Successfully reported this slideshow.
Your SlideShare is downloading. ×

Il dilemma di visione tra industria,territorio, turismo

Il dilemma di visione tra industria,territorio, turismo

Download to read offline

IX° Convegno SIAA all'Università "La Sapienza" a Roma abbiamo presentato il contratto di lago del Cusio e la sagra della patata di Montecrestese: punti di forza e di debolezza al fine di ricercare la sostenibilità ambientale, economica e sociale

IX° Convegno SIAA all'Università "La Sapienza" a Roma abbiamo presentato il contratto di lago del Cusio e la sagra della patata di Montecrestese: punti di forza e di debolezza al fine di ricercare la sostenibilità ambientale, economica e sociale

More Related Content

Related Books

Free with a 30 day trial from Scribd

See all

Il dilemma di visione tra industria,territorio, turismo

  1. 1. SIAA 2021 ROMA Luca Ciurleo, Samuel Piana IL DILEMMA DI VISIONE TRA INDUSTRIA,TERRITORIO, TURISMO Lo smarrimento della comunità di fronte al nuovo paradigma dellaq sostenibilità ambientale. Due case Study
  2. 2. Eugenio Montale - Sul lago d’Orta “DOVE NEPPUR UN’ANGUILLA SOPRAVVIVE”
  3. 3. LA RINASCITA DEL LAGO D’ORTA
  4. 4. CONTRATTO DI LAGO: OBIETTIVI Riduzione dell'inquinamento Riqualificazione condivisa del territorio Ecosistema lago Educazione alla sostenibilità ambientale
  5. 5. L’AREA DEL CONTRATTO DI LAGO 120 firmatari (PA, aziende, Associazioni) segnalazione versamenti inquinanti Attivazione ISO 14001 Parchi naturali, aree protette e sacri monti
  6. 6. I giovani non conoscono il territorio dove abitano (spesso per studiare sono costretti ad uscire dall’area) la ciminiera Cobianchi che è una antenna per telefoni! Il numero di aziende si riduce: comparto del casalingo in crisi tiene il comparto del rubinetto turismo: ma va pensato e governato! problema di immagine futura LE PROBLEMATICHE/OPPORTUNITÀ
  7. 7. Montecrestese (Verbano - Cusio - Ossola) SAGRA DELLA PATATA
  8. 8. Montecrestese è un paese di 1.200 abitanti nell’estremo nord del Piemonte 30 frazioni “un contro l’altra armata” Nessuna unità di paese, nemmeno in occasione della festa patronale (ora spostata da agosto a ottobre, con medesima liturgia) Simboli: campanile, tempietto di Roldo IL PAESE
  9. 9. All’inizio allestita al Centro diurno per la terza età poi, visto il successo, trasferita agli impianti sportivi Partecipazione progressiva di tutte le associazioni operanti sul territorio comunale L’organizzazione, negli ultimi anni, è stata presa in mano dalla locale Pro loco Finalità benefiche del ricavato (“Progetto comune”) LA SAGRA DELLA PATATA
  10. 10. Si articola su quattro giorni (dal venerdì al lunedì) Eventi serali dedicati (Area giovani e Area liscio) Lunedì chiusura in grande stile con un comico di fama nazionale Stand espositivi LA SAGRA DELLA PATATA
  11. 11. La cucina è il vero punto di forza: un esercito di volontari prepara a mano milioni di gnocchi di patate, serviti in uno spazio coperto da una tensostruttura di 1.800 mq Gli gnocchi vengono preparati “secondo l’antica ricetta tramandata oralmente” Festa di tutto il paese e di tutte le associazioni LA SAGRA DELLA PATATA
  12. 12. Circa 300 volontari suddivisi in varie “tipologie” di lavoro: cucina, servizio ai tavoli, pizzeria, ordinazioni, pulizia, cassa, banco di beneficenza Migliaia di visitatori con ogni sera oltre 3 mila coperti Progressivamente sta soppiantando le altre grandi feste provinciali (San Vito, Giugno domese, Festa dell’uva, Madonna del Boden) LA SAGRA DELLA PATATA
  13. 13. Concorso delle patate più pesante, più originale, della composizione naturale più strana, della composizione artificiale più bella Invenzione di nuovi piatti (giac ad patati) accanto a piatti tipici della tradizione (gnocchi, merluzzo con patate, rosti, grigliata mista) e servizio pizzeria Apertura ad eventi collaterali per far conoscere il comune, con gite ed escursioni guidate LA SAGRA DELLA PATATA
  14. 14. LA SAGRA DELLA PATATA
  15. 15. LA SAGRA DELLA PATATA
  16. 16. LA SAGRA DELLA PATATA
  17. 17. Connotazione ecologica di Eco-festa Uso di stoviglie monouso in mater bi, uso di posateria in acciaio lavabile Raccolta differenziata attiva con volontari che smistano la spazzatura Predilizione del prodotto Km0 LA SAGRA DELLA PATATA
  18. 18. L’emergenza CoViD ha causato non pochi problemi alla festa, che si è trovata di fronte ad una vera e propria “biforcazione catastrofica” del sistema 2020: Festa ridotta con il servizio “drive” e con due serate di cinema drive-in 2021: La festa NON viene fatta 2022: ? SAGRA DELLA PATATA (?)
  19. 19. 2022: ? La festa riprende lo stesso sprint delle scorse edizioni La festa muore La festa si riconfigura completamente SAGRA DELLA PATATA (?)
  20. 20. 2022: ? La festa riprende lo stesso sprint delle scorse edizioni La festa muore La festa si riconfigura completamente SAGRA DELLA PATATA (?)
  21. 21. 2022: ? La festa riprende lo stesso sprint delle scorse edizioni La festa muore La festa si riconfigura completamente SAGRA DELLA PATATA (?)
  22. 22. 2022: ? La festa riprende lo stesso sprint delle scorse edizioni La festa muore La festa si riconfigura completamente Ricambio generazionale degli organizzatori e ripresa dei valori della tradizione e della sostenibilità ambientale per trasformarla nuovamente in turismo e festa identitaria SAGRA DELLA PATATA (?)
  23. 23. Montecrestese è un paese di 1.200 abitanti nell’estremo nord del Piemonte 30 frazioni “un contro l’altra armata” Nessuna unità di paese, nemmeno in occasione della festa patronale (ora spostata da agosto a ottobre, con medesima liturgia) Simboli: campanile, tempietto di Roldo, SAGRA DELLA PATATA IL PAESE

×