Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Premio forum pa 2018 cmm

32 views

Published on

Presentazione CCM progetto sans Papier

  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Premio forum pa 2018 cmm

  1. 1. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 Città metropolitana di Milano ______________________________ Ambiente, energia, capitale naturale ______________________________ SANS PAPIER controllo impianti termici civili e sostegno alle fragilità sociali ______________________________
  2. 2. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 IL GRUPPO DI LAVORO Per la Città metropolitana di Milano: •Maria Cristina Pinoschi - Direttrice Area Tutela e valorizzazione ambientale •Giovanni Roberto Parma - Direttore Settore Qualità dell’aria, rumore ed energia •Antonella Balasso - Settore Qualità dell’aria, rumore ed energia – Responsabile Servizio Efficienza Energetica Per la Regione Lombardia: • Direzione Ambiente Per la Provincia di Monza e Brianza: • Erminia Zoppè – Direttore Settore Risorse e Servizi ai Comuni Per le Associazioni dei manutentori degli impianti termici civili: •Mariangela Merrone •Giovanni Mallano Per ALER: •Elisa Pioltini - Responsabile coordinamento impianti di ALER Milano Per Caritas Ambrosiana: •Chiara Lucchin - Ufficio Europa e progetti Per il Comune di Milano • Giuseppina Sordi – Direttore Area Ambiente ed Energia Per AMAT: Gloria Zavatta – Amministratore unico Per il Comune di Garbagnate Milanese: •Carmen Primerano - Direttore Settore Servizi Sociali Per il Comune di Cassano d’Adda: •Massimo Ughini - Assessore all’Ambiente e alle politiche energetiche
  3. 3. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE 1/2 Sans Papier è una sperimentazione innovativa che prevede la dematerializzazione dell’ispezione degli impianti termici e la mitigazione del disagio sociale, attraverso misure di sostegno anche economico oltre che di sensibilizzazione alla corretta gestione e manutenzione degli impianti termici civili. Si fonda su un ampio partenariato e su specifici accordi di collaborazione con Enti pubblici e organizzazioni Onlus, sia con il Tavolo di lavoro e concertazione in materia di impianti termici (Associazioni di Categoria di imprese di manutenzione) sia con altri Stakeholder territoriali.
  4. 4. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PRESENTAZIONE DELLA SOLUZIONE 2/2 Il controllo e l’ispezione degli impianti termici civili rientra tra i compiti istituzionali delle Province/Città metropolitane e dei Comuni con più di 40.000 abitanti. Perciò, la sperimentazione è ampliabile a tutte queste Amministrazioni pubbliche. I destinatari della sperimentazione: -Tutti i responsabili degli impianti termici che rientreranno nella sperimentazione di dematerializzazione dell’attività ispettiva nel corso della stagione termica, -La cittadinanza del territorio metropolitano e degli Enti del partenariato per cui è messa a punto una campagna di sensibilizzazione, -100 nuclei familiari segnalati dal partenariato a cui verranno erogati servizi tramite il sistema dotale, -La Regione Lombardia che avrà a disposizione i risultati della sperimentazione potenzialmente replicabile sul territorio regionale.
  5. 5. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI Per quanto riguarda la dematerializzazione dell’attività di ispezione si passerà dall’utilizzo di modulistica cartacea all’utilizzo esclusivo di applicazioni web, in collegamento diretto sia con il Catasto Unico Regionale Impianti Termici (CURIT) sia con le banche dati di Città Metropolitana e degli Enti del partenariato. In cosa consiste la dote “A bordo furgone” che permette di erogare servizi a 100 nuclei familiari? La famiglia beneficiaria avrà a disposizione servizi dedicati, come la manutenzione ordinaria, il controllo dei fumi, la compilazione del libretto di manutenzione, la targatura dell’impianto e l’aggiornamento del CURIT. A seconda delle necessità riscontrate, la famiglia potrà anche beneficiare di piccoli interventi di sistemazione dell’impianto, in modo da ripristinare una condizione di efficienza energetica e sicurezza dell’impianto, a beneficio proprio e a tutela del vicinato. Il valore massimo per ciascuna dote è di 500 euro (IVA inclusa)
  6. 6. FORUM PA 2018 Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030 ANAGRAFICA DEL REFERENTE Nome e cognome: Maria Cristina Pinoschi email: segreteria.pinoschi@cittametropolitana.mi.it; energia@cittametropolitana.mi.it; altre informazioni: Direttrice dell’Area Tutela e valorizzazione ambientale della Città metropolitana di Milano

×