistenti da impiegare operativamente per il monitoraggio ambientale. «Sardegna Osservata e monitorata dallo Spazio» Il progetto SardOS (Sardegna Osservata dallo Spazio) nasce dall’idea di proporre un sistema di monitoraggio della fascia costiera nelle sue componenti naturali e antropiche mediante elaborazione di dati acquisiti dalle costellazioni di satelliti RADAR/SAR di Agenzia Spaziale Italiana, integrati sia da rilievi diretti in campo che svolti in mare attraverso droni acquatici. L’obiettivo generale del progetto è lo sviluppo di un nuovo servizio basato su tecnologie innovative nel campo dell’Osservazione della Terra da telerilevamento e proximal sensing, che si proponga di attuare, attraverso la sperimentazione su aree pilota, un processo virtuoso che utilizzi al meglio tecnologie già presenti sul mercato ma non ancora impiegate operativamente in ambito civile a supporto di sistemi integrati di monitoraggio ai fini pianificatori, della prevenzione del rischio e di gestione dei tributi in ambito urbanistico. Imprese coinvolte Kibernetes S.r.l. Referente scientifico: Maria Teresa Melis Mail: titimelis@unica.it Telefono: 070/675-7788 www.unicaimprese.it AEROSPAZIO NeMeA sistemi (capofila dei progetto) in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche
  6. 6. RadarDrone Obiettivo: realizzazione di piccoli sistemi radar modulari e facilmente installabili per il monitoraggio e la sicurezza di aree critiche e di obiettivi sensibili. «RADAR modulari per il controllo di Sistemi Aeomobili a Pilotaggio Remoto» Aree critiche e obiettivi sensibili possono essere soggetti al rischio di attacchi portati con Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) e richiedono un costante monitoraggio della eventuale presenza di APR non autorizzati al volo, che possono provocare danni, fortuiti e non, alle infrastrutture, agli impianti o ad altri aeromobili regolarmente autorizzati. Per poter installare sistemi di monitoraggio e controllo in modo rapido e modulare, è necessario disporre di piccoli sistemi radar con basse potenze di trasmissione per questioni di limiti normativi, che si possono posizionare e configurare rapidamente. La piattaforma RADAR avrà il suo centro principale di sviluppo presso l’INAF - OAC, che già dispone di laboratori di elettronica, meccanica e microonde forniti di strumentazione e attrezzature acquisite negli anni ed utilizzate per la gestione, manutenzione e sviluppo dei ricevitori del grande radiotelescopio SRT. Imprese coinvolte Vitrociset spa. ABINSULA srl, Bithiatec srl, ECOS Elettronica, TERVIS srl, Gexcel srl, SPE Electronics, SulcisDrone, Nurjana Technologies srl, 4CMULTIMEDIA srl, DASS Distretto Aero Spaziale della Sardegna, Associazione Lazio Connect INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Referente scientifico: Giorgio Montisci Mail: giorgio.montisci@unica.it Telefono: 070/675-5780 www.unicaimprese.it ICT AEROSPAZIO
  7. 7. MEISAR Obiettivo: favorire l'utilizzo di materiali riciclati per la costruzione di strutture e infrastrutture, in particolare gli Aggregati Riciclati (AR) per il confezionamento di calcestruzzi riciclati. «Materiali per l’edilizia e le infrastrutture sostenibili: gli aggregati riciclati» Sensibile alle implicazioni sull’impatto ambientale delle cave da estrazione per aggregati, il progetto MEISAR si propone di verificare la sostenibilità economica ed ambientale, in ambito regionale, riguardo l’utilizzo degli AR per il confezionamento di calcestruzzi riciclati strutturali, oltre a definire un processo di produzione e qualifica degli AR per il loro impiego eco-sostenibile nella produzione di calcestruzzo resistente e durevole. Realizzerà inoltre capitolati tecnici, schede di prodotto ed elenco prezzi riferiti agli aggregati riciclati, ai calcestruzzi riciclati e ad elementi in calcestruzzo riciclato armato, sensibilizzando gli Enti Territoriali e gli Operatori del Territorio relativamente alle possibilità di impiego economico ed ecosostenibile degli inerti riciclati per l’edilizia sostenibile. Imprese coinvolte Componenti Vibrocemento Sardegna s.r.l., TreCPrefabbricati, Rifiuti Edili Recycle, Ecoinerti, S.M.T. di Angelo Massa, Manufatti in Cemento di Roberto Farris, Calcestruzzi s.p.a Italcementi, Studio Professionale Ing. Luca Tuveri, Secured Solutions s.r.l. Spin-Off UniCa, Calcestruzzi Sarda Torpé s.r.l, Eco Frantumazioni di Saba Roberto & C. s.n.c. Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura Referente scientifico: Luisa Pani Mail: lpani@unica.it Telefono: 070/675-5400 www.unicaimprese.it BIOECONOMIA
  8. 8. PLES: Prodotti Locali per l’Edilizia Sostenibile Obiettivo: contribuire all'orientamento dell'edilizia sarda verso il filone dell'edilizia sostenibile «Sviluppo di costruzioni ecosostenibili per pareti e solai energeticamente efficienti» Mettendo a sistema le diverse competenze sul territorio, PLES vuole connotare efficacemente l'edilizia isolana nell’ottica della sostenibilità in termini di materiali (il più possibile naturali, riciclabili, localmente reperibili, energeticamente efficienti) e di processi produttivi, improntati principalmente alla logica della filiera corta. Saranno sviluppate soluzioni costruttive per pareti e solai costituite da pannelli strutturalmente portanti, sia in legno sardo lamellare incollare incrociato sia in muratura tradizionale, coniugati con elementi isolanti di origine naturale e reperibili localmente (e.g. sughero, lana di pecora, terra-paglia), in opportuna combinazione stratigrafica ed integrati con finiture, anche di pregio, quali tessuti artigianali e intonaci naturali, spesso in grado di contribuire al comfort ambientale. Imprese coinvolte ELETTROBIOTECH, ELIGHES S.r.l., Mariantonia Urru S.r.l., Brebey Scarl, Ditta individuale Giorgio Addis, Artware S.a.s, Fratelli Serra S.r.l, Ichnos 19 S.r.l., Laterizi Impredil S.r.l., Salis Costanzo, Secured Solutions S.r.l., Studio Callioni Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura Referente scientifico: Giovanna Concu Mail: gconcu@unica.it Telefono: 070/675-5415 www.unicaimprese.it BIOECONOMIA
  9. 9. DoMoMEA Obiettivo: riabilitazione di pazienti con deficit neuromotori conseguenti ad ictus cerebrale, mirando alla riduzione della disabilità percepita. «Tele-riabilitazione domiciliare e neuromotoria a favore dei soggetti con esiti di Ictus cerebrale a disabilità moderata mediante dispositivi elettronici avanzati» Le soluzioni tecnologiche per la tele-riabilitazione domiciliare personalizzata proposte da DoMoMEA, destinate a pazienti dimessi dalle strutture riabilitative degenziali ma ancora bisognosi di un periodo di recupero motorio, sono in grado di superare i limiti dei convenzionali approcci alla riabilitazione, in quanto risolvono le difficoltà logistiche rendendo il sistema accessibile a tutti, persino in realtà rurali e poco servite dai tradizionali sistemi di riabilitazione, e permettono di abbattere i costi garantendo al contempo un uso efficiente delle risorse sanitarie. Le stesse tecnologie e metodologie sviluppate/adottate potranno essere facilmente re-impiegate in altri contesti di teleriabilitazione, ampliandone significativamente orizzonti e prospettive. Imprese coinvolte Policlinico Sassarese spa, Kinetika Sardegna S.r.l., PIRIA & MUSSO, Studio Fisioterapico Beta, Gpem S.r.l., Area3 S.r.l., MEDICAL S.p.a., ISURA SOLUTIONS S.r.l., CSC, Medispa S.r.l Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica in collaborazione con l’Università di Sassari Referente scientifico Danilo Pani Mail: danilo.pani@unica.it Telefono: 070/675-5763 Sito: sites.unica.it/domomea-project www.unicaimprese.it BIOMEDICINA
  10. 10. IBERNAT-NBL Dipartimento di Scienze Biomediche Obiettivo: mettere a punto una piattaforma biotecnologica per sviluppare nuovi approcci terapeutici e diagnostici del neuroblastoma. «Identificazione di bersagli molecolari per lo sviluppo di nuove strategie terapeutiche per il neuroblastoma» Il neuroblastoma è una neoplasia dell’età infantile che frequentemente si manifesta in forma ad alto rischio caratterizzata da recidive e resistenza alla chemioterapia classica. L’obiettivo finale del progetto è quello di produrre le basi razionali per lo sviluppo di farmaci innovativi e nuovi strumenti diagnostici utilizzabili nel neuroblastoma ed in altre patologie neoplastiche caratterizzate dalla presenza degli stessi bersagli molecolari. I risultati della ricerca potranno avere ricadute nel sistema delle imprese incentivando lo sviluppo di kit diagnostici e di anticorpi coniugati utilizzabili nella pratica clinica. Imprese coinvolte Prigen srl, Biomedical Research S.r.l., Be biotech, Tecnical Project Service, Microbiol, Kinetika Sardegna Referente scientifico Pierluigi Onali Mail: onali@unica.it Telefono: 070/675-4321 www.unicaimprese.it BIOMEDICINA
  11. 11. PRELuDE3 Obiettivo: creare una piattaforma digitale ed un protocollo per il monitoraggio, l'elaborazione dati e la creazione di modelli virtuali per la simulazione degli scenari di intervento e la gestione energetica degli edifici. «Protocollo elaborazione dati per l’efficienza energetica in edilizia» L’innovazione tecnologica legata all’introduzione negli edifici dei BEMS (Building Energy Management System) e dei BACS (Building Automation and Control System), contribuisce ad una loro migliore gestione, con conseguente riduzione dei consumi energetici. I sistemi BEMS e BACS sono in grado di rendere disponibile una grandissima quantità di dati in termini di consumi, condizioni ambientali interne ed esterne e profili di utilizzo che possono essere di grande aiuto nella pianificazione di interventi di riqualificazione energetica. Per essere fruibili a tutti gli operatori del settore edilizio che intervengono nella riqualificazione (committenti, progettisti, imprese, utenti), tali dati necessitano di una definizione delle loro modalità di gestione e utilizzo. Imprese coinvolte Ichnos 19 S.r.l., iaM3d Società di Ingegneria e Architettura S.r.l., @utomazioni di Sitzia Gianmarco, PROGETIKA S.r.l., Immobiliare MRD S.r.l., Studio di Architettura Ortu, Pillolla e Associati, Demontis & Partners dell'Ing. Alessandro Demontis, E.S.Co. Sardegna, Metassociati s.r.l Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura con Ingegneria Elettrica ed Elettronica Referente scientifico: Antonello Sanna Mail: asanna@unica.it Telefono: 070/675-5337 5804 www.unicaimprese.it RETI INTELLIGENTI PER LA GESTIONE EFFICACE DELL’ENERGIA
  12. 12. SEMI Obiettivo: fornire alle imprese sarde le competenze e gli strumenti per un utilizzo più intelligente, efficiente e consapevole dell'energia elettrica e degli impianti. «Sistemi intelligenti ed affidabili per il monitoraggio e la gestione intelligente dell’energia elettrica» La proposta progettuale prevede lo sviluppo e la diffusione di metodologie e sistemi di misura che non fanno ancora parte del comune know-how del sistema produttivo sardo, ma che saranno acquisite senza particolari competenze di base e presentate anche in ottica affidabilistica. Si vuole infatti ottenere un monitoraggio affidabile delle grandezze elettriche fondamentali nonché l'analisi della qualità dell'alimentazione elettrica, la cosiddetta Power Quality, causa di costi aggiuntivi spesso sottovalutata dalle aziende. Questo consentirà di ottenere informazioni sul corretto funzionamento, l'efficienza e la durata di sistemi ed apparati e di applicare azioni correttive. Imprese coinvolte Elianto S.r.l., ESSEI Servizi S.r.l., Etechus S.r.l.s, Luche s.r.l., Palitta Gabriele Paolo, Papiro Sarda s.r.l, Quaglia sarda s.r.l., Tecnolav s.r.l., Ulivi e Palme s.r.l Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Referente scientifico: Sara Sulis Mail: sara.sulis@unica.it Telefono: 070/675-5875 RETI INTELLIGENTI PER LA GESTIONE EFFICACE DELL’ENERGIA www.unicaimprese.it
  13. 13. SMARTPOLYGEN Obiettivo: realizzazione di un prototipo di microrete intelligente e alla verifica delle modalità con cui il processo di produzione e utilizzo dell’energia elettrica all’interno delle aziende può essere migliorato secondo un’ottica di gestione Smart Grid. «Sviluppo di microreti polienergetiche intelligenti» Ulteriore obiettivo del progetto è il trasferimento tecnologico delle competenze universitarie alle imprese del territorio che si occupano di sviluppo di microreti energetiche nei diversi aspetti che le caratterizzano, come la progettazione elettrica, la gestione e il controllo, l'installazione della componentistica, etc. Le imprese aderenti al cluster saranno coinvolte durante tutte le fasi di sviluppo del progetto e invitate presso i locali dove sarà posizionata la microrete per la verifica del funzionamento e la sperimentazione pratica. Sono inoltre coinvolti i principali attori nella realizzazione di tecnologie per la produzione dell’energia elettrica da fonti rinnovabili, sistemi di accumulo, sistemi di controllo e PLC, aziende installatrici e manutentrici delle stesse tecnologie e progettisti di microreti energetiche. Imprese coinvolte I.A.T. Consulenza e progetti S.r.l. Unipersonale, Tholos S.r.l., BTF BUILDING, ECHNOLOGY FACILITIES S.r.l.s, Sinerg S.r.l., Franchini Service snc, SMI, ELETTROINSTALLAZIONI SARDE S.r.l., SARTEC S.r.l., Technoblu S.r.l., Power Ras S.r.l., Eurodemolizioni e Raccolta Ecologica S.r.l. Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Referente scientifico: Emilio Ghiani Mail: emilio.ghiani@diee.unica.it Telefono: 070/675-5872 www.unicaimprese.it RETI INTELLIGENTI PER LA GESTIONE EFFICACE DELL’ENERGIA
  14. 14. VIRTUALENERGY Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Obiettivo: realizzare un sistema di aggregazione, coordinamento e ottimizzazione di risorse energetiche, in grado di fornire servizi di dispacciamento al distributore elettrico. «Sviluppo di sistemi per l’aggregazione, il coordinamento e l’ottimizzazione di un virtual Power plant» Il progetto VirtualEnergy promuove lo sviluppo di sistemi per l’aggregazione, il coordinamento e l’ottimizzazione di un Virtual Power Plant (ovvero l’aggregazione e il coordinamento del consumo e della produzione di energia elettrica su larga scala) costituito da risorse energetiche (DER - Distributed Energy Resources) mediante sistemi IoT e Cloud. Il sistema che sarà sviluppato prevede la convergenza delle reti di telecomunicazione mobile e cablate in architetture di cloud computing, con cui sviluppare soluzioni che permettano di integrare efficacemente tecniche innovative di controllo e gestione dei dispositivi per gestire l’energia nel settore della distribuzione e utilizzazione dell’energia elettrica, secondo il paradigma Smart Grid e nello specifico secondo il concetto di Virtual Power Plant. Imprese coinvolte IAT Consulenza e Progetti S.r.l., Tholos S.r.l., Sinerg S.r.l., Building Technology Facilities S.r.l.s., Enermed s.r.l., Soltea S.r.l., Proxienergy S.r.l., Franchini Service snc., Essei S.r.l., Mobilificio Orrù snc Referente scientifico: Maurizio Murroni Mail: murroni@diee.unica.it Telefono: 070/675-5907 www.unicaimprese.it RETI INTELLIGENTI PER LA GESTIONE EFFICACE DELL’ENERGIA
  15. 15. www.unicaimprese.it 22 giugno 2018 Agroindustria ICT Turismo Cultura e Ambiente AMBITI DI INTERESSE
  16. 16. REALTIME CHECK IV GAMMA Dipartimento di Scienze Chirurgiche in collaborazione con ISPA e CNR Obiettivo: trasferimento di tecnologie alle imprese sarde che operano nel settore della IV gamma (ortofrutticoli freschi e minimamente trasformati), in crescita in Italia. «Sistemi di monitoraggio rapido della qualità e dell'idoneità igenico sanitaria di prodotti di IV gamma, per l'individuazione e gestione in tempo reale delle criticità lungo la filiera produttiva» Il progetto cercherà di individuare i punti di maggiore criticità all’interno della catena produttiva degli ortofrutticoli di IV Gamma attraverso la messa a punto di due dispositivi, uno per il monitoraggio rapido della qualità e l’altro dell’idoneità igienico- sanitaria, con particolare attenzione agli effetti di possibili interruzioni della catena del freddo su prodotti commercializzati con scadenze brevi, dai 5 ai 9 giorni. Il primo dispositivo è un sistema per la determinazione in tempo reale dell’acido ascorbico (Vitamina C) basato sull’uso di biosensori amperometrici. Il secondo è un sistema di analisi veloce e specifico per il rilevamento rapido dei principali microorganismi di interesse igienico-sanitario riscontrati nei vegetali di IV Gamma, basato sull’utilizzo di sonde a DNA e di sistemi portatili per l’amplificazione degli acidi nucleici batterici e la lettura dei segnali della fluorescenza. Imprese coinvolte L'Ortolano Società Cooperativa Agricola, Azienda Agricola Collu Massimo, Eutraf Srl, C. & G. S.r.l.di Cristian Pinna, La linea verde Società Agricola – Dimmidisì, Ven@tura di Giusi Ventura, Special carni Società Cooperativa, Ambruosi e Viscardi FL [Ascoli Piceno] Referente scientifico: Germano Orrù Mail: gerorru@gmail.com Telefono: 070/609-2568 www.unicaimprese.it AGROINDUSTRI A
  17. 17. Tecnomugilag Fondazione IMC (Capofila del progetto) in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente, Agris Sardegna e Università degli Studi di Sassari Obiettivo: trasmissione di tecnologie per la riproduzione e l'allevamento del muggine, implementando piani produttivi per le aziende al fine di aumentarne la produzione. «Trasferimento alle aziende operanti in laguna delle tecniche di riproduzione e di allevamento in ambiente controllato di Mugil cephalus» La diminuzione di Mugil cephalus nelle lagune della Sardegna e il conseguente calo della produzione di bottarga hanno sollecitato lo svolgimento di studi e sperimentazioni scientifiche sulla riproduzione in ambiente controllato di questa specie, creando la possibilità di effettuare un'attività di ripopolamento a scopo produttivo negli stagni sardi. L'obiettivo del progetto è trasferire le tecnologie per la riproduzione e l'allevamento di questa specie e implementare piani produttivi per le aziende al fine di incrementare la produzione nelle lagune, riequilibrando la produzione rispetto al totale della bottarga trasformata e commercializzata dalle aziende sarde. Imprese coinvolte Nuovo Consorzio Cooperativa Pontis soc.coop, Consorzio cooperative riunite della pesca S.r.l. [Terralba], Pescatori Sant'Andrea Soc. Cooperativa [Riola] Cooperativa Pescatori e Molluschicoltori S.C.R.L., Società Tharros Pesca [Cabras], Pescatori Santa Giusta Società Cooperativa [Santa Giusta], Soc. Cooperativa Sant’Andrea [Marrubiu], Cooperativa Pescatori San Giovanni [Muravera], Cooperativa Pescatori Feraxi [Villaputzu], Società Consortile del Compendio Ittico di Villaputzu, Cooperativa Pescatori [Tortolì], Consorzio Ittico Santa Gilla Soc. Coop. [Cagliari] Referente scientifico: Piero Addis Mail: addisp@unica.it Telefono: 070/675-8082 www.unicaimprese.it AGROINDUSTRI A
  18. 18. GA-VINO Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica in collaborazione con l’Università di Sassari, AGRIS Sardegna, CNR - IBIMET Obiettivo: coniugare le possibilità offerte dalle attuali (e future, o in via di sviluppo) tecnologie per migliorare la gestione dei processi di produzione nel settore agricolo e viti-vinicolo in particolare. «Metodi e tecnologie per una gestione innovativa e sostenibile della risorsa idrica nel vigneto» Saranno studiate le caratteristiche delle aziende coinvolte e saranno posizionate nelle loro sedi alcune installazioni di una piattaforma che, sfruttando tecnologie di sensoristica, comunicazione, elaborazione e utilizzo dati con avanzati e innovativi modelli di analisi e rilevazione di parametri utili, sarà capace di monitorare lo stato di stress idrico delle piante e di elaborare strategie di irrigazione adeguate. Le aziende riceveranno visite trimestrali da parte di un team di sviluppatori e analisti selezionato fra i partecipanti al progetto. Il team raccoglierà feedback sull'usabilità e l’efficacia della piattaforma, verificando al contempo che le metodologie adottate massimizzino il trasferimento di conoscenza e tecnologia verso gli utenti. Imprese coinvolte Azienda Vitinicola Panzali Sandro, Binza 'e su Re Azienda Vitivinicola di Manca Francesco [Usini], Società Agricola F.lli Sanna S.S. [Berchidda], Tenute Sella e Mosca S.P.A. [Alghero], SURRAU SRL – Società Agricola [Arzachena], Viticoltori della Romangia Soc. Coop. [Sorso], Azienda Vitivinicola Ferruccio Deiana [Settimo S.Pietro], Cantine Su'Entu Srl [Sanluri], Azienda Vitivinicola Audarya di Enrico Pala [Serdiana] Referente scientifico: Massimo Barbaro Mail: barbaro@unica.it Telefono: 070/675-5770 ICT AGROINDUSTRIA www.unicaimprese.it Speaker: Paolo Meloni
  19. 19. Ai-Textiles Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Obiettivo: promuovere lo sviluppo di competenze specifiche e avanzate nell’ambito dei tessuti intelligenti e delle tecnologie dell’Intelligenza Artificiale. «Intelligenza artificiale e tessuti intelligenti» Con il termine tessuti intelligenti o e-textile si indicano tutti quei tessuti che “inglobano” al loro interno un qualche dispositivo elettronico che permetta di rilevare delle condizioni ambientali (temperatura, umidità, battito cardiaco, etc.), analizzare i dati ottenuti e “reagire” di conseguenza. Il progetto vuole "formare" le aziende coinvolte con un approccio di "learning by doing" per lo sviluppo di nuovi prodotti e per il miglioramento dei processi già in atto. Grazie alle competenze acquisite si potranno sviluppare idee, soluzioni, e prodotti innovativi in risposta alle crescenti richieste del mercato. Il progetto AI-Textiles poggia sulle spalle del precedente progetto cluster GAMI che ha visto coinvolte alcune delle imprese che partecipano all’attuale proposta. Imprese coinvolte Infora S.r.l., Imedia S.a.s. di Giulio Lai, Passamonti S.r.l., Abacons S.r.l., Kappaten S.r.l., Nomadyca S.r.l., Tecnofor S.r.l., AICOF, DATASYSTEM, GiuntiOS www.unicaimprese.it Referente scientifico: Fabio Roli Mail: roli@diee.unica.it Telefono: 070/675-5779 ICT Speaker: Luca Piras
  20. 20. DIGITARCH Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica Obiettivo: promuovere lo studio di tecnologie innovative per applicazioni in realtà virtuale e realtà aumentata. «Dal reale al digitale e rappresentazione realistica ai fini della modellazione di interni» I temi affrontati sono legati ai problemi di acquisizione dati, trasferimento dati, rappresentazione digitale di ambienti interni in realtà virtuale e in realtà aumentata. Il progetto propone la ricerca e sviluppo di un sistema dimostrativo per la sperimentazione dell'acquisizione di ambienti interni che permettano una restituzione/rendering realistica ad alta qualità da sfruttare in servizi di navigazione, interazione, misura di informazioni geometriche della scena, annotazione della scena. L'obiettivo principale del progetto è dunque quello di favorire attraverso attività divulgative, dimostrative e di sperimentazione, il trasferimento tecnologico verso le imprese aderenti. Il principale risultato atteso è la formazione di nuove competenze che le imprese potranno sfruttare per lo sviluppo di servizi innovativi ad alta tecnologia nei settori dell'ingegneria, dell'architettura, dell’edilizia, dei beni culturali e nei settori a questi collegati. Imprese coinvolte Databank Srl, Eldaco di G.Abazia & C. Snc, GeoInfoLab di A. Deiana, Ideal House Società cooperativa edilizia Srl, Isola Mediterranea sas, Mobilificio Orrù G. Snc, Orientare Ass. Cult., Studio Ingegneria Mameli, Ditta M. Tatti, Tower Srls Referente scientifico: Cristian Perra Mail: cperra@ieee.org Telefono: 070/675-5866 ICT TURISMO CULTURA E AMBIENTE www.unicaimprese.it
  21. 21. SardCOIN Dipartimento di Matematica e Informatica Obiettivo: sviluppare un’infrastruttura di smart coupon per la promozione dei servizi turistici regionali basata sulla tecnologia blockchain. «Tecnologie blockchain a supporto del turismo in Sardegna» Per dare un impulso al settore dei servizi turistici, vari Paesi stanno realizzando sistemi innovativi che promuovono l’utilizzo di smart coupons per supportare e ottimizzare la pubblicità, la distribuzione e la fruizione di tali servizi. Le imprese aderenti al cluster SardCOIN potranno usare l’infrastruttura realizzata per inserire servizi, integrare le proprie offerte, o per impostare strategie di promozione turistica. La sperimentazione e la messa in opera dell’infrastruttura darà origine ad un ecosistema di smart coupon, alimentato e usato dai diversi attori del comparto turistico: fornitori di servizi turistici (hotel, ristoranti, musei, etc.), broker di servizi turistici (agenzie di viaggio, tour operator, assessorati al turismo), ed infine consumatori finali (turisti e cittadini), che potranno ottenere gli smart coupon e consumarli tramite applicazioni per dispositivi mobili. Imprese coinvolte Non solo crociere by Multimedia S.r.l., Eidesia S.r.l.s, Idroterme Sardara, Sardegna termale, Co.s.s.a.t. S.p.a., Eugo Sardegna Coop. Soc, Sintur S.a.s., My Company S.r.l., Teatro di Sardegna, Consorzio Camù, Lineanoa Soc.Coop, Eventa S.r.l., Portale Sardegna S.p.a. Referente scientifico: Michele Marchesi Mail: marchesi@unica.it Telefono: 070/675-8722 www.unicaimprese.it ICT TURISMO CULTURA E AMBIENTE
  22. 22. SIMPLE Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Elettronica in collaborazione con CIREM Obiettivo: affrontare le problematiche legate all’attuale limitata diffusione delle modalità di spostamento sostenibile delle persone, in particolare il trasporto pubblico urbano ed extra- urbano su gomma e su ferro, carsharing, carpooling, bicicletta e bikesharing. «Strumenti e Modelli Per La mobilità Sostenibile» Tale limite è legato principalmente ai seguenti aspetti: scarsa diffusione e difficile accessibilità alle informazioni aggiornate e complete sui servizi di mobilità, difficoltà d’utilizzo delle diverse modalità di trasporto sostenibile in modalità integrata, elevata propensione delle persone all’uso dell’auto privata. Sulla base di tali criticità il progetto si focalizza sulla diffusione di strumenti tecnologici innovativi per un’efficace comunicazione verso l’utenza sullo stato dei servizi, anche in tempo reale, e per agevolare l’utente nell’uso dei servizi anche in modalità integrata. Ha inoltre come obiettivo lo sviluppo di processi di persuasione dell’utente verso la mobilità sostenibile, il monitoraggio dello stato dei sistemi di trasporto collettivo e il supporto alla gestione dei mezzi di trasporto. Imprese coinvolte ARST, ASPO Olbia, ATP Sassari, Autolinee Baire, Autolinee Mereu, CTM, Fondazione Sviluppo Sostenibile, Mlab, PlayCar, PUSH (progetto MIUR TraffiCO2), Sardinia Biking, Zetesis Referente scientifico: Luigi Atzori Mail: l.atzori@diee.unica.it Telefono: 070/675-5902 www.unicaimprese.it ICT TURISMO CULTURA E AMBIENTE
  23. 23. Testare Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche in collaborazione con CRS4 e Sotacarbo Obiettivo: applicare strumenti innovativi dal punto di vista del processo, servizio e prodotto, che offrano la miglior sostenibilità sotto il profilo ambientale ed economico. «Tecnologie e strumenti di caratterizzazione e gestione avanzata dell’ambiente» Testare affronta il problema di come combinare lo sfruttamento delle risorse e la protezione dell'ambiente. L'obiettivo è mettere a sistema soluzioni allo stato dell'arte e fornire così alle imprese partecipanti al cluster le competenze per la caratterizzazione e il monitoraggio delle matrici ambientali ed industriali, tecnologie per il riuso e la valorizzazione di residui industriali, e tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT) per favorire la progettazione e la messa in opera di interventi di risanamento ambientale e soluzioni a basso impatto ambientale. Imprese coinvolte Sartec, Consulmedia, Carbosulcis, Digitabile, IGEA, Risanasarda, NTC Costruzioni Generali S.r.l., Euroconglomerati S.r.l., Studio d’ingegneria per l’Ambiente e L’Industria, Karal Is Group, Studio d’ingegneria Albedo – Ambiente e Progetto, Ecoserdiana Referente scientifico: Giovanni De Giudici Mail: gbgiudic@unica.it Telefono: 070/675-7720 www.unicaimprese.it ICT TURISMO CULTURA E AMBIENTE
  24. 24. DoUtDes Dipartimento di Matematica e Informatica Obiettivo: fornire alle aziende strumenti allo stato dell’arte per ottimizzare le decisioni di marketing, advertising, comunicazione, evoluzione dei propri prodotti e servizi. «Trasferimento di tecnologie e competenze di business intelligence alle aziende dei settori innovativi e tradizionali» L’utilizzo efficace degli strumenti di Business Intelligence è indispensabile per lo svolgimento di strategia e azioni di marketing di successo, sia per le imprese che offrono servizi direttamente basati su Internet sia per le imprese operanti nei settori più tradizionali che usano il web e i social network come strumento per la comunicazione e il customer care. Possedere il know-how e gli opportuni strumenti tecnologici per poter efficacemente acquisire e sfruttare i dati sull’utilizzo da parte dei propri utenti dei servizi/prodotti offerti e dei propri canali di comunicazione rappresenta un’opportunità per incrementare il proprio business e per operare sul mercato. DoUtDes mette quindi a disposizione delle aziende del cluster una piattaforma tecnologica e le competenze necessarie per consentire di sfruttare la conoscenza approfondita dei comportamenti e gusti dei propri utenti/clienti. Imprese coinvolte Abissi, Art Backers, Assessorato Turismo, MakeTag, CasaChia – Hotel Spartivento, Explorando Supramonte, GreenShare, Imago Mundi (onlus), Itinerarte, Paymeabit, The Net Value, Sardegna.com, Placecorner, Lifely, Stlab – ISTC – CNR, Distilleria Mario Pacini, Spazio 2001 (soc. cooperativa), Agrilogica (soc. cooperativa) Referente scientifico: Salvatore Mario Carta Mail: salvatore@unica.it Telefono: 070/675-8755 www.unicaimprese.it ICT TURISMO CULTURA E AMBIENTE AGROINDUSTRIA
  25. 25. MuseoCagliari.it Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura Obiettivo: risolvere le criticità evidenziate dalle imprese del settore turismo relative alla scarsa disponibilità di banche dati open data, ordinate e scientificamente fondate che consentano la progettazione autonoma di percorsi ed itinerari turistici «Itinerari culturali smart: piattaforma open-data delle architetture di qualità, sviluppo di itinerari turistici culturali» Il progetto prevede la realizzazione di una piattaforma web open data dove sarà mappato il patrimonio di arte pubblica e architettura moderna e dove saranno individuati una serie di itinerari storico culturali inediti dell’area metropolitana di Cagliari, da mettere a disposizione delle imprese e dei singoli soggetti interessati, tramite sito web. L’obiettivo principale è mettere a sistema le conoscenze sviluppate dalla Scuola di Architettura e dal Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio, le competenze nell’ambito della realizzazione di allestimenti museali multimediali e della comunicazione museale con schede conoscitive, e la realizzazione di App che forniscano una narrazione dei luoghi e delle storie, scaricabili liberamente. La Banca dati sarà espandibile e a disposizione della comunità per estendere i contenuti ad altri settori culturali e diventare quindi la principale fonte di informazioni sulla quale costruire l’offerta turistico-culturale di Cagliari. Imprese coinvolte FlossLab S.r.l., Cavour S.r.l., UnIsola snc, Didaxa soc. coop., RadioX S.r.l., Prima Idea S.r.l., Eidesia S.r.l.s, Delfis soc. coop., InArch Istituto culturale Referente scientifico: Paolo Sanjust Mail: psanjust@unica.it museocagliari@unica.it Telefono: 070/675-5633 www.unicaimprese.it TURISMO CULTURA E AMBIENTE
  26. 26. Pac Pac Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura Obiettivo: trasferimento di tecnologie per la produzione di videogiochi d’avventura e fiction interattive orientate alla promozione del patrimonio ambientale e culturale della Sardegna ai fini turistico-culturali. «Gamification e storytelling interattiva per la promozione del patrimonio ambientale e culturale» Il progetto punta a sviluppare, consolidare e dotare le imprese di presupposti tecnici, tecnologici e di metodi produttivi per l’ideazione, progettazione e produzione di videogiochi d’avventura e di fiction interattive point-and-click per promuovere il patrimonio paesaggistico, archeologico, storico, architettonico, artistico della Sardegna, attraverso modalità e tecniche originali sinora poco sfruttate. Il prodotto finale non utilizza infatti ricostruzioni e modelli 3D degli ambienti, bensì impiega direttamente riprese fotografiche e video di luoghi reali, successivamente trattate in fase di post-produzione per dotarle delle funzionalità interattive con il giocatore. Anziché un videogioco d’avventura classico, l’esperienza ricreata si avvicina più a qualcosa che potremmo chiamare first-person interactive cinema o cinema interattivo in prima persona. Imprese coinvolte Consorzio Turistico l’Altra Sardegna, Consorzio Turistico Arcipelago di Tavolara, Ente Sviluppo e la Tutela della Tecnologia, dell'Arte e della Cultura, Mommotty, Indòru, Teravista, Sky Survey System, Inoke, Inside Sardinia, Soc. Coop. Viseras ‐ Museo delle Maschere Referente scientifico: Ivan Blecic Mail: ivanblecic@unica.it Telefono: 320 9234090 www.unicaimprese.it TURISMO CULTURA E AMBIENTE

×