Progetto di Rete “Al di la del limite”
“SCUSI, MA CON LUI… CHI CI STA? MA OGGIL’ACCOMPAGNATORE      NON C’E’?”            Progetto di Rete “Al di la del limite”
PROPOSTE PER LAQUALIFICAZIONE DI   UNA FIGURA PROFESSIONALE   INDEFINITA           Progetto di Rete “Al di la del limite”
Legge 104/92 art. 1 PER LASSISTENZA, LINTEGRAZIONE SOCIALE   E I DIRITTI DELLE PERSONE HANDICAPPATE“La Repubblica garantis...
CHE COS’E’ L’ASSISTENZA    SPECIALISTICA?E’ un servizio per la scuola in   supporto all’alunno/a con           disabilità ...
COSA FA L’ASSISTENTE    SPECIALISTICO? E’ parte integrante di un lavoroeducativo, formativo e psicologico,senza sostituire...
COME?    L’azione dell’operatore èprevalentemente centrata sulla    relazione, con un ruolo disupporto e agevolazione, att...
RUOLOATTIVO   PASSIVO         Progetto di Rete “Al di la del limite”
ATTIVOMEDIATORE   SUPPORTER      FACILITATORE                    Progetto di Rete “Al di la del limite”
PASSIVOPREDISPOSIZIONE   OSSERVAZIONE          RELAZIONE                           Progetto di Rete “Al di la del limite”
MODALITA’ DI SELEZIONE: Colloqui di selezione Contratto transitorio per un periodo di  un mese per valutare sul campo le...
SI PUÒ DUNQUE PARLARE DI         ESPERTO   PER L’AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE E NON DI        “ASSISTENTE      SPECIALISTI...
CHI È L’ESPERTO? Persona   che conosce bene un  determinato argomento di studio o di  lavoro Colui che ha acquisito una ...
REQUISITI PREFERENZIALI   Laurea in scienze della    educazione/formazione   Laurea in psicologia   Laurea in sociologi...
REQUISITI CARATTERIALI   Capacità di valutare interessi e motivazioni delle    persone disabili   intelligenza strategic...
MANSIONI Rilevare risorse e autonomie dell’alunno Offrire supporto alla didattica Sensibilizzare il gruppo classe per  ...
e ANCORA… Costruire  progetti educativi per l’autonomia e  l’integrazione dell’alunno con disabilità Progettare interven...
Si propone l’ipotesi dell’ESPERTO       PER L’AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE come operatore  che possa facilitare l’inserime...
CHE COSA NON DEVE FARE? Non deve svolgere assistenza di base (personale ATA) Nondeve sostituire il docente per il sosteg...
DIFFICOLTA’ Mancato riconoscimento e conoscenza  delle reali mansioni dell’assistente  specialistico Strutture, spazi e ...
PERCHE’?DISINFORMAZIONE  CONFUSIONE          Progetto di Rete “Al di la del limite”
RAPPORTI CON LA FAMIGLIA La  famiglia rappresenta un punto di riferimento  essenziale per la corretta inclusione scolasti...
QUANDO SI LAVORA BENE? Rapporto  con l’insegnante per il  sostegno di cooperazione, confronto,  interdipendenza reciproca...
MONITORAGGIO Osservatore   esterno che valuti, supporti il  lavoro, incoraggiando gli interventi Supervisione delle rela...
Che cosa chiede l’esperto per       l’autonomia e per la          comunicazione?Riconoscimento contrattuale: riconoscimen...
Applicazione e rispetto della  Costituzione della Repubblica             Italiana Queste proposte nascono dallavolontà di ...
Un buon principio va sempre a buon fine Proverbio Popolare              Progetto di Rete “Al di la del limite”
Francesca Todaro(Esperto per l’autonomia e la comunicazione)                             Progetto di Rete “Al di la del li...
Progetto di Rete        “Al di la del limite”       IIS “Domizia Lucilla”   IIS “via delle Sette Chiese”     IPSIA “Carlo ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Francesca Todaro. Proposte per la qualificazione di una figura professionale indefinita

632 views

Published on

Presentazione a cura della dott.ssa Francesca Todaro

ATTI dell'incontro
"Roma. Quale futuro per l'assistente specialistico?"

Plenaria di confronto con la Provincia di Roma

Roma, 30 gennaio 2013
Ore 15.00
IIS "Via Domizia Lucilla"
Via Cesare Lombroso 118

http://aldiladellimite.blogspot.it/

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
632
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
117
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Francesca Todaro. Proposte per la qualificazione di una figura professionale indefinita

  1. 1. Progetto di Rete “Al di la del limite”
  2. 2. “SCUSI, MA CON LUI… CHI CI STA? MA OGGIL’ACCOMPAGNATORE NON C’E’?” Progetto di Rete “Al di la del limite”
  3. 3. PROPOSTE PER LAQUALIFICAZIONE DI UNA FIGURA PROFESSIONALE INDEFINITA Progetto di Rete “Al di la del limite”
  4. 4. Legge 104/92 art. 1 PER LASSISTENZA, LINTEGRAZIONE SOCIALE E I DIRITTI DELLE PERSONE HANDICAPPATE“La Repubblica garantisce il pieno rispetto della dignità umana e i diritti di libertà e di autonomia della persona handicappata e ne promuove la piena integrazione nella famiglia, nella scuola, nel lavoro e nella società” Progetto di Rete “Al di la del limite”
  5. 5. CHE COS’E’ L’ASSISTENZA SPECIALISTICA?E’ un servizio per la scuola in supporto all’alunno/a con disabilità Progetto di Rete “Al di la del limite”
  6. 6. COSA FA L’ASSISTENTE SPECIALISTICO? E’ parte integrante di un lavoroeducativo, formativo e psicologico,senza sostituire compiti e funzioni dell’insegnante, a sostegno degli alunni, dei docenti curriculari e della famiglia
  7. 7. COME? L’azione dell’operatore èprevalentemente centrata sulla relazione, con un ruolo disupporto e agevolazione, atta a favorire l’integrazione e l’autonomia dell’alunno/a con disabilità. Progetto di Rete “Al di la del limite”
  8. 8. RUOLOATTIVO PASSIVO Progetto di Rete “Al di la del limite”
  9. 9. ATTIVOMEDIATORE SUPPORTER FACILITATORE Progetto di Rete “Al di la del limite”
  10. 10. PASSIVOPREDISPOSIZIONE OSSERVAZIONE RELAZIONE Progetto di Rete “Al di la del limite”
  11. 11. MODALITA’ DI SELEZIONE: Colloqui di selezione Contratto transitorio per un periodo di un mese per valutare sul campo le capacità di lavoro e interattive nel contesto Successivo contratto a tempo indeterminato Progetto di Rete “Al di la del limite”
  12. 12. SI PUÒ DUNQUE PARLARE DI ESPERTO PER L’AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE E NON DI “ASSISTENTE SPECIALISTICO”?! Progetto di Rete “Al di la del limite”
  13. 13. CHI È L’ESPERTO? Persona che conosce bene un determinato argomento di studio o di lavoro Colui che ha acquisito una lunga pratica in un determinato campo; Colui che ha acquisito unapprofondita conoscenza dei vari aspetti della realtà Progetto di Rete “Al di la del limite”
  14. 14. REQUISITI PREFERENZIALI Laurea in scienze della educazione/formazione Laurea in psicologia Laurea in sociologia Diploma psico-socio-pedagogico o equivalenti Attestati di formazione nel campo della disabilità Progetto di Rete “Al di la del limite”
  15. 15. REQUISITI CARATTERIALI Capacità di valutare interessi e motivazioni delle persone disabili intelligenza strategica (intesa come capacità di risolvere creativamente nuovi problemi) Adattabilità di relazione e lavoro; Esperienza su tematiche di disabilità e difficoltà sociali Capacità di iniziative Capacità di lavoro in gruppo e individuale (flessibilità) Progetto di Rete “Al di la del limite”
  16. 16. MANSIONI Rilevare risorse e autonomie dell’alunno Offrire supporto alla didattica Sensibilizzare il gruppo classe per accogliere il ragazzo/a seguito Riflettere e spiegare difficoltà e risorse dell’alunno sia al corpo docente che al gruppo classe Contenimento emotivo Progetto di Rete “Al di la del limite”
  17. 17. e ANCORA… Costruire progetti educativi per l’autonomia e l’integrazione dell’alunno con disabilità Progettare interventi d’inclusione in sinergia con il consiglio di classe e in particolar modo con il docente per il sostegno Partecipare alla vita scolastica, ai consigli di classe e d’istituto Proporre interventi educativi pomeridiani e extrascolastici all’interno dell’istituto per insegnare una metodologia di studio Progetto di Rete “Al di la del limite”
  18. 18. Si propone l’ipotesi dell’ESPERTO PER L’AUTONOMIA E LA COMUNICAZIONE come operatore che possa facilitare l’inserimento lavorativo dell’alunno uscito dascuola, dunque si potrebbe auspicare un lavoro di continuità nel rapporto relazionale con l’ alunno Progetto di Rete “Al di la del limite”
  19. 19. CHE COSA NON DEVE FARE? Non deve svolgere assistenza di base (personale ATA) Nondeve sostituire il docente per il sostegno Progetto di Rete “Al di la del limite”
  20. 20. DIFFICOLTA’ Mancato riconoscimento e conoscenza delle reali mansioni dell’assistente specialistico Strutture, spazi e materiale inadeguato Retribuzione non consona al lavoro svolto e alle responsabilità ad esso connesse Metodo di lavoro adottato spesso non condiviso dal personale della scuola Progetto di Rete “Al di la del limite”
  21. 21. PERCHE’?DISINFORMAZIONE CONFUSIONE Progetto di Rete “Al di la del limite”
  22. 22. RAPPORTI CON LA FAMIGLIA La famiglia rappresenta un punto di riferimento essenziale per la corretta inclusione scolastica dell’alunno con disabilità, sia in quanto fonte di informazioni preziose sia in quanto luogo in cui avviene la continuità tra educazione informale e formale. (Rif.Linee guida MIUR,4 Agosto 2009) OCCASIONALI (GLH operativo) CONTINUATIVI E ATTIVI (telefonate, incontri…) Progetto di Rete “Al di la del limite”
  23. 23. QUANDO SI LAVORA BENE? Rapporto con l’insegnante per il sostegno di cooperazione, confronto, interdipendenza reciproca, sinergia Collaborazione attiva con i curricolari Progettazione di interventi di integrazione con il gruppo dei pari Progetto di Rete “Al di la del limite”
  24. 24. MONITORAGGIO Osservatore esterno che valuti, supporti il lavoro, incoraggiando gli interventi Supervisione delle relazioni tra operatore e alunno, per favorire un concreto cambiamento Progetto di Rete “Al di la del limite”
  25. 25. Che cosa chiede l’esperto per l’autonomia e per la comunicazione?Riconoscimento contrattuale: riconoscimento delle qualifiche contratto a tempo indeterminato controllo da parte degli enti locali sulle condizioni dei lavoratori Progetto di Rete “Al di la del limite”
  26. 26. Applicazione e rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana Queste proposte nascono dallavolontà di rispettare la CostituzioneItaliana e la Legge Quadro 104/92 Progetto di Rete “Al di la del limite”
  27. 27. Un buon principio va sempre a buon fine Proverbio Popolare Progetto di Rete “Al di la del limite”
  28. 28. Francesca Todaro(Esperto per l’autonomia e la comunicazione) Progetto di Rete “Al di la del limite”
  29. 29. Progetto di Rete “Al di la del limite” IIS “Domizia Lucilla” IIS “via delle Sette Chiese” IPSIA “Carlo Cattaneo” IPSSS Edmondo De Amicis”http://aldiladellimite.blogspot.com/ Progetto di Rete “Al di la del limite”

×