Scaroni

311 views

Published on

Published in: Business, Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
311
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Scaroni

  1. 1. GENERARE NUOVE IDEE 10 giugno 2010
  2. 2. Le idee innovative - Da dove nascono? <ul><li>Noi viviamo “esplorando” la realtà </li></ul><ul><li>Noi esploriamo la realtà usando “modelli mentali” </li></ul><ul><li>Durante le nostre esplorazioni noi possiamo “imbatterci” in “perturbazioni” (fenomeni inattesi o qualcosa che non è compreso/incluso/previsto dai nostri modelli mentali) </li></ul><ul><li>Per prima cosa noi tendiamo a ignorare o rimuovere queste “perturbazioni” (l’eccezione conferma la regola) </li></ul><ul><li>Se la perturbazione persiste, noi tendiamo a riconsiderarla e a spiegare l’ “inatteso” usando sempre i nostri tradizionali modelli, modificandoli marginalmente </li></ul><ul><li>Se ancora rimane “qualcosa di inspiegabile” (e la perturbazione ha un forte impatto emotivo sui nostri valori e comportamenti) allora noi siamo obbligati a ri-disegnare (re-inventare) i nostri modelli mentali </li></ul><ul><li>Un nuovo ciclo di “creazione di senso”/generazione di conoscenza” si avvia, un “nuovo modello” di realtà (capace di includere e spiegare l’inspiegabile) sarà generato </li></ul>LE IDEE INNOVATIVE NASCONO DA “PERTURBAZIONI”
  3. 3. Le idee innovative - Da dove nascono? <ul><li>Si generano all’intersezione di “diversi mondi” – “diverse prospettive” </li></ul><ul><li>Sono il risultato della mutua contaminazione di diversi modelli </li></ul><ul><li>Non sono un semplice compromesso </li></ul><ul><li>Non sono il risultato di una selezione </li></ul><ul><li>Sono il “risultato” di un “salto” verso modelli “a più alta complessità” capaci di includere e superare i precedenti modelli </li></ul>LE IDEE INNOVATIVE NASCONO DALLA VARIETÀ Prospettiva A Prospettiva B Prospettiva C
  4. 4. Il sistema/contesto ST I-LAB CRIT-CI031709 STRATEGIC DOMAINS CATALYST SERVICES INNOVATION COMMUNITIES & NETWORKS VIRTUAL CONTEXTS INNOVATION PROGRAMS STRATEGIC DOMAINS CATALYST SERVICES INNOVATION COMMUNITIES & NETWORKS PHYSICAL CONTEXTS PHYSICAL CONTEXTS VIRTUAL CONTEXTS INNOVATION PROGRAMS NEW BUSINESS CONCEPTS Phase 1 Phase 2 Phase 3 Phase 4 1m 2m 3m 4m 5m 6m 7m 8m 9m 10m 11m 12m 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 11m 1 3 1 4 Phase 1 Phase 2 Phase 3 Phase 4 1m 2m 3m 4m 5m 6m 7m 8m 9m 10m 11m 12m 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 11m 1 3 1 4 1m 2m 3m 4m 5m 6m 7m 8m 9m 10m 11m 12m 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 11m 1 3 1 4 PHYSICAL CONTEXTS Phase 1 Phase 2 Phase 3 Phase 4 1m 2m 3m 4m 5m 6m 7m 8m 9m 10m 11m 12m 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 11m 1 3 1 4 Phase 1 Phase 2 Phase 3 Phase 4 1m 2m 3m 4m 5m 6m 7m 8m 9m 10m 11m 12m 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 11m 1 3 1 4 1m 2m 3m 4m 5m 6m 7m 8m 9m 10m 11m 12m 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 11m 1 3 1 4
  5. 5. Il dominio strategico CRIT-CI031709 <ul><li>Prospettiva visionaria </li></ul><ul><li>Challenge </li></ul><ul><li>Diversità </li></ul><ul><li>Ambiguità </li></ul><ul><li>Attrattività </li></ul>LE CARATTERISTICHE DI UN DOMINIO STRATEGICO <ul><li>Sei tendenze rilevanti convergenti: </li></ul><ul><li>Crescita età media/aspettativa di vita </li></ul><ul><li>Spesa sanitaria a dinamica esplosiva </li></ul><ul><li>Da “Health Care” a “Health & Wellness” </li></ul><ul><li>Centralizzazione/specializzazione vs. decentramento/de-ospitalizzazione </li></ul><ul><li>Personal HC & Wellness </li></ul><ul><li>Ricomposizione sistemica </li></ul>FROM CENTRALIZED HEALTH CARE TO DISTRIBUTED WELLNESS
  6. 6. Il modello di programma CRIT-CI031709 Ideas Business Concept Venture Plans Experiments & Tests Business Model Business Plan BIO TO BIT PROGRAM di Innovazione Dominio strategico Piattaforme di Innovazione Business Concept Idee Business Concept Venture Plans Prototipi e sperimentazioni Business Model Business Plan BIO TO BIT PROGRAM
  7. 7. CRIT-CI031709 Knowledge Creation Cycles

×