Makers Italy: Virtual robotix e le piattaforme di prototipazione rapida vr brain e vr neuron

826 views

Published on

Presentazione MakersItaly VR Brain e VR Neuron piattaforme per la prototipazione rapida.

Published in: Technology
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Makers Italy: Virtual robotix e le piattaforme di prototipazione rapida vr brain e vr neuron

  1. 1. Virtualrobotix.com presenta: Lepiattaforme di prototipazione Rapida VR Brain e VR Neuron La risposta Italiana ad Arduino due e RaspberryPI
  2. 2. Da Multipilot32 a VR BrainIn principio fu Multipilot 8 :http://www.virtualrobotix.com/page/multipilot-8-v10Poi inizio lera dei 32 bit con la Multipilot32 :http://www.virtualrobotix.com/page/multipilot32-1Avevamo bisogno di una nostra IMU e ci inventammo la VRIMU FULL :http://www.virtualrobotix.com/page/vr-imu-10Con levoluzione dei micro di ST da F1 a F4 progettammola Multipilot32F4 la prima con un sensore MPU6000 abordo.http://www.virtualrobotix.com/page/multipilot32f4-v3-0E alla fine arrivo VRBrain :http://www.virtualrobotix.com/page/vr-brain-v4-0
  3. 3. Navy 2012 Hold the Line per progettiprofessionali● La scheda di Espansione Hold the Line e la prima compatibile con MP32F4 e F1 e L1 a supportare un modulo integrato GPRS Quad Band con questo modulo abbiamo potuto realizzare diversi design professionali :● Sistemi di Tracking Evoluto come ad esempio la valigia per il trasporto organi di SOL un prodotto brevettato realizzato da MPXLAB per il nostro cliente.● Oltre che ad impiegare moduli GPRS il prodotto realizzato con MP32 supporta la comunicazione short Range Blueetooth con un app su smartphone android.
  4. 4. VR Brain oltre le applicazioni perquadricotteri :La VR Brain ha riscosso immediatamente un grande successo ed oltre per farvolare multicotteri sono diverse realizzati diversi prototipi molto interessanti :Un primo progetto e stato realizzato in ambito lighting e utilizzando sensori didiverso tipo :● Di illuminazione , suono , PIR .● E attuatori pwm per pilotare strip a led o lampade alogene .Abbiamo implementato un sistema automatico che tramite smartphoneinterconnesso in bluetooth consente la gestione completa di una lampada a led, sia in modalità manuale che completamente automatica.Un altro progetto molto interessante e stato luso da parte della Varco Srl diVBrain per far volare kite per produrre energia. VR Brain e stato usato comedatalogger a bordo della vela.
  5. 5. Perche VR Neuron ?negli ultimi anni si e assistito allaffermazione di sistemielettronici di tipo didattico le categorie sonofondamentalmente due :Micro controllori : rappresentati da schede basate su microa 8 bit come arduino o 32 bit come la VR Brain .Micro processori : rappresentati da schede come beagleboard , gumstick overo , Olinuxino e recentementeRaspberryPI.VR Neuron si pone a meta strada tra le due tecnologiegarantendo la flessibilità e interfacciabilità di un sistema amicrocontrollore e la potenza ed espandibilità di un sistemaa microprocessore dotato di un potente e scalabile sistemaoperativo come Linux.
  6. 6. Come mai labbiamo chiamataNeuron? Riteniamo che la nostra nuova scheda possa diventare la componente in grado di consentire ai futuri nuovi design di interconnettersi ad internet sfurttando al massimo tutte le potenzialità messe a disposizione di processori e sistemi operativi evoluti. Il neurone a un nucleo , la CPU di Neuron , ha delle sinapsi , i device USB di interconnessione : wifi , ethernet o 3g e ha dei dendriti : che sono le diverse ramificazioni a cui sono collegati alti neuroni o terminazioni sensoriali che nella Neuron sono rappresentati daii gpio e i bus di comunicazioni. La potenza di Neuron sta nel essere parte integrante della rete impiegando le tecnologie di interconnessione piu evolute. Una famosa frase tratta dalla serie televisiva Star Trek : Noi siamo Borg , non opponete resistenza , voi sarete assimilati , la resistenza e inutile. Neuron assimilerà le vostre applicazioni , la resistenza e inutile.
  7. 7. VR Neuron : microcontrolloreDai microcontrollori VR Neuron eredità la possibilità diimpiegare 26 GPIO , oltre a porte avanzate pwm , porteseriali rs232 , porte di comunicazione ad alta velocità i2c eSPI.Tutto questo consente di impiegare Neuron come se fosseuna normale piattaforma arduino.Si possono interfacciare led , sensori i2c e spi , e device ditipo seriale ttl.La scheda puo essere allestità con un header passo 2.5che si puo inserire direttamente su di una scheda milleforisu cui costruire il proprio circuito elettronico.
  8. 8. VR Neuron : Linux EmbeddedVR Neuron ha pero risorse da micro pc , fino a 32 gbyte di storage e 64 mega di memoria DRAM adalta velocità ... con una cpu da 450 mhz. Numeri di tutto rispetto per una scheda di soli 6x5 cm la metàdi una scheda RaspberryPI ed una porta USB 2.0 standard che consente di interfacciarsipotenzialmente a qualsiasi tipo di device USB standard presente sul mercato. VR Neuron e undispositivo multimediale entry level e infatti dotato di un uscita PAL per interfacciarsi direttamente condisplay e TV inoltre e dotato di un uscita audio stereo ed anche di un ingresso microfonico.VR Neuron si puo interfacciare a tastiere , mouse , dongle wifi , ethernet e webcam e a qualsiasi altrodispositvo supporti lo standard USB 2.0Per far comprendere le potenzialità di VR Neuron bisogna introdurre una delle componentifondamentali : il sistema operativo !Dopo diversi test , valutaizioni e studi del codice sorgente e dei kernel abbiamo deciso di impiegareLinux nella sua distribuzione ArchLinuxArm , una distribuzione molto diffusa , ricca di pacchetti preconfezionati ed in grado di supportare diverse famiglie di microprocessori arm la v5 , v6 , v7 questascelta garantirà in futuro la possibilità di portare lapplicazione sviluppata su neuron anche supiattaforme piu evolute.Segue un esempio applicativo , semplice , ma che mostra la potenza e la flessibilità di VR Neuron
  9. 9. VR Neuron esempio applicativo:Webcam WifiAttraverso la porta USB 2.0 di VR Neuron e possibile collegare un Hub USB a 4 porte sul quale installare undongle WIFI e una Webcam. Il sistema operativo risiede interamente su SD card.Il kernel linux impiegato e la version 2.6.x su cui sono stati sviluppati specifici driver per supportare dongle usbnormalmente disponibili sul mercato oltre a driver con cui espandere il kernel per supportare attraversolinterfaccia standard V4L le telecamere che supportano lo standard UCV. In questa applicazione La VR Neuronottiene un indirizzo ip dalla rete attraverso una connessione wifi e un demone dhcp , una volta ottenuto lindirizzoip viene lanciata lapplicazione mpg_streamer che mette a disposizione sul browser degli utenti che si connettonouno streaming video in tempo reale.
  10. 10. Connettiamo VR Neuron ad Interneted impariamo ad usare Pacman.Neuron usa il sistema operativo Linux quindi per lui enormale essere connesso e quando lo e diventa unostrumento di svilluppo pressoche illimitato nelle funzioni enella scalabilità.La parola chiave e PACMAN ,che non e il famosovideogioco degli anni 80 , ma lacronimo di PACketMANager. Attraverso questa applicazione dalla potenzaimpressionante ce la possibilità di scegliere installare suNeuron fino a 2350 applicazioni , con semplici istruzioni dariga comando immediatamente utilizzabili ed integrabiliallinterno della nostra applicazione.
  11. 11. Quali le applicazioni che hoimpiegato nella mia webcam wifi ?Per interagire con la neuron prima di attivare la connessione di rete si utilizza la porta seriale ttl di debug oppure luscitàpal della scheda.Nel mio caso ho usato la seriale ttl per attivare la rete wifi.Le funzioni impiegate sono quelle standard di linux per la configurazione di rete . In particolare i comandi ifconfig eiwconfig ed i file di configurazione di rete contenuti nella directory /etc/network.d/ nel file my_wifi_network hoconfigurato essid della mia rete domestica ed eventualmente la password e configuro la rete in modo tale da impiegareun server dhcp per ottenere un indirizzo ip automatico.Una volta attivata la rete posso iniziare a sfruttare la potenza di pacman e inizio a cercare i pacchetti che miinteressano.Attraverso il comando pacman -Ss parola_chiave ho la possibilità di ricercare i pacchetti che piu mi interessano inparticolare cerco webcamAl comando mi viene risposta la lista delle applicazioni che soddisfano il criterio di ricerca .Con listruzione pacman -Ss mjpg_streamer scarico ed installo lapplicazione webcam che mi interessava.Tutto questo senza scrivere una riga di codice , ma semplicemente attraverso limpiego di pacman e di un editor comevi o nano per editare i file di configurazione delle nostre applicazioni.con la stessa logica possono essere implementate applicazioni di terminal server per virtualizzare la porta serialecollegata a Neuron alla tua stampante 3D per esempio ..Bello e :)
  12. 12. Dove impiegare la tua webcam wifi eil terminal server ?Penso che uno dei motivi di successo di certe piattaforme di sviluppo siano le cosidette killerapplication ... Con Neuron ad esempio puoi remotizzare il controllo della tua stampante 3D attraversola webcam e il terminal server e trasmettere al tuo smartphone in tempo reale le immagini dellalavorazione dellultima tua creazione 3D. E magari condividerla con i tuoi amici ... questo e solo unodei tanti esempi possibili.Neuron monta un server ssh che consente in qualsiasi momento di collegarsi attraverso un terminaletelnet o putty anche con piu di una sessione contemporaneamente.Se vuoi usarla come webserver puoi farlo , puoi installare apace2 o lightppd , usare python , php emysql come database server.Puoi usarlo attraverso un cms per farlo diventare il repository documentale della tua applicazione.Attraverso il terminale si puo interagire con il sistema operativo e lanciare nuove applicazioni ,consultare log di sistema o verificare attraverso lapplicazione top lo stato generale del sistemaoccupazione della cpu , della memoria ecc ecc.Se amate Linux VR Neuron e la vostra piattaforma di sviluppo hardware !!!Se non conoscete ancora Linux dovete immediatamente installarlo sul vostro PC ed iniziare agiocarci. Oppure compratevi una Neuron e imparate linux giocando con il vostro favoloso nuovogadget elettronico.
  13. 13. Tool di sviluppo , hacking hardwaree fast prototyping.VR Neuron e il prodotto ideale per realizzare moltovelocemente i tuoi prototipi , attraverso pacman puoiinstallare il pacchetto base-dev che contiene tutto quantoserve per sviluppare le tue applicazioni C/C++.Su Arduino devi usare un ide su pc e fare il bootloadingdellapplicazione per eseguirla ... su VR Neuron puoi creareil tuo file con nano , salvarlo su disco , lanciare lacompilazione con il comando gcc e poi eseguire il tuoapplicativo asap come task parallelo ... Non ce dubbio cheil nuovo approccio arm + linux sia totalmente rivoluzionarioper utenti che provengono dal mondo arduino. Tutta questapotenza e incredibile nella sua potenza e semplicità.
  14. 14. Hacking Hardware : Rastrelliera a passo 2.5standard e scheda mille fori. Lato bottom : header per interfacciamento millefori Configurazione VR Neuron : millefori su cui realizzare il tuo hardware custom. hub usb 4 porte. dongle wifi. webcam logitech
  15. 15. Stato del progetto :La scheda e stata sviluppata negli ultimi 6 mesi in una ventina di esemplari , eattualmente in corso la revisione del progetto per passare alla fase diproduzione dopo gli ottimi risultati ottenuti nella sperimentazione della scheda.Sono gia in corso un paio di design di pre industrializzazione di prodottiprofessionali nati sui primi prototipi delle schede.Entro un mese dovrebbe essere presentato un progetto Kickstarter perraccogliere il budget necessario al primo batch di produzione.In questo momento stiamo organizzando la community per cercare e formarenuovi Makers che si uniscano al progetto , per implementare e migliorare ilkernel di sistema e per implementare template applicativi sulle applicazioni piuinteressanti per i nostri utenti. Se siete interessati al progetto sul biglietto davisità trovate lindirizzo per registrarvi sul sito e ricevere gli aggiornamenti sullostato di disponibilità di VR Neuron.
  16. 16. Caratteristiche tecniche :● Freescale Imx Arm9 microprocessor.● 64 Megabyte Ram● Flash until 32 Gbyte Flash on SDIO bus● 456 mhz clock● DUAL BEC 5V Input● 1 for CPU● 1 for USB channel● 1 Pal Video Output● 2 Audio Channel Output● 2 Input audio channel● 26 GPIO (LCD BUS)● 2 i2c bus● 1 SPI MISO MOSI SCK● 2 serial Port● 1 USB Host 2.0 channel● Only 6x5 cm half of Raspberry PI
  17. 17. JOIN US ATWWW.VIRTUALROBOTIX.COM

×