Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
C’era una volta la colazione al volo...0ra c eProgetto di:Giulia Balzi, Lorena D’Alfonso, Sara Mantenuto, Marica Marzano, ...
La colazione , etimologia e modalita                               P                               rogrammazione Della Ric...
La colazione , etimologia e modalita                                            Breakfastbreak (interruzione/del digiuno),...
P                         rogrammazione Della Ricerca: Storyboard                      Prima la cola                      ...
P                                     rogrammazione Della Ricerca: Storyboard                                             ...
P                                    rogrammazione Della Ricerca: Storyboard                                              ...
Ricerca letteraria sulle abitudini alimentari dei                                 teenager                                ...
Ricerca letteraria sulle abitudini alimentari dei                         teenager                         -“Health Behavi...
Le 5 regole per una colazione sana•Regolarità: Deve essere consumata tutti i gior-ni, con regolarità.•Completezza: Compren...
Documentazione: . i teenagers e la prima colazione
Analisi del targetMartinaQuarto anno.Da quando ha iniziato a frequentare aperitivie ad andare in discoteca, il suo guardar...
Analisi del targetFrancescaPrimo anno.Un po’ in sovrappeso, fa colazione tutti i giorni acasa; durante la mattina consuma ...
Analisi del targetAntonioTerzo anno.Gioca a calcio, è il capitano della sua squadra; hagli allenamenti tre volte a settima...
Analisi del targetClaudioUltimo anno.Ogni sabato sera va a ballare in discoteca e con-suma molti soft drinks. E’ attento a...
0sservazione e documentazione fotografica:
0sservazione e documentazione fotografica:
Le opportunita’ per il design
Le opportunita’ per il design
1.Gli spazi comuni: criticità e debolezze.                             2.La colazione dei teenager: bisogni e aspirazioniA...
colazione e        e importante                         stile di vita        la marca?                                    ...
briefColazione                                                                       Spazio                          morde...
BRIEF D PR0GETT0 .: progettare il momento della           Icolazione.Progettare uno spazio nella scuola:- Modulare,- Aggio...
Gustatevi il video...
Coffee shock - Workshop
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Coffee shock - Workshop

684 views

Published on

Workshop, organizzato da Valentina Downey nell'ambito del corso Design management. Scopo della presentazione era quello di fornire uno scenario per la progettazione della "colazione per teenager" sulla base delle evidenze emerse nella fase di ricerca e osservazione partecipata condotta nel Liceo Sabin -Bologna. L'output è stato il concept di un sistema di servizi alle scuole superiori avente lo scopo di introdurre il momento della colazione nella quotidianeità dei teenager. Per ulteriori info e per visualizzare il video, please contact me!

Published in: Design, Business, Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Coffee shock - Workshop

  1. 1. C’era una volta la colazione al volo...0ra c eProgetto di:Giulia Balzi, Lorena D’Alfonso, Sara Mantenuto, Marica Marzano, Marcello VenturiniDesign Management II - Docente Valentina Downey
  2. 2. La colazione , etimologia e modalita P rogrammazione Della Ricerca: Storyboard Ricerca letteraria sulle abitudini alimentari dei teenagerS ezione Ricerca Analisi del target: Documentazione: : i teenagers e la prima colazione =0sservazione e documentazione fotografica:
  3. 3. La colazione , etimologia e modalita Breakfastbreak (interruzione/del digiuno),fast (veloce)Petit déjeunerpetit (piccolo), déjeuner (pranzo),jeune (digiuno)Colazionein latino Collatio -onis (portare insieme più cibi-condividere il cibo)Dorucakrucak [-do (prima) del pranzo]Desayuno-de (interrompere)ayuno (digiuno)
  4. 4. P rogrammazione Della Ricerca: Storyboard Prima la cola zione?La prima co lazione Colazione al volo!
  5. 5. P rogrammazione Della Ricerca: Storyboard I pendolari: A avranno dulti, abitudi- I pendolari nari, sonnecOre 07.00 “leggiucchian chiano, e?fa tto colazion o” on loro... Prendiamo il treno c
  6. 6. P rogrammazione Della Ricerca: Storyboard ti!! degli studen Ma ci sono no! e chiacchiera Allora......e sopratutto poco cuola! andiamo a schiacchieroni!
  7. 7. Ricerca letteraria sulle abitudini alimentari dei teenager -Ricerca ISTAT (2008) e -Editoriale del Journal of the Dietetic Associa- tion (“Breakfast: a Missed Opportunity”, 2007) dimostrano che l’abitudine a fare la prima colazione aiuta a prevenire l’obesità e che, in questo, il latte parzialmente scremato, i cereali e la frutta giocano un ruolo importante.La prima colazione, una buona abitudine
  8. 8. Ricerca letteraria sulle abitudini alimentari dei teenager -“Health Behaviour in School-aged Children” (2010) Individua quattro fattori di rischio: - alimentazione, - attività fisica, - fumo, - alcol L’indagine sui primi due fattori evidenzia una decrescita delle percentuali per le sane abitu- dini alimentari e l’attività fisica; Le percentuali relative al fumo e al consumo di alcol crescono spaventosamente.Salute e stili di vita
  9. 9. Le 5 regole per una colazione sana•Regolarità: Deve essere consumata tutti i gior-ni, con regolarità.•Completezza: Comprendere latte, prodotti abase di cereali e frutta.•Varietà: La colazione deve avere una composi-zione il più possibile varia.•Equilibrio: La colazione adeguata deve apporta-re circa il 15-20% Kcal giornaliere complessive.•Piacevolezza: Gratificazione, sia dal punto di vi-sta del gusto sia della presentazione visiva, deveessere associato un contesto gratificante,Divisione La Repubblica — Gruppo Editoriale L’Espresso
  10. 10. Documentazione: . i teenagers e la prima colazione
  11. 11. Analisi del targetMartinaQuarto anno.Da quando ha iniziato a frequentare aperitivie ad andare in discoteca, il suo guardaroba stacambiando: più trendy e femminile. Ora ama icosmetici, e non rinuncia più a truccare gli occhi,per questo al mattino non ha tempo di fare co-lazione, prende solo un caffè.Necessità: un’alimentazione che le consenta distare in linea.Abilità: Ha poco tempo la mattina prima di anda-re a scuola: deve truccarsi e scegliere i vestiti.Aspirazioni: Fare una colazione leggera, non calo-rica in un posto trendy.
  12. 12. Analisi del targetFrancescaPrimo anno.Un po’ in sovrappeso, fa colazione tutti i giorni acasa; durante la mattina consuma snack e bevan-de gassate perché prova spesso la sensazione disentirsi digiuna. Si è infatuata del rappresentan-te d’istituto, ma viene presa in giro dalle amicheperché “non ha speranze”.Necessità: Assumere il giusto valore energeticoper affrontare la mattinata senza fame e con lagiusta energia e concentrazione.Abilità: Ha la coscienza dell’importanza della cola-zione, il tempo per farla prima di entrare a scuolae un piccolo budget giornaliero a disposizione.Aspirazioni: Fare colazione in modo comodo, se-duta e rilassata; essere guidata nell’assunzione dialimenti salutari.
  13. 13. Analisi del targetAntonioTerzo anno.Gioca a calcio, è il capitano della sua squadra; hagli allenamenti tre volte a settimana e la partitala domenica. Fa colazione a casa e al bar primadi entrare a scuola. I professori si lamentano perla sua scarsa attenzione e perchè distrae i suoicompagni.Necessità: Fare una colazione con un valore nu-trizionale ed energetico proporzionato alle atti-vità scolastiche e sportive che svolge nel corsodella giornata.Abilità: Ha il tempo necessario per fare colazio-ne prima di entrare a scuola. E’ a contatto con ilmondo sportivo, che è facilmente associabile almondo della salute.Aspirazioni: Fare una colazione sostanziosa, masalutare, e nel frattempo poter parlare di sportcon i compagni.
  14. 14. Analisi del targetClaudioUltimo anno.Ogni sabato sera va a ballare in discoteca e con-suma molti soft drinks. E’ attento all’aspetto fisi-co, va in palestra e inizia a prendere gli integra-tori. Dorme fino a tardi, non ha tempo di farecolazione: arriva a scuola in scooter e utilizza iltempo a disposizione prima della campanella percopiare i compiti. Chiede spesso di uscire, perandare a fumare e ascolta l’ipod anche in classe.Necessità: Inserire la colazione nella sua alimen-tazione giornaliera; essere guidato nelle sue abi-tudini alimentari quotidiane.Abilità: Arriva pochi minuti prima dell’ingresso ascuola.Aspirazioni: Poter fare colazione senza rinunciarealla sveglia all’ultimo momento e in una situazio-ne trendy, e magari poter ascoltare musica.
  15. 15. 0sservazione e documentazione fotografica:
  16. 16. 0sservazione e documentazione fotografica:
  17. 17. Le opportunita’ per il design
  18. 18. Le opportunita’ per il design
  19. 19. 1.Gli spazi comuni: criticità e debolezze. 2.La colazione dei teenager: bisogni e aspirazioniAnalisi dati e a 3. Brief di progetto: progettare il momento della colazionedefinizio ne del problem
  20. 20. colazione e e importante stile di vita la marca? colazione che la colazione si adatta a me Apparire mi rappresenta? Realizzazionemi vergogno a portare di marca luogo di consumoil panino da casa trendy Stima sono il luogo packaging cosa mangio faccio/non dove mangio mi rende faccio quello bella/o? Appartenenza che fanno i miei amici sicurezza tutti mi guardano modello fisico: magro e bello cosa fanno i miei amici i gesti sono Fisiologici trendy
  21. 21. briefColazione Spazio mordere appartarsi scartare sostare progettare assaggiare sedersi fumare un impugnare servizio/sistema per amoreggiare bere le scuole che oltre a appoggiarsi pulirsi far condividere gli spazi in mangiare spettegolare modo più attivo, spalmare introduca il momento co- studiare incontrarsi spettegolare girare lazione all’interno delle loro azioni quotidiane. Te- ripassare sorseggiare nendo conto aggregarsi dei bisogni, necessità rilassarsi succhiare e aspirazioni dei copiare cazzeggiare teen ager ascoltare musica masticare guardarsi
  22. 22. BRIEF D PR0GETT0 .: progettare il momento della Icolazione.Progettare uno spazio nella scuola:- Modulare,- Aggiornato,- TrendyCreare un’area in cui la colazione diventi:- un momento di condivisione- un’azione quotidiana personalizzabile.3 FASI PROGETTUALI:- progettare lo spazio (moduli per le diverse sedu-te; ripiani per i diversi modi di mangiare e bere)- progettare la colazione (dispenser, packaging per-sonalizzabili nella grafica per prendere/contenere/trasportare)- progettare l’interazione (melting cup, crocevia diincontri e interessi; wall pad, una parete interattivatouch screen; badge per la raccolta punti)
  23. 23. Gustatevi il video...

×