organizzazione dei laboratori odontotecnici             le aggregazioni e le reti d’impresa
trend di settore in Italia
trend di settore in Italia•   13.183 laboratori                •   40.534 Studi odontoiatrici•   1,9 media addetti        ...
crisi o problemi strutturali ?•   Laboratori troppo piccoli•   Difficoltà di accesso al mercato (no attività di marketing)•...
specializzazioni
specializzazioni24%                76%Laboratorio generalistaLaboratorio specializzato
specializzazioni                              Protesi mobile                                         5724%                ...
le cinque forze di Porter          Azienda
le cinque forze di Porter                       Potenziali                        entranti     Fornitori          Azienda ...
le cinque forze di Porter           mercato del    Potenziali     sistema             lavoro        entranti     normativo...
normativa intralcio o opportunità ?•   Direttiva 93/42/CEE•   Direttiva 2007/47/CE•   ISO 13485: 2012•   ISO 9001: 2008
normativa intralcio o opportunità ?•   Direttiva 93/42/CEE•   Direttiva 2007/47/CE•   ISO 13485: 2012•   ISO 9001: 2008
organizzazione
organizzazione                               DIREZIONE                  RICERCA E MARKETING                    PRODUZIONE ...
forme societarie e di aggregazione
forme societarie e di aggregazione• Società di capitali (srl - spa)• Società cooperative• Distretti• Ati• Consorzi• Reti d...
la rete di imprese     La rete di imprese è un contratto tra imprese, che  consente ai partecipanti dimettere in comune at...
quadro legislativo•   D.Lgs. 78 dd 31 maggio 2010•   Cosiddetto “Decreto anticrisi”•   Tramutato in Legge 122/2010•   Art....
i vantaggi•   Snellezza e flessibilità•   Entrata e uscita semplice•   Nessun rapporto societario•   Scarso impegno economi...
gli svantaggi•   Contratto tra concorrenti•   Manca una reale politica comune•   Difficoltà a perseguire obiettivi comuni• ...
aziende camaleontiNon è la specie più forte asopravvivere e nemmenoquella più intelligente, ma laspecie che risponde megli...
aziende camaleontiNon è la specie più forte asopravvivere e nemmenoquella più intelligente, ma laspecie che risponde megli...
grazie per l’attenzione         rudi vittori
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

2012.10.13 1° Convegno Odontotecnici

738 views

Published on

Il mio intervento sulla "Organizzazione del laboratori odontotecnici - le aggregazioni e le reti d'imprese" tenuto nell'ambito del 1° Convegno degli Odontotecnici a Udine

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
738
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
202
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • 2012.10.13 1° Convegno Odontotecnici

    1. 1. organizzazione dei laboratori odontotecnici le aggregazioni e le reti d’impresa
    2. 2. trend di settore in Italia
    3. 3. trend di settore in Italia• 13.183 laboratori • 40.534 Studi odontoiatrici• 1,9 media addetti • 2 - 3 Clienti non esclusivi• 31% età superiore a 50 anni • 64% in attività da più di 20 anni• - 60% produzione ultimi 3 anni • - 18,8% nel 2011 Fonte Key-Stone 2012
    4. 4. crisi o problemi strutturali ?• Laboratori troppo piccoli• Difficoltà di accesso al mercato (no attività di marketing)• Scarsa specializzazione• Focalizzazione al prezzo• Poca o nulla propensione all’internazionalizzazione
    5. 5. specializzazioni
    6. 6. specializzazioni24% 76%Laboratorio generalistaLaboratorio specializzato
    7. 7. specializzazioni Protesi mobile 5724% Ceramica 29 Ortodonzia 17 Scheletrica 10 Protesi fissa 8 76% Implantologia 7 Centro Cad-Cam 1 0 15 30 45 60Laboratorio generalista LavorazioniLaboratorio specializzato
    8. 8. le cinque forze di Porter Azienda
    9. 9. le cinque forze di Porter Potenziali entranti Fornitori Azienda Clienti ConcorrentePotere contrattuale Potere contrattuale Prodotti sostitutivi
    10. 10. le cinque forze di Porter mercato del Potenziali sistema lavoro entranti normativo Fornitori Azienda Clienti ConcorrentePotere contrattuale Potere contrattuale mercato del Prodotti imposte e denaro sostitutivi tasse
    11. 11. normativa intralcio o opportunità ?• Direttiva 93/42/CEE• Direttiva 2007/47/CE• ISO 13485: 2012• ISO 9001: 2008
    12. 12. normativa intralcio o opportunità ?• Direttiva 93/42/CEE• Direttiva 2007/47/CE• ISO 13485: 2012• ISO 9001: 2008
    13. 13. organizzazione
    14. 14. organizzazione DIREZIONE RICERCA E MARKETING PRODUZIONE ACQUISTI AMMINISTRAZIONE SVILUPPO RICERCHE DI NUOVE RICERCA NUOVI CONTROLLO DI INTERNA GESTIONE MERCATO TECNOLOGIE MATERIALIRAPPORTI CON I NUOVI MARKETING DI MARKETING OUTSOURCING CLIENTI MATERIALI ACQUISTO FINANZIARIOCOMUNICAZIONE NORMAZIONE
    15. 15. forme societarie e di aggregazione
    16. 16. forme societarie e di aggregazione• Società di capitali (srl - spa)• Società cooperative• Distretti• Ati• Consorzi• Reti d’Impresa
    17. 17. la rete di imprese La rete di imprese è un contratto tra imprese, che consente ai partecipanti dimettere in comune attività e risorse, per migliorare ilfunzionamento aziendale, e in questo modo rafforzarela competitività dell’azienda
    18. 18. quadro legislativo• D.Lgs. 78 dd 31 maggio 2010• Cosiddetto “Decreto anticrisi”• Tramutato in Legge 122/2010• Art. 42 - Reti di Imprese
    19. 19. i vantaggi• Snellezza e flessibilità• Entrata e uscita semplice• Nessun rapporto societario• Scarso impegno economico• Finanziamenti e sgravi fiscali
    20. 20. gli svantaggi• Contratto tra concorrenti• Manca una reale politica comune• Difficoltà a perseguire obiettivi comuni• Difficoltà di definire chiari accordi• Difficoltà a misurare i risultati
    21. 21. aziende camaleontiNon è la specie più forte asopravvivere e nemmenoquella più intelligente, ma laspecie che risponde meglioal cambiamento Charles Darwin
    22. 22. aziende camaleontiNon è la specie più forte asopravvivere e nemmenoquella più intelligente, ma laspecie che risponde meglioal cambiamento Charles Darwin
    23. 23. grazie per l’attenzione rudi vittori

    ×