Successfully reported this slideshow.
We use your LinkedIn profile and activity data to personalize ads and to show you more relevant ads. You can change your ad preferences anytime.

Teens in England

5,494 views

Published on

Teens in England

Published in: Education
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

Teens in England

  1. 1. “ TEENS IN ENGLAND” PON 2007 - 2013
  2. 2. Ore 10:40 volo EZY3358 per LONDRA
  3. 3. Ci siamo tutti? …
  4. 4. Nessun ripensamento?
  5. 5. Si parte!!!
  6. 6. In volo per LONDRA.
  7. 7. At London Stansted Airport!!!
  8. 8. Leicester University…
  9. 9. In front of our blocks!
  10. 10. University of Leicester..
  11. 11. Ready to study……….
  12. 12. So comfortable!
  13. 13. Walking and sitting in College
  14. 14. … And around…
  15. 15. Playing Volley…
  16. 16. … Still around…
  17. 17. Our Group Leader John…
  18. 18. At the canteen
  19. 19. Working Lesson
  20. 20. Breakfast Time
  21. 21. Lunch Time
  22. 22. Dinner Time
  23. 23. Then…brush our teeth
  24. 24. Leicester botanic garden
  25. 25. …..
  26. 26. Our meeting point :the supermarket…
  27. 27. Our first excursion … CAMBRIDGE!
  28. 28. Our second excursion: LIVERPOOL!
  29. 29. Around LIVERPOOL!
  30. 30. And next tour?
  31. 31. … .. Finally LONDON !!!
  32. 32. On Thames!
  33. 33. Wow … our BEN !
  34. 34. In front of the British Museum
  35. 35. The Globe Theatre in London
  36. 36. T he weather was always good -.-’’
  37. 37. Oxford…
  38. 38. “ Harry Potter” movie location.
  39. 39.
  40. 40.
  41. 42. … and prisoners!
  42. 43. … landscape …
  43. 44. Knight and lady.
  44. 45. Harry’s wives…
  45. 46. From the top…
  46. 47. The English way!!!
  47. 48. Our launderette and our desperate house-wives!
  48. 49. Finally shopping!
  49. 50. And now ?
  50. 51. Hi John,can we take you away?
  51. 52. The end…
  52. 53. Goodbye England
  53. 54. A POSTCARD FROM THE U.K. BY “ I. CAVALCANTI” NAPOLI <ul><li>Dalla piccola Odby, vicino a Leicester, a Liverpool, dalle rovine romane di Leicester, ai camminamenti merlati di Warwick; dalle sponde dell’oceano Atlantico, ai pendii romantici dei Monti Pennini; dalle imponenti facciate intarsiate dei colleges della dotta Cambridge e della bella Oxford, alle austere dimore rossastre in perfetto stile vittoriano; dalla dimessa uniformita’ delle abitazioni operaie ottocentesche, alle brune facciate delle tante chiese in impeccabile stile gotico; dalle bianche e nere dimore tudor di Stratfod upon Avon, all’intenso verde dei prati invitanti,alla nuova e rinata Birmingham, alla bellissima Londra con i suoi musei e i palazzi… il soggiorno-studio degli studenti dell’istituto Cavalcanti è finito. </li></ul>
  54. 55. <ul><li>Sono state tre settimane che I nostri 15 studenti non dimenticheranno perche’ li ha visti tramutarsi da semplici “ospiti distratti” in “interpreti appassionati”, lontani anni luce dalla standardizzata iconografia dei semplici “turisti per caso”. Infatti, la specificita’ del progetto si e’ davvero ben coniugata con il vivere britannico, il loro passato, il loro essere e pensare pragmatico, ma cordiale, ed il confronto li ha arricchiti sia in termini linguistici, che emotivo-relazionale. In cambio della loro disponibilita’, lo staff dell’Ardmore Language School ha ricevuto, ed apprezzato, la contagiosa, ma composta, vivacita’ dei nostri ragazzi, nonostante il cielo spesso grigio ma con sorprendenti giornate assolate. </li></ul>
  55. 56. <ul><li>In questo contesto di forti contrasti e di ponti culturali gettati con semplice ingenuita’, persino il cibo e’ apparso “accettabile”. Infatti, gli inglesi alquanto impacciati nel loro ammirevole slancio di avvicinarsi al gusto mediterraneo, hanno finito per compiacere gli italiani e, forse, un pochino anche se stessi. Tuttavia, ai loro amici ospitanti I nostri ragazzi possono perdonare tutto, tranne il velleitario tentativo di imitare i nostri “espresso e cappuccino”, disseminando il territorio di invitanti locali targati Costa e Caffe’ Nero. Differenze e confronti, comunque, finiranno per stemperarsi e confodersi con l’immancabile nostalgia che è scesa durante gli ultimi giorni, ad impadronirsi dei momenti spesi a ricordare, quasi increduli, la cifra di questo loro, forse irripetibile soggiorno-studio. Le tre settimane trascorse hanno lasciato intravvedere le enormi potenzialita’ apportate da una solida conoscenza in una lingua straniera, irrobustita da un soggiorno tipico da “full language immersion on the spot”. </li></ul>
  56. 57. <ul><li>Sotto la guida delle loro docenti e degli insegnanti inglesi gli studenti hanno iniziato a comprendere quanto la costruzione del proprio profilo umano e culturale sia la base piu’ solida per poter sognare un futuro professionale ambizioso, scevro da “scorciatoie mediocri e mortificanti”. Ecco perche’, mentre si accingevano a varcare i ferrei controlli dell’ aereoporto londinese di Stansted, in molti auspicano di non dover lasciare nemmeno un grammo del loro carico di esperienza vissuta nell’impegno e nella gioia. Cosi’, con qualche lacrima trattenuta a stento, questo e’stato il miglior saluto prima di pronunciare un sincero “goodbye Britain”. </li></ul><ul><li>  </li></ul><ul><li>Le docenti accompagnatrici </li></ul><ul><li>Maiello Teresa e Ada Sarli </li></ul>
  57. 58. Questo è l’elenco degli alunni che hanno soggiornato a Leicester, Inghilterra dall’ 8 al 29 settembre 2011. <ul><li>Morelli Simona </li></ul><ul><li>Otero Giorgia </li></ul><ul><li>De Luca Valentina </li></ul><ul><li>Napolitano Fabio </li></ul><ul><li>Ranieri Antonio </li></ul><ul><li>Esposito Martina </li></ul><ul><li>Borrelli Immacolata </li></ul><ul><li>De Martino Barbara </li></ul><ul><li>De Falco Elia </li></ul><ul><li>Russo Ilaria </li></ul><ul><li>Marcedola Simona </li></ul><ul><li>Donnici Luca </li></ul><ul><li>Cicatiello Luca </li></ul><ul><li>De Magistris Carmen </li></ul><ul><li>Liccardo Giovanni </li></ul>

×