Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
Upcoming SlideShare
What to Upload to SlideShare
Next
Download to read offline and view in fullscreen.

Manuel Edoardo ISCERI - L’IMPORTANZA DELLA STANDARDIZZAZIONE PER I BIOSTIMOLANTI

Download to read offline

#MNB2020 - Manuel Edoardo ISCERI - L’IMPORTANZA DELLA STANDARDIZZAZIONE PER I BIOSTIMOLANTI

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Related Audiobooks

Free with a 30 day trial from Scribd

See all
  • Be the first to like this

Manuel Edoardo ISCERI - L’IMPORTANZA DELLA STANDARDIZZAZIONE PER I BIOSTIMOLANTI

  1. 1. IMPORTANZA DELLA STANDARDIZZAZIONE PER I BIOSTIMOLANTI Manuel Isceri Alba – 16 ottobre 2020
  2. 2. CONFINDUSTRIA holding 150.000 imprese SETTORI INDUSTRIALI TESSILE CHIMICO ENERGETICO Ecc… FEDERCHIMICA Federazione Nazionale dell’Industria Chimica 1400 imprese La governance
  3. 3. DOVE SIAMO? MILANO ROMA BRUXELLES FEDERCHIMICA IN QUANTI SIAMO? 17 Associazioni La governance
  4. 4. GRUPPI MERCEOLOGICI minerali organici, organo-minerali, ammendanti, substrati e correttivi specialistici ASSOFERTILIZZANTI
  5. 5. PUNTIDIFORZA ITALIA: leadership di portata mondiale • prodotti innovativi • costanti investimenti in R&D Il settore
  6. 6. PUNTIDEBOLI Settore deregolamentato • mercato non armonizzato • definizione approssimativa • mancanza di statistiche attendibili • classificazioni non a norma di legge Il settore
  7. 7. 38 articoli 5 allegati Regolamento CE 2003/2003 Norma Europea •concimi minerali per l’apporto di elementi nutritivi principali •concimi minerali per l’apporto di elementi nutritivi secondari •concimi minerali per l’apporto di microelementi •inibitori •sostanze di calcinazione D.Lgs. 75/2010 Norma Italiana 17 articoli 14 allegati •concimi minerali •concimi organici •concimi organo – minerali •ammendanti •correttivi •substrati •prodotti ad azione specifica Biostimolanti Norme di settore
  8. 8. D.Lgs. 75/2010 Norme di settore • 10 denominazioni del tipo • sono dichiarabili le proprietà biostimolanti solo per questi prodotti (vietato per le miscele) • obbligatorio dose di impiego e modalità d’uso • NO sostanze fitormonali nel prodotto Prodotto ad Azione Specifica (articolo 2, D.Lgs. 75/2010) I prodotti che apportano ad un altro fertilizzante o al suolo o alla pianta, sostanze che favoriscono o regolano l’assorbimento degli elementi nutritivi o correggono determinate anomalie di tipo fisiologico, i cui tipi e caratteristiche sono riportati nell’allegato 6 CLAIM ???
  9. 9. Norme di settore Commercializzazione biostimolanti • CONFORMITÀ ai requisiti già esistenti • ETICHETTATURA secondo le prescrizioni dell’Allegato 6 e 8 del D.Lgs. 75/2010 • REGISTRAZIONE nel registro dei fabbricanti e dei fertilizzanti REGISTRAZIONE • presentazione FASCICOLO TECNICO • validazione METODO ANALITICO • ETICHETTATURA secondo le prescrizioni dell’Allegato 6 e 8 del D.Lgs. 75/2010 • REGISTRAZIONE nel registro dei fabbricanti e dei fertilizzanti INSERIMENTONUOVO BIOSTIMOLANTE
  10. 10. Norme di settore Validazione metodi • No standardizzazione CLAIM • Standard per ogni denominazione del tipo inserita in legge • Riconoscimento a livello nazionale
  11. 11. SOTTOPRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE Regolamento CE 1069/2009 Regolamento CE 142/2011 FERTILIZZANTI CONSENTITI IN AGRICOLTURA BIOLOGICA Regolamento CE 834/2007 Regolamento CE 889/2008 EMISSIONI INQUINANTI IN ATMOSFERA DIRETTIVA (UE) 2016/2284 D.Lgs. 81/2018 NORMA IN MATERIA AMBIENTALE D.Lgs. 152/2006 SANITARIOBIOLOGICO AMBIENTALECOMMERCIALE Regolamento UE 2019/1009 FERTILIZZANTI NAZIONALI D.Lgs. 75/2010 CONCIMI CE Regolamento CE 2003/2003 DIRETTIVA NITRATI DIRETTIVA 91/676/CEE Norme di settore
  12. 12.  Circular Economy  Regolamento europeo dei fertilizzanti (Regolamento 2019/1009)  settore armonizzato  misure normative da implementare entro il 16 luglio 2022  abrogazione Regolamento CE 2003/2003  marchio CE ed eliminazione ostacoli alla libera vendita Nuova Regolamentazione
  13. 13. Un biostimolante delle piante è un prodotto fertilizzante dell'UE con la funzione di stimolare i processi nutrizionali delle piante indipendentemente dal tenore di nutrienti del prodotto, con l'unico obiettivo di migliorare una o più delle seguenti caratteristiche delle piante o della loro rizosfera: a) efficienza dell'uso dei nutrienti; b) tolleranza allo stress abiotico; c) caratteristiche qualitative; o d) disponibilità di nutrienti contenuti nel suolo o nella rizosfera. Definizione di legge01 CONTAMINANTI02 Cd: 1,5 mg/Kg s.s. Cr VI: 2 mg/Kg s.s. Pb: 120 mg/Kg s.s. Hg: 1 mg/Kg s.s. Ni: 50 mg/Kg s.s. As (inorganico): 40 mg/Kg s.s. ----------- Cu: 600 mg/Kg s.s. Zn: 1500 mg/Kg s.s. Effetti dichiarati in etichetta DIMOSTRABILI CLAIM03 CLAIM! Regolamento 2019/1009
  14. 14. Articolo 13 del Regolamento UE 2019/1009 - Presunzione di conformità Verifica della conformità dei prodotti attraverso prove analitiche affidabili e riproducibili. CEN TC 455 ha il compito di elaborare standard armonizzati per i prodotti biostimolanti. Armonizzazione standard
  15. 15. 33N° STANDARD BIOSTIMOLANTI •CLAIM •contaminanti e altre sostanze non ammesse •patogeni organici •microorganismi benefici •terminologie •campionamenti Parametri da standardizzare
  16. 16. •Dossier agronomico per la validazione dei CLAIM •Nuove metodiche analitiche (es. fosfonati, microorganismi, ecc…) •Armonizzazione sistema di analisi e di controllo •Maggiore competitività sul mercato •Armonizzazione terminologie scientifiche Cosa cambierà? Ambizioni •Sistema di standardizzazione europeo come esempio di virtuosismo internazionale •Liason con ISO per standardizzazione parametri anche a livello mondiale •Controlli efficienti ed economici Benefici per il settore
  17. 17. WG 1 campionamento WG 2 Claim WG 3 Microorganismi patogeni e non patogeni WG 4 Parametri di sicurezza (contaminanti) WG 5 Terminologie Gruppi di lavoro elaborazione metodi elencati nella Standardization Request entro aprile 2022 dovranno essere pronte le c.d. Technical Specification (TS) entro il 2024 le TS verranno convertite in norme armonizzate (norme EN)  ring test CEN TC 455 Organizzazione CEN
  18. 18. modalità di campionamento (utilizzo sonda, resistenza sonde, preparazione campioni, ….) utilizzo «Manuale Campionamento Fertilizzanti» di Assofertilizzanti come base di discussione 1. Biostimolanti microbici 2. Biostimolanti non microbici WG 1 Campionamento
  19. 19. WG 2 Claim organizzazione prove sperimentali a giustificazione dei CLAIM gestione prove agronomiche su gruppi di colture controlli ed elaborazioni statistiche delle prove valutazioni criteri qualitativi DOSSIER BIOSTIMOLANTI
  20. 20. Microorganismi 1. Determination of Shigella spp 2. Determination of Staphylococcus aureus 3. Determination of Azospirillum spp 4. Determination of Listeria monocytogenes 5. Determination of Salmonella spp 6. Determination of Rhizobium spp 7. Anaerobic plate count 8. Determination of mycorrhizal fungi 9. Determination of the pH for liquid microbial plant biostimulants/pH in microbial products 10. Determination of Enterococcaceae 11. Determination of Vibrio spp 12. Determination of Escherichia coli 13. Determination of Azotobacter spp. fungi 14. Determination of the yeast and mould content 15. Determination of microorganisms concentration 16. Determination of microorganisms concentration 17. Preparation of sample for microbial analysis WG 3
  21. 21. determinazione contaminanti: Cadmio Piombo Cromo esavalente Mercurio Nichel Arsenico inorganico determinazione altre sostanze: Fosfonati Rame e zinco Contaminanti WG 4
  22. 22. GLOSSARIO SCIENTIFICO + Determinazione analitica del cloro Determinazione della quantità e del volume dei biostimolanti WG 5 Terminologie
  23. 23. Commissione fertilizzanti UNI/CT 406 Concimi e correttivi UNI/CT 406/GL 01 Ammendanti e substrati per coltura UNI/CT 406/GL 02 Biostimolanti UNI/CT 406/GL 04 ORGANO TECNICO UNICHIM Codifica nel Sistema UNI-Enti Federati: UNI/CT 406 Interfaccia nazionale dei Comitati tecnici • CEN/TC 260 • CEN/TC 223 • CEN/TC 455 • ISO/TC 134 • CEN/TC 455 – Plant Biostimulants • ISO/TC 134 - Fertilizers, soil conditioners and beneficial substances • CEN/TC 223 - Soil improvers and growing media • ISO/TC 134 - Fertilizers, soil conditioners and beneficial substances • CEN/TC 260 - Fertilizers and liming materials • ISO/TC 134 - Fertilizers, soil conditioners and beneficial substances Commissione fertilizzanti
  24. 24. REGOLAMENTO EUROPEO NORMA NAZIONALE Scenario futuro

#MNB2020 - Manuel Edoardo ISCERI - L’IMPORTANZA DELLA STANDARDIZZAZIONE PER I BIOSTIMOLANTI

Views

Total views

63

On Slideshare

0

From embeds

0

Number of embeds

0

Actions

Downloads

16

Shares

0

Comments

0

Likes

0

×