Rivoluzione francese

14,615 views

Published on

power point riguardo la rivoluzione francese:dall'ancien régime alla caduta di napoleone

Published in: Education
2 Comments
5 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total views
14,615
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
18
Actions
Shares
0
Downloads
293
Comments
2
Likes
5
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Rivoluzione francese

  1. 1. La Rivoluzione FranceseDall’ancièn Régime alla caduta di Napoleone
  2. 2. Ancien Régime Termine utilizzato per designare il Sistema socioeconomico che caratterizzò la Francia prima della rivoluzione del 1789 Società divisa in tre ordini Ordine: categoria che raggruppa individui Classe sociale: gruppo della società i caratterizzati dal fatto di possedere o di non cui membri hanno in comune unpossedere alcuni privilegi garantiti dallo stato determinato livello di ricchezza Struttura trinitaria Terrena: diseguale e gerarchica, il clero e la Divina: tutti i componenti partecipano nobiltà possedevano i privilegi a differenza in egual misura alla divinità del terzo stato che aveva solo doveri
  3. 3. Nobiltà Clero Terzo stato No tasse No tasse(donazione periodica No privilegi,solo doveri alla corona)Monopolio alte cariche Decima Terreni organizzati in piccoli appezzamenti Signoria bannale Ordine composto quasi Grande eterogeneità completamente da nobiliSignoria bannale: creatasi dopo la crisi dell’impero carolingio, concedeva ai nobili tantissimi diritti (riscossione ditasse, amministrazione della giustizia, monopolio di alcuni strumenti necessari al lavoro contadino, servaggio periodicoobbligatorio dei risiedenti) in cambio della protezione che forniva agli abitanti del suo territorio.
  4. 4. LA CONVOCAZIONE DEGLI STATI GENERALI Cause Crisi economica Problematiche politiche Rischio bancarotta dopo Società basata sul Tentativo Crisi agraria di appoggio guerra privilegio dell’aristocrazia di tipo tradizionale d’indipendenza americana eliminare l’assolutismo 1774 8 agosto 1788 Proposta misure di riforma Il re accetta di convocare gli finanziaria e fiscale stati generali 1759-1760 Rifiuto della riforma dei ceti privilegiati e 1 maggio 1789 Appoggio guerra successiva apertura alle misure a patto di convocazione stati generaliindipendenza americana convocare gli stati generali
  5. 5. GLI STATI GENERALIVogliono limitare il Vogliono Ricevono dei privilegi l’abolizionepotere assoluto del dal sistema dell’Ancien re dell’Ancien Régime Régime Voto per ordine: ogni ordine si riuniva in una camera diversa e esprimeva un voto; affermava il volere dell’ordine sull’individuo. Erano necessari i voti di due ordini per approvare o respingere un provvedimento. Questo sistema elettorale favoriva la nobiltà e il clero. LE RICHIESTE DEL TERZO STATO  raddoppiamento dei propri deputati partecipanti agli stati generali;  voto per testa. Voto per testa: tutti i deputati erano riuniti in una sola camera e ognuno esprimeva un voto. Affermava il primato dell’individuo sull’ordine 20 giugno 1789Cahiers de Proposta del voto per testa da parte del terzo dolèance stato;rifiuto degli ordini privilegiati Giuramento della pallacorda 5 maggio 1789 17 giugno 1789 27 giugno 1789 Inizio lavori degli stati generali Il terzo stato, guidato da Sieyes, si autodefinisce “ Gli stati generali deliberano in Assemblea Nazionale” seduta congiunta
  6. 6. L’ASSEMBLEA NAZIONALE COSTITUENTE vogliono il re come vogliono il re come rappresentante rappresentante aiutato da una aiutato da un camera con parlamento deputatati eletti dal bicamerale popolo monarchia con grande spazio dato alla aristocraziaabolizione monarchia
  7. 7. LE RIVOLTE POPOLARI Grande eccitazione Diffusione delle masse della Necessità di Grande Aumento costo Paura trovare un del pane capro espiatorio 15 luglio 1789 14 luglio 1789 Istituzione guardia nazionale guidata dal Presa della Bastiglia marchese La FayetteIl re chiede l’intervento dei suoi alleati 4-5 agosto 1789 per ristabilire l’ordine e riprendere il Insurrezione contadini francesi Abolizione Ancien Régime comando
  8. 8. 20 Agosto 1789 : La dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino
  9. 9. LA COSTITUZIONE CIVILE DEL CLERO “L’attività dei sacerdoti viene sottoposta a un rigido controllo statale e vietò ogni interferenza del papa nella scelta e nella consacrazione dei vescovi” fedeli al nuovo schierati contro la regime Rivoluzione 13 febbraio 1790 L’assemblea nazionale opera Condanna ufficiale del Scioglimento degli ordini religiosi non nella capitale dediti all’assistenza o all’insegnamento Papa alla rivoluzione 6 ottobre 1789 2 novembre 1789 12 luglio 1790Il re è obbligato a trasferirsi a Parigi Nazionalizzazione dei terreni del clero Costituzione civile del clero
  10. 10. L’ assemblea legislativa Questa parte del parlamento era la più numerosa ma,non avendo una forte caratterizzazione politiche si schierava ora con la destra,ora con la sinistra (foglianti): Difensori(Giacobini e monarchiaCordiglieri): costituzionaleEliminazione del re
  11. 11. LA COSTITUZIONE 1791 “ Dichiarazione dei diritti dell’uomo e dei cittadini” e costituzione del 1791 a confronto Abolizione dei Concezione privilegi:uguaglianza Accettazione Esclusioneascendente del Separazione dei della schiavitù Introduzione delle donne dei cittadini di fronte potere tre poteri dello nelle colonie del suffragio dai diritti civili allo stato stato censitario Cittadini divisi in comprendevano un terzo del corpo elettorale maschile coloro che pagavano avevano l’accesso alla maggiorenne e furono giudicati imposte per un valore camera;pagavano imposte per un valore troppo poveri e ignoranti per superiore al valore di dieci giornate lavorative corrispondente a circa 50 partecipare alla vita politica giornate lavorative 13 settembre 1791 Il re è obbligato ad accettare la nuova costituzione elaborata dalla assemblea nazionale costituente Giugno 1791 Nascita di alcuni club “politici” a causa del Tentativo di fuga del re malcontento causato dalla nuova costituzione
  12. 12. La dichiarazione di guerra Figure Pro Figure Contro : vogliono : spera che : credono che la l’eliminazione di tutti i nobili la Francia venga Francia sia troppo debole per affrontareemigrati perché credono che questi schiacciata dalle una guerra e temono che una sconfitta siano una minaccia alla potenze sue renda inutile ciò che fino ad allora erarivoluzione. Inoltre hanno la ferma alleate, così da stato fatto. Inoltre non credono che sia volontà di esportare i valori poter riprendere il una buona cosa esportare con le armi gli rivoluzionari in tutta Europa. controllo del paese ideali della rivoluzioneI sanculotti:erano i 10 agosto 1792 A Parigi;la capitale I sanculotti non I sanculotti, divisi in duemembri di un club francese era il avevano una figura colonne, mossero un assalto al formato da fulcro della che li rappresentasse palazzo delle Tuileries. Dopobottegai,artigiani e rivoluzione anche dopo la violenti scontri il re fu trasferito commercianti costituzione del 1791 davanti l’assemblea legislativa che ne dichiarò la sospensione 20 aprile 1792 10 agosto 1792 20 settembre 1792 La dichiarazione di guerra Il re è accusato Assalto al palazzo A Valmy viene arrestata l’inesorabile marcia viene approvata di tradimento delle Tuileries delle truppe prussiane verso Parigi il re cerca appoggio Maggio 1792 La Francia diventa all’estero I comandanti (nobili) boicottano le battaglie Nascita comune una repubblica
  13. 13. 21 settembre 1792: nasce la Convenzione venivano appellati con questo dispregiativo poiché non avevano un’idea politica ma si appoggiavano ora ad uno schieramento,ora all’altro volevano trasformare formata da membri del la Francia in un paese club dei giacobini non moderno e illuminato e avevano un idea politica spingevano affinché la diversa dai girondini ma guerra fosse portata erano schierati contro la avanti;credevano che il guerra;erano disposti a movimento deiaccettare il movimento dei sanculotti fossesanculotti. Volevano che il pericoloso perchére fosse giustiziato senza mosso dai malumori processo del popolo.
  14. 14. La rivolta in Vandea I ribelli si autoproclamavano Il governo repubblicano non realisti e cattolici e a fronte della comprendeva i ribelli e anzi li “Dichiarazione dei diritti considerava un pericolo per la dell’uomo e del cittadino” rivoluzione. Per questo motivo rilanciarono l’ideale del re che fu inviato l’esercito per sedare la provvede al popolo che Dio gli rivolta ha affidato Le tecniche di guerra I generali repubblicani fecero ricorso a I ribelli utilizzarono la guerriglia evitando il più misure repressive brutali e spietate. L’apice possibile lo scontro in campo aperto con le della violenza fu toccato quando la Vandea truppe repubblicane venne messa a fuoco grazie alle colonne infernali21 gennaio 1793 La Francia impone la levaIl re viene ucciso obbligatoria per 300000 uomini 1 febbraio 1793 10-12 marzo 1793 La coalizione antifrancese dichiara guerra alla repubblica Inizio rivolta in Vandea
  15. 15. La costituzione democratica del 1793 Viene introdotto il principio secondo cui lo stato doveva promuovere la felicità dei cittadini Costituzione del 1791 Costituzione del 1793Sistema di voto Basato sul censo Suffragio universaleProprietà privata Diritto inalienabile Diritto inalienabileDottrina politica Liberismo Parlamentarismo Primavera 1793 24 giugno 1793Viene istituito il Comitato di salute pubblica Nascita nuova Vengono emanati dei decreti a favore con funzioni di governo d’emergenza costituzione dei contadini 2 giugno 1793 27 luglio 1793I militanti delle sezioni di Parigi arrestano i parlamentari girondini Robespierre diventa il leader del comitato di salute pubblica
  16. 16. Il periodo del Terrore e La caduta di Robespierre Maximum: voluto fortemente dai Il terrore iniziò dal settembre 1793 e fu il periodo in cui ,grazie sanculotti, consisteva nel fissare un al “comitato di salute pubblica” e il “tribunale rivoluzionario”, siprezzo artificiale per ogni merce,che i ebbe la repressione contro i nemici interni della rivoluzione. venditori non potessero superare. Robespierre definì il terrore come “l’adozione verso gliOvviamente andava contro la legge di avversari politici interni,delle stesse procedure che,di mercato di domanda-offerta. solito, vengono applicate nei confronti dei nemici in situazione di guerra”. Perché Robespierre venne fatto fuori? Aveva perso il I deputati di origine Si ostinava a portare borghese credevano sostegno dei avanti il regime di sanculotti e del che la crisi fosse terrore passata e miravano a popolo di Parigi prendere il potere Luglio 1793 Estate 1794 29 settembre 1793 La posizione di Robespierre si faImposizione del maximum Jacques-René Hébert diventa il leader dei sanculotti sempre più delicata Svalutazione Settembre 1793 Marzo 1794 27-28 luglio 1794dell’assegnato Inizio del periodo del Terrore Robespierre fa arrestare Hebért Robespierre viene arrestato e ucciso
  17. 17. La costituzione moderata del 1795 Era preceduta da Dichiarazione dei diritti del Dichiarazione dei cittadino doveri del cittadino Assegnava Potere legislativo: Potere esecutivo: attribuito al direttorio,formato da un collegio di cinque il Consiglio dei Cinquecento: il Consiglio degli Anziani: era membri chiamati era eletta a suffragio censitario eletta a suffragio censitario e direttori e proponeva i provvedimenti votava i provvedimenti proposti dalla camera dei cinquecento Novembre 1794 Il club dei giacobini viene chiuso Estate 1794 22 agosto 1795Gradualmente Parigi abbandona il regime Approvazione nuova costituzione di Terrore
  18. 18. La congiura degli eguali Tentata da rappresenta la prima vera insurrezione Pensavano che il popolo della storia lasciato a sé stesso non europea in quanto potesse andare lontano. puntava realmente Le masse avevano bisogno di all’ un’avanguardia illuminata che indicasse al popolo stesso i suoi veri interessi 24 dicembre 1794 Primavera 1795 Primavera 1796Abolizione del maximum Rivolta popolare Congiura degli eguali
  19. 19. Le campagne militari Nazione Italia Egitto Comandante Napoleone Napoleone Strategica l’intento era disturbare l’Inghilterra Economica:si sperava che si potessero avere nei suoi possedimenti coloniali in India. Si Causa della guerra nuovi introiti tassando i paesi conquistati decise che per farlo si doveva conquistare l’Egitto Disastroso:l’esercito francese fu sbaragliato Buono: si conquistò buona parte dell’Italia e si Esito della guerra quando tutti i nemici attaccarono arrivò al trattato di Campoformio simultaneamente Il colpo di stato Direttorio Tre consoli: Napoleone console a vita Consiglio dei Cinquecento, Consiglio degli Tribunato, Senato e Consiglio di Anziani stato(potere molto ridotto) Repubblica Dittatura militare Estate 1796 1 agosto 1798 L’offensiva francese in Germania 5 marzo 1798 La flotta inglese blocca i rifornimenti 1 gennaio 1800 viene bloccata sul Reno Inizio campagna d’Egitto alle truppe francesi Inizia il governo dei tre consoli 1796 15 maggio 1796 21 luglio 1798 10 novembre 1799La Francia decide di Napoleone entra Napoleone sconfigge l’esercito Il colpo di stato vienecontinuare la guerra trionfalmente a Milano dei mamelucchi messo in atto
  20. 20. Il concordato I protagonisti Napoleone Papa Pio VII Scopo Riappacificare i rapporti tra lo stato francese e quello vaticano La chiesa rinunciava ai beni che la La Francia riconosceva il cattolicesimo come costituzione civile del clero le aveva tolto; religione maggiore dello stato francese e ridava Contenuti dei diritti che erano stati tolti alla chiesa dalla riceveva il diritto di deporre i vescovi che comunque continuavano a essere eletti costituzione civile del clero dallo stato Il codice civile Stato fortemente accentrato con la figura del prefetto ad amministrare le periferie dello stato Principi fondamentali Norme introdotte Interesse dello Diritto di Uguaglianza dei Libertà di stato proprietà cittadini di fronte alla culto legge( donne escluse) Matrimonio civile e divorzio 3 dicembre 1800 15 luglio 1801 21 marzo 1804 Battaglia di Hohenlinden Concordato di Napoleone con Papa Pio VII Codice civile 14 giugno 1800 9 febbraio 1801 25 marzo 1802Vittoria di Napoleone a Marengo Pace di Luneville con Austria e Russia Pace di Amiens con l’Inghilterra
  21. 21. L’Europa al culmine dell’egemonia napoleonica 21 ottobre 1805 Agosto 1806 1807 Battaglia di Trafalgar Napoleone dichiara estinto il Sacro Romano Impero Nascita Granducato di Varsavia 21 ottobre 1804 2 dicembre 1805 27 ottobre 1806Napoleone si incorona imperatore Napoleone sbaraglia ad Austerlitz Napoleone entra trionfalmente a Berlino dei francesi l’Austria e la Russia
  22. 22. Il blocco continentale Motivi Militari: Economici: Napoleone voleva danneggiare Napoleone voleva anche sostituire le e indebolire l’Inghilterra merci inglesi con quelle francesi bloccando i suoi commerci aiutando l’economia del proprio paese Perché fallì? L’Inghilterra trovò nuovi Gli stati europei ebbero uno scarso vantaggio mercati in America a cessare gli scambi con l’Inghilterra e iniziarono un commercio di contrabbando 7 luglio 1807 1807-1808 Trattato di Tilsit Invasione Spagna Prima metà 1807 21 novembre 1806 19 luglio 1808Napoleone sconfigge le truppe Blocco continentale Disfatta di Bailén dello zar
  23. 23. La sconfitta di Napoleone I numeri della campagna in RussiaUomini con cui partì Circa 600000 unitàSoldati morti alla fine della campagna Circa 400000 unità La battaglia di LipsiaTruppe napoleoniche 442000 uomini (70000 persi)Truppe nemiche 127000 Austriaci 260000 Prussiani 14 aprile 1814 15 giugno 1815 14 settembre 1812 Napoleone è esiliato 5 maggio 1821 Napoleone entra a Mosca Sconfitta di Waterloo Napoleone muore nell’isola d’Elba 24 giugno 1812 16-18 ottobre 1813 Marzo 1815 15 luglio 1815inizia l’invasione in Russia Sconfitta di Lipsia Napoleone rientra a Parigi Napoleone viene nell’isola di Sant’Elena
  24. 24. Bibliografia:Chiaroscuro (Volume 2 “Settecento e Ottocento”) – Francesco Maria Feltri ,Maria Manuela Bertazzoni e Franca Neri – edizioni SeiSitografia:http://www.garzantiscuola.scuola.com/page.php?v=2&s=2,5&ctype=maps&f=9&w=700&h=508

×