Cina India

1,039 views

Published on

Evento AlumniMIP del 29 Gennaio 2009 c/o MIP

Published in: Business, News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,039
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
10
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Cina India

    1. 1. Di ritorno dalla Cina e dall'India: riflessioni sulla grande crisi Milano 29 gennaio 2008
    2. 2. Il gruppo AlumniMIP di Doing Business in India 2008 Stefano Tazzi Riccardo Ferrari Otello Costa Stefano Boscardin Paolo Sito Marco Cerulli Tiziano Bozzola Fabrizio Ticino Gilberto Nava Michele Albertini Pietro Luise Angela Montagano Samanta Reale Cinzia Paoletti Michela Varesio Prof. Fabio Sdogati
    3. 3. Fonte: www.worldbank.org (http://devdata.worldbank.org/external/CPProfile.asp?PTYPE=CP&CCODE=IND) Perché l’India ? Il 24 gennaio il FMI ha rivisto al ribasso le previsioni per il 2009 dal + 6,9% della precedente previsione, al +6,3%.
    4. 4. Premessa
    5. 5. Individual mother tongues in India number several hundred; the 1961 census recognized 1,652 Le lingue del “continente” India
    6. 6. Dell’India si può dire tutto e il contrario di tutto Intonervista con Shashi Tharoor Sottosegretario ONU, Tufts Magazine Contraddizioni
    7. 7. La gerarchia Who is the boss ?
    8. 8. Le date 2 febbraio 1835 Lord Thomas Babington Macaulay (1800-1859), membro del Consiglio governativo dell’ East India Company dal 1834 al 1838, afferma: We must at present do our best to form a class of person who may be interpreters between us and the millions we govern; a class of person, Indian in blood and colour , but English in taste, in opinions, in moral, and in intellect. 1947 nasce la Repubblica indiana 1991 Rajiv Gandhi liberalizza l'economia, con lo smantellamento del «licence raj», l'apertura delle imprese nazionali alle joint ventures al 51%, l'abbassamento delle barriere doganali e la scomparsa delle quote d'importazione.
    9. 9. Sembra Boston, ma e' Madras Ogni anno i candidati sono 120 mila, i posti solo 2.500. E il 20 % dei nuovi imprenditori della Silicon Valley vengono dal mitico Iit 17 maggio 1999 Nel 2003 più di 200.000 di studenti si sono presentati al test di ammissione all’IIT. Ne sono stati ammessi solo 2.000 (meno dell’1%) La competizione
    10. 10. L’IIM di Noida
    11. 11. Intensità di capitale umano e gestione delle risorse umane <ul><li>Intensità di capitale umano </li></ul><ul><ul><li>Vedi grafico </li></ul></ul><ul><li>Lavoro qualificato e non qualificato </li></ul><ul><ul><li>Elevata capacità di formazione di professionisti di medio/alto livello per ricerca e sviluppo </li></ul></ul><ul><ul><li>Programma per lo sviluppo di 400.000 post-laureati (Fonte: Aadesh Goyal – CEO People Strong) </li></ul></ul><ul><ul><li>Asset: conoscenza della lingua inglese </li></ul></ul><ul><li>Costo </li></ul><ul><ul><li>Stipendio mensile di un ingegnere junior: 750 Euro/mese -> costo di 4,5 Euro/h </li></ul></ul><ul><ul><li>Stipendio mensile di un project manager: 3.000 Euro/mese -> costo di 18 Euro/h </li></ul></ul><ul><li>Gestione risorse umane </li></ul><ul><ul><li>STMicroelectronics: politiche di “retemption” </li></ul></ul><ul><ul><li>Elevatissimo turnover in GENPACT </li></ul></ul><ul><li>Produttività </li></ul><ul><ul><li>Bassa (4-5 persone per fare ciò che in </li></ul></ul><ul><ul><li>Italia viene fatto da una) </li></ul></ul><ul><li>Il contesto sociale e le persone </li></ul><ul><ul><li>Presenza delle caste </li></ul></ul><ul><ul><li>Molto ospitali e cordiali </li></ul></ul><ul><ul><li>Inclini al rapporto umano </li></ul></ul><ul><ul><li>I migliori talenti vanno all’estero, anche se è in atto un flusso di rientro </li></ul></ul>Basse retribuzioni e competenze elevate (soprattutto nei servizi) Fonte: International Monetary Fund, World Economic Outlook database October 2008
    12. 12. Stato del capitale fisico: infrastrutture fisiche, telco e energia <ul><ul><li>Grave situazione delle infrastrutture civili, ovvero nuove opportunità per chi aziende operanti nel settore delle opere civili: </li></ul></ul><ul><ul><li>- opere pubbliche: strade, autostrade, aeroporti, porti, abitazioni, uffici, opere generali di urbanizzazione </li></ul></ul><ul><ul><li>- opere private: abitazioni, uffici </li></ul></ul><ul><ul><li>Poca presenza di infrastrutture di telecomunicazioni legate al doppino in rame, ovvero enormi possibilità di sviluppo per le nuove tecnologie legate alla mobilità (ad. esempio 3G e WiMax) ed i relativi servizi (al 30 settembre 2008): </li></ul></ul><ul><ul><li>38,5 milioni abbonati telefonia fissa </li></ul></ul><ul><ul><li>315,81 milioni abbonati telefonia mobile </li></ul></ul><ul><ul><li>12,24 milioni di abbonati internet su rete fissa </li></ul></ul><ul><ul><li>88,27 milioni di abbonati internet wireless </li></ul></ul><ul><ul><li>Discontinuità attuale nella fornitura di energia </li></ul></ul><ul><ul><li>(70% aziende con generatori autonomi), ovvero nuove opportunità nell’ambito dei servizi energetici ad uso industriale e civile (costo energia 0,10$/kWh) </li></ul></ul>(fonte Telecom Regulatory Authority of India – The Indian Telecom Services Performance Indicators July– September 2008 www. trai.gov.in)
    13. 13. La struttura del mercato <ul><li>“ India has ( only!) 31.5 million taxpayers” </li></ul><ul><li>(Fonte: The Economic times, 28 Jul 2007 http://economictimes.indiatimes.com/India_has_315_million_taxpayers/articleshow/2240281.cms </li></ul><ul><li>Sfatiamo la leggenda della Middle Class indiana: “300 milioni di persone equiparate alla Middle class europea”, non hanno analoga capacità di spesa degli occidentali. </li></ul><ul><li>L’opportunità della “Rural” India ( www.martrural.com ) </li></ul><ul><li>con 600 milioni di abitanti è il mercato omogeneo più grande del pianeta; </li></ul><ul><li>6500 villaggi, da 2$/gg a una crescita di 9 volte prevista nel 2025 </li></ul><ul><li>Il World Economic Forum del 1999 ha classificato l’India 55°su 59 in termini di adeguatezza delle infrastrutture. Settori con forti opportunità sono: </li></ul><ul><li>Fotovoltaico </li></ul><ul><li>Telco </li></ul><ul><li>Infrastrutture: v iaggio Agra-New Delhi (circa 200 Km) in 6 ore! </li></ul><ul><li>Iniziative di sviluppo del mercato rurale (Tv a colori con batterie, cellulari in lingua locale, “Ice box”, lavatrice, …) attraverso operazioni di microcredito alle microimprese. </li></ul>La “middle class” e l’opportunità della Rural India
    14. 14. La cultura del marketing
    15. 15. L’atteggiamento del management verso l’innovazione e la cultura finanziaria <ul><ul><li>Grandi imprese (visite GENPACT,STMICROELECTRONICS) </li></ul></ul><ul><ul><li>Organizzazione orientata ai risultati; </li></ul></ul><ul><ul><li>Risorse umane con piani d’incentivazione e obiettivi mirati; </li></ul></ul><ul><ul><li>Gestione dei fornitori e Clienti in ottica globale; </li></ul></ul><ul><ul><li>Innovazione sulla gestione nuovi prodotti e servizi (brevetti non di nicchia, ma su prodotti che possono avere un mercato globale) </li></ul></ul><ul><ul><li>Atteggiamento al cambiamento come opportunità di crescita  Monitoraggio </li></ul></ul><ul><ul><li>Ricorso al capitale straniero </li></ul></ul><ul><ul><li>Utilizzo di fonti di finanziamento bancario o della famiglia (gruppo Tata) </li></ul></ul><ul><ul><li>Sviluppo al venture capital e private equity limitato </li></ul></ul><ul><ul><li>Piccole medie imprese ( incontro Prof. Abad Ahmad Chairman National Comittee Aga Khan Foundation) </li></ul></ul><ul><ul><li>Organizzazione familiare con accentramento decisionale tenuta dal titolare </li></ul></ul><ul><ul><li>Poca capacità di fare squadra </li></ul></ul><ul><ul><li>Orientamento ai mercati di nicchia </li></ul></ul><ul><ul><li>Poco sviluppato il ricorso al debito </li></ul></ul><ul><ul><li>Prevalenza del capitale dell’imprenditore/famiglia </li></ul></ul><ul><ul><li>Assente l’utilizzo del private equity e del venture capital </li></ul></ul><ul><ul><li>India: 28'882 brevetti nell'anno 2006-07 </li></ul></ul><ul><ul><li>(in Italia 10.866 invenzioni nel 2006) </li></ul></ul>Fonti: http://ipindia.gov.in/cgpdtm/AnnualReport_English_2006-2007.pdf http://www.uibm.gov.it/dati/Data.aspx?load=list_uno&#ancoraSearch,
    16. 16. Outsorucing : La scala del Valore Value Added
    17. 17. Outsourcing: Fenomeno India Source : (*) Annual report 2007-2008 Ministry of Communication and Technology-Department of Information Technology (**) Economic Survey 2007-2008 (+) estimation for April-Dec Anno 07-08 Anno 06-07 A/A IT revenue aggregate (b$) (*) 64,0 48,1 +33,0% IT Export (b$) (*) 40,3 31,4 +28,3% ITServices (b$) 23,1 18,0 +28,7 % ITeS BPO (b$) 10,9 8,4 +29,8 % IT Internal revenue aggregate (b€) (*) 23,7 16,7 +43,0 % IT direct employees (*) 2,000,000 1,630,000 +22,7 % Indirect employees created by IT services (*) 8,000,000 n/a Overall Export (b$) (**) 110,96 (+) 126,36 21,6 %(+)
    18. 18. Outsourcing in India: esperienze dirette <ul><li>Descrizione : Outsourcing del reparto IT, attività di disegno, creazione software aziendale </li></ul><ul><li>Azienda Cliente: Branch locale di multinazionale Inglese </li></ul><ul><li>Azienda Fornitrice : IBM Italia ed India </li></ul><ul><li>Ambito Attività : </li></ul><ul><li>Presa in carico delle attività (Knowledge Transfer) </li></ul><ul><li>Creazione Software Factory c/o centro in Bangalore </li></ul><ul><li>Esecuzione attività di disegno, sviluppo e test software applicativo </li></ul><ul><li>Miglioramento produttività e qualità </li></ul><ul><li>Miglioramenti dei processi di sviluppo e gestione software </li></ul><ul><li>Durata collaborazione : 7 anni </li></ul><ul><li>Dimensioni : alcune centinaia di persone </li></ul>Azienda Personale Fatturato Prezzo orario 1 100 1 Mil. $ 12–16 €/h 2 200 10 Mil. $ 16 €/h 3 5 0,2 Mil. $ 20 €/h 4 200 5 Mil. $ 10 €/h 5 275 8 Mil. $ 15 €/h Fase Progetto standard (budget) Processo attuale OneCube Nuovo processo Management 10% 5% 10% Ambiente 10% 1% 1% Requisiti 10% 5% 10% Progetto 15% 5% 10% Implementazione 25% 52% 42% Assessment 25% 30% 25% Deploy 5% 2% 2%
    19. 19. <ul><li>Hardfactors: </li></ul><ul><ul><li>Preparazione tecnico-manageriale elevata . Hanno il corretto livello di certificazione per il ruolo che ricoprono (MBA per manager, varie certificazioni tecnico – professionali per tutti i livelli professionali) </li></ul></ul><ul><ul><li>Ossessione per l’apprendimento e il miglioramento professionale </li></ul></ul><ul><ul><li>Fortemente gerarchici </li></ul></ul><ul><ul><li>Molto rispettosi dell’anzianità e dello status </li></ul></ul><ul><ul><li>Competitivi </li></ul></ul><ul><ul><li>Hanno una forte capacità di adattamento </li></ul></ul><ul><li>Soft factor : </li></ul><ul><ul><li>Curiosi (quasi dei bambini) </li></ul></ul><ul><ul><li>Entusiasti ed ottimisti </li></ul></ul><ul><ul><li>Propensi alla interculturalità </li></ul></ul><ul><ul><li>Orgogliosi della loro “indianità” </li></ul></ul><ul><ul><li>Per loro il confronto risulta essere una cosa difficile (infatti sono sempre accondiscendenti) </li></ul></ul>Outsourcing in India: cosa ho capito di loro
    20. 20. Nel ’79, mentre ratifica l’adesione ai quattro principi di &quot;mantenere la via socialista, sostenere la dittatura democratica del popolo, la leadership del Partito Comunista, il marxismo-leninismo e il pensiero di Mao”, inizia la fase riformistica della cosiddetta &quot;porta aperta&quot;. Deng Xiaoping Non importa se un gatto è bianco o nero, finché cattura i topi Doing Business in China 14 gennaio 1976
    21. 21. China’s GDP RMB Billion GDP Forecasts, 2000 – 2050E 3 China GDP Size, 1996-2006 1 GDP International Comparison, 2005 2 USA Japan Germany Britain Italy France China India Despite having 20% of the world’s population, China only accounted for 5% of global GDP and 18% of US GDP in 2005 Note: 1) In Q4 2005 the Chinese government revised the GDP size upwards by 16.8%, GDP numbers have been adjusted for 2004 and 2005 2) GDP numbers for China by World Bank have not been adjusted 3) With the GDP adjustment, China is expected to become the world’s largest economy by 2035 Source: CEIC; World Development Indicators Database, World Bank; “Dreaming with BRICs”, Goldman Sachs, Oct 03; IBV analysis US$ Billion US$ Billion China’s GDP ranked the fourth largest in the world in 2005, and is projected to become the largest economy by 2040
    22. 22. FONTE – CEIC Note: Dec 30 2005, 1$ US= 8 RMB Attrattività Area di Business- Localizzazione <ul><li>Shanghai e la sua provincia sono tra i principali contributori del PIL Cinesi (6° provincia) </li></ul><ul><li>Shanghai è dotata di numerose Zone a Economia Speciale (ESZ) con tassazione agevolata </li></ul><ul><li>Shanghai è il principale centro di sviluppo e investimenti in sviluppo sw della Cina </li></ul><ul><li>Shanghai ospiterà l Expo Internazionale del 2010 </li></ul>
    23. 23. La copia Anni Settanta Un grande magazzino ottenne l’autorizzazione dalla Cina ad esporre le famose statue di terracotta dell’Imperatore Qin. Le statue furono richieste da Londra e persino la Regina Elisabetta voleva vederle. Fu a quel punto che i cinesi rilevarono che le statue non erano gli originali ma delle copie. I cinesi non vedevano in ciò alcuna furberia.
    24. 24. La qualità Indesit aumentava anno su anno il numero di fornitori locali di componentistica rispetto agli anni in cui importava tutto dall’Europa
    25. 25. G O N G A Strategic Business Plan For Doing ICT Business in China Project Work EMBA ICT 2005-2007 MIP POLITECNICO DI MILANO Febbraio 2008 M. Cerulli, T. Bozzola, S. Giuliani, P. Luise, D. Marabelli, A. Martignoni) (Relatore: prof. Raffaello Balocco) Di ritorno dalla Cina
    26. 26. 4) Apertura ufficio commerciale a Shanghai Piano Strategico- Strategic Roadmap 6) Attivazione altri s ervizi : AMS, CMMI, ITL, etc . 2) Definizione portafolio partner italiani (PMI ICT) <ul><li>3) Costituzione GONG in Cina come Equity JV : </li></ul><ul><li>65% -> ‘ NewCo ’ </li></ul><ul><li>35% -> ‘ China Business Consulting ’ </li></ul>1) Costituzione NewCo a Panama 5) Costituzione Co o p e rative JV con SME ICT cinesi e identificazione progetti ERP 7) Replica modello GONG in altri economie emergenti
    27. 27. Chiusura. Spunti di Riflessione <ul><li>Ma l’IT salverà l’india ? Puo’ essere solo l’IT ? Sotto il vestito IT .....niente ! </li></ul><ul><li>“ We sleep in different beds, but we have the same dreams ” ... e se fosse vero ? </li></ul>India e Cina sembrano complementari . India : gerarchica,spirituale,volta all’astrazione e al disegno mentale  SOFTWARE Cina: dittatoriale,pianificatrice, materiale, volta alla manipolazione manuale  HARDWARE HARDWARE+SOFTWARE = la nuova macchina delle meraviglie ? Mr. Jairam Ramesh Minister of State Commerce of India
    28. 28. Il viaggio con il MIP New Delhi Shangai Mosca Praga Milano ? Brasile Laos Vietnam ? ?

    ×