Successfully reported this slideshow.

Showcase

3,118 views

Published on

l'ultimo numero della rivista ShowCase dedicata al settore dell'arredamento classico e di lusso.

Published in: Design
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Showcase

  1. 1. Miscelare gli stili - Arredare il verde - Arte in oGni dove
  2. 2. TEL. 0587 653211 INFO@EGOZEROVENTIQUATTRO.IT WWW.EGOZEROVENTIQUATTRO.IT
  3. 3. oversize custom-made chandeliers www.idogi.comgive light to your dreams …without limits
  4. 4. +39 0577 934447 www.cortezari.it
  5. 5. Italian LuxuryI Saloni WorldWide Moscow – 10/13 October 2012 Factory and Showroom : Viale Mazzini, 6 - 36050 Cartigliano (Vicenza) – Italy Tel (+39) 0424 89086 Fax (+39) 0424 89143 - www.bscollection.com - info@bscollection.com
  6. 6. Milan Fairgrounds, Rho - Pad. 3 - Post B21/C26
  7. 7. SOMMARIO 64 CONTENTSRivista internazionale del mobile e del complemento d’arredoFurniture and furnishing accessories international magazineAnno 24 - n. 64 settembre 2012 TREND FUTURI FUTURE TRENDSDirettore responsabilePaolo Maggioli 14Redazione Le strane coppieErika Giangolini, Silvia Tugnoli (redazionetecnica@maggioli.it) The odd couplesCorrispondente redazione a MoscaAnastasia Hendselewski (adastra-2005@yandex.ru)Collaboratori esterniClara LovisettiMarketing 34Erika Giangolini (erika.giangolini@maggioli.it)Progetto graficoEmanuela Di Lorenzo La creatività si veste di verdePubblicità Creativity wears greenPublimaggioli – Concessionaria di pubblicità per Maggioli s.p.a.via Del Carpino, 8 – 47822 Santarcangelo di Romagna (RN)Tel. 0541/628439 – Fax 0541/624887e-mail: publimaggioli@maggioli.it – sito: www.publimaggioli.itSviluppo commerciale e promozioneSalvatore MacalusoRete venditaItalia: Fabio Ghelli, Rossana Taino, Daniela ZamboniEspaña: Pamela Giazzi 46 La storia e il designStampa History and designPirovano s.r.l., San Giuliano Milanese (MI)Tutti i diritti riservatiLe opinioni espresse dagli autori e dai redattori non impegnanola direzione della rivista. È vietata la riproduzione, anche parziale,di articoli, disegni e fotografie senza autorizzazione.All rights reserved NUOVI MERCATIOpinions expressed are those of the authors and do not necessarilyreflect the views of Maggioli Editore. Reproduction, even partial, NEW MARKETSof articles, drawings and photos, is strictly forbidden.Direzione amministrazione e diffusioneMaggioli Editore presso c.p.o. Rimini,via Coriano 58 – 47924 Rimini 50Tel. 0541/628111 – Fax 0541/622100 Nuovi scenari del benessereMaggioli Editore è un marchio Maggioli s.p.a. New wellness scenariosFilialiMilano – Via F. Albani, 21 – 20149Tel. 02/48545811 – Fax 02/48517108Bologna – Via Volto Santo 6, 40123Tel. 051/229439 – 228676 – Fax 051/262036Roma – Via Volturno, 2/c – 00185Tel. 06/5896600 – 58301292 – Fax 06/5882342Napoli – Via Diaz, 8 – 80134Tel. 081/5522271 – Fax 081/5516578 64 Ogni luogo diventa galleriaRegistrazioneTribunale di Milano n. 692, 02/11/1988 Maggioli s.p.a. Every place becomes art galleryAzienda con Sistema Qualità certificato ISO 9001:2000Iscritta al registro operatori della comunicazione.Condizioni di abbonamento 2012Il prezzo di abbonamento della rivista “SHOWCASE”per l’Italia è di euro 49,00. Per i Paesi Europei è di euro 81,00e per i Paesi Extra-Europei è di euro 105,00.Il prezzo di una copia della rivista è di euro 20,00. 66Il prezzo di una copia arretrata (se disponibile) è di euro 22,00. Arte minimalista I prezzi sopra indicati si intendono Iva inclusa. Minimalist art Il pagamento dell’abbonamento deve essere effettuato con bollettino di c.c.p. n. 31666589 intestato a Maggioli s.p.a. – Periodici Via del Carpino, 8 – 47822 Santarcangelo di Romagna (RN) – Italia.8
  8. 8. 74Un lusso sobrio e naturaleA clean and natural luxury 110 Ambientazioni e prodotti prestigiosi Miscelare gli stili - arredare il verde - arte in ogni dove Settings and prestigious products Copertina - Cover Millionaire, Limited Edition, Boca Do Lobo82Tre locali in unoA three-function place 112 Mezzo secolo di passione A half century of passion89 INSERZIONISTILa dittatura architettonicaДиктат архитектуры  114 ADVERTISERS Trasparenza d’autore Fine art transparency ACF 10 BALDI 4-5 BS COLLECTION 3100 CLASSICO ITALIANO 136-137Un’alleanza creativaA creative alliance 116 CERAMICHE TREA 6 Un bagno d’oro e porcellana CORTE ZARI 2 A gold and porcelain bath DOLFI 12 EGOZEROVENTIQUATTRO IIProposte Inedite EMERGROUP 132-133NEW PROPOSALS 118 EXPORT OF VERONA 138-138106 Fiere FLORENCE COLLECTION III Fairs GOLDCONFORT 7ProdottiProducts IL VETRO DEI DOGI 1 M&O 11 MADE EXPO 129 122 MAGGI MASSIMO 134-135108 Testo in russo Tecto иh pуcckий R.A MOBILI 130-131Uno showroom multifunzionale VILLARI IVA multi-functional showroom 9
  9. 9. Oggetti d ’Arte F I R E N Z Ecomemedia.com Artistiche Ceramiche Fiorentine Via F. Bietoletti, 21 50019 Sesto Fiorentino - Florence - Italy Phone +39 055 442600 - 445203 - Fax +39 055 4489085 www.acfarte.it acf@acfarte.it Мы будем участвовать в выставке I Saloni WorldWide - Crocus Expo Mosca 10/13.10.2012
  10. 10. ADV GONNELLI&ASSOCIATI Available on the iPhonePERIGNANO (PISA) - TEL. 0587 616363 FAX. 0587 617322 - INFO@DOLFI.IT WWW.DOLFI.IT App Store
  11. 11. TrEND FUTURIFUTURE TRENDS
  12. 12. Divano Collage, design Ferruccio Laviani per Fratelli Boffi.Perpetuo gioco di accostamento degli stili,per darci la possibilità di scegliere in quale epocavogliamo sederci a seconda dell’umoreSofa Collage, design Ferruccio Laviani for Fratelli Boffi.Perpetual play of juxtaposed styles,giving us the opportunity to choose the period we liketo inhabit, depending on the moodPoltrona di Hierro Desvilles per Colombostile,un mobile eclettico dove Oriente e Occidente si incontranocon eleganza e stileArmchair by Hierro Desvilles for Colombostile, eclectic pieceof furniture where East meets West with elegance and style14
  13. 13. Le strane coppie The odd couples Clara LovisettiLo spazio arredato diventa palcoscenico traggono e completano, di suggestioni delper esercizi di stile, ibridazioni e contrap- passato e suggerimenti attuali. Ne è nataposizioni fra classico e contemporaneo una collezione fatta di oggetti ibridi come il divano Collage, un vero e proprio assem-Stile “transculturale” blage composto da tre strutture diverse: unUn po’ come Keith Jarret che suonava le chesterfield con la sua tipica lavorazioneGoldberg Variations, o Big Luciano che capitonnè della pelle, un divano modernoorganizzava Pavarotti & Friends. O anco- dal design lineare, che fa da link con la si-ra come certe ville antiche, prendiamo ad nuosa chaise longue Luigi XV che defini-esempio Villa Panza di Biumo a Varese o la sce romanticamente l’angolo.Fattoria di Celle vicino a Pistoia, entrambe La diversità che non deve essere una scusasedi di collezioni di arte moderna di artisti per alzare una barriera, questo ci sembra ildi fama internazionale. L’elevato spessore messaggio del divano Insieme di Gaetanoculturale degli attori coinvolti fa cadere le Pesce per Meritalia, azienda che quest’an-barriere culturali e concettuali. Divano Insieme di Gaetano no celebra il venticinquesimo anniversario.Un analogo fenomeno sembra manifestarsi Pesce per Meritalia, Come spiega lo stesso designer, questosempre più anche nel mondo della decora- che celebra gli affetti divano “plaude alle vicinanze affettive, alle e l’amore, una sortazione degli interni, o meglio dell’arredamen- di “commentario scoperte tra esseri e a tutto quello che sito, del mobile, dove troviamo proposte che, commentario sulla odierna oppone alla grettezza e alla facilità delle se-simili ai mitici ippogrifi, sono la sintesi di necessita’ di sentimenti parazioni”. E aggiunge: “È piu’ facile unire oanimali diversi come un cavallo e un grifone. positivi che ci separino separare? È più facile la modestia o l’intem-Questa stessa mescolanza è il leitmotiv del- dalla freddezza, dalla peranza? È meglio vivere o sopravvivere? rigidità, dalla pitoccheriale nuove proposte dei F.lli Boffi. Scaturite dello spirito, dai dogmi Dunque il nostro divano può sì oggi esseredall’estro di Ferruccio Laviani, esprimono contrari alla passione, confortevole per chi lo usa, ma è anche ununa duplice anima fatta di opposti che si at- ecc…” (G.P.) veicolo di riflessione su ciò che ci intriga, Sofa Insieme by Gaetano Pesce for Meritalia, which celebrates love and affection, a sort of “commentary on today’s needs for positive feelings that separate us from coldness, stiffness, the meanness of spirit, dogmas opposed to passion, etc...”(GP) 15
  14. 14. Tavolo tondo in laricesabbiato con top in zincoe lampadario compostoda oltre mille dischetti,entrambi disegnatida Paola Navone,sono le new entriesdella collezione Gingerbreaddi LandoSandblasted larch roundtable with zinc topand chandelier madeof over a thousand littlediscs, both designedby Paola Navone,are the new entriesin the Gingerbreadcollection by Lando16
  15. 15. che ci affligge o che ci rende felici: noi in- quella di Gingerbread, la collezione di Lan- sieme faremo molto, noi insieme daremo do firmata da Paola Navone a cui si sono una spinta alla nostra vita, noi insieme mi- aggiunti il tavolo rotondo e il lampadario a glioreremo il mondo”. mongolfiera, uno dei modelli più classici Anche l’indirizzo progettuale di Hierro delle tipologie in cristallo, reinterpretato Desvilles per Colombostile si basa su un con dischi di ceramica bianca realizzati a concetto di apertura e scambio culturale, mano e fili trasparenti pendenti che lo fan- da cui il nome delle due collezioni “XXI no sembrare una strana creatura marina. AWoody, tavolo a cavalletto Secolo, un mondo aperto” e “Transcultu- completare l’insieme, sedie che mescolanocon piano finito con taglio re”, simboleggiato dai lapislazzuli con cui è allegramente gli stili.“sega” che lascia vederela texture del legno, decorata la sua poltrona scultorea in legno, Il tavolino in alluminio Tracery di Elenacavalletto in ferro rivestita in velluto e raso di seta, con finiture Manfredini, per Driade, è una forma cheindustriale. I legni di questa in foglia di platino, ricami e passamanerie. si ispira al mondo naturale elaborata peròcollezione provengono Il lapislazzuli, pietra preziosa conosciuta con l’occhio divertito e un poco allucinatoda foreste certificate, nell’antica Cina, in Medio Oriente e persi- dei fumetti o dei cartoni animati, tanto chenel nome dello sfruttamentosostenibile delle risorse no nelle civiltà precolombiane, ha un nome sembra uscito dalla borsettina di Eta Beta.naturali la cui etimologia è per metà latina (lapis) e Lo specchio e mobile contenitore Bel.Ve- metà araba (lazward, ovvero azzurro) e per dere, di Marcello Ziliani per Opinion Ciat-Woody, trestle tablewith “saw” cut finished top questo può essere considerata l’emblema ti, utilizzabile sia in verticale che montatothat lets the wood texture di questo percorso di ricerca. orizzontale come un pensile, va diretto evisible, trestle made sfoggia una lussureggiante e ricciolinaof industrial iron. Interpretazioni naturali cornice di edera. Mentre la testata del let-The wood of this collection L’ispirazione ci viene dalla serie Uncon- to di Corte Zari sembra possedere quellacomes from certifiedforests, in the name ventional Be Green di Modà, dove al tavolo stessa vitalità di pianta rampicante in libe-of sustainable exploitation con cavalletti Woody sono accostate sedie ra crescita.of natural resources neoclassicheggianti. Operazione analoga Per continuare con il mood “natura”, ecco 17
  16. 16. Tavolino Tracery, di Elena Manfredini per Driade, pare ispirarsi al mondo della biologia, delle strutture naturali Tracery table, by Elena Manfredini for Driade, apparently inspired by the world of biology, of natural structures Bel.Vedere, specchio contenitore design Marcello Ziliani per Opinion Ciatti. Da appoggiare a pavimento o sospendere a parete, anche orizzontale Bel.Vedere, mirrored cabinet designed by Marcello Ziliani for Opinion Ciatti. To be placed on the floor or suspended on the wall, even horizontally Autumn e Dandelion, due dei nuovi raffinati decori disegnati dall’olandese Kiki Van Ejik su vetro della linea DecorGem Design, di Omnidecor Autumn and Dandelion, two of the new refined decorations on glass designed by Dutch Kiki Van Ejik and part of the DecorGem Design line, Omnidecor18
  17. 17. le nuove decorazioni dei pannelli di Omni- il suo stile, ha enfatizzato il gioco della lucedecor con foglie e fiori, di cui proponiamo sulle superfici, arricchendo di movimentoi modelli Autumn e Dandelion. Oppure an- l’altrimenti inerte metallo. Ecco così le pan-cora i tavolini D/Zen di Deco, disegnati da chine il cui sedile è una foglia di luccicanteCtrlZak, che sviluppano il tema del bambù, metallo liquido che ricorda l’acqua iride-sia come elemento decorativo del sostegno scente investita dal sole.che come materiale strutturale del corpo Un’altra foglia “artificiale” la troviamo im-principale. Per illuminare secondo natura, punturata su una morbida imbottitura diper così dire, le foglie di Ginko di Marco poliuretano che riveste una struttura diZito per De Castelli o la sospensione Hip- “rami”, a formare una seduta. Questa èpocampus di Barovier&Toso, tanti caval- Foliage di Kartell, disegnata da Patricia Ur-lucci marini in vetro di Murano e faretti alo- quiola, qui nella nuova versione poltronageni a basso consumo. Tutto volute e riccioli singola.Materiale contemporaneo per eccellenza, questo voluttuoso letto Rimanda a un paesaggio marino l’appen-l’acciaio è diventato poesia nelle creazio- di Corte Zari, diabiti in alluminio satinato Gruccia, realiz- qui in una ambientazioneni di Marzorati e Ronchetti, che compie zato da PTL, disegnato da Silvio De Ponte con armadio a decorazioniquest’anno novanta anni e che ha voluto ramage | DPSA+D assieme a Separé, prodotto dacelebrare l’evento con una serie di iniziative Sampietro 1927, un elemento di partizionespeciali come la collezione speciale, a tira- Characterized by whorls in acciaio inox e allumino satinato simile a and curls is the voluptuoustura limitata, Resonances di Kris Ruh. Que- bed by Corte Zari, un pizzo frattale che sembra moltiplicarsisto artista tedesco ha esplorato tre forme here in a setting with floral spontaneamente, proprio come una strut-metalliche in ‘risonanza’ e, in accordo con pattern decorated wardrobe tura corallina. 19
  18. 18. Collezione di tavolini D/ZEN design CtrlZak (Thanos Zakopoulos e Katia Meneghini) per Deco, composti da volumi semplici i cui piani si sorreggono grazie a un gioco di equilibrio paradossale e perfetto della base D/ZEN coffee tables collection, CtrlZak design (Thanos Zakopoulos and Katia Meneghini) for Deco, consisting in simple volumes whose tops hold up through a paradoxical and perfect play of balances at the base Ginko, design Marco Zito per De Castelli, è una famiglia di foglie luminose, piccole sculture metalliche pensate per l’illuminazione dei giardini Ginko, design Marco Zito for De Castelli, is a family of bright leaves, small metal sculptures designed for gardens lightning20
  19. 19. Divani “curvy” co e dinamico, la divertente immediatezza eForme morbide, arrotondate, burrose e so- la semplicità d’utilizzo degli oggetti Applevrabbondanti, proprio come ci si aspette- e, proprio come questi, anche questo poufrebbe da un imbottito. Del resto quella del si distingue per la sua versatilità e facilità didivano oversize, della chaise longue che uso, oltre che per il suo trasformismo sal-sembra un letto, è una tendenza che dura vaspazio.da tempo, tanto nelle proposte di design Si chiama Elysée il divano tondeggiantecontemporaneo come in quelle del seg- arancione, stile anni ‘70, rieditato da Lignemento del classico. La vediamo ad esempio Roset e presentato lo scorso aprile. Origi-nella “chaise longue” rotonda color viola nariamente infatti faceva parte degli arrediprugna, di Cornelio Cappellini, un tripudio commissionati a Pierre Paulin da Georgesdi morbidezza. Pompidou e che per desiderio dello stessoDalla collaborazione con il designer e ar- presidente francese non dovevano restarechitetto libanese Walid Fleihan, Elledue ha pezzi unici ma destinati a una produzionerealizzato la singolare collezione Saraya, seriale.il cui stile presenta forti richiami con l’arte Ma forse qualcuno per le sale di un palazzoegizia di Misor. Il risultato, di cui vediamo presidenziale si sarebbe aspettato qualcheun esempio in questo salotto con divano cosa come il divano Couture, uno dei pezzicurvo e coffee table, sono elementi che de- della nuova collezione di Turri firmata Ro-clinano linee moderne essenziali con la tra- berto Serio. Dai chiari e voluti rimandi aldizione stilistica orientale. mondo della moda, la sua forma arrotonda-Il contrasto non potrebbe essere maggiore ta senza ridondanze ci ricorda le sontuosese lo affianchiamo a Ipouf, design Emanue- e raffinate ambientazioni dei film di Fredle Magini per Campeggi, una seduta con si- Astaire e Ginger Rogers come “Smoke getsstema di amplificazione audio wireless che in your eyes” o “Swing Time”.interpreta, con un linguaggio ironico, ludi- Sarà meno formosa ma è sempre avvolgen- te la rotondità del divano Doodle di Moro- so, disegnato dal gruppo creativo Front, la cui struttura è un semicerchio piegato i cui estremi diventano braccioli, a fare tutt’uno con il telaio. Il rivestimento, posato sulla Hippocampus struttura come se fosse una coperta, è rica- di Barovier&Toso, mato con un motivo ispirato a quei disegni sospensione composta da cavallucci marini in vetro che di solito vengono distrattamente dise- di murano, sospesi con fili gnati quando si telefona o durante una riu- d’acciaio. La plafoniera nione, da cui il nome che significa appunto in acciaio, con faretti “scarabocchio”. alogeni a basso consumo, Avvolgente e sovrabbondante, la testata è realizzata in quattro forme organiche differenti capitonné del letto Tosca, di Opera Con- ma modulari temporary, un brand di Angelo Cappellini, ci prendiamo la libertà di includerla nella Hippocampus categoria oversize. by Barovier&Toso, suspended creation consisting of hanging Specchiature e metalli fra classico e design Murano glass seahorses La superficie specchiata è un materiale dal- attached to steel wires. la forte valenza decorativa, che attraversa The steel ceiling light trasversalmente tutti gli stili. Ecco così che, fixture, with low power consumption halogen spots, da un lato, la vediamo declinata in un tavo- is made of four different, lo come Oui di Kartell, di Ferruccio Laviani, but modular organic un mobile che gioca sull’essenzialità delle structures sue forme geometriche, un semplice tronco di cono su cui è poggiato un piano ovale o tondo. All’opposto, il mobile settimanale cilindrico di Of Interni, con maniglie in ve- tro di Murano rosa e fianchi rivestiti in pelle, si propone come icona di un lusso glamour. Lo stesso si può dire della credenza tutta specchi che aveva presentato Dolfi lo scor- so aprile a Milano. Metallo tecnologico per eccellenza, l’allu- minio diventa protagonista di una nuova e divertente interpretazione, con smaglianti colori pieni lucidi, nei tavolini Colletto della collezione Arlecchino by Moschino di Al- 21
  20. 20. Creazioni La Perla mostrate attraverso l’evoluzione di oggetti di design archetipici. Gruccia, produzione PTL, rimanda ad un paesaggio marino; i Separè, produzione Sampietro 1927, sono come ricami in grande scala simili a un frattale che si moltiplica su se stesso. Disegnati da Silvio De Ponte | DPSA+D, sono state presentate nello showroom La Perla a Milano, in via Montenapoleone, durante la settimana del Salone La Perla creations shown through the evolution of archetypal design objects. Gruccia, PTL production, recalls a seascape; the Separè, Sampietro 1927 production, are like embroidery on a large scale, similar to a fractal lace that multiplies. Designed by Silvio De Ponte | DPSA+D, were presented at the La Perla showroom in Milan, in Via Montenapoleone, during the design weekIpouf, design Emanuele Magini per Campeggi, è una sedutache incorpora un sistema audio wireless. Il cui nome vuoleessere un omaggio ai prodotti Apple che hanno cambiatola nostra vita. Foto di Ezio PrandiniIpouf, design Emanuele Magini for Campeggi, is a seatincorporating a wireless audio system. Its name is a tributeto Apple products that have changed our lives.Photo by Ezio PrandiniDisegnata da Patricia Urquiola per Kartell,Foliage è una famiglia di sedute che stabilisce un dialogofra naturale e artificiale. Qui è abbinata al tavolino Twig,naturale “ramificazione” della sedutaDesigned by Patricia Urquiola for Kartell, Foliage is a familyof seats establishing a dialogue between natural and artificial.Here is coupled to the table Twig, natural “branching”of the seat22
  21. 21. treforme, che ricordano appunto il costume del mozartiano Don Giovanni il cassetto-della maschera di Arlecchino. Alla stessa ne stile Luigi XVI, di Bertelé, lasciando loserie appartiene la spiritosa e ammiccante specchio Déco con licenza poetica. Comesedia Maschera, con struttura in alluminio elemento contrastante avremmo pensato aldorato che ricorda le gabbiette dei tappi di buffet Luna di Reflex, disegnato da Riccar-champagne. do Lucatello, che non concede niente alla decorazione se non la sottile linea di ledMobili di contenuto bianchi, un richiamo all’argenteo astro delDa Piffetti ai Maggiolini, tanto per citare suo nome.solo due esempi di illustri ebanisti italiani, Se invece si prediligono i colori scuri,in molti hanno espresso il loro virtuosismo ecco gli stipetti Kimberly di Fendi Casa, unnel mobile contenitore, realizzando capo- esempio di sobrietà geometrica, al cui op-lavori che sono giunti sino ai giorni nostri posto potremmo mettere la credenza a duee che sono ancora fonte di ispirazione per ante di Of Interni, con finiture color argentoriedizioni di prestigio. Lo ha fatto Jumbo caldo e frontale ricoperto di pelle stampataCollection con il cassettone e scrivania Ca- coccodrillo color platino.vour, in mogano massiccio intagliato, con Dall’oggetto ibrido alla riedizione, in fondotop in onice, decori di ottone in fusione a sempre di “design” si tratta, perchè ognicera persa, intarsi in oro e avorio. Realiz- pezzo, contemporaneo o in stile che sia, na-zato in soli trenta esemplari, si ispira a un sce da un’idea che viene concretizzata dalimportante mobile inglese del XVIII seco- saper fare del suo produttore, dove nulla èlo attribuito a John Cannon, conservato al lasciato al caso ma accuratamente disegna-Museo Victoria & Albert di Londra. to e progettato.Arredare un interno come se dovessimofare una scenografia teatrale, questo sug-geriscono mobili come Sipari, qui nellaversione Aubusson perché la superficie èdecorata con il disegno di un arazzo della The decorated space becomes a stagecelebre manifattura francese. Un’altra delle for exercises in style, hybridizationsstravaganti creazioni di Ferruccio Laviani, and contrasts between classical andquesta volta per Egozeroventiquattro. contemporaryInvece potrebbe entrare in un allestimento Cross-cultural style A bit like Keith Jarrett playing the Goldberg Variations, or Big Luciano who organized Pa- varotti & Friends. Or like some old villas, for Sedute in acciaio della serie example Villa Panza di Biumo in Varese and Resonances di Kris Ruhs, serie speciale a tiratura the Fattoria di Celle near Pistoia, both hous- limitata per celebrare ing collections of modern art works by inter- il novantesimo anniversario nationally renowned artists. The deep cultural di Marzorati e Ronchetti depth of actors involved breaks down both Steel seats part cultural and conceptual barriers. of the Resonances series A similar phenomenon seems increasingly by Kris Ruhs, special limited occur in the world of interior decoration, edition to celebrate or rather furnishing, the piece of furniture, the ninetieth anniversary where there are proposals that, like the mythi- of Marzorati e Ronchetti cal hippogryphs, are the synthesis of different animals like a horse and a griffin. This same combination is the leitmotif of the new proposals by F.lli Boffi. Resulting from the inspiration of Ferruccio Laviani, they ex- press a double soul made of opposites attract- ing and complementing each other, of evoca- tive power coming from the past and current ideas. The result is a collection of hybrid ob- jects like the Collage sofa, a real assemblage consisting of three different structures: a Chesterfield with its typical quilted leather, a modern sofa with a linear design, which acts as a link with the sinuous Louis XV chaise longue that defines the romantic corner. Diversity should not be an excuse to raise a barrier, we think it is actually the message of the sofa Insieme by Gaetano Pesce for Merita- 23
  22. 22. Divani della Couture, disegnata per Turri da Roberto Serio, che si distinguono per l’eleganza compita e strutturata dei volumi, sottolineata dalla raffinata nuance avorio nuvolato del rivestimento che gioca con i contrasti materici dell’ottone Couture sofas, designed by Roberto Serio for Turri, which are distinguished by the sober and structured elegance of volumes, highlighted by the refined ivory cloudy shade of the finish, playing with contrasting brass material Fra le novità di Cornelio Cappellini questa sontuosa chaise longue viola prugna Among the novelties is this sumptuous and purple plum coloured chaise longue by Cornelio Cappellini24
  23. 23. lia, a company that is celebrating this year its name of the two collections “XXI Century, antwenty-fifth anniversary. As explained by the open world” and “Transculture”, symbolizeddesigner himself, this sofa “encourages the by the lapis lazuli decorating his sculpturalproximity of emotionally close people, mutual wooden chair, upholstered in velvet and silkacquaintance and all that is opposed to shab- satin, finished in platinum leaf, embroiderybiness and easy partings.” And he adds: “Is it and trimmings. The lapis lazuli, preciouseasier to unite or part? Is it easier modesty or stone known in ancient China, Middle Eastintemperance? It is better to live or survive? and even in pre-Columbian civilizations, hasSo our sofa can now be so comfortable to ac- a name whose etymology is half Latin (la-commodate who uses it, but is also a vehicle pis) and half Arab (lazward, that is blue) andfor reflection on what intrigues us, afflicts us hence can be considered the emblem of thisor makes us happy: we will do a lot together, research path.we together will boost our lives, and we to-gether will improve the world. “ Natural interpretationsEven the design direction of Hierro Desvilles The inspiration comes from the series Un-for Colombostile is based on a concept of conventional Be Green by Modà, where theopenness and cultural exchange, hence the trestle table Woody is matched with chairs reminiscent of neoclassical style. Similar operation is that carried out by Gingerbread, the Lando collection designed by Paola Na- vone, that also includes the round table and the balloon chandelier, one of the more clas- sical types made of glass, reinterpreted with Divanetto a tre posti handmade white ceramic disks and transpar- Saraya, design Walid Fleihan per Elledue, ent hanging wires that make it looks like a con cuscinatura in raso strange sea creature. To complete the whole e seta, base in ottone project are chairs that happily mix styles. finita argento satinato The aluminium coffee table Tracery by Elena e impreziosita da agata Manfredini, for Driade, is a form inspired by striata incastonata. Coffee-table con top the natural world, but interpreted with the in zebrano e decorazione look a little dazed and amused of comics or intarsiata cartoons, and it seems just coming out from Three seater sofa Saraya, the little bag of Eta Beta. design Walid Fleihan The mirror and the storage unit Bel.Vedere, for Elledue, with satin by Marcello Ziliani for Opinion Ciatti, that and silk cushions, satin can be used either vertically or horizontally silver finished brass base mounted as a wall unit, should be directed and embellished with set striped agate. Coffee-table and features a lush and curly ivy frame. While with zebrano top and inlaid the headboard of the Corte Zari bed seems to decoration have the same vitality of a climbing plant that grows freely. To continue with the “nature” mood, here is the new decoration of the panels by Omnide- cor with leaves and flowers. The models we offer are Autumn and Dandelion. Or even the tables D/Zen by Deco, designed by CtrlZak, which develops the theme of bamboo, both as a decorative element of the support and a structural material of the main body. To illu- minate according to nature, so to speak, are Ginko leaves by Marco Zito for De Castelli or the suspended creation Hippocampus by Barovier&Toso, many seahorses made in Mu- rano glass and low power consumption halo- gen spots. Contemporary material par excellence, the steel becomes poetry in the creations of Mar- zorati e Ronchetti, who turns ninety years this year and wanted to celebrate the occa- sion with a series of special events such as the special collection, limited edition, Reso- nances by Kris Ruh. This German artist has explored three metal forms in “resonance” and according to his style, he emphasized the 25
  24. 24. Disegnata originariamente per la residenza ufficiale del presidente francese Pompidou, la collezione Elysée cui appartiene questo divano è stata ricostituita da Ligne Roset sulla base dei progetti ritrovati negli archivi del suo progettista, Pierre Paulin, scomparso nel 2009, utilizzando nuovi e migliorati materiali in particolare per le imbottiture Designed originally for the official residence of the French President Pompidou, the Elysée collection this sofa belongs to, has been recreated by Ligne Roset on the basis of the projects found in the archives of its designer, Pierre Paulin, who died in 2009, but using new and improved materials, in particular padding Di Opera Contemporary, un brand di Angelo Cappellini, importante letto Tosca con testata capitonne qui in versione con finiture grey in rovere grigio Contemporary by Opera, an Angelo Cappellini’s brand, imposing bed Tosca with quilted headboard, here in a version with oak grey finishes26
  25. 25. play of light on surfaces, enhancing the oth- amplification system that interprets, in anerwise inert metal with movement. Therefore ironic, playful and dynamic way, the enjoy-here are the benches whose seat consists of a able immediacy and ease of use of Apple itemsleaf of shiny liquid metal resembling the iri- and, just like the latter, also this pouf is distin-descent water hit by the sun. guished by its versatility and ease of use, asAnother “artificial” leaf is that stitched on soft well as for its space-saving versatility.polyurethane padding coating a structure of It is called Elysée and it is the round orange“branches”, to form a seat. This is Foliage by sofa, ‘70s style, reinterpreted by Ligne RosetKartell, designed by Patricia Urquiola, here in and first displayed last April. Originally it wasthe new single chair version. part of the furniture commissioned to PierreGruccia, the satin finished aluminium clothes Paulin by Georges Pompidou and that, ac-hanger, made by PTL, designed by Silvio De cording to the wishes of the French presidentPonte | DPSA +D recalls a seascape together himself, were not intended to be unique piec-with Separé, produced by Sampietro 1927, a es, but part of a serial production.stainless steel and satin finished partition ele- But maybe someone for the halls of a presi-ment similar to a fractal lace that spontane- dential palace would have expected some-ously multiply, like a reef structure. thing like the sofa Couture, one of the pieces of the new Turri collection designed by Ro-Curvy” sofas Doodle – scarabocchio – berto Serio. With clear and intentional ref-Soft, rounded, buttery and abundant shapes, racchiude nel nome erences to the world of fashion its roundedjust as you would expect from a padded ele- lo spirito del nuovo divano shape, without redundancy, reminds us of the ideato dal gruppo creativoment. After all the oversize sofa, the chaise sumptuous and elegant settings of the movies Front per Moroso.longue that looks like a bed are long-term Linee disegnate with Fred Astaire and Ginger Rogers, such astrends, both in contemporary design and clas- distrattamente su un foglio, “Smoke gets in your eyes” or “Swing Time”.sical proposals. An example is the round pur- come scarabocchi, Surely less shapely, but the same way envel-ple plum “chaise longue” by Cornelio Cappel- diventano la decorazione oping, is the roundness of the sofa Doodle by del rivestimento che vienelini, a real softness explosion. Moroso, designed by the creative group Front, poi ricamato e posato sullaFrom the collaboration with Lebanese de- struttura come una coperta whose structure is a folded semicircle whosesigner and architect Walid Fleihan, Elledue ends become arms, to create a single piecerealized the unique collection Saraya, whose Doodle, the name embodies with the structure. The coating, placed on the spirit of the new sofastyle has strong appeal with the Egyptian art designed by the creative the structure as if it were a blanket, is embroi-of Misor. The result, an example is in this liv- group Front for Moroso. dered with a pattern inspired by those designsing room with curved sofa and coffee table, Carelessly lines drawn usually made while calling or during a meet-are essential elements that interpret modern on a sheet, precisely such ing, precisely doodles, hence the name.lines with traditional Oriental style. as doodles, become We take the liberty of including the envelop- the decoration of the coatingThe contrast could hardly be greater if com- which is then stitched ing and abundant quilted headboard of thepared to Ipouf, design by Emanuele Magini and laid on the structure bed Tosca, by Opera Contemporary, a brandfor Campeggi, a seat with a wireless audio as a folded blanket of Angelo Cappellini, in the oversize category. 27
  26. 26. Da Of Interni, cassettiera settimanale rivestita in pelle avorio,frontale specchiato, pomelli in vetro rosa di MuranoBy Of Interni, seven-drawer dresser covered in ivory leather,mirrored front panel, Murano pink glass knobsDisegnato da Ferruccio Laviani per Kartell, Oui è un tavolo“neo-minimalista”, la cui forza risiede nella semplicitàdelle linee e nell’armonia dei volumi. Anche in versione ovale,può essere sia un tavolo da pranzo che da ufficio direzionaleDesigned by Ferruccio Laviani for Kartell, Oui is a “neo-minimalist”table, whose strength lies in the simplicity of lines and harmonyof volumes. Also available in the oval version, it can be botha dining table and an executive office table28
  27. 27. Mirrors and metals between classical and of Altreforme, recalling precisely the Harle-design quin’s costume. The same series includesThe mirrored surface is a material with a the inviting and playful chair Maschera, withstrong decorative value, which encompasses golden aluminium structure that recalls theall styles over time. So, on the one hand, it is gilded cages of champagne corks.used to create a table like Kartell Oui, by Fer-ruccio Laviani, a piece of furniture that plays Piece of furniture contenton the essentiality of its geometric forms, a From Piffetti to Maggiolini, just to name twosimple truncated cone on which an oval or examples of famous Italian furniture makers, Di Dolfi, credenza tuttaround surface rests. In contrast, is the cylin- specchi a quattro ante, many have expressed their virtuosity in creat-drical seven-drawer dresser by Of Interni, with abbinata a specchio ing storage units, realizing masterpieces thatpink Murano glass handles and sides covered con cornice imbottita, have survived to the present day and are still awith leather, it is an icon of a glamorous luxu- sedie in pelle e camoscio, source of inspiration for new prestigious rein- lampada in acciaiory. The same goes for the mirrored sideboard terpretations. Jumbo Collection followed that e cristallo con paralumethat Dolfi presented last April in Milan. path with Cavour dresser and desk, made ofTechnological metal par excellence, the alu- By Dolfi, completely mirrored solid carved mahogany, with onyx top, brassminium becomes the star with a new and four-door cupboard, decorations obtained through the investment combined with padded frameplayful interpretation, with shiny and bright mirror, leather and suede casting process, gold and ivory inlays. In onlydeep colours, in the coffee tables Colletto chairs, steel and glass lamp thirty copies, it is inspired by an importantpart of the Arlecchino collection by Moschino with shade eighteenth-century English piece of furniture 29
  28. 28. La creatività di Moschinoincontra l’expertisedistintiva di altreformeper dare vitaad una collezione di arrediscenografici ispiratialla maschera di Arlecchino,più volte protagonistanella storia del brand,con una serie di arredirealizzati da Fontana Group,di cui fanno parteil tavolino Collettoe la sedia MascheraMoschino’s creativitymeets the distinctiveexpertise of Altreformeto create a spectacularcollection of furnitureinspired by Harlequin,often the main characterin the historyof the brand, with a rangeof furniture madeby Fontana Group,which includesthe table Collettoand the Mask chair30
  29. 29. attributed to John Cannon, preserved at Vic- concedes nothing to superfluous decoration,toria & Albert Museum in London. if not the white LEDs line, a reminder of theDecorating an interior space as if we were silvery moon it is inspired by.asked to arrange a theatre set, this are the im- If instead dark colours are preferred, here arepressions given by piece of furniture like Sipari, the cabinets Kimberly by Fendi Casa, an ex-here in the Aubusson version, as the surface is ample of geometric sobriety, while completedecorated with the picture of a tapestry typical opposite style are the two-door cupboard byof famous French manufacturers. Another of Of Interni, with warm silver finishes andthe extravagant creations by Ferruccio Laviani, front covered with platinum crocodile-print-this time for Egozeroventiquattro. ed leather. Di Bertelé, comò stileInstead it may be included into an arrange- Luigi XVI e specchio Déco, From the hybrid object to reinterpretation, wement of Mozart’s Don Giovanni the Louis in noce e radica di rovere always refer to “design”, as each piece, be itXVI style dresser, by Bertelé, interpreting the contemporary or classic style, is born from By Bertelé, Louis XVI styleDéco mirror with poetic license. To create a dresser and Deco mirror, an idea that is realized by the know-how of itscontrast we propose the cupboard Luna by made of walnut wood producer, where nothing is left to chance, butReflex, designed by Riccardo Lucatello, that and oak root carefully designed and planned. 31
  30. 30. Di Of Interni, credenza dalla morbida linea bombata, che ricorda lo stile barocco, con preziosi pomelli in vetro trasparente di Murano. Ante rivestite in pelle sampata coccodrillo nei toni del platino By Of Interni, soft rounded line cupboard, reminiscent of the Baroque style, with precious Murano transparent glass knobs. Doors covered in crocodile- printed leather in shades of platinumMobile contenitore Sipario versione Aubusson,di Ferruccio Laviani per EgozeroventiquattroStorage unit Sipario, Aubusson version, by Ferruccio Lavianifor EgozeroventiquattroCassettiera e scrivania Cavour, Jumbo Collection,riedizione a tiratura limitata di un importante mobiledel rococò inglese, realizzato nel XVIII secolo da John Cannone conservato al Museo Victoria & Albert di LondraCavour chest of drawer and desk, Jumbo Collection, limited editionof a reinterpreted important English Rococo piece of furniture,created in the eighteenth century by John Cannon and on displayin the Victoria & Albert Museum in London32
  31. 31. Buffet Luna, design Riccardo Lucatello per Reflex.Struttura in legno rivestito di vetro verniciatoMoon cupboard, design Richard Lucatello for Reflex.Wooden frame covered with painted glassDi Fendi Casa, coppia di eleganti cabinet KimberlyBy Fendi Casa, stylish pair of Kimberly cabinet 33
  32. 32. 34
  33. 33. LA CREATIVITÀ SI VESTE DI VERDE CREATIVITY WEARS GREEN Clara Lovisetti “Vivi come se dovessi morire domani. All’opposto, il giardino all’inglese aborri- Cura il giardino come se dovessi vivere sce l’arte topiaria e vuole invece dare l’im- per sempre”. pressione di uno spazio dove solo la natu- Rudyard Kipling ra ci ha messo la mano. Molto spesso poiIl giardino sponsorizzato erano collocate ad arte false rovine romaneda Brewin Dolphin Ci sono tanti modi per parlare di giardini, o greche, per ricreare l’atmosfera dell’an-esposto lo scorso mesedi maggio al Chelsea Flower si può disquisire sugli stili classici, parlare tichità classica secondo la visione idealiz-Show di Londra. delle nuove applicazioni del verde vertica- zata che si aveva all’epoca e veicolata daFoto: Andy Paradise le o dell’antica filosofia zen, di scenografie pittori come Claude Lorrain, un francese effimere o di parchi tematici, di giardini bo- trapiantato a Roma e noto per i suoi pae-The garden sponsoredby Brewin Dolphin, tanici o di eventi fieristici. Il giardino è un saggi italiani.exhibited in May mondo vasto e variegato tanto quanto le Un’altra distinzione potrebbe basarsi inve-at the Chelsea Flower Show specie vegetali che lo costituiscono e dove ce sulle specie arboree o materiali utiliz-in London. la creatività, grazie a sistemi e tecnologie zati e ad esempio un giardino tropicale oPhoto: Andy Paradise innovative, oggi non ha praticamente limiti. roccioso con piante del deserto, ma qui si A seconda dell’ambito culturale si sono Il Magical Garden sconfinerebbe troppo nell’aspetto tecnicoI Furzey Gardens, evolute nei secoli diverse tipologie di giar- sponsorizzato legato alla coltura delle piante, un discorsonella New Forest a Minstead,nell’Hampshire, progetto dino. In Occidente si possono ascrivere a da Westland Horticulture, che esula dal nostro campo di azione.di Chris Beardshaw, due filoni principali, da cui sono derivate progettato da Diarmuid Gavin, esposto lo scorsomedaglia d’oro allo scorso numerose varianti. Verde ingleseChelsea Flower Show mese di maggio al Chelsea Da un lato abbiamo il cosiddetto giardino Flower Show di Londra All’inizio del ‘900 il verde era il colore chedi Londra all’italiana, con la sua versione francese, contraddistingueva le auto inglesi alle cor-The Furzey Gardens molto strutturato, con terrazzamenti e fon- The Magical Garden se. Forse non a caso venne scelto quel co-in the New Forest tane, aiuole disegnate e bordure di siepi sponsored by Westland lore, probabilmente un riferimento indiret-in Minstead, in Hampshire, Horticulture, designed potate in fogge a volte molto fantasiose. to alla predilezione per il giardinaggio chedesigned by Chris Beardshaw, by Diarmuid Gavin,gold medal winner Le piante in altri termini sono trattate come exhibited in May costituisce uno dei tratti caratteristici delat the Chelsea Flower Show elementi architetturali da plasmare e mo- at the Chelsea Flower Show popolo britannico. Una predisposizionein London dellare. in London che potè svilupparsi notevolmente grazie all’impero coloniale e quindi alla possibilità di scoprire le specie vegetali di paesi lonta- ni, dalle Americhe come dall’India sino alle isole del Pacifico. Una visita ai famosi Kew Gardens può darci un’idea, con i suoi alle- stimenti tematici e dove troviamo persino una pagoda cinese. Ci viene da pensare che forse a questi giardini si era ispirato Mir- beau per l’ambientazione del suo romanzo Il giardino dei supplizi che, dietro alle de- scrizioni di atroci torture inflitte ai detenuti di una prigione-giardino in Cina, cela una spietata denuncia dell’ipocrisia borghese e del militarismo e, indirettamente, del colo- nialismo. Anche molto spesso si tende a identifi- care il giardino inglese solo all’immagine stereotipata diffusa dalla letteratura del settecento e dell’ottocento in particolare, in realtà l’arte inglese del giardinaggio ha radici antichissime, nasce si può dire con i Romani, che crearono le prime coltivazioni a scopo ornamentale. Nel corso dei secoli, anzi dei millenni, tale arte si è evoluta sino a raggiungere livelli molto raffinati e sofisticati, come si è visto ad esempio all’ultima edizione del Chelsea 35
  34. 34. 36
  35. 35. Flower Show lo scorso mese di maggio, Per Archiverde il giardino deve essere una delle rassegne floreali più prestigiose un’opera unica ed irripetibile, pensato per a livello internazionale nonché evento mon- stupire, sorprendere ed affascinare. Pub- dano che ha visto la presenza della Regina blico o privato che sia, lo spazio verde deve Elisabetta II e di numerose celebrità. In mo- essere valorizzato ed arricchito nel massi- stra allestimenti di famosi garden designer mo rispetto dell’ambiente naturale. come Diarmuid Gavin, Cleve West e Andy Come ci ha spiegato Danilo Varzè, uno Sturgeon, quest’ultimo autore del giardino degli esperti di questa azienda, “nella pro- commissionato da M&G Investments, main gettazione di un giardino entrano in gioco sponsor della rassegna. varie competenze: architettoniche, botani- che, tecnologiche e artistiche, che oppor- Il giardino scenografico tunamente mixate consentono di creare un Tutti i giardini sono, se vogliamo scenogra- vero e proprio spazio all’aperto da vivere”. fici, ma qui ovviamente intendiamo parlare Il compito è affidato all’architetto paesaggi- di quegli spazi verdi che presentano allesti- sta che studia la scelta degli accostamenti menti speciali, che possono essere effimeri cromatici, la composizione formale, il de- o permanenti. sign, il rapporto tra pieni e vuoti, la dimen-Il giardino Blue Water Un caso particolare sono le cosiddette sale sione evocativa dei profumi, i giochi d’ac-per RBC, esposto lo scorso da cerimonie, termine che, come si può in- qua.mese di maggio al Chelsea tuire, definisce ambienti utilizzati in genere I materiali e i complementi usati sono deiFlower Show di Londra. per cerimonie di vario tipo, principalmente più diversi: ghiaie resinate, pietre ricostrui-Foto: Andy Paradise matrimoni. Nell’Italia del sud, grazie alle te, scenari verdi come stanze a cielo aperto,The Blue Water garden condizioni climatiche favorevoli, si è diffusa piscine e vasche idromassaggio studiatefor RBC, exhibited la moda di dotarle esternamente di giardi- e pensate per il piacere di chi le usufruirà,in May at the Chelsea Flower ni scenografici. Ne vediamo un esempio in come ad esempio questa piscina a formaShow in London.Photo: Andy Paradise questa realizzazione in Sicilia, un ambiente di occhio inserita in un uliveto a terrazze in per il quale è stato costruito uno specchio Liguria.Il giardino sponsorizzato con giochi d’acqua e rocce artificiali. Chelsea Flower Show Potatura stile “bonsai” invece per l’ulivoda World Vision, disegnato Si tratta di un progetto firmato Archiver- di Londra, progetto posto sul bordo della piscina di una villa Magical Garden,da FlemonsWarlandDesign, de, una azienda in provincia di Varese che in Piemonte, il cui giardino è stato pensa-esposto lo scorso progettato da Diarmuid vanta oltre cinquanta anni di esperienza nel Gavin, sponsorizzato to, per espressa richiesta del committente,mese di maggio al Chelsea settore, 600mila metri quadrati di coltivazio- da Westland Horticulture come un angolo di Toscana e dove questaFlower Show di Londra ni e una équipe di una decina di architetti pianta così tipica del paesaggio mediter-The garden sponsored paesaggisti. In particolare è specializzata London, Chelsea Flower raneo in questo caso si trasforma in unby World Vision, designed Show, project nella realizzazione di piscine scenografiche elemento di rottura che rimanda a un’altraby FlemonsWarlandDesign, magical Garden,exhibited last May a cui sovente abbina appunto le rocce arti- deisgned by Diarmuid cultura.at the Chelsea Flower Show ficiali per creare ambientazioni fortemente Gavin, sponsored Altrettanto al di fuori dagli schemi gli al-in London evocative. by Westland Horticulture lestimenti di Paola Navone e Zaha Hadid all’Orto Botanico di Brera durante lo scor- so Salone del Mobile di Milano e dal titolo The Secret Garden, una citazione dell’o- monimo film ma anche a significare uno spazio verde nascosto nel centro storico di Milano, come del resto lo è la maggior parte dei giardini in questa parte della città. A volere questo singolare progetto Barovier&Toso, una delle più prestigiose vetrerie muranesi, assieme a Citco, azien- da specializzata nel marmo intarsiato, che hanno coinvolto due grandi signore del design e dell’architettura. “Nidi grandissimi tessuti con 15.000 rami di nocciolo frutto della potatura di primavera. Grandi nidi di forme diverse. Appoggiati a terra o fluttuanti nell’aria. Da cercare tra gli alberi. Da scoprire nell’orto. Da toccare. Da avvicinare per poter sbirciare all’interno. Nidi che accolgono e proteggono alcuni tra i più bei pezzi della tradizione dell’arte vetraria muranese capitati per caso nell’or- to.” Così Paola Navone descrive il suo al- lestimento per Barovier&Toso, costituito da nidi intrecciati con arbusti di nocciolo, dipinti di un intenso blu Klein e dissemina- 37
  36. 36. 38
  37. 37. ti qua e là nel prato. All’interno, i preziosi Design e tradizione lampadari dell’azienda muranese, visibili “Esaltare il paesaggio e creare un nuovo attraverso le fessure degli intrecci o piccoli ambiente in grado di fondersi con esso: la pertugi pensati per solleticare la curiosità progettazione del verde è vera e propria ar- dei visitatori. Esternamente, come tanti fol- chitettura, richiede di creare composizioni letti blu, la lampada da terra, la riedizione di dalla struttura armoniosa e affascinante”. una scultura del 1972 di Ercole Barovier per In queste parole si può riassumere la filo- suo figlio Angelo. sofia di Sandrini Garden Designers, una Per Citco invece Zaha Hadid aveva proget- azienda familiare nata dalla fusione del ta- tato un padiglione che accoglieva tre super- lento progettuale e creativo di Marco San- fici verticali costituite da pareti composte drini con le capacità manageriali del fratel- da un puzzle di schegge irregolari di marmo lo Giuseppe. Nata nel 1993, in questi primi dal taglio sfaccettato, che si sviluppavano quindici anni di attività si è notevolmenteOlivo taglio “bonsai” come i frattali acquistando grande forza estesa tanto che oggi vanta una filiale aper la piscina di una villa materica nella loro tridimensionalità. Miami, in Florida e una a Dubai.in Piemonte con giardinoallestito con piante tipiche “La composizione di ogni pannello di mar- Per Marco Sandrini il giardino ideale èdella Toscana, mo deriva dalla complessa bellezza dei semplice, rilassante, ma pur sempre sce-progetto Archiverde sistemi organizzativi del mondo naturale. nografico, capace di coniugare armonio- Questi affascinanti scenari nascono quan- samente paesaggio e architettura, poiché“Bonsai” cut olive treefor the pool of a villa do l’energia viene applicata alla geologia, “l’abilità del progettista consiste proprioin Piemonte with a garden sviluppando una serie geometrica di cicli nel rendere di grande impatto la cosa piùwith typical Tuscan plants, ripetuti di crescita o erosione che sono semplice, senza perderne la spontaneità edesign by Archiverde stati sovrapposti sul marmo immacolato la freschezza”. Oltre ai grandi maestri del di Citco”, spiega Zaha Hadid. “Ogni pezzo landscape - Pietro Porcinai, Russel Page,Ambientazione scenografica Piscina scenografica è una composizione strutturata che invita a forma di occhio Marco Raja - Sandrini trova la propria fon-con giochi d’acqua e rocce a essere esplorata, rivelando complessità per un giardino ricavato te di ispirazione nella natura stessa, nellaartificiali per una salada cerimonie in Sicilia, formale, ripetizioni e trame che celebrano il in un uliveto terrazzato, storia e in tutto ciò che lo circonda, perchéprogetto Archiverde processo dettagliato e la fluidità dei sistemi Liguria, progetto Archiverde ci spiega “non è necessario inventare gran- naturali: un manifesto convincente della lo- di cose: basta saper cogliere quello che laScenic setting with water Scenic eye-shaped poolfeatures and artificial rocks gica e dell’armonia senza eguali della natu- for a garden made natura già ci suggerisce e pone davanti aglifor a ceremonial hall ra; un viaggio alla scoperta delle forze che from a terraced olive grove, occhi ogni giorno”.in Sicily, design by Archiverde le creano”. Liguria, design by Archiverde Secondo questo approccio dunque l’in- tervento del designer deve essere il meno invasivo possibile e mimetizzarsi perfetta- mente nell’armonia e nella razionalità del giardino creato, per tradursi in uno stile raf- finato espressione del gusto italiano, dove tecnologia ed eleganza sono declinate per offrire soluzioni che sanno esprimere este- tica e funzionalità. “Progettare significa realizzare un giardino che riesca a esprimere al meglio il gusto e i desideri di chi lo vivrà, perché l’uomo vi si possa identificare, riconoscere, trarre piacere e consolazione, modellando il pae- saggio con rispetto e creando equilibrio tra l’ordine umano e quello naturale”. “Live as if you are going to die tomor- row. Garden as if you are going to live forever”. Rudyard Kipling There are lots of ways we can talk about gar- dens, we can expound upon classical styles, talk about new vertical green applications or the ancient Zen philosophy, of ephemeral scenes or theme parks, botanical gardens and exhibitions. The garden is a world as vast and varied as the plant species that make it up and where creativity, thanks to innovative systems and technology, are now practically limitless. 39
  38. 38. 40

×