Principi ecologici per l'eLearning

1,167 views

Published on

Intervento al congresso AICA 2009

Published in: Education, Technology
1 Comment
1 Like
Statistics
Notes
  • ciao bello come stai cosa sti facendo
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
1,167
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
61
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
1
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Principi ecologici per l'eLearning

  1. 1. Risparmio, riuso, compatibilità Principi ecologici per l'eLearning Pierfranco Ravotto , AICA - [email_address] Mara Masseroni, ITSOS “Marie Curie” Luisa Farinati, Centro Studi Tutor Marilena Vimercati, ISMU
  2. 2. Concetti trasferibili Collasso ambientale Crisi economica Risparmio Riuso Compatibilità
  3. 3. Il contesto Non conosciamo ancora il completo potenziale del OCW e il suo impatto finale sul complesso dell'educazione. Ma ci è chiaro che pensando alla conoscenza come ad un bene pubblico a beneficio di tutti e muovendoci secondo questa filosofia attraverso l'OpenCourseWare, noi possiamo fare la differenza Susan Hockfield, Presidente del MIT ... passaggio da un'economia dominata dal mercato e dai concetti di bene e proprietà, verso un'economia dominata da valori come la cultura, l'informazione e le relazioni ... ... in questo nuovo panorama il concetto di proprietà perde significato, diventa fondamentale per l'uomo avere accesso a delle reti o non esserne escluso Jeremy Rifkin
  4. 4. Un paradosso? Organizzazioni che rilasciano contenuti didattici open Organizzazioni che utilizzano contenuti didattici open >
  5. 5. Sostenibilità Capacità di un sistema di mantenersi nel tempo Rendere stabile nel tempo il ricorso all'eLearning, in particolare rendere stabile l'integrazione di formazione in rete e la formazione in presenza
  6. 6. Risparmio Scelta di tecniche e pratiche atte a ridurre i consumi/costi Non investire nel rifare quanto esiste già ma piuttosto nel migliorarlo
  7. 7. Riuso (riciclo) Recupero di materiali che possono ancora essere utilizzati Riutilizzare materiali esistenti o parti di essi. Utlizzare materiali disponibili in rete, anche se prodotti per altri scopi
  8. 8. ISMU: Parliamoci chiaro Parliamoci Chiaro: conoscere l'italiano per conoscere l'Italia. Progetto cofinanziato dall'Unione Europea attraverso il “Fondo europeo per l’integrazione dei cittadini dei paesi terzi” e del Ministero dell’Interno . www.ismu.org/parliamocichiaro/moodle
  9. 9. Un esempio
  10. 10. Link a materiali disponibili
  11. 11. Riuso di materiali su YouTube
  12. 12. In conclusione Solo una piccola parte del finanziamento è stata utilizzata per produrre i corsi in rete, ma è stata sufficiente per coprire i livelli A1, A2 e B1 I corsi entrano a far parte stabilmente dell'offerta formativa ISMU I docenti hanno imparato ad utilizzare attività in rete ad integrazione di quelle in presenza I docenti hanno imparato a modificare e riutilizzare questi corsi
  13. 13. Grazie per l’attenzione [email_address] CreativeCommons: Attribution – Share alike Siete liberi di usare, modificare e distribuire questa presentazione a patto di citare gli autori originari e di lasciare gli stessi diritti sul prodotto derivato

×