ILPROGETTO DI ESAME:
Un esempio
Corso di Interazione Uomo Macchina
AA 2009-2010
Roberto Polillo
Università di Milano Bicoc...
Progetto Uniportal
Autori:
Giuseppe Magno
Giuseppe Pogliani
Giuseppe Maggi
Corso di laurea: Informatica
Data: 24 ottobre 2...
Contenuto delle slides
1. Requisiti
2. Schizzi preliminari
3. Prototipo di carta
4. Compiti per il test di usabilità
5. Do...
1. Requisiti
4
Requisiti di prodotto
UniPortal
• Autori:
– Giuseppe Magno
– Giuseppe Pogliani
– Giuseppe Maggi
• Corso di laurea: Informa...
Indice
• Parte Prima: Generalità
• Descrizione generale del prodotto
• Obiettivi del prodotto
• Utenti
• Contesti d’uso
• ...
Parte Prima: Generalità
Descrizione generale del prodotto
• Applicazione per iPhone che permette di consultare:
– avvisi della propria facoltà
– d...
Obiettivi del prodotto
– realizzare un’applicazione per la consultazione veloce delle
informazioni essenziali che servono ...
Obiettivi del prodotto 2
– recapitare tramite “Push” gli avvisi della propria facoltà.
– caricare automaticamente le infor...
Utenti
• - Applicazione destinata agli studenti dell’Università Milano-
Bicocca.
• - Lo studente deve essere già in posses...
Contesti d’uso
• - Interno e esterno dell’università durante la giornata
universitaria di uno studente.
- Saltuariamente p...
Scenari d’uso
• - Studente che arriva la mattina in università, apre
l’applicazione, controlla l’orario e si dirige all’au...
Scenario d’uso 1 - Marco
• Marco si trova nell'aula dove dovrebbe esserci lezione ma, dopo il quarto
d’ora accademico, non...
Scenario d’uso 2 - Ada
• Ada arriva la mattina in università e non si ricorda dove ha lezione quindi
avvia l’applicazione ...
Scenario d’uso 3 - Woz
• Finita la prima lezione della mattina, Woz si deve recare in U9, all’aula stabilita.
• Visto che ...
Scenario d’uso 3 - II parte
• Woz riesegue le operazioni indicate prima fino alla localizzazione del percorso.
• Qui il si...
Scenario d’uso 4 - Steve
• Steve sta studiando in università e si accorge che alcune cose non gli sono
chiare.
• Non è più...
Fattibilità tecnologica
– Apple iPhone:
– http://www.apple.com/iphone
– Apple iPod Touch:
– http://www.apple.com/ipodtouch...
Parte Seconda: Posizionamento
Situazione attuale
• - L’università Milano-Bicocca non ha nessuna applicazione
dedicata alla piattaforma iPhone.
• - Diver...
Situazione attuale 2
• - Apple ha il 2,5% del market share totale di cellulari.
• - detiene il 30% dello share dei cellula...
Situazione attuale 3
• - Apple ha un’infrastruttura molto collaudata per la
distribuzione di applicazioni che deriva dall’...
Analisi della concorrenza
•Sono già presenti varie applicazioni per iPhone di
alcune università. Alcuni esempi sono:
– She...
Posizionamento competitivo
PRO CONTRO
Prima applicazione in
Italia di questo tipo
Inesperienza nel campo
Costo di realizza...
Parte Terza: Requisiti
Casi d’uso
Analisi dei compiti
• AVVISI
• - lo studente accede al portale tramite login
• - lo studente preme il bottone “Avvisi” in ...
Analisi dei compiti
• LEZIONI
• - lo studente accede al portale tramite login
• - lo studente legge l'orario odierno
• - l...
Analisi dei compiti
• MAPPA
• - lo studente visualizza, tramite mappa, dove è situata
l'aula della lezione selezionata in ...
Analisi dei compiti
• RICEVIMENTO PROFESSORI
• - lo studente accede al portale tramite login
• - lo studente preme il bott...
Analisi dei compiti
• LIBRETTO
• - lo studente accede al portale tramite login
• - lo studente clicca il bottone “Libretto...
Analisi dei compiti
• DATE APPELLI
• - lo studente visualizza tutte le informazioni della
materia di cui deve dare l'appel...
Requisiti per la esperienza utente
• Un’applicazione per cellulare/smartphone deve essere di immediata
consultazione.
• Lo...
Requisiti per la esperienza utente
• Valutazione tramite rapporto sul test di usabilità di 2
prototipi:
• - prototipo iniz...
Riferimenti
• - Portale DiSCo
• - Portale SIFA
• - Linee guida interfaccia iPhone di Apple
2. Schizzi preliminari
37
38
39
40
41
3. Prototipo di carta
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
4. Compiti per il test di usabilità
del prototipo di carta
61
Esegui i seguenti compiti
1) Trova l'aula della lezione di interazione uomo
macchina
2) Leggi l'avviso più recente
3) Pren...
5. Domande agli soggetti del test
di usabilità del prototipo di carta
63
Dati personali
Nome: _____________________
Età: __ Titolo di studio: _____________________
Livello di conoscenza dell`iPho...
65
66
67
6. Video dei test di usabilità del
prototipo di carta
68
Test di Samuele: http://www.youtube.com/watch?
v=lo-q775tJe0
Test di Daniela: http://www.youtube.com/watch?
v=Gu_rg_Am3GY
...
7. Rapporto del test di usabilità del
prototipo di carta
70
http://www.slideshare.net/rpolillo/test-
usabilit-prototipo-di-carta
71
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Esempio di prototipo di carta

3,259 views

Published on

Corso di Interazione Uomo Macchina del Prof.R.Polillo - Università di Milano Bicocca - DISCO - AA. 2009-2010: Esempio di progetto realizzato dagli studenti

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
3,259
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
61
Actions
Shares
0
Downloads
170
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Esempio di prototipo di carta

  1. 1. ILPROGETTO DI ESAME: Un esempio Corso di Interazione Uomo Macchina AA 2009-2010 Roberto Polillo Università di Milano Bicocca Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione 1
  2. 2. Progetto Uniportal Autori: Giuseppe Magno Giuseppe Pogliani Giuseppe Maggi Corso di laurea: Informatica Data: 24 ottobre 2009 2
  3. 3. Contenuto delle slides 1. Requisiti 2. Schizzi preliminari 3. Prototipo di carta 4. Compiti per il test di usabilità 5. Domande agli soggetti del test 6. Video dei test (prototipo di carta) 7. Rapporto di test (prototipo di carta) 3
  4. 4. 1. Requisiti 4
  5. 5. Requisiti di prodotto UniPortal • Autori: – Giuseppe Magno – Giuseppe Pogliani – Giuseppe Maggi • Corso di laurea: Informatica • Data: 24 ottobre 2009 Corso di Interazione Uomo Macchina AA 2009-20010
  6. 6. Indice • Parte Prima: Generalità • Descrizione generale del prodotto • Obiettivi del prodotto • Utenti • Contesti d’uso • Scenari d’uso • Fattibilità tecnologica • Parte Seconda: Posizionamento • Situazione attuale • Analisi della concorrenza • Posizionamento competitivo • Parte Terza: Requisiti • Casi d’uso • Analisi dei compiti • Requisiti per la esperienza utente • Altri requisiti • Riferimenti
  7. 7. Parte Prima: Generalità
  8. 8. Descrizione generale del prodotto • Applicazione per iPhone che permette di consultare: – avvisi della propria facoltà – date dei prossimi appelli – libretto universitario – orari di ricevimento / contatti professori – orario accademico e locazione delle aule
  9. 9. Obiettivi del prodotto – realizzare un’applicazione per la consultazione veloce delle informazioni essenziali che servono durante la giornata di uno studente – rendere a misura di “iPhone” le informazioni richieste da uno studente – raccogliere in un solo posto informazioni provenienti da diversi siti
  10. 10. Obiettivi del prodotto 2 – recapitare tramite “Push” gli avvisi della propria facoltà. – caricare automaticamente le informazioni dal SIFA e incrociarle con gli altri siti. – guidare lo studente tramite mappa e tracciamento GPS attraverso le aule dell’università.
  11. 11. Utenti • - Applicazione destinata agli studenti dell’Università Milano- Bicocca. • - Lo studente deve essere già in possesso di un iPhone per poter usufruire dell’applicazione. • - Uno studente solitamente ha bisogno di poche informazioni, essenziali ma varie volte al giorno. • - Uno studente mediamente è in grado di utilizzare questo tipo di applicazioni.
  12. 12. Contesti d’uso • - Interno e esterno dell’università durante la giornata universitaria di uno studente. - Saltuariamente presso altri luoghi come casa, hotspot wifi, viaggio (tramite rete mobile). - Potenzialmente accessibile ovunque ci sia un accesso a internet.
  13. 13. Scenari d’uso • - Studente che arriva la mattina in università, apre l’applicazione, controlla l’orario e si dirige all’aula. • - Studente che scopre tempestivamente l’avviso di una lezione spostata o soppressa per indisposizione del professore attraverso la sezione “Avvisi” dell’applicazione. • - Studente che, durante una pausa studio, scopre di avere delle richieste da fare al professore: usa l’applicazione per controllare l’orario di ricevimento.
  14. 14. Scenario d’uso 1 - Marco • Marco si trova nell'aula dove dovrebbe esserci lezione ma, dopo il quarto d’ora accademico, non è ancora presente il professore in aula. • Marco avvia l’applicazione UniPortal sul suo iPhone e seleziona la sezione avvisi. • Nella sezione avvisi Marco nota subito tra i titoli uno che spicca, dato che nota nel titolo dell'avviso il nome della materia che deve seguire. • A questo punto Marco seleziona l’avviso e lo legge per intero. • Nell'avviso si dice che la lezione odierna della materia è stata annullata. • Marco ora può lasciare l’aula, sicuro che il professore non arriverà, e può recarsi in aula studio per studiare nelle ore buche che ha appena scoperto di avere.
  15. 15. Scenario d’uso 2 - Ada • Ada arriva la mattina in università e non si ricorda dove ha lezione quindi avvia l’applicazione UniPortal sul suo iPhone e seleziona la sezione Calendario delle lezioni. • A questo punto Ada si trova davanti la lista delle lezioni della giornata ordinate per orario di inizio. • Ada da un rapido sguardo alle lezioni e scopre che dalle 11:30 alle 13:30 ha lezione in un’aula in U9, edificio che non frequenta abitualmente e che quindi non conosce. • Ada seleziona la lezione che si dovrà tenere in U9, in modo da poter avere qualche informazione in più. • Selezionando la lezione e visualizzando le informazioni complete, Ada ha a disposizione anche un pulsante per poter visualizzare la mappa che localizza l’aula.
  16. 16. Scenario d’uso 3 - Woz • Finita la prima lezione della mattina, Woz si deve recare in U9, all’aula stabilita. • Visto che si trova all’esterno dell’università, una volta selezionato il comando per trovare il percorso adatto, il sistema localizza Woz tramite il segnale GPS e con le informazioni ricavate dal GPS traccia il percorso migliore tra Woz e l’aula. • Woz si reca quindi con successo all’edifico. • All’interno dell’edificio, che Woz non conosce, l’iPhone si aggancia alla WiFi. • Woz non riesce a trovare l’aula e decide di consultare ancora UniPortal.
  17. 17. Scenario d’uso 3 - II parte • Woz riesegue le operazioni indicate prima fino alla localizzazione del percorso. • Qui il sistema vede che non è disponibile un segnale GPS (perché la muratura scherma le trasmissioni dei satelliti) mentre è disponibile un segnale WiFi. • Tramite il segnale WiFi il sistema riesce a localizzare a che hotspot è connesso Woz. • Viene quindi proposta una mappa INTERNA dell’edificio che mostra il percorso dalla posizione attuale (anche se approssimativa) fino all’aula. • Woz raggiunge l’aula in tempo per la lezione.
  18. 18. Scenario d’uso 4 - Steve • Steve sta studiando in università e si accorge che alcune cose non gli sono chiare. • Non è più periodo di lezioni per poter chiarire in classe i suoi dubbi quindi decide di contattare il professore del corso. • Steve apre l’applicazione UniPortal dal suo iPhone e cerca il professore nella lista dei professori. • Trova il contatto email del professore e invia un’email direttamente dal suo iPhone. • La risposta del professore non arriva entro la fine della giornata e Steve rimanda ad un altro giorno il chiarimento dei suoi dubbi.
  19. 19. Fattibilità tecnologica – Apple iPhone: – http://www.apple.com/iphone – Apple iPod Touch: – http://www.apple.com/ipodtouch – Apple XCode iPhone: SDK – http://developer.apple.com/iphone/ – Tecnologia wireless: rete unimib dell’università – Tecnologia Push – SIFA e Disco: API pubbliche per l’accesso ai dati richiesti. – rete mobile per l’accesso in mobilità
  20. 20. Parte Seconda: Posizionamento
  21. 21. Situazione attuale • - L’università Milano-Bicocca non ha nessuna applicazione dedicata alla piattaforma iPhone. • - Diverse università statunitensi e alcune europee adottano la tecnologia dell’iPhone con applicazioni dedicate (e gratuite). • - Dato che lo scopo è medesimo le applicazioni seguono tutte un modello comune: – La maggior parte delle applicazioni possiede una sezione news, una sezione mappe e una sezione per l’elenco dei corsi. •
  22. 22. Situazione attuale 2 • - Apple ha il 2,5% del market share totale di cellulari. • - detiene il 30% dello share dei cellulari di tipo Smartphone (inchiesta RBC Capital Markets) • - iPhone OS è il sistema più usato per accedere a internet in mobilità (report di AdMod). • --> Risultato: gli utenti di iPhone sono più propensi a fruire contenuti online
  23. 23. Situazione attuale 3 • - Apple ha un’infrastruttura molto collaudata per la distribuzione di applicazioni che deriva dall’iTunes Music Store: App Store. • - Il sistema di distribuzione AppStore è l’unico modo ufficiale per installare applicazioni su iPhone. • - AppStore è accessibile sia da iTunes che da iPhone/iPod Touch.
  24. 24. Analisi della concorrenza •Sono già presenti varie applicazioni per iPhone di alcune università. Alcuni esempi sono: – Shenandoah University Mobile: link AppStore – University of Waterloo: link AppStore – DukeMobile: link AppStore – iStanford University: link AppStore
  25. 25. Posizionamento competitivo PRO CONTRO Prima applicazione in Italia di questo tipo Inesperienza nel campo Costo di realizzazione ridotto Meno informazioni rispetto a università più grandi Applicazione molto semplice e immediata per il reperimento di poche informazioni ma utili per uno studente Per informazioni più dettagliate bisogna sempre ritornare al sito internet della facoltà
  26. 26. Parte Terza: Requisiti
  27. 27. Casi d’uso
  28. 28. Analisi dei compiti • AVVISI • - lo studente accede al portale tramite login • - lo studente preme il bottone “Avvisi” in basso • - lo studente legge la lista degli avvisi ordinati cronologicamente • - lo studente nota un pallino vicino ad alcuni avvisi, segno di mancata lettura • - lo studente clicca sull'avviso col pallino • - lo studente legge l'avviso per intero e può usare le frecce soprastanti per leggere i precedenti • - lo studente può tornare alla pagina principale di “Avvisi” o scegliere altre funzioni
  29. 29. Analisi dei compiti • LEZIONI • - lo studente accede al portale tramite login • - lo studente legge l'orario odierno • - lo studente clicca su una lezione a sua scelta che deve ancora frequentare • - lo studente legge tutte le informazioni in merito alla lezione in questione • - lo studente clicca su “Trova aula” per visualizzare l'ubicazione dell'aula della sua lezione tramite mappa • - lo studente torna alla pagina principale di “Lezioni” • - lo studente sceglie altre funzioni
  30. 30. Analisi dei compiti • MAPPA • - lo studente visualizza, tramite mappa, dove è situata l'aula della lezione selezionata in precedenza • - lo studente clicca su “Trova percorso” per capire il percorso più breve per raggiungere l'aula desiderata • - lo studente torna alla pagine principale di Lezioni • - lo studente sceglie altre funzioni
  31. 31. Analisi dei compiti • RICEVIMENTO PROFESSORI • - lo studente accede al portale tramite login • - lo studente preme il bottone “Ricevimento professori” in basso • - lo studente clicca su un professore a sua scelta • - lo studente legge tutti i dettagli inerenti al professore scelto • - lo studente clicca su “Contatta professore” per inviare mail per qualsiasi necessità • - lo studente clicca su “Trova ufficio” per visualizzare tramite “Mappa” l'ubicazione dell'ufficio ed eventuale percorso • - lo studente torna alla pagina principale di “Ricevimento professori” • - lo studente sceglie altre funzioni
  32. 32. Analisi dei compiti • LIBRETTO • - lo studente accede al portale tramite login • - lo studente clicca il bottone “Libretto” in basso • - lo studente verifica lo stato delle materie del suo piano di studi • - lo studente clicca su una materia col pallino verde, che indica materia passata con voto • - lo studente clicca su una materia col pallino rosso, che indica la mancata frequentazione della stessa • - lo studente clicca su una materia col pallino giallo, che indica materia frequentata ma ancora senza voto • - lo studente sceglie altre funzioni
  33. 33. Analisi dei compiti • DATE APPELLI • - lo studente visualizza tutte le informazioni della materia di cui deve dare l'appello • - lo studente clicca su “Prenota appello” • - lo studente visualizza la conferma della prenotazione • - lo studente torna alla pagina principale di “Libretto” • - lo studente sceglie altre funzioni
  34. 34. Requisiti per la esperienza utente • Un’applicazione per cellulare/smartphone deve essere di immediata consultazione. • Lo scopo di questo tipo di applicazioni non è quello di sostituire lo strumento principale ma di agevolare la fruizione delle informazioni in contesti dove un terminale fisso o portatile è meno indicato. • Per questi motivi l’interfaccia utente deve avere: • - Poche e essenziali informazioni • - Veloce nella consultazione • - Pochi tasti per le poche sezioni disponibili • - Informazioni aggiuntive con interfaccia a cascata tipica dell’interfaccia iPhone. • - Possibilità sempre offerta di tornare indietro oppure accedere ad un’altra sezione
  35. 35. Requisiti per la esperienza utente • Valutazione tramite rapporto sul test di usabilità di 2 prototipi: • - prototipo iniziale di carta; • - prototipo su PowerPoint.
  36. 36. Riferimenti • - Portale DiSCo • - Portale SIFA • - Linee guida interfaccia iPhone di Apple
  37. 37. 2. Schizzi preliminari 37
  38. 38. 38
  39. 39. 39
  40. 40. 40
  41. 41. 41
  42. 42. 3. Prototipo di carta 42
  43. 43. 43
  44. 44. 44
  45. 45. 45
  46. 46. 46
  47. 47. 47
  48. 48. 48
  49. 49. 49
  50. 50. 50
  51. 51. 51
  52. 52. 52
  53. 53. 53
  54. 54. 54
  55. 55. 55
  56. 56. 56
  57. 57. 57
  58. 58. 58
  59. 59. 59
  60. 60. 60
  61. 61. 4. Compiti per il test di usabilità del prototipo di carta 61
  62. 62. Esegui i seguenti compiti 1) Trova l'aula della lezione di interazione uomo macchina 2) Leggi l'avviso più recente 3) Prenotati all'appello di Probabilità e Statistica 4) Consulta il libretto 5) Contatta il professore "Polillo Roberto" 6) Trova l'aula del professore "Polillo Roberto" 62
  63. 63. 5. Domande agli soggetti del test di usabilità del prototipo di carta 63
  64. 64. Dati personali Nome: _____________________ Età: __ Titolo di studio: _____________________ Livello di conoscenza dell`iPhone Giudichi di avere una esperienza nell`uso delle applicazioni su iPhone: scarsa – media – buona – ottima Livello di conoscenza del Sifa Giudichi di avere una esperienza nell`uso del Sifa: scarsa – media – buona – ottima Hai gia` avuto modo di utilizzare il Sifa in qualche occasione? Si - No Se si, in quale occasione? Livello di conoscenza del DiSCo Giudichi di avere una esperienza nell`uso del DiSCo: scarsa – media – buona – ottima Hai gia` avuto modo di utilizzare il DiSCo in qualche occasione? Si - No Se si, in quale occasione? 64
  65. 65. 65
  66. 66. 66
  67. 67. 67
  68. 68. 6. Video dei test di usabilità del prototipo di carta 68
  69. 69. Test di Samuele: http://www.youtube.com/watch? v=lo-q775tJe0 Test di Daniela: http://www.youtube.com/watch? v=Gu_rg_Am3GY 69
  70. 70. 7. Rapporto del test di usabilità del prototipo di carta 70
  71. 71. http://www.slideshare.net/rpolillo/test- usabilit-prototipo-di-carta 71

×