Champions league revenues 200310 stageup

1,118 views

Published on

Published in: Sports
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,118
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Champions league revenues 200310 stageup

  1. 1. CHAMPIONS LEAGUE: ANALISI DEI RICAVI DEI CLUB DA CONTRIBUTI UEFA 2003-2010 settembre 2010
  2. 2. INTRODUZIONE (1/3) Nella stagione 2009/10, l’UEFA ha distribuito 746,4 milioni di Euro ai club partecipanti alla fase finale della Champions League. Un importo fisso di 413,1 milioni di euro è stato destinato alle squadre della UEFA Champions League dalla fase a gironi in poi e alla Supercoppa UEFA. Circa 55 milioni di euro sono stati destinati esclusivamente agli spareggi di UEFA Champions League: © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. pertanto, ognuna delle 20 squadre partecipanti agli spareggi ha incassato una quota fissa di 2,1 milioni di euro. Come nel ciclo 2006-09, 10,3 milioni di euro sono stati destinati a titolo di solidarietà alle squadre eliminate nelle qualificazioni di Champions League ed Europa League. Il 75% dei proventi totali dai contratti televisivi e commerciali conclusi dalla UEFA, fino a un massimo di 530 milioni, va ai club. Il restante 25% viene destinato al calcio europeo e resta alla UEFA per coprire i costi organizzativi e amministrativi e i pagamenti a titolo di solidarietà per federazioni, club e leghe.
  3. 3. INTRODUZIONE (2/3) Entrate supplementari L'82% delle entrate che superano il tetto di 530 milioni di euro viene destinato ai club, mentre il restante 18% va a beneficio della UEFA e del calcio europeo. Inoltre, il 6,5% viene detratto dalla quota lorda che spetta ai club partecipanti per la distribuzione ai club che non partecipano alla Champions League o alla Europa League, ma che giocano © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. in campionati con una o più rappresentanti agli spareggi o nella fase a gironi di Champions League. Market pool L'importo disponibile stimato per il market pool televisivo – 337,8 milioni di euro – viene distribuito proporzionalmente in ogni mercato a seconda dei club che partecipano alla fase a gironi e a quelle successive. La quota per ogni federazione viene suddivisa fra le squadre partecipanti in base ai risultati nel precedente campionato e al numero di partite che ogni squadra ha giocato nella UEFA Champions League 2009/10.
  4. 4. INTRODUZIONE (3/3) I contributi per la fase finale Secondo il sistema di distribuzione introiti in vigore per la stagione 2009/10, una squadra che ha partecipato alla fase a gironi di UEFA Champions League ha ricevuto un minimo di 7,1 milioni di euro. © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. Ognuna nelle 32 squadre partecipanti alla fase a gironi ha ricevuto un bonus di partecipazione di 3,8 milioni di euro più un premio partita di 550.000 euro per gara disputata. Inoltre, nella fase a gironi è stato previsto un incentivo di 800.000 euro per ogni vittoria e di 400.000 euro per ogni pareggio. In aggiunta, le 16 squadre che hanno raggiunto gli ottavi hanno incassato 3 milioni di euro, le partecipanti ai quarti di finale 3,3 milioni di euro e le quattro semifinaliste 4 milioni di euro ciascuna. Al club vincitore della finale del 22 maggio a Madrid, l’Inter, sono andati 9 milioni di euro, mentre alla seconda classificata, il Bayern Monaco, 5,2 milioni.
  5. 5. RICAVI 2003-2010: MANCHESTER UTD SUPERA IL CHELSEA (1/3) © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. In giallo i club che partecipano alla fase finale Fonte: StageUp – Sport & Leisure Business su dati Uefa nel 2010/2011
  6. 6. RICAVI 2003-2010: MANCHESTER UTD SUPERA IL CHELSEA (2/3) © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. In giallo i club che partecipano alla fase finale Fonte: StageUp – Sport & Leisure Business su dati Uefa 2010/2011
  7. 7. RICAVI 2003-2010: MANCHESTER UTD SUPERA IL CHELSEA (3/3) © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. In giallo i club che partecipano alla fase finale Fonte: StageUp – Sport & Leisure Business su dati Uefa 2010/2011
  8. 8. RICAVI MEDIO PER CLUB: INGLESI DAVANTI ALLE ITALIANE L’Inghilterra è la nazione con il maggior ricavo medio per club grazie ai 781 milioni di Euro incassati ma soprattutto per il fatto di aver partecipato con appena 4 club alla fase finale della Champions League. L’Italia, seconda, ha un ricavo medio per club decisamente più elevato di Francia e Germania. La Spagna sconta una alta numerosità di club partecipanti. © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. Fonte: StageUp – Sport & Leisure Business su dati Uefa
  9. 9. MILAN E INTER FRA LE TOP 10 PER RICAVO MEDIO DA PARTECIPAZIONE Fra i 10 club che hanno incassato di più nelle ultime 7 edizioni della Champions League, i ricavi per singola partecipazione premiano in particolare il Barcellona e il Bayern Monaco capaci di incassare oltre 27 milioni a testa da ogni accesso alla fase finale del torneo. © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. Fonte: StageUp – Sport & Leisure Business su dati Uefa
  10. 10. LA SOCIETA’ REALIZZATRICE StageUp opera nel mercato del leisure business (sport, eventi speciali, testimonial, fiere, turismo, manifestazioni spettacolistiche, culturali e sociali) ed è tra le aziende di riferimento nell’ambito del business dello sport con particolare riferimento al marketing, ai media ed alla comunicazione. La sua offerta comprende consulenza di direzione, ricerche di mercato, attività di negoziazione e buying di diritti, informazione e formazione. Attraverso la sua gamma di servizi, StageUp interviene su tutta la catena del valore dei © StageUp Sport and Leisure Business. Tutti i diritti riservati. clienti, occupandosi di strategia, progettazione, pianificazione e controllo, negoziazione e buying, nonché della supervisione e realizzazione di progetti operativi. Fra i clienti di StageUp si annoverano le principali aziende nazionali e multinazionali, organizzazioni sportive e culturali, istituzioni ed enti pubblici. StageUp fa parte di European Sponsorship Association (Esa), la più grande associazione europea di aziende legate al mondo della sponsorizzazione. Sono partner di StageUp: Ipsos (www.ipsos.it), Osservatorio di Pavia/Cares (www.osservatorio.it). StageUp – Sport & Leisure Business Sede Principale: Bologna ● Via Cairoli 11 – 40121 Altre sedi: Milano ● Via Macchi 97 – 20124 / Atherton California (Usa) ● CA 261 Camino Al Lago Tel 051.58.71.554 / 051.64.95.132 - Fax 051.58.71.504 Web Site: www.stageup.com
  11. 11. © StageUp® Sport and Leisure Business Tutti i diritti riservati Riservato ogni diritto di riproduzione, anche parziale, senza l’autorizzazione scritta degli Autori. I dati non possono in alcun modo essere divulgati senza citare la fonte. StageUp S.r.l. Sede principale: Bologna ● Via Cairoli 11 - 40121 Altre sedi: Milano ● Via Macchi 97 – 20124 / Atherton California (Usa) ● CA 261 Camino Al Lago Tel. 051.58.71.554 - Fax. 051.58.71.504 Web Site: www.stageup.com

×