Introduzione al web 2.0

876 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
876
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
9
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Introduzione al web 2.0

  1. 1. Introduzione al Web 2.0 1
  2. 2. Web 2.0: tempi di profezie che si avverano 1. I mercati sono conversazioni. 2. I mercati sono fatti di esseri umani, non di segmenti demografici. 3. Le conversazioni tra esseri umani suonano umane. E si svolgono con voce umana. Cluetrain Manifesto
  3. 3. Digitalmente umani Internet permette delle conversazioni tra esseri umani che erano semplicemente impossibili nell’era dei mass media. Gli hyperlink sovvertono la gerarchia.
  4. 4. La connessione, la partecipazione Il risultato è che i mercati stanno diventando più intelligenti, più informati, più organizzati. Partecipare a un mercato in rete cambia profondamente le persone.
  5. 5. Tutte chiacchiere?• Le persone nei mercati in rete sono riuscite a capire che possono ottenere informazioni e sostegno più tra di loro, che da chi vende.• Lo stesso vale per la retorica aziendale circa il valore aggiunto ai loro prodotti di base.• Non ci sono segreti. Il mercato online conosce i prodotti meglio delle aziende che li fanno. E se una cosa è buona o cattiva, comunque lo dicono a tutti.
  6. 6. internet web 2.0 internet non è una rete di computer, ma una rete di personeche cercano, si informano, si incontrano, partecipano con spirito critico....
  7. 7. Oggi per qualsiasi impresa non basta più avereun buon prodotto e una buona capacità produttiva diventa indispensabile sintonizzarsi con il proprio pubblico in modo più rapido ed efficace.
  8. 8. In rete si parla di…teNon c’è argomento, questione, progetto,realtà che non sia oggetto diconversazione tra utenti e autori on-line. ASCOLTO PARTECIPO CREO SPAZI
  9. 9. la morte del target Da consumatori persone creatori (UGC)
  10. 10. Le parole chiave del web 2.0 10
  11. 11. I concetti chiave del Web 2.0• la facilità di condivisione delle risorse e dei contenuti• la facilità di pubblicazione dei contenuti grazie a tecnologie semplici ed economiche• la facilità di interazione tra utenti della rete• la costruzione cooperativa di contenuti multimediali (mashup)
  12. 12. Dai mass media ai social media
  13. 13. Dai mass media ai social media
  14. 14. Quali contenuti? 14
  15. 15. Quali mezzi? 15
  16. 16. Quali piattaforme? 16
  17. 17. Un po’ di definizioni
  18. 18. Cosa sono i social network?Una rete sociale (social network) consiste di unqualsiasi gruppo di persone connesse tra loro dadiversi legami sociali, che vanno dalla conoscenzacasuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari. Wikipedia.org 18
  19. 19. Cosa sono i blog?Un blog è un sito web [...] in cui lautore (blogger)pubblica più o meno periodicamente, come in unasorta di diario online, i propri pensieri, opinioni,riflessioni, considerazioni ed altro, assieme,eventualmente, ad altre tipologie di materialeelettronico come immagini o video. Wikipedia.org 19
  20. 20. Cosa sono i video sharing?Il video sharing (condivisione video) indicagenericamente latto di condivisione di file videoattraverso la rete, per mezzo di programmi di filesharing (che sono utilizzati genericamente per varitipi di file, non soltanto video) o siti internetappositamente creati, come Youtube, [...]. Wikipedia.org 20
  21. 21. Cosa sono i photo sharing?Il termine photosharing (condivisione foto)denomina i servizi internet che consentono a unutente di caricare le immagini di propria produzionesu un server per condividerle con gli altri utenti dellarete.Tra i primi ad aver fornito questo servizio vi è Flickr[...], a cui si sono affiancati via via altri servizi comePicasa web album e Photobucket. Wikipedia.org 21
  22. 22. Innovazione significa• evolvere in continuità: con il proprio background di competenze e la propria storia aziendale;• evolvere in discontinuità: attraverso cambiamenti di piano, e rotture col passato.
  23. 23. www.facebook.com/Hagam.EsserincomunicazioneTwitter: @hagam_it

×