Doxa Presentazione Wki 23 06 2009

583 views

Published on

Impatto del web2.0 sul marketing aziendale

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
583
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
9
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Doxa Presentazione Wki 23 06 2009

  1. 1. ALCUNE RIFLESSIONI SUL WEB 2.0 E SUL “NUOVO” MARKETING MILANO – 23 GIUGNO 09
  2. 2. I CONCETTI DI BRAND, DI BRANDING E DI BRAND LOYALTY NON SONO CAMBIATI © Doxa 2009
  3. 3. BRAND CIO’ CHE GLI INDIVIDUI SENTONO, PENSANO E DICONO RIGUARDO AD UN PRODOTTO, AD UN SERVIZIO O AD UNA AZIENDA © Doxa 2009
  4. 4. BRANDING UTILIZZO DEL MARKETING PER INFLUENZARE LA PERCEZIONE E I COMPORTAMENTI NEI CONFRONTI DI UN BRAND © Doxa 2009
  5. 5. BRAND LOYALTY FEDELTA’ DEL CLIENTE/CONSUMATORE AD UN BRAND SULLA BASE DELLA SUA POSITIVA ESPERIENZA DI UN PRODOTTO, DI UN SERVIZIO O DI UNA AZIENDA © Doxa 2009
  6. 6. E’ INVECE CAMBIATO IL CONTESTO MEDIA TRADIZIONALE © Doxa 2009
  7. 7. IL NUOVO PANORAMA MEDIA FORTE CRESCITA DEL WEB PARTECIPATIVO (2.0) © Doxa 2009
  8. 8. LA RICERCA “ITALIA 2.0” Scenario (strategia) 8 Operativo (azione) © Doxa 2009
  9. 9. LA RICERCA ITALIA 2.0 - METODOLOGIA Scenario (strategia) Operativo (azione) © Doxa 2009
  10. 10. FORTE NOTORIETA’ DEL WEB PARTECIPATIVO =100% Base popolazione: 1.000 casi (CATI) Base conoscitori: 337 casi (CATI) © Doxa 2009
  11. 11. …FORTE UTILIZZO DEI DIVERSI STRUMENTI Visita Proprio profilo Video/photo 65% sharing 33% Community 61% 46% =100% Blog 61% 23% Forum 59% 22% Wiki 49% 8% Base popolazione: 1.000 casi (CATI) Product/price 43% benchmarking 8% Brand/company 23% Community 9% Base popolazione 2.0: 229 casi (CATI) © Doxa 2009
  12. 12. E’ CAMBIATO ANCHE IL CONSUMATORE © Doxa 2009
  13. 13. IL CONSUMATORE SI TRASFORMA GLI STRUMENTI DEL WEB 2.0 “ATTIVANO” IL NUOVO CONSUMATORE © Doxa 2009
  14. 14. IL WEB 2.0 NON E’ UN FENOMENO “GIOVANILE” sesso =100% età Base popolazione: 1.000 casi (CATI) Base popolazione 2.0: 950 casi CAWI © Doxa 2009
  15. 15. IL WEB 2.0 E’ FRUIZIONE E CREAZIONE DI CONTENUTI Base popolazione 2.0: 950 casi CAWI © Doxa 2009
  16. 16. LA FRUIZIONE DI CONTENUTI “EDITORIALI” 76% 70% 67% 42% 39% 37% "qualche volta" "spesso" 34% 31% 30% Leggere il contenuto di forum Leggere blog Leggere le opinioni di altre persone su marche, prodotti o aziende Base popolazione 2.0: 950 casi CAWI © Doxa 2009
  17. 17. INFLUENZA DEL WEB 2.0 NELLE OPINIONI SUI BRAND All'interno di questi siti si trovano anche riferimenti a marche, prodotti e aziende […] Secondo te, questo modo di utilizzare Internet delle persone, ora parte attiva di quanto si trova in Rete, ha effetti sulle opinioni che le persone si fanno dei prodotti e quindi sugli acquisti? molto abbastanza molto+abbastanza 97% 94% 93% 97% 89% 91% 91% 91% 45% 36% 37% 39% 36% 46% 31% 33% m SN i ki og it y .0 g g in ki n ru l2 W Bl un ar Fo ta ar m sh To m m to ch co ho n d be /P an o ice Br de Pr Vi Base visitatori di ciascun sito almeno 1v settimana (CAWI) © Doxa 2009
  18. 18. E IL MARKETING ? © Doxa 2009
  19. 19. MA IL WEB 2.0 E’ UN BUSINESS? THE NEXT BUBBLE? 19 © Doxa 2009
  20. 20. COSA DICONO GLI OPINION LEADER? • Il 2.0 diventa l’apice del marketing, • quella porzione in cui il consumatore non solo non è più totalmente passivo a iniziative e comunicazioni, ma diventa un attore con cui comunicare e interagire alla pari • preoccupazione di comprendere questo mondo • in cui non valgono più le logiche di comunicazione di massa ma di una comunicazione sempre più fatta dalle aziende con i singoli • confronto con aspetti etici e di responsabilità • visto il rapporto paritario con il target verso il quale diventa indispensabile porsi nel modo più trasparente possibile • mancanza di cultura e supporti • per sfruttare le opportunità del web 2.0. Un mondo a volte distante e che viene visto come estremamente “in divenire” e sul quale risulta complesso costruire strategie per utilizzarlo al meglio © Doxa 2009
  21. 21. IL PRINCIPALE VALORE DI BUSINESS AD OGGI NOTO E OTTENIBILE DAL TANTO NOMINATO WEB 2.0 E’ DI TIPO CONOSCITIVO © Doxa 2009
  22. 22. FUNZIONI E BISOGNI DEL WEB 2.0 • tipo di funzione prevalentemente attribuita al web 2.0 • Piattaforma per l’espressione / interpretazione culturale e intellettuale il web 2.0 in risposta ad un desiderio di diffusione e condivisione di conoscenza e contenuti • Piattaforma per l’intrattenimento e la socializzazione il web 2.0 in risposta ad un bisogno di svago e facilitazione relazionale • Bisogno di esposizione/ rappresentazione del proprio sé • Alta esposizione di sé • Bassa esposizione di sé © Doxa 2009
  23. 23. web 2.0 – FUNZIONI E BISOGNI ALTA ESPOSIZIONE DI SE’ ESPRESSIONE / INTERPRETAZIONE CULTURALE E INTRATTENIMENTO E INTELLETTUALE SOCIALIZZAZIONE BASSA ESPOSIZIONE DI SE’ © Doxa 2009
  24. 24. web 2.0 – FUNZIONI E BISOGNI Social N ALTA ESPOSIZIONE DI SE’ etwork BLOG FORUM espressione e condivisione delle espressione e affermazione di sé con proprie competenze/ movente di conoscenze/ passioni in chiave appartenenza e esibitiva riconoscimento ESPRESSIONE / INTERPRETAZIONE CULTURALE E INTRATTENIMENTO E INTELLETTUALE SOCIALIZZAZIONE gratificazione personale e alimentazione della propria appartenenza al mondo del web autostima in chiave narcisistica 2.0 in modalità “protetta”, tramite W IKI l’espressione di porzioni di sé Advga me BASSA ESPOSIZIONE DI SE’ © Doxa 2009
  25. 25. IL “NUOVO” MARKETING © Doxa 2009
  26. 26. IL “NUOVO” MARKETING Il nuovo marketing è una combinazione di approcci tradizionali e nuovi, di strategia e tattica, con l’obiettivo di ascoltare, creare connessioni e dialogare con i nuovi clienti/consumatori © Doxa 2009
  27. 27. “We’re not in the business of keeping the media companies alive. We’re in the business of connecting with consumers.” Trevor Edwards Vice President, Global Brand & Category Management Nike Source: New York Times - http://www.nytimes.com/2007/10/14/business/media/14ad.html © Doxa 2009
  28. 28. COSA DEVONO FARE LE AZIENDE ? Adattare il loro modo di fare marketing alla nuova realtà, utilizzando gli strumenti del web collaborativo ma non dimenticandosi della regola d’oro della brand loyalty… © Doxa 2009
  29. 29. TRATTAMI BENE E TI SARO’ FEDELE ! sergio.amati@doxa.it © Doxa 2009

×