Sica web 2.0

572 views

Published on

Published in: Education, Technology, Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
572
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • dal connettere dati e trasmettere dati a connettere persone
  • This is the cover of Time magazine about 25 years ago.
  • MMO massive milltiplayer online
  • Un passaggio ancora verso l’esterno, di come le conversazioni e l’ingaggio sul web passino dai social media
    I social network continuano a crescere
    Nel 2009 Facebook diventa il primo social network per numero di utenti
  • Transcript:
    Digg is now beating Slashdot. Harness is self-organization better.
    Author’s Original Notes:
    This is a great slide to show the power of community. Craigslist.com and Monster.com both had a job ad history. Monster looked a lot flashier, had a lot more tools. Craigslist let the power of community and self organization lead a site with very basic functionality. Community trumped tools.
  • Transcript:
    MySpace is killing MTV. See, MTV says, no, we provide content, right, rock videos and so on, music, whereas MySpace says, no, we create a platform whereby people can self-organize. There are 40,000 bands that are available today on MySpace including my band, Men in Suits. So, I mean, this is a big change.
  • Transcript:
    Wikipedia is killing -- oh, sorry. This is hardly fair. For those of you at the back of the room, there's a little red line along the bottom there; to any of you medical people, that'd be called a flatline.
  • Il futuro che è già un pezzo di storia
    Barak Obama ha utilizzato i social media per comunicare e coinvolgere nel lungo cammino della sua campagna elettorale gli elettori
    Il 70% dei fondi della campagna elettorale sono stati raccolti via web
    Ancora il time dedica un lungo approfondimento alla modalità con cui Obama ha condotto la sua comunicazione esterna
    Sia il MIT che altre prestigiose università hanno attivato studi che approfondiscono la strategia della campagna elettorale di OBAMA
  • Descrizione:
    Patient Opinion è un servizio che consente ai pazienti di condividere indicazioni sulla propria esperienza con il Servizio Sanitario Nazionale aiutando così altri pazienti nello scegliere con maggiore accortezza i servizi a cui accederanno
    Oltre a garantire una voce ai pazienti, Patient Opinion si propone di raccoglere le indicazioni e farle arrivare al NHS in modo tale che suggerimenti ed esperienze negative possano servire al suo miglioramento
    I pazienti possono trovare i giudizi e le storie di altri pazienti su ospedali, ospizi, ambulatori e centri di salute mentale perchè in Patient Opinione chiunque è libero di raccontare apertamente cosa andato bene e cosa è andato male, fornendo suggerimenti su come il servizio dovrebbe essere cambiato
    Il motivo principale per cui questa condivisione ha luogo è semplicemente la voglia di trasformare le proprie disavventure in uno stimolo per fornire migliori servizi sanitari
    Per questo ogni contenuto viene inviato al responsabile e questi responsabili spesso non solo ascoltano, ma rispondono alla community
    Ciò è possibile perchè Patient Opinion raccoglie la fiducia sia dei pazienti che delle strutture, è un’iniziativa senza fini di lucro, è completamente trasparente ed indipendente. Ogni introito non necessario a coprire le spese viene investito per migliorare il servizio.
    All’interno di un blog vengono pubblicate le storie più illuminanti e le riflessioni sui casi che trovano spazio all’interno dello strumento.
    Link: http://www.patientopinion.org.uk/
  • Sica web 2.0

    1. 1. 1 Web 2.0: le nuove frontiere per migliorare l’efficienza e i servizi al cittadino
    2. 2. 2 Obiettivi dell’intervento • Condividere un quadro informativo ed esplicativo su Internet, sulle sue più recenti evoluzioni, sulle implicazioni sociali ed economiche • Presentare strumenti e casi applicativi, sia all’esterno che all’interno dell’organizzazione • Riflettere sulle forti discontinuità aperte dal Web 2.0 e sulle sue possibili applicazioni alla Pubblica Amministrazione
    3. 3. 3 Temi • Internet: che cosa è e come si è evoluto • Alcune idee, e qualche pregiudizio, su Internet: di cosa abbiamo paura? • Che cosa sono i social media • Web 2.0 e nuovi comportamenti • Casi • Il Web 2.0 e noi: quali prospettive?
    4. 4. Rosario Sica Sono docente di web 2.0 ed esperto di sviluppo organizzativo e di community management. Collaboro con università Italiane e straniere, lavoro con aziende e pubbliche amministrazioni per migliorare i processi e i servizi aumentando la collaborazione. Founder OpenKnowledge Profilo linkedin: http://www.linkedin.com/in/rosariosica Skype: rosariosica Mail: rosario.sica@open-knowledge.it Web: www.open-knowledge.it
    5. 5. 5
    6. 6. 6 Internet: che cosa è e come si è evoluto
    7. 7. (io) io e il valore del NOI noi
    8. 8. TIME December 1982 “Person of the year” per il settimanale TIME TIME December 2006
    9. 9. L’utente diventa protagonista nella creazione dei contenuti [Acquistato da News Corp per 580 mil $]  900 milioni di pagine viste al giorno (+122% ultimo anno)  Social bookmarking e folksonomy (nato 2003)  90 mil utenti registrati; 700 milioni di pagine viste al giorno  business networking e endorsment  450 mil utenti registrati[Acquistato da Google per 1,6 bil $] social broadcasting (nato nel 2004)  140 mil utenti registrati Social networking [Acquistato da Yahoo fine 2006]  34 mil utenti registrati Sharing photos with people (nato in Canada nel 2003)  120 mil. Di accessi al giorno oltre 5 mil di voci in tutto il mondo (+107%) (201.000 in Italia, + 80%). 6 milioni di utenti registrati  l’enciclopedia aperta
    10. 10. 10 Crescono i contenuti > 175 milioni di blog 320.000 nuovi blog al giorno, 3.5M di post al giorno Engadget più letto di Business Week e del Wall Street Journal La lingua più parlata è il giapponese (34%) non l’inglese (33%). L’Italia è al 4 posto (3%) http://technorati.com/weblog/2007/04/328.html
    11. 11. 2006 2009 Dal Web 2.0 ai Social Media
    12. 12. Di rilievo è la crescita dei social network 400 mil. utenti
    13. 13. 15
    14. 14. 16 Focus sull’Italia • 34,7 Internet users • 56.% of the population • (fonte: Nielsen Net//Ratings; 01/2010)
    15. 15. 17
    16. 16. 18 Focus sull’Italia (da dove accediamo alla rete) http://gandalf.it/dati/dati3.htm 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010
    17. 17. Se Facebook fosse uno stato sarebbe il terzo stato più grande del pianeta
    18. 18. 20 Alcune idee, e qualche pregiudizio, su Internet: di cosa abbiamo paura?
    19. 19. 21 Pericoloso
    20. 20. 22
    21. 21. 23 Complicato
    22. 22. 24 http://www.flickr.com/photos/mar00ned/229903286/
    23. 23. 25 Isolamento
    24. 24. 26 http://www.flickr.com/photos/feembrasil/463954170/
    25. 25. 27
    26. 26. 28 Virtuale
    27. 27. 29
    28. 28. 30 Pornografia
    29. 29. 31
    30. 30. 32 Strano
    31. 31. 33 http://www.flickr.com/photos/naoh/30249606/
    32. 32. 34 Pornografia Isolamento Complicato Pericoloso Virtuale Strano Inaffidabile Infantile
    33. 33. 35 Web 2.0 e nuovi comportamenti
    34. 34. 36 Social media vs traditional media Traditional media • Hanno un limite quantitativo • Gli utenti sono spettatori • Il canale è il messaggio Social media • Non hanno un limite di pagine o di ore • Gli utenti sono gli autori • Il messaggio è indipendente dal canale
    35. 35. 37 I media a confronto Consumo mondiale dei media nel tempo libero (ore settimanali) ITUInternetReport2006
    36. 36. 38 vs. I social media superano i media tradizionali
    37. 37. 39 vs. I social media superano i media tradizionali
    38. 38. vs. I social media superano i media tradizionali
    39. 39. 41 Digital (r)evolution
    40. 40. 42 Nativi digitali In Italia: • 58% Non Internet users(Refugees, knowing..) • 13,5% Laggards(Voyeurs..) • 20,5% Followers(Voyeurs/Immigrants) • 7,25% Advanced users(Natives) [Citato in Pettenati, Università di Firenze, 03/2007]
    41. 41. 43 …e la PA
    42. 42. 44 Comunicazione politica -> interattiva Flussi verticali -> orizzontali Apertura Cittadino=destinatario passivo Collaborazione Confini porosi e la Pubblica Amministrazione?
    43. 43. Il delle organizzazioni è nella conversazione con i clienti più che nei prodotti/servizi. E la PA ? futuro
    44. 44. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 46) Applicare i nuovi paradigmi 2.0 ai processi organizzativi Informatizzazione dei processi (Workflow automatizzati, Digitalizzazione documenti, Posta certificata) ESTERNO Servizi e canali di accesso per utenti finali Identificazione e riconoscimento (Carte di servizio) E-GOVERNMENT GOVERNMENT 2.0DIMENSIONE Intelligenza collettiva Collaborazione informale Knowledge-base partecipata Expert location PA come abilitatore Partecipazione del cittadino ai processi del Comune La “coda lunga” di cittadini Fare network e coltivare community Esporre dati per attivare nuovi servizi INTERNO Infrastruttura e Applicazioni
    45. 45. 47 Barack Obama: Una campagna elettorale 2.0 How Obama Really Did It The social-networking strategy that took an obscure senator to the doors of the White House.
    46. 46. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 48)
    47. 47. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 49) Patient Opinion: I pazienti migliorano la Sanità http://www.patientopinion.org.uk/
    48. 48. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 50) Coinvolgili.... Ma devi essere in grado di ascoltare Facile per il Sistema Sanitario Blog Patient Opinion Rimostranze Formali Sondaggi YouTube, Flickr, RateMDs.comCause legali Diffile per il Sistema Sanitario Facile per il pubblico Difficile per il pubblico
    49. 49. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 51) 20,000 pagine viste al giorno 5,000 commenti finora 50 NHS organizzazioni coinvolte Utilizzo Attività su Patient Opinion
    50. 50. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 52) Serve attenzione, non paura! Più della metà dei feedback sono stati positivi e si può sempre migliorare
    51. 51. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 53) Ascoltare significa già Cambiare  Raccogliere feedback è solo il punto di partenza  Possiamo usarli per dare servizi migliori?  Incentivare velocità e risposte migliori  Gli strumenti solo come supporto al cambiamento nel livello del Servizio e Coinvolgimento delle persone dentro la PA  Co-creation: Le persone dentro e fuori dalla PA possono lavorare meglio insieme?
    52. 52. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 54) I pilastri del Government 2.0 (una proposta) • La Pubblica Amministrazione come un trampolino: i servizi della PA2.0 come una piattaforma abilitante • La coda lunga: servizi PA2.0 verso i diversi gruppi di cittadini • I dati sono il valore: “knowledge is power” • La voce dei cittadini può aggiungere valore… e loro stanno già parlando di te • Le community e i social network territoriali possono aggregarsi e creare valore • (…) [Rielaborato da Tara Hunt, Government 2.0: architecting for collaboration, Citizen Agency, 2009]
    53. 53. Le conversazioni relative a “Comune Milano” e “Regione Lombardia” filtrate per tipo di fonte
    54. 54. L’andamento delle conversazioni relative a “Comune Milano” e “Regione Lombardia”
    55. 55. La tag cloud delle parole più ricorrenti legate a “Comune di Milano” e “Regione Lombardia”
    56. 56. Una comparazione tra le conversazioni su Twitter di “Comune Milano” e “Regione Lombardia”
    57. 57. I top user su Twitter che hanno parlato di “Comune Milano” e “Regione Lombardia”
    58. 58. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 60) La voce dei cittadini può aggiungere valore… …e loro stanno già parlando di te Milano
    59. 59. OpenKnowledge PA 2.0: nuovi scenari per la Amministrazione Pubblica (p. 61) Thank You grazie per l’attenzione. rosario.sica@open-knowledge.com

    ×