Lame: La lettera della Regione al Comune

450 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
450
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
139
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Lame: La lettera della Regione al Comune

  1. 1. REGIONE PUGLIA0030 AREA POLITICHE PER LA MOBILITA’ E LA QUA LITA’ URBANA Servizio Assetto de! Territorio — Ufficio Attuazìone Pianificazione Paesaggistica Via delle Magnolie nn 68 - 70026 MODUGNO Rif prot 009382/P dei 20/06/2013 acquisito al prot. del Servizio Assetto del Territorio con n. 6131 del 25062013 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE i IflJ ta PEC E-MAIl. SETTORE I - TERRITORIO Responsabile di Settore ing. D. Petruzzellis Pzza Aldo Moro 10 — fax 080/3211400 d. petruzzellìscom une.cassanodellem urge.ba. it territorio.com unecassanodellem urge(pec. rupar. puglia. it e pc. Gruppo Consiliare “Nuova IdeaDomani” Capogruppo Teodoro Santorsola Viale Unità d’italia 17 70020 Cassano delle Murge (BA) teodoro. santorsoia(postacertificata. qov. ìt Autorità di Gestione Dott Pasquale Orlando rreione.ulia.it doreione,uliait Responsabile di Linea 2.5 Dott. Gianiuca Formisano g.form ìsanoregione. puglia. it servizio.risorsenaturaii(pec.rupar.puqiia it Responsabile di Azione 2.3.5 Dott. Fabio Bianco biancoreione.uiia.it Soprintendenza dei Beni Architettonici e r — — arch Salvatore Buonomo REGIONE PUGLIA sbap-ba. urp(benìculturali, t mbac-sbap-ba(maiicert.baniculturah. it Comitato Lamafutura do lng. Antonio Mavellia Via Colamonico, 123 70020 Cassano delle Murge (BA) OGGE ( Comune CASSANO DELLE MURGE (BA). intervento Area Vasta Metropoli di Bari - “Lame: protezione idraulica dell’abitato — intervento per la realizzazione di un sistema dì protezione idraulica dell’abitato zona nord -ovest”. Si fa riferimento alla nota in epigrafe con la quale il Comune di Cassano delle Murge ha trasmes li elaborati progettuali relativi al progetto in oggetto richiesti dallo scrivente Ufficio con notap 48del 11/01/2013. o i. r es’ a si rappresenta che: criv nte Servizio non risulta essere stato convocato alla CdS del 12/12/2011; Pagina I di 4
  2. 2. REGIONE PIGL A Servizio Assetto del Territorio - Ufficio Attuazione Pianificazione Paesaggistica Via de/h VI6lS17()lU I ( I H capogruppo consiliare Teodoro Santorsola, con PEC de 04/08/20 d r ‘ato u plurime anomaHe che hanno viziato sin qui Intera procedura. dal verbale della Conferenza dei Servz trasmesso con nota prot C oe 23/11/2012, acquisita a prot. del Servizio Assetto del Territono o de 05122012, non si evince alcuna istruttoria circa la presenza di ATE qrafati e tutelati dal PUTTIP; dall’allegato A e B del suddetto verbale si evince, in prossimita delle t nto la presenza di aree boscate, fatto che potrebbe comportare la nece it da parte della Giunta Regionale, di deroga ai sensi dell’art. 5 07 delle NTA r con la nota prot n 0009382/P del 20/06/2013, acquisito al prot del - i z r t del Territorio con n. 6131 del 25062013, il Comune di Cassano dde e ) ha specificato che l”’Ufficio Attuazione Pianificazione paesaggistica nor c at alla Conferenza dei Servizi del 12/12/2011 in quanto per le zone inte -a ip di opera non si prevedeva necessaria alcuna variante al PUTT/P” e, o e o tato in quella sede la “determinazione motivata di conclusione de’ sostituisce a tutti gli effetti ogni autorizzazione concessione ai o di assenso comunque denominato di competenza delle amministrazi n irte ipanti o, comunque, invitate a partecipare ma risultate assenti alla predetti o e enza con nota acquisita al prot. del Servizio Assetto del Territorio 3 de 16/07/2013 l’ing Antonio Mavella, in nome proprio e per conto dei f o nti ha inviato una richiesta di “annullamento di tutti gli atti e i pro’. ved c i i E inerenti I esecuzione delle opere in oggetto”. Dall’istruttoria effettuata sugli elaborati progettuali inviati dal Comunc dalle Murge (BA) con la nota in epigrafe, si rileva quanto segue. VASCA Dl ACCUMULO I Per quanto attiene alle tutele poste in essere dal D. Lgs. 4212004 L’intervento proposto ricade in un’area tutelata cx lege o art 142 D Lgs “boschi e foreste”, Per quanto attiene alle tutele poste in essere dal PUTTIP Ambiti Territoriali Estesi L’intervento ricade in un Ambito territoriale esteso di tipo D (art 2 01 oche N1 ci Gli indìrizzi di tutela (art 202 punto 1.4 delle NTA dei PUTT/P) per gh ambiti d valore €i “valorizzazione degli aspetti rilevanti con salvaguardia delle visuali panoramiche Ambiti Territoriali Distinti Sistema geologico, geomorfologico e idrogeologico: l’intervento intc re t i di pertinenza e aree annesse di componenti geomorfoidrologiche deno i iat€ r-anti sottoposte alle prescrizioni di base di cui all’art. 3.09 delle NTA del PUTTIr Sistema della copertura botanico-vegetazionale e colturale’ l’area d i is ilta interessata dalle aree di pertinenza di componenti botanico-vegetazionali dE non DO ,chi e macchie”, sottoposte alle prescrizioni di base di cui all’art. 3.10 delle N A de ‘ F da accertamenti di ufficio si rileva altresì che l’area d’intervento risulta diretta nent i te essata dall’area di pertinenza e dall’area annessa di componenti botanico-vegetazi o nate “aree boscate” le quali, pur non cartografate dal PUTT/P sono sottoposte it l ) gs 42/2004 e smi e, ai sensi dell’art. 3.01.2.01 delle NTA del PUTTIP nc ci t alle prescrizioni si base di cui al punto 3.10 delle NTA stesse del PUT no cartografate nella ricognizione delle aree tutelate per legge (art 142 let r eto q 4
  3. 3. REGIONE PUGLIA Servzio Assetto del Territorio - Ufficio Attuazione Pianificazione Paesaggistica Via de//e Magnolie flfl 6-’? 70026 vt()l)( GA() legislativo 22 gennaio 2004 n. 42). validata in data 18 novembre 2010 dalla Direzione Regionale dei Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia e dal Servizio Assetto del Territorio della Regione Puglia nell’ambito dell’accordo di copianificazione per l’approvazione del Piano F ae ‘aggistico Territoriale Regionale.” Sisteria della stratificazione storica dell’organizzazione insediativa: l’area d’intervento ricade in un foglio di mappa interessato dalla presenza di una componente storico-culturale denominata ‘usi civici” sottoposta alle prescrizioni di base di cui all’art. 3.17 delle NTA del PUTT e alle tutele di cui alla lettera H dell’art, 142 del D.Lgs. n. 42/2004. L’area d’intervento ter etta inoltre, il bene architettonico “Villa Pellerano” cartografato nella Carta dei Beni ultu a del a Regione Puglia come “Testimonianza della stratificazione insediativa” e una Stradd Panoramica cartografata negli Altri Contesti del PPTR, non sottoposti a tutela dal PUTT!P, L’intervento inoltre, interessa un’area sottoposta a vincolo idrogeologico. VASCAD ACUMULO2 Per quanto attiene alle tutele poste in essere dal D. Lgs. 4212004 L’intervento ricade nelle seguenti aree: Area utelata cx lege o art. 142 D.Lgs. n. 42/2004, Lettera F “parchi e riserve” (Parco Na io ale dell’Alta Murgia); Ar€. utelata cx lege o art. 142 D.Lgs. n. 42/2004, Lettera G “boschi e foreste”; Dichiarazione di interesse pubblico ex art. 134 D.Lgs. n. 42/2004, Decreto del 01/08/1 985, denominato “Dichiarazione di notevole interesse pubblico di alcune zone nei Comuni dl Altarnura e Cassano Murge”, motivato come segue: “Le aree circostanti la foresta derr i, iale Mercadante ricadente nei comuni di Altamura e Cassano Murge (Bari) rivestono olc itiVresse perché costituiscono una delle zone boscose più interessanti sotto il pro arntnentale e paesistico, della provincia di Bari”. Per quanto attiene alle tutele poste in essere dal PUTTIP Amb 1cr ali E stesi L lnt €jtc adc,» in un Ambito territoriale esteso di tipo B e C (art. 2.01 delle NTA del PUTT/P). Gli e di izzi i tela art 2.02 punto 1.2 delle NTA del PUTT/P) per gli ambiti di valore rilevante “B” prevedono la “conservazione e valorizzazione dell’assetto attuale. recupero delle situazioni compromesse attraverso la eliminazione dei detrattori e/o la mitigazione degli effetti negativi: massima caUtela negli inter’enti di trasformazione del territorio”. Gli indirizzi di tutela (art 2.02 punto 1.3 delle NTA del PUTT/P) per gli ambiti di valore distinguibile “C” prevedono la “salvaguardia e valorizzazione dell’assetto attuale se qualificato; trasformazione dell’assetto attuale, se compromesso, per i tisti ‘o/tr e re quallficazione’ trasformazione dell’assetto attuale che sia compatibile con la qualificazione par.s qj, t Ambiti Territoriali Distinti - Sistema geologico. geomorfologico e idrogeologico: l’intervento intercetta le aree di pertinenza e aree annesse di componenti geomorfoidrologiche denominate “Versanti”, ottoo )ste alle prescrizioni di base di cui all’art. 3,09 delle NTA del PUTT/P. Inoltre è da vrfica c ountualmente se l’intervento intercetta le aree annesse di componenti geor foidrologiche denominate “GROTTE”, ed in particolare l’area di pertinenza della Grotta del Lupo cod. Catasto PU_0445. Da approfondimenti di ufficio l’intervento rientra, inoltre, nell’area di pertinenza della Lama “Loc. Cist.a Santiquando” come individuata dalle cartografie del PPTR. - istc’ del/a copertura botanico-vegetazionale e colturale: l’area d’intervento risulta I £ ‘ta dalle aree di pertinenza e annesse di componenti botanico-vegetazionali denominati “Boschi e macchie”, sottoposte alle prescrizioni di base di cui all’art. 3.10 delle NTA Pagina 3 di 4
  4. 4. REGIONE GLA Servizio Assetto dei Territorio - Ufficio Attuazione Pianificazione Paesaqgistica Viti delle Wat,ìu i del PUTT/P, ed in particolare dalle aree di pertinenza e aree r s ue macchie e dall’area annessa di un’altra macchia • da accertamenti di ufficio, dall’area di pertinenza e dall area anne, p ,enti botanico-vegetazionali denominate ‘aree boscate’ le quali, pur n ri dal PUTT/P, sono sottoposte a tutela dal D. Lgs 42/2004 e smi d art 301 201 delle NTA del PUTT/P, sono soggette alle prescrizioni De, 31 punto 3i0 delle NTA stesse del PUTTIP. Esse sono cartografate nel ni one delle aree tutelate per legge (art 142 lettera “g” Decreto legislativo e a 2004 n. 42), validata in data 18 novembre 2010 dalla Direzione Re j onal en Culturali e Paesaggistici della Puglia e dal Servizio Assetto de i io d Ila Regione Puglia nell’ambito dell’accordo di copianificazione per i p n ccl Piano Paesaggistico Territoriale Regionale’, • dall’area di pertinenza e dall’area annessa di componenti bot ‘ E (ali denominate “Beni naturalistici”, ed in particolare dal Biotopo Cir it o o ) alle prescrizioni di base di cui all’art 311 delle NTA del PUTT/P • dall’area di pertinenza del Parco Nazionale dell Alta Murg a f del 10032004), sottoposto alle prescrizioni di base di cui allart 3 1 del PUTT e alle tutele di cui alla lettera E dell art 142 del D Lgs. n 4 (0 Sistema della stratificazione storica dell’organizzazione insediativa I area n t ilta interessata dall’area annessa dell’Area Archeologica “Grotta Nisco , Tombe I n i c della prima età del Ferro, L. 1089, decreto del 06/06/1996, sottoposta alle pres i a o cui all’art. 315 delle NTA del PUTT L’intervento, inoltre, interessa un’area sottoposta a vincolo idrogeologico e aret Ata Murgia” cod. 1T9120007, Alla luce di quanto rappresentato, si rileva che le opere n progetto prodi e n od oni permanenti sulle componenti di paesaggio presenti in loco, modificazioni peraltro n t t on le prescrizioni di base di cui alle NTA del PUTT/P (artt 309, 3 10 3 11 e I, re rato il mancato coinvolgimento nella procedura autorizzatoria dell’Ente Regionale mpet n €r il rilascio delle autorizzazioni in deroga (art. 5 07 delle NTA del PUTT/P), si i i’. n di Cassano delle Murge (BA) a valutare l’opportunità di ritirare in autotutela la ch isi Iella Conferenza dei Servizi e, di conseguenza, l’Autorizzazione Paesaggistica implie tini t r a ata in seno alla stessa, in quanto in contrasto con il vigente piano paesaggistico IL DIRIGENTE DL’UEEIClO IL DlRlGENTp1 4ATTUAZIONE PIANIh9AONE PAESAGGISTICA ASSETTO DEìF C (Arch. Maria 1Ua LAMACCHIA) (Ing.

×