Il settore secondario della campania

6,061 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
6,061
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,727
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il settore secondario della campania

  1. 1. Se paragonata alle altre regioni del Sud, la Campania può dirsi sufficientemente industrializzata. Lattività è concentrata a Napoli e a Salerno; tuttavia anche Caserta, negli ultimi vent’ anni , ha trasformato la sua struttura produttiva :essa è basata sul settore manifatturiero.I settori di base sono ,principalmente,sorti su capitali pubblici o di altre regioni.
  2. 2. . Nella Campania sono presenti industrie metalmeccaniche,elettrotecniche e elettroniche. Le industrie alimentari,però,sono quelle più presenti nella regione e si trovano anche le città di Avellino e Benenvento. Nella città di Napoli,inoltre,le produzioni di scarpe , guanti , pellame e vestiario sono molto presenti nella zona.
  3. 3.  Le industrie tradizionali sono quelle alimentari (pastifici e conserve). Sviluppati sono anche il settore meccanico, navale, chimico ed elettronico. Di fianco alle grandi imprese, esistono anche delle piccole attività artigianali specializzate nel tessile e nella lavorazione della pelle.

×