Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.
A cura di Bruno MATTIA classe 2^O dell’IPSSAR ‘Perotti’ di Bari
La   cucina   mediterranea  <ul><li>La cucina è un'arte sinestetica: parla attraverso sapori, profumi, sensazioni tattili ...
La   cucina   mediterranea <ul><li>La cucina mediterranea, quella di casa nostra, è molta ricca e variegata perché è il ri...
La   cucina   mediterranea <ul><li>Gli alimenti tipici della cucina mediterranea  sono:  </li></ul><ul><li>Grano </li></ul...
La  cucina   preistorica   <ul><li>L'uomo preistorico si cibava con ciò che per caso trovava allo stato naturale: non sape...
La  cucina   mesopotamica <ul><li>In Mesopotamia, Sumeri, Assiri Babilonesi si cibavano con cereali, verdure, frutta, carn...
La  cucina   mesopotamica <ul><li>I Sumeri sono gli inventori del sottovuoto: per conservare il frumento riempivano delle ...
La  cucina   egiziana <ul><li>Il Nilo e il suo limo consentivano un buon raccolto. </li></ul><ul><li>L’ alimentazione nell...
La  cucina   greca <ul><li>Nel mondo greco le verdure più usate erano la rughetta, il cavolo, le rape e la zucca condite c...
La  cucina   greca <ul><li>La cucina antica della Grecia faceva largo uso di prodotti del mare che venivano serviti in mil...
La  cucina   greca <ul><li>I frutti più consumati erano mele, pere e uva, naturalmente non mancavano mai frutta secca: noc...
La  cucina   etrusca <ul><li>Un popolo misterioso fu quello degli Etruschi, i &quot;molli, raffinati ed obesi“. </li></ul>...
La  cucina   romana <ul><li>Alla  base dell'alimentazione romana </li></ul><ul><li>ci fu la polenta,&quot;puls“. </li></ul...
La  cucina   delle  p opolazioni   barbariche   <ul><li>Ai confini dell'Impero,i &quot;barbari&quot; mangiavano solo per s...
<ul><li>Non conoscevano l'usanza di cuocere la carne, la tenevano in caldo sotto la sella del cavallo.  </li></ul><ul><li>...
La  cucina   medievale  <ul><li>L’uomo medioevale amava l’ arrosto.  </li></ul><ul><li>Cucinava su immensi camini: giravan...
La  cucina   medievale <ul><li>I cibi erano insaporiti con spezie: pepe, cannella, noce moscata, coriandolo, chiodi di gar...
La  cucina   medievale <ul><li>I banchetti dei signori medioevali potevano durare più di un giorno e le portate erano abbe...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

La cucina mediter di brunomattia

818 views

Published on

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

La cucina mediter di brunomattia

  1. 1. A cura di Bruno MATTIA classe 2^O dell’IPSSAR ‘Perotti’ di Bari
  2. 2. La cucina mediterranea <ul><li>La cucina è un'arte sinestetica: parla attraverso sapori, profumi, sensazioni tattili e consistenze, sensazioni visive e suoni. </li></ul><ul><li>Ogni cosa può rendere un piatto un manufatto gradevole ed artistico </li></ul>
  3. 3. La cucina mediterranea <ul><li>La cucina mediterranea, quella di casa nostra, è molta ricca e variegata perché è il risultato dei contributi delle culture e dei popoli che sul territorio si sono succeduti: Celti, Greci, Etruschi, Romani, Longobardi, Arabi, Normanni, Austriaci, Spagnoli </li></ul>
  4. 4. La cucina mediterranea <ul><li>Gli alimenti tipici della cucina mediterranea sono: </li></ul><ul><li>Grano </li></ul><ul><li>Olio di oliva </li></ul><ul><li>Formaggio </li></ul><ul><li>Pesce </li></ul><ul><li>Vino </li></ul>
  5. 5. La cucina preistorica <ul><li>L'uomo preistorico si cibava con ciò che per caso trovava allo stato naturale: non sapeva coltivare, cacciare, pescare. </li></ul><ul><li>Tutto cambiò quando imparò a produrre il fuoco: imparò a cuocere i cibi e a riscaldarsi e a difendersi. </li></ul>
  6. 6. La cucina mesopotamica <ul><li>In Mesopotamia, Sumeri, Assiri Babilonesi si cibavano con cereali, verdure, frutta, carne,pollame, pesci e funghi,latte, miele, burro, olio d'oliva. </li></ul>
  7. 7. La cucina mesopotamica <ul><li>I Sumeri sono gli inventori del sottovuoto: per conservare il frumento riempivano delle anfore in cui,prima di sigillarle con cera d'api,mettevano due tartarughe che consumavano l'aria che si trovava all'interno dei recipienti. </li></ul>
  8. 8. La cucina egiziana <ul><li>Il Nilo e il suo limo consentivano un buon raccolto. </li></ul><ul><li>L’ alimentazione nell'antico Egitto era a base di cereali, carne, latticini, verdura e frutta. </li></ul>
  9. 9. La cucina greca <ul><li>Nel mondo greco le verdure più usate erano la rughetta, il cavolo, le rape e la zucca condite con aglio e cipolla. </li></ul>
  10. 10. La cucina greca <ul><li>La cucina antica della Grecia faceva largo uso di prodotti del mare che venivano serviti in mille modi diversi: arrostiti, in umido, fritti. </li></ul>
  11. 11. La cucina greca <ul><li>I frutti più consumati erano mele, pere e uva, naturalmente non mancavano mai frutta secca: noci, nocciole e mandorle. </li></ul>
  12. 12. La cucina etrusca <ul><li>Un popolo misterioso fu quello degli Etruschi, i &quot;molli, raffinati ed obesi“. </li></ul><ul><li>Mangiavano due volte al giorno e ogni volta la loro tavola era sontuosamente imbandita con focacce, minestre di cereali, piatti colmi di verdure. </li></ul><ul><li>Sulle tavole dei ricchi c'era la carne, soprattutto di maiale, di cervo e di cinghiale . </li></ul>
  13. 13. La cucina romana <ul><li>Alla base dell'alimentazione romana </li></ul><ul><li>ci fu la polenta,&quot;puls“. </li></ul><ul><li>Si preparava con farina di farro e si cuoceva in acqua con sale. </li></ul><ul><li>I Romani la insaporivano con l'aggiunta di piselli, fave, lenticchie e cavolo. </li></ul><ul><li>Con il trascorrere del tempo anche la tavola romana si arricchisce con il vino, l'olio e il pesce. </li></ul>
  14. 14. La cucina delle p opolazioni barbariche <ul><li>Ai confini dell'Impero,i &quot;barbari&quot; mangiavano solo per sfamarsi non avevano alcuna ricercatezza e facevano poco o nulla per rendere più saporiti i loro piatti. </li></ul><ul><li>Usavano la birra che ricavavano dall'orzo fermentato. </li></ul><ul><li>I cibi erano molto semplici: frutti selvatici, selvaggina e latte coagulato. </li></ul>
  15. 15. <ul><li>Non conoscevano l'usanza di cuocere la carne, la tenevano in caldo sotto la sella del cavallo. </li></ul><ul><li>Nelle campagne non si dedicavano alla produzione agricola, anzi per i barbari il campo dorato di messi era solo un groviglio d'orrori abitato dagli spiriti della vegetazione. </li></ul>La cucina delle p opolazioni barbariche
  16. 16. La cucina medievale <ul><li>L’uomo medioevale amava l’ arrosto. </li></ul><ul><li>Cucinava su immensi camini: giravano gli spiedi per la carne tra ganci e calderoni. </li></ul><ul><li>Uova, polli e carni venivano cotti assieme, separati da contenitori di vetro o terracotta. </li></ul>
  17. 17. La cucina medievale <ul><li>I cibi erano insaporiti con spezie: pepe, cannella, noce moscata, coriandolo, chiodi di garofano, cumino, zenzero. </li></ul><ul><li>Lo zafferano era molto usato poiché meglio conservava carne e pesce. </li></ul><ul><li>L’abitudine ad usare le spezie era dettata dalla necessità di colorare le pietanze o per nascondere l'odore della carne troppo frollata:ancora non si conosceva l'uso del freddo per conservare i cibi. </li></ul><ul><li>Nella cucina medioevale era consuetudine mescolare salato e dolce. </li></ul>
  18. 18. La cucina medievale <ul><li>I banchetti dei signori medioevali potevano durare più di un giorno e le portate erano abbellite con ogni mezzo per far colpo sugli ospiti. </li></ul>

×