Legislazione uso del caschetto in età pediatrica

266 views

Published on

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
266
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Una revisione della letteratura operata dalla Cochraine Collaboration del 2010 afferma che
  • Gli adulti erano usati come casi controllo così come le giurisdizioni che non avevano una legge sul caschetto. Nove bambini sono morti pur indossando il casco.
  • e quindi, come studi statistici hanno dimostrato, la riduzione della mortalità (se investiti da veicoli a velocità maggiori) è relativa
  • Legislazione uso del caschetto in età pediatrica

    1. 1. Legislazione sull’uso delcaschetto per bicicletta in età pediatrica Dott.ssa Stefania Scanferla Pronto Soccorso Pediatrico Azienda Ospedaliera Padova
    2. 2. La mortalità infantile per traumatismo è incostante aumento nei paesi industrializzati.In Europa si stimano oltre 20.000 decessi/anno inetà pediatrica…..Nella fascia d’età 1-14 anni il 50% dei decessi sonodovuti a traumi Gedeit R. Pediatric in Review 2001 Sito WEB Ministero della Salute 1999
    3. 3. Road traffic injuries: Facts720 bambini al giorno muoiono nel mondo perincidenti stradali.Globalmente, gli incidenti stradali sono la principalecausa di morte nei giovani tra i 10-19 anniLe principali conseguenze traumatiche per i bambinisono i danni cerebrali e fratture di arti.I danni legati agli incidenti stradali sono la principalecausa di disabilità a lungo temine nei bambini World report on child injuries prevention. WHO UNICEF 2008
    4. 4. Le lesioni cerebrali traumatiche rappresentano unodei principali problemi di sanità pubblica nei paesisviluppatiLe lesioni cerebrali traumatiche possono avereconseguenze severe in termini di morbidità, mortalitàe costi sanitariLe lesioni cerebrali traumatiche sono la causaprincipale di disabilità a lungo termine European Journal of Epidemiology 18: 1059-1063,2003
    5. 5. Circa il 35-40% delle ospedalizzazioni pediatrichesono dovute a traumi della strada Durkin MS et Al. Pediatrics 1999Traumi stradali da bicicletta sono le principalicause di lesioni traumatiche cerebrali in molti paesiincluse Svezia, Taiwan, Stati Uniti. Peloso et Al. Journal of Rehabilitation Medicine 2004; Feb(43 suppl):27-7Circa 23.000 bambini sono ricorsi al ProntoSoccorso per trauma cranico da incidente dellastrada nel 1998; il trauma cranico da caduta dibicicletta rappresentava il 5% dei casi. National Elettronic Injury Surveillance System. Bethesda. 1999
    6. 6. Riduzione dei traumi cranici del 45% nellegiurisdizioni canadesi in cui era stata adottata lalegge del casco protettivo rispetto ad unariduzione del 27% in quelle in cui non esistevauna legge. Pediatrics 2002Uno studio canadese del 2010 ha mostrato chel’uso della bicicletta è rimasto costante indue province dopo l’introduzione delle legge sulcasco e che l’uso del casco era aumentatoin tutte le fasce di età rispetto ai bambini.
    7. 7. Una revisione sistematica della Cochrane del 2001riporta che i caschi protettivi per ciclisti riducono ilrischio di lesione cerebrale indotta dal trauma finoal 88% e di lesione facciale fino al 68% dei casi intutte le età. Thompson 2001Uno dei principali interventi che può ridurrel’incidenza dei i traumi cranici nei ciclisti è una leggeche obbliga l’uso dei caschi protettivi Macpherson A. Bicycle helmet legislation for the uptake of helmet use and prevention of head injuries. Review 2010
    8. 8. In tutti gli studi analizzati la legge sull’obbligatorietà del casco era rivolta solo al bambino. Valutati tre cambiamenti essenziali:- Mortalità- Percentuale di traumi cranici- Uso del casco protettivoMortalità ed uso del casco:- riduzione del 52% delle morti sotto i 16 anni dopo l’introduzione della legge- non venivano però specificate le cause della morte- nessuna riduzione statisticamente significativa per gli adulti Wesson DE et Al. Pediatrics 2008; 122: 605-610
    9. 9. Traumi cranici e uso del casco :-riduzione dei traumi cranici nei giovani ciclisti del45%,non modificazioni rispetto ai traumi facciali e alcollo Macpherson AK. Pediatrics 2002; 110:e60Uso del casco protettivo :- aumento dell’uso del casco protettivo nei bambinidal 48% al 84% dopo la legislazione- nessun aumento negli adulti. Hagel BE. Injury Prevention. 2006; 12(4):262-265
    10. 10. Legislazioni nel mondo Bicycle Helmet Safety Institute Helmet Laws for Bicycle RidersNegli Stati Uniti di America non c’è nessuna legge federaleche obbliga l’uso del casco protettivo per i ciclisti.Alcuni stati americani hanno iniziato ad adottare questa leggea partire dal 1987 limitata ai ragazzi con meno di 18 anni.Attualmente 22 stati americani hanno delle leggi statali e piùdi 201 distretti hanno leggi locali sull’uso del casco protettivo.
    11. 11. State Jurisdiction Ages/Conditions Effective DateCalifornia legge statale passeggeri < 5aa 1987 legge statale ciclisti < 18aa 1993Florida legge distrettuale ciclisti <16aa 2000/04Maine legge statale ciclisti< 12aa 2002Mississipi Hernando ciclisti < 17aa 2010New York legge statale passeggeri <5aa 1989 legge statale ciclisti <14aa 1994/04Washington Seattle tutte le età 2003 Seatac tutte le età >1 aa 1999Texas Dallas tutte le età 1996
    12. 12. Situazione internazionaleIn Australia l’uso del casco protettivo è obbligatorio in tutti gli statie territori. La compliance arriva al 90% nelle città, è più bassa nei paesirurali.Dati ospedalieri australiani mostrano una riduzione del 50% di traumicranici da bicicletta dopo l’uso del casco, con minore severità dellelesioni cerebrali e minori giorni di ospedalizzazione.In Nuova Zelanda la legge nazionale per l’uso del casco è entrata invigore nel gennaio 1994.Dati neozelandesi mostrano una riduzione dei traumi cranici, non deitraumi legati ad incidenti stradali in cui sono coinvolti i ciclistiIn Svezia stanno lavorando per una legge nazionale.
    13. 13. Nel Regno Unito non esiste una legge obbligatoria sul casco protettivo.Nel 2008 il 34% dei ciclisti indossava un casco protettivo sulle stradeTrafficate, il 17% nelle campagneIn Danimarca una legge sul casco per i ragazzi < 12aa, rigettatanel 2009, sta per essere rivalutata dopo la notevole riduzione deitraumi cranici stradali da bicicletta dopo l’uso del cascoIn Svizzera non approvata la legge nel 2010In Finlandia dal gennaio 2003 è obbligatorio l’uso del cascoprotettivo in tutte le età
    14. 14. Dal 2004 in Spagna è obbligatorio l’uso del casco per i ciclisti di tuttele età fuori dalle città. Il casco non è obbligatorio in città e può essererimosso in collinaNella Repubblica Ceca non esiste legge ma è consigliato < 16aaIn Francia non esiste nessuna legge sull’uso del cascoIn Giappone dal 2008 è obbligatorio l’uso del caschetto nei bambini< 13aa
    15. 15. ……… e in ItaliaIl casco è un presidioconsigliato per i ciclisti , nonoggetto di obbligo per alcuno diessi. Neppure per i minori di 14anni.
    16. 16. ……… e in ItaliaIl casco è un presidioconsigliato anche per ibambini di età >1aatrasportati come passeggerinei seggiolini.Nessun obbligo dal Codice della Strada(luglio 2010)
    17. 17. Il casco protettivoDevono essere usati solo caschi certificati, perché certificatisicurezza ed integrità devono essere assicurati.Il casco protettivo per ciclista è omologato perresistere a impatti fino a 23 km/h .
    18. 18. La velocità di crociera in bicicletta negli spostamentiva da 10 a 20 km/h. km/hPer impatti con veicoli a velocità significativamentesuperiori a 30 km/h, il casco può fornire unamaggiore protezione, ma come detto, non risolutiva,per cui l’unica vera protezione è la riduzione dellaprobabilità dell’incidente o della severità dell’impatto(per la velocità del veicolo )
    19. 19. Uso e manutenzione del casco1) Il casco va portato sempre ben calzato eallacciato in modo da non permettere che si muovaliberamente.2) E’ importante indossare un casco della propriataglia, nè troppo piccolo da comprimere la testa, nètagliatroppo grande da muoversi durante la guida.3) Assicurarsi sempre che il cinturino sia benallacciato e regolato in modo da tenere il cascoben fermo durante la guida.
    20. 20. Uso e manutenzione del casco4) La calotta interna, in caso di incidente , èsottoposta ad un vero e proprio schiacciamentodovuto a due forze contrapposte, la testa dallinternoe lostacolo dallesterno. Essa avendo lo scopo diassorbire l’urto si deforma in caso di compressioneda urto e non assorbe ulteriori sollecitazioni .5) In caso di urto considerevole, anche se non sonopresenti segni di cedimento sulla calotta esterna, èassolutamente necessario sostituire ilcasco.
    21. 21. Uso e manutenzione del casco6) Il rivestimento interno è realizzato con tessutitraspiranti e anallergici, dotato di un sistema diaerazione7) La struttura è completata da un cinturino sottogola,fissato alla calotta esterna e dotato di chiusura adoppio anello o fibbia a sgancio rapido;8) Il casco protettivo deve essere cambiatoalmeno ogni 5 anni, così come raccomandano i annicostruttori
    22. 22. Corretto uso del cascoTotale inutilità del casco Arretrato e alto sulla fronte
    23. 23. La prevenzionemiglioreè il buonesempio!!
    24. 24. Esistono numerose evidenze in letteratura sull’uso dei caschetti nellaprevenzione dei traumi cranici, ciò nonostante i caschetti non vengonouniformemente utilizzati da tutti i ciclisti..Alcuni paesi hanno reso obbligatorio l’uso dei caschetti per i ciclisti,tuttavia il problema rimane controverso con oppositori che argomentanoche l’uso del caschetto inibisce le persone dall’usare la bicicletta e chela riduzione dei traumi dopo l’applicazione dell’obbligatorietà deicaschetti è legata all’adozione di altre contromisure adottate come lamaggiore sicurezza stradale.Sono stati inclusi tutti gli studi che riportavano dei cambiamenti sianell’entità dei traumi cranici bicicletta indotti e nell’uso del caschettoprima e dopo l’applicazione della legge casco protettivo.

    ×