Sezione4 Web

553 views

Published on

Published in: News & Politics
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
553
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
21
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Sezione4 Web

  1. 1. INQUINAMENTO ATMOSFERICO E PATRIMONIO CULTURALE: UN BINOMIO POSSIBILE? ISTITUTO DI SCIENZE DELL’ATMOSFERA E DEL CLIMA CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Vi è ampia evidenza e consenso scientifico generale nell’attribuire all’inquinamento tipo antropico, che producono effetti sempre più invasivi. Questi processi di atmosferico la causa principale del degrado cui sono soggetti edifici e monumenti deterioramento sono legati alla presenza in atmosfera di inquinanti gassosi, quali presenti nelle aree urbane ed industrializzate europee. CO2, NOx e soprattutto SO2, ed aerosol, che agiscono in modo sinergico e risultano Negli ultimi due secoli, con l’avvento della rivoluzione industriale, ai classici fenomeni essere estremamente aggressivi nei confronti dei materiali da costruzione naturali di degrado naturale (fisici, chimici e biologici) si sono sommati fattori di degrado di ed artificiali (es. marmi e mattoni). NEI MONUMENTI DELLE CITTA’... … ANNERIMENTO E FORMAZIONE DI CROSTE NERE 3 COME SONO FATTE PARTICELLE inglobate nelle croste nere responsabili dell’annerimento e catalizzatori del processo di solfatazione Crosta nera. Duomo, Milano 10X 1 DOVE CALCITE sono presenti sulle superfici (CaCO3) substrato bagnate dalla pioggia, ma GESSO (CaSO4•2H2O) 100X protette da intenso dilavamento processo di solfatazione 2 COME SI FORMANO per accumulo degli inquinanti atmosferici e dei prodotti di reazione tra gas e aerosol e S Si-Al materiali lapidei CARBONIOSE ALLUMOSILICATICHE IDENTIFICAZIONE DELLE derivanti dalla derivanti dalla combustione SORGENTI DI EMISSIONE combustione di olio di carbone NEI SITI ARCHEOLOGICI DEL BACINO DEL MEDITERRANEO CRISTALLIZZAZIONE DI SALI: 1 DA DEPOSIZIONE DI SPRAY MARINO 2 DA INQUINAMENTO ATMOSFERICO HALITE Fortezza di Macheronte, Giordania Isola di Giannutri, Italia Damasco, Siria Arsenale di Venezia, Italia Per saperne di più: Alessandra Bonazza, Palmira Messina, Izabela Ozga, Mariagrazia Dilillo, Nadia Ghedini, Cristina Sabbioni, CNR-ISAC, Bologna SEZ.4_pannello A_CNR_opt_opt_opt.indd 1 23-02-2010 19:16:32
  2. 2. IL LATO OSCURO DELL’ARTE: L’IMPATTO DELL’INQUINAMENTO SUI MONUMENTI AL MICROSCOPIO ISTITUTO DI SCIENZE DELL’ATMOSFERA E DEL CLIMA CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE TASCA MILANO VENEZIA FIRENZE ROMA TASCA TASCA TASCA SEZ.4_pannello B_CNR_DEF.indd 1 23-02-2010 19:23:40
  3. 3. IL LATO OSCURO DELL’ARTE: L’IMPATTO DELL’INQUINAMENTO SUI MONUMENTI AL MICROSCOPIO ISTITUTO DI SCIENZE DELL’ATMOSFERA E DEL CLIMA CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE TASCA MILANO VENEZIA BOLOGNA 900 µm 5 µm FIRENZE 900 µm 20 µm MICROSCOPIO MICROSCOPIO MICROSCOPIO MICROSCOPIO OTTICO ELETTRONICO OTTICO ELETTRONICO ROMA TASCA 700 µm 10 µm MICROSCOPIO MICROSCOPIO OTTICO ELETTRONICO TASCA TASCA 700 µm 10 µm MICROSCOPIO MICROSCOPIO OTTICO ELETTRONICO SEZ.4_pannello B_CNR_DEF.indd 2 23-02-2010 19:23:52
  4. 4. QUALE FUTURO PER IL PATRIMONIO CULTURALE IN EUROPA? ISTITUTO DI SCIENZE DELL’ATMOSFERA E DEL CLIMA CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Monoliti in calcare, Tempio Megalitico di Hagar Qim, Isola di Malta Termografia Variazione dell’arretramento superficiale nel periodo 2070-2099 rispetto al 1961-1990 (µm/anno) Modello Climatico Regionale Periodo: 2070-2099 Arretramento superficiale (µm/anno) Dissoluzione delle superfici esposte Stress termico per effetto della radiazione alla pioggia solare Aumento di rischio per i monumenti in rocce carbonatiche Aumento di rischio per i monumenti in marmo e calcare nel (es. marmo) nell’Europa Centrale e del Nord bacino del Mediterraneo ed Europa Centrale Noah's Ark Project http://noahsark.isac.cnr.it/ Variazione dell’indice di danno nel periodo 2070-2099 Variazione dei numero dei cicli di umidità relativa nel periodo rispetto al 1961-1990 2070-2099 rispetto al 1961-1990 (eventi/anno) (eventi/anno) Modello Modello Climatico Climatico Regionale Regionale Periodo: Periodo: 2070-2099 2070-2099 Indice di danno causato dal gelo-disgelo (eventi/anno) Cicli di umidità relativa con soglia di 75,5% Gelo e disgelo a causa dell’effetto sinergico Cristallizzazione dei Sali dovuta alle variazioni di pioggia e temperatura dell’umidità relativa Diminuzione della fratturazione dei materiali porosi (arenarie e Aumento della fratturazione dei materiali porosi in tutta l’Europa mattoni) in Europa centrale Possiamo fare qualcosa per cambiare il futuro? Fruizione migliore del patrimonio artistico e delle nostre città SEZ.4_pannello C_CNR_DEF.indd 1 23-02-2010 14:01:14

×